Ahmadinejad libera i marinai inglesi

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Teheran, mercoledì 4 aprile 2007

Il presidente della Repubblica Islamica dell’Iran Mahmoud Ahmadinejad ha annunciato di aver dato la grazia ai quindici marinai britannici che erano stati arrestati per un presunto sconfinamento nelle acque territoriali iraniane.

« Li ho graziati, è un dono al popolo britannico »

sono state le parole di Ahmadinejad, che ha inoltre fatto sapere di aver ricevuto una lettera dalle autorità britanniche, che si impegnano ad evitare in futuro alcuno sconfinamento nelle acque territoriali del paese medio-orientale. Infine,il presidente ha salutato tutti e 15 i marinai, uno dei quali donna, auspicando anche un miglioramento dei rapporti con l’occidente, USA in particolare, ma ponendo la condizione di un cambiamento dell’atteggiamento verso l’Iran da parte del governo degli Stati Uniti e del presidente presidente Bush.

Fonti[]

Wikivoyage

Wikivoyage ha un articolo su Iran.