Wiki Actu it

December 3, 2012

François Hollande: Mario Monti fa molto per il suo Paese ma anche per l\’Europa

François Hollande: Mario Monti fa molto per il suo Paese ma anche per l’Europa

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 3 dicembre 2012

Mario Monti

François Hollande

La giornata di oggi, ha visto Mario Monti, impegnato nel vertice italo-francese a Lione, a fianco del primo ministro francese François Hollande e di molti ministri di entrambi i governi. Nella parte finale del vertice, Hollande si è congratulato con Monti dicendo: “Mario Monti fa molto per il suo Paese ma anche per l’Europa: vorrei dire semplicemente a Mario Monti che è un grande uomo”. Obiettivo del vertice, è stato quello di portare avanti l’accordo sulla realizzazione della Torino – Lione.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

May 17, 2012

Formato il primo governo Hollande-Ayrault

Formato il primo governo Hollande-Ayrault

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

giovedì 17 maggio 2012

Poche ore dopo la nomina di Jean-Marc Ayrault a primo ministro, arriva anche la nomina dei nuovi ministri della Repubblica francese. Come promesso in campagna elettorale dal nuovo presidente Hollande, il numero di uomini e donne che compongono il governo è paritario (17 e 17) e questa è una novità nel panorama istituzionale francese.

I neo-ministri del Governo Ayrault sono quasi tutti di estrazione socialista. Agli Esteri va Laurent Fabius, già primo ministro dal 1984 al 1986, sotto la presidenza di Mitterrand, mentre alle Finanze va Pierre Moscovici, direttore della campagna elettorale di Hollande. Nuovo ministro degli Interni è Manuel Valls; al Lavoro va invece Michel Sapin, alla Cultura Aurélie Filippetti, alla Difesa Jean-Yves Le Drian, alla Giustizia Christiane Taubira.

La prima riunione del nuovo esecutivo è prevista per oggi pomeriggio. Il premier Ayrault ha precisato: «C’è un senso di responsabilità, vuol dire che ogni ministro che si candiderà alle politiche di giugno, se verrà eletto non potrà restare al governo».


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

May 15, 2012

François Hollande si insedia ufficialmente all\’Eliseo

François Hollande si insedia ufficialmente all’Eliseo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

martedi 15 maggio 2012
Passaggio di consegne oggi all’Eliseo tra Nicolas Sarkozy e François Hollande. L’ex Segretario socialista Hollande da oggi sarà il ventiquattresimo Presidente della Repubblica francese e il settimo della quinta Repubblica dopo avere vinto le elezioni presidenziali del 22 aprile e 6 maggio 2012. Scambio di consegne anche tra le First Lady Carla Bruni e Valérie Trierweiler.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

May 6, 2012

François Hollande è il nuovo presidente della Francia

François Hollande è il nuovo presidente della Francia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 6 maggio 2012

L’ex segretario del Partito socialista francese François Hollande è stato eletto oggi 24º presidente della Repubblica francese. Battuto nel ballottaggio il presidente uscente Nicolas Sarkozy: le cifre, non ancora ufficiali, parlano di un 52% contro 48%.

Il primo messaggio di Hollande da neo-presidente arriva da Tulle, la città del Limosino dove sta festeggiando il risultato elettorale. «Il 6 maggio è un nuovo inizio per la Francia e per l’Europa, i francesi hanno scelto il cambiamento e dovremmo essere all’altezza». Poi, parlando dello sconfitto Sarkozy, ha ricordato che «merita rispetto per aver guidato il paese per 5 anni»

Centinaia di suoi sostenitori stanno riempiendo intanto Rue de Solférino, la strada di Parigi in cui, al civico 10, ha sede il Partito Socialista. Proprio Hollande riporta i Socialisti al potere dopo 17 anni e dopo le sconfitte di Lionel Jospin e Ségolène Royal: l’ultimo presidente del grande partito socialdemocratico era stato infatti François Mitterrand, all’Eliseo dal 1981 al 1995.


Notizie correlate[]

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

April 22, 2012

Francia, elezioni presidenziali: in vantaggio il candidato socialista Hollande

Francia, elezioni presidenziali: in vantaggio il candidato socialista Hollande

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 22 aprile 2012

François Hollande, il candidato attualmente in vantaggio

Secondo France Press, che a sua volta si basa sugli exit poll dell’Istituto Csa, il candidato socialista François Hollande sarebbe in vantaggio rispetto al rivale nonché presidente uscente Nicolas Sarkozy, nell’ambito del primo turno delle elezioni presidenziali in Francia.

Hollande e Sarkozy sono i due candidati più quotati tra i dieci che concorrono alla carica di presidente. Secondo le stime, il candidato socialista si attesterebbe sul 28-29%, mentre Sarkozy sarebbe fermo tra il 25 e il 26%. La notizia, prima di essere diffusa da France Press, era stata anticipata dal sito del quotidiano belga Le Soir e da RTBF.

A seguire, dietro i due maggiori sfidanti, Marine Le Pen, del partito di estrema destra Fronte Nazionale, che si attesterebbe sul 17% dei consensi.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress