Biathlon: a Svendsen e Neuner la Coppa di cristallo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 29 marzo 2010
Con le gare di Chanty-Mansijsk (Russia) si è conclusa la Coppa del Mondo di biathlon che ha visto Magdalena Neuner ed Emil Hegle Svendsen conquistare la Coppa di cristallo. La tappa ha segnato anche l’addio alle gare per molti atleti che hanno fatto la disciplina dello sport negli ultimi anni: dalla Germania (con ben tre atlete che salutano: la rossa Kati Wilhelm, Simone Hauswald e Martina Beck) alla Norvegia (con l'”anziano” Halvard Hanevold) passando per la Francia (Vincent Defrasne, Sylvie Becaert e Sandrine Bailly) e la Russia (Nikolay Kruglov).

Per Neuner a soli 23 anni arriva il secondo titolo in Coppa, dopo quello del 2008: nel palmarès della giovane tedesca ci sono anche 2 ori olimpici e 6 mondiali; la gara di Chanty-Mansijsk è stata una passerella trionfale che la ha vista conquistare il 19.mo successo della carriera.

Trionfo anche per il norvegese Svendsen che riceve il testimone da Ole Einar Bjørndalen: vince la sua prima Coppa (all’età di 24 anni) battendo la concorrenza dell’autriaco Sumann su cui aveva un piccolo margine di sei punti: la vittoria della gara è andata a Landertinger.


Fonti[]