Forte scossa di terremoto in Giappone, tsunami a Sendai

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

venerdì 11 marzo 2011

Mappa delle principali scosse del terremoto

Una forte scossa di terremoto ha colpito stamattina il Giappone, in modo particolare il nord-est dell’isola di Honshū e la prefettura di Miyagi, a 350 km da Tokyo, dove si è abbattuto anche uno tsunami. La scossa principale ha avuto una intensità di 8.9 gradi[1] (Scala Richter) registrata alle 14,46 locali (le 6,46 in Italia) con epicentro a una profondità di 24,4 km a 100 km da Sendai dove in seguito si è abbattuto uno tsunami con onde fino a 10 m di altezza.

Si registrano numerosi feriti e, riferisce l’agenzia di stampa giapponese Jiji, tra 200 e 300 vittime sono state ritrovate sulla spiaggia di Sendai dopo il tremendo tsunami, la TV Asahi fa un bilancio di 337 morti e 531 dispersi.

Colpita duramente anche la capitale Tokyo. Chiusi aeroporti e centrali nucleari. In borsa si è avuto un immediato crollo dello Yen.


Fonti[]

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su Terremoto di Sendai del 2011.

Note[]

  1. Successivamente rivalutata a 9.0 gradi Richter.
    [EN] USGS Updates Magnitude of Japan’s 2011 Tohoku Earthquake to 9.0 in USGS Newsroom. United States Geological Survey, 14 marzo 2011. URL consultato il 18 marzo 2011.