Adro: scuola pubblica con crocifissi bullonati e simboli leghisti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Adro, lunedì 13 settembre 2010

Il sole delle Alpi è un simbolo antico, utilizzato dalla Lega Nord. Questo glifo rappresenta probabilmente la ruota del sole.

Oggi riaprono le scuole e gli alunni di una scuola di Adro (BS), già salita agli onori della cronaca per aver lasciato a digiuno i bambini di famiglie che non pagavano la retta, si sono trovati la scuola tappezzata dal simbolo del sole delle Alpi: sullo zerbino, sui cassonetti, sul tetto, sui cartelli in giardino e, in particolare, sui banchi. I vetri della scuola materna invece sono tappezzati da una rappresentazione di bambini che si tengono per mano formando il simbolo della .

L’edificio è stato dedicato a Gianfranco Miglio, ideologo del partito di Umberto Bossi, sebbene non vi sia il permesso dell’Ufficio provinciale scolastico e sebbene il nome non sia stato scelto, come per legge, dal collegio docenti, approvato poi, come da iter, dal consiglio comunale, che dovrebbe passare alla Prefettura la richiesta da inviare al ministero degli Interni.

Il sindaco di Adro, Oscar Lancini, in un suo intervento tenutosi ieri, ha affermato di aver bullonato i crocifissi al muro, in modo da impedire che siano rimossi o spostati: «I crocifissi li abbiamo avvitati alle pareti così nessuno potrà magari nasconderli dietro la cartina geografica», ha affermato. Infine, il parroco e il curato del paese hanno benedetto il polo scolastico.

Tornando sulla questione mensa, scoppiata mesi fa, ribadisce il pugno duro: «A tavola si siede soltanto chi paga». Ogni aula è stata intitolata ai privati che hanno contribuito alla realizzazione del polo, spendendo 6 milioni di euro.

Il ministro dell’istruzione, Mariastella Gelmini, ha inviato un messaggio parlando di «modello di riferimento. Un progetto encomiabile che crea benessere ed entusiasmo».


Fonti[]