Wiki Actu it

December 6, 2015

Conferimento del premio Erasmo 2015 a Wikipedia

Conferimento del premio Erasmo 2015 a Wikipedia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca


Wikimedia-logo.svg Questo articolo cita la Wikimedia Foundation o uno dei suoi progetti o persone ad essi legati. Vi informiamo che Wikinotizie è un progetto della Wikimedia Foundation.

domenica 6 dicembre 2015

Wikinotizie di oggi
6 dicembre
Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

La grande sala del Palazzo Reale in attesa del Re; in prima fila Jimmy Wales.

La comunità internazionale di Wikipedia è stata premiata col prestigioso premio Erasmo. Di seguito un breve resoconto del conferimento e degli eventi connessi da parte di un Wikipediano presente.

Il 25 novembre ad Amsterdam è stato assegnato il premio Erasmo alla comunità internazionale dei Wikipediani. Facendo parte della delegazione tedesca ho avuto la possibilità di partecipare a questo evento speciale nel Palazzo Reale della capitale olandese, essendo l’unico italiano presente. Visto che il conferimento di questo premio assai prestigioso è un evento unico, Wikimedia Nederland (WMNL) ha organizzato una serie di eventi connessi. Il convegno Reading Wikipedia della KNAW in collaborazione con l’Università di Amsterdam, tenutosi il 23 novembre, non l’ho potuto attendere; l’evento successivo invece, la lezione Wikipedia and Governance di Jimmy Wales con discussione generale, ha servito come introduzione alla serata del conferimento: nella sala evento del club Paradiso il fondatore di Wikipedia ha spiegato la struttura gerarchica del progetto, basandosi soprattutto sulla Wikipedia inglese, e le difficoltà che si incontrano e che si incontreranno in futuro. Problemi principali per Wales sono una mancanza di amministratori (a causa di criteri di elezione troppo rigidi) e la non-comprensione del wikitesto da parte di nuovi utenti. Ha anche difeso il principio del neutral point of view, che secondo lui non è impossibile raggiungere, come suggerito da altri. D’altro canto ha dichiarato che raggiungere un livello di citabilità anche scientifica per lui non è un obiettivo principale di Wikipedia, rispondendo a domande a proposito di studenti e professori universitari.

Per tutta la settimana, l’Università di Amsterdam ha offerto ai Wikipediani e agli altri interessati un’esclusiva mostra della propria collezione di enciclopedie storiche. Si potevano sfogliare vecchi libri e conoscere fatti storici sulle prime enciclopedie e anche su primissimi casi di plagio. Molto impressionanti i disegni dettagliatissimi che nei diversi volumi accompagnavano il testo.

Il momento del conferimento; da sinistra: Adele Vrana, Lodewijk Gelauff, Phoebe Ayers, Re Guglielmo Alessandro e Martijn Sanders.

Alle quattro di pomeriggio, la parte ufficiale del conferimento è iniziata. Eravamo all’incirca 60 Wikipediani europei e un gran numero di Wikimediani di tutto il mondo; vederli tutti vestiti così seriamente non è proprio un’esperienza di tutti giorni. La sera è stata introdotta da un breve filmato, trattando soprattutto Wiki Loves Monuments con la partecipazione di Wikipediani austriaci, ed è proseguita con discorsi di Martijn Sanders, Max Sparreboom e Bregtje van der Haak (da parte della Stichting Praemium Erasmianum). Nel momento principale, il premio è stato simbolicamente conferito da parte del re dei Paesi Bassi a tre Wikip/mediani: Lodewijk Gelauff, Phoebe Ayers e Adele Vrana. Dopo un breve intermezzo musicale, i tre premiati hanno tenuto i loro discorsi di accettazione, congratulandosi con i Wikipediani internazionali. Al termine è seguito un ricevimento, offerto dal Re, durante il quale è stato possibile incontrare colleghi/e internazionali. Ma anche Jimmy Wales e molti collaboratori di Wikimedia erano presenti. Per tutti gli interessati, la sera si è poi conclusa con un Wikimeet nel ristorante galleggiante Sea Palace, organizzato da WMNL, dove si continuava col networking internazionale.

Il conferimento del premio Erasmo non solo mi ha reso possibile trascorrere due giorni nella Venezia del nord, ma mi resterà impressa nella mente come un’esperienza unica che per tutti noi dovrebbe essere un altro grande stimolo a continuare con ciò che facciamo: il nostro lavoro è importante, è basato su un modello unico e raggiunge milioni di persone in tutto il mondo!

Collegamenti esterni[]

Commons

Commons contiene immagini e file multimediali su Conferimento del premio Erasmo 2015 a Wikipedia.

Fonti[]


Notizia originale
Questo articolo contiene notizie di prima mano comunicate da parte di uno o più contribuenti della comunità di Wikinotizie.

Vedi la pagina di discussione per maggiori informazioni.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

April 30, 2013

Guglielmo Alessandro succede alla madre Beatrice sul trono dei Paesi Bassi

Guglielmo Alessandro succede alla madre Beatrice sul trono dei Paesi Bassi

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

martedì 30 aprile 2013

Guglielmo Alessandro e la moglie Máxima, i nuovi sovrani dei Paesi Bassi

Il nuovo re davanti alla folla accorsa in Piazza Dam

Con una cerimonia a cui hanno assistito circa 25.000 persone, la regina Beatrice d’Olanda, che tre mesi fa aveva rinunciato al trono, ha passato stamane il testimone al figlio, il quarantaseienne Guglielmo Alessandro, che è diventato così il nuovo sovrano del Paese. Era da 123 anni che l’Olanda non era governata da un re maschio.

Beatrice era salita al trono a 42 anni, il 30 aprile 1980, quando succedette alla madre Giuliana.

Il passaggio di consegne pubblico è avvenuto in un balcone del Palazzo Reale di Amsterdam, dove l’ormai ex-regina, che abdica dopo 33 anni di regno, si è così espressa davanti alla folla ammassatasi in Piazza Dam vestita d’arancione, il colore ufficiale della Casa Reale: “Oggi faccio posto ad una nuova generazione” e “Sono felice di presentarvi il nuovo re, Guglielmo Alessandro”. In seguito è avvenuta l’investitura ufficiale nella Nieuwe Kerk (“Chiesa Nuova”).

Alla cerimonia ufficiale in chiesa hanno assistito circa 500 persone, tra cui molte “teste coronate”, giunte nella capitale olandese da varie parti del mondo. Tra gli assenti, il padre di Máxima Zorreguieta, la moglie argentina del neo-re, per via delle implicazioni dell’uomo nella dittatura di Videla.

Il neo-sovrano si è così espresso: “Vorrei essere un re che si attiene alle tradizioni delle sue predecessore” e “Io sono per la stabilità e la continuità del Paese”.

Al nuovo regnante il popolo olandese ha anche dedicato una canzone, “La canzone del re”, trasmessa a partire dalle 19.30 nelle varie radio.

Con i suoi 46 anni, Guglielmo Alessandro è ora il più giovane sovrano europeo.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.