Wiki Actu it

July 15, 2016

Gli abitanti mappano le Isole Fær Øer attraverso le pecore

Gli abitanti mappano le Isole Fær Øer attraverso le pecore

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

venerdì 15 luglio 2016

Gli abitanti delle Isole Fær Øer (isole dipendenti dal Regno di Danimarca) si sono dovuti arrangiare, perché Google non ha incluso la loro isola nel suo programma Street View. Quindi hanno dotato, in forma di protesta, cinque pecore di una telecamera a 360 gradi, dando vita al progetto Sheep View 360.

Adesso hanno lanciato una campagna sui social e una petizione per convincere Google a mappare l’isola.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

September 8, 2010

Calcio, Qualificazioni Euro 2012: Italia batte Isole Fær Øer 5-0

Calcio, Qualificazioni Euro 2012: Italia batte Isole Fær Øer 5-0

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 8 settembre 2010

Il c.t. della Nazionale Cesare Prandelli

L’Italia guidata da Cesare Prandelli batte facile le Isole Fær Øer per 5 a 0: ampi sprazzi di bel gioco e spettacolo per gli azzurri, applauditi ieri sera dal pubblico dello stadio Artemio Franchi di Firenze.

La nazionale italiana si presenta con il medesimo modulo di gioco della partita giocata venerdì scorso contro l’Estonia, ma con diverse novità in fatto di uomini: in porta c’è Viviano e non Sirigu, come esterni difensivi giocano De Silvestri a destra e Antonelli a sinistra, mentre in attacco ci sono Rossi, Cassano e Gilardino; nessuna sorpresa, invece, nella formazione faroese, che si schiera con un accorto 5-4-1.

Il match si rivela a senso unico sin dalle prime battute di gara, con gli azzurri che ostentano la propria netta superiorità tecnica con le percussioni di Rossi e soprattutto Cassano, parso in serata di grazia. La rete del vantaggio arriva all’11’ con il colpo di testa di Gilardino su angolo di Pirlo, occasione che permette all’attaccante viola di tornare in goal in nazionale dopo 11 mesi di astinenza; il raddoppio arriva al 22′, quando dopo un batti e ribatti in area di rigore De Rossi si coordina per battere l’incolpevole portiere avversario Nielsen. Dopo soli cinque minuti, una delle tante invenzioni della serata di Cassano lo portano alla realizzazione personale: doppio dribbling a rientrare sul destro e tiro imparabile che vale il 3-0. Il primo tempo si chiude senza alcun patema per gli azzurri, sicuri della vittoria e della propria superiorità.

La seconda frazione vede invariati gli schieramenti in campo così come restano invariate le dinamiche di gioco, che continuano a portare la nazionale guidata da Cesare Prandelli a dominare il campo, pur cadendo spesso in inutili preziosismi e sterili azioni personali. C’è spazio per l’ingresso in campo di Quagliarella, Pazzini e Palombo al posto di Rossi, Gilardino e De Rossi: le sostituzioni non comportano alcuna variazione nello schema tattico costruito dal commissario tecnico, con una sorta di triplo regista a centrocampo e con la continua spinta sulle fasce degli esordienti dal primo minuto De Silvestri e Antonelli. Quagliarella all’81’ e Pirlo con una punizione magistrale al 90′ chiudono una partita che, pur non potendo rappresentare un banco di prova attendibile al 100%, ha mostrato crescente intesa tra i calciatori e crescente apprezzamento da parte dei tifosi.

Dettagli[]

Firenze
7 settembre 2010, ore 20:50 CET
Italia Flag of Italy.svg 5 – 0
referto
Flag of the Faroe Islands.svg Isole Fær Øer Stadio Artemio Franchi
Arbitro Flag of Belarus.svg Aleksei Kulbakov


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress