Wiki Actu it

July 10, 2011

Siena, ecco chi corre il prossimo Palio dell\’Assunta

Siena, ecco chi corre il prossimo Palio dell’Assunta

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 10 luglio 2011

Sono Giraffa, Bruco e Nicchio le tre contrade che insieme a Torre, Pantera, Chiocciola, Istrice, Lupa, Aquila e Leocorno prenderanno parte al Palio di Siena del 16 agosto prossimo. Si è infatti conclusa pochi minuti dopo le 19, alla presenza di un foltissimo pubblico di contradaioli, la cerimonia dell’esposizione delle bandiere delle 3 contrade alle trifore del primo piano di Palazzo Pubblico, che affaccia sulla nota Piazza del Campo della cittadina toscana; poco prima si era tenuta appunto l’estrazione delle tre contrade mancanti per definire il quadro delle partecipanti alla prossima Carriera. Presenti moltissimi contradaioli dell’Oca, il cui corteo per la vittoria dello scorso luglio si è concluso proprio in Piazza dopo aver sfilato nel pomeriggio per le vie del centro, e del Bruco, impegnato nel tradizionale Giro per la Festa Titolare del rione. Le altre 7 contrade parteciperanno di diritto al Palio di agosto 2012. Presenti quindi 2 coppie di rivali, ovvero l’Aquila e la Pantera e l’Istrice e la Lupa; niente Carriera quest’anno per Onda e Selva.

Curiosità[]

  • Queste operazioni di sorteggio determinano anche l’ordine delle comparse nel noto corteo storico che precede la corsa del Palio.
  • Delle 10 contrade che corrono a luglio, quella che non vince da più tempo, la nonna, è la Lupa, ben 22 anni di digiuno.
  • Il drappellone di agosto sarà dipinto da un giovane artista senese, Francesco Carone, e dedicato al settimo centenario della collocazione della “Maestà” di Duccio sull’Altare Maggiore della Cattedrale di Siena.

Fonti[]

Articoli correlati[]

Collegamenti esterni[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

July 2, 2011

Siena, l\’Oca si aggiudica il Palio di luglio

Siena, l’Oca si aggiudica il Palio di luglio

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

sabato 2 luglio 2011

Bandiere della Nobile Contrada dell’Oca

Wikinotizie ha seguito il Palio di Siena in tempo reale.

Si è appena concluso il Palio di Provenzano a Siena. Questo l’ordine delle contrade al canape in Piazza del Campo stasera:

Scatto alla partenza della quarta prova, in cui è riconoscibile l’Oca

  • 600px Bianco listato di Nero Turchino e Rosso.PNG Istrice con Moedi montato da Walter Pusceddu detto Bighino
  • 600px Blu e Rosso incrociati listati di Bianco.PNG Pantera con Miguel montato da Luigi Bruschelli detto Trecciolino
  • 600px Giallo e Verde listati di Azzurro con quadrato Rosso.PNG Bruco con Lampante montato da Giuseppe Zedde detto Gingillo
  • 600px Giallo e Rosso listato di Bianco Linee Orizzontali.png Valdimontone con Lo Specialista montato da Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
  • 600px Giallo e Azzurro Linee Diagonali.PNG Tartuca – Ivanov montato da Giosuè Carboni detto Carburo
  • 600px Rosa Antico e Verde con cornice gialla.PNG Drago con Indianos montato da Alessio Migheli detto Girolamo
  • 600px Verde listato di Bianco e Rosso con Cerchio Giallo in mezzo.PNG Oca con Mississippi montato da Giovanni Atzeni detto Tittìa (vince)
  • 600px Bianco e Nero listati di Arancione.png Lupa con Elfo di Montalbo montato da Gianluca Fais detto Vittorio
  • 600px Nero e Rosso incrociati listati di Bianco.PNG Civetta con Marrocula montato da Andrea Mari detto Brio (di rincorsa)

Il fantino vincitore, Giovanni Atzeni (Tittìa), con i colori dell’Oca nel 2008.

Il mossiere fa uscire presto tutti dai canapi, permettendo ai fantini di confabulare tra loro e tessere le ultime strategie per la Corsa. Al successivo allineamento si parte insolitamente subito: Bruco, Montone e Drago scattano bene, prende la testa della corsa il Bruco dopo pochi metri ma cade al Casato al primo giro. Ne approfitta l’Oca per guadagnare la prima posizione e mantenerla saldamente fino alla fine. Lo scosso del Bruco non la impensierisce più di tanto. Molte cadute senza conseguenze per fantini o cavalli. Secondo successo in carriera per Tittìa, prima vittoria (all’esordio) per il cavallo Mississippi, che per ironia della sorte appartiene ad un contradaiolo della Torre (la contrada rivale), e nonostante un piccolo incidente durante la prova di ieri mattina. Curiosità: il drappellone dedicato all’Unità d’Italia che la contrada ha vinto è dominato proprio dai colori verde, bianco e rosso, propri della bandiera italiana ma anche dell’Oca, che peraltro aveva vinto anche il Palio nel 1861, corso eccezionalmente il 2 giugno e dedicato allo Statuto Italiano. Dall’Olanda è giunta l’esultanza di un’ocaiola DOC come Gianna Nannini; la contradaiola di Fontebranda è lì assieme alla piccola Penelope, la figlia nata lo scorso novembre, per la quale la Nannini auspica un battesimo contradaiolo nel medesimo rione.

L’incidente di ieri della Chiocciola (foto di Andrea Lensini)


Articoli correlati[]

  • , 29 giugno – 2 luglio 2011

Fonti[]


Ricerca originale
Questo articolo (o parte di esso) si basa su informazioni frutto di ricerche o indagini condotte da parte di uno o più contributori della comunità di Wikinotizie.

Vedi la pagina di discussione per maggiori informazioni.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Siena, tutto pronto per il Palio di oggi

Siena, tutto pronto per il Palio di oggi

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

sabato 2 luglio 2011

L’aggiornamento sulla corsa è previsto stasera dopo le 19.30

La caduta di Sgaibarre da Messi (foto di Andrea Lensini)

Dopo l’infausto agosto scorso, un’altra attesa turbata per la Festa senese, caratterizzata dall’incidente occorso ieri mattina che ha causato la morte del cavallo della Chiocciola, Messi (con il fantino Sgaibarre tenuto stanotte sotto osservazione per un lieve trauma cranico), dalle conseguenti polemiche di alcuni gruppi di animalisti e personaggi politici e dal maltempo che ha imperversato sulla città in questi giorni causando l’annullamento di due prove ed il ritardo nello svolgimento di quella odierna (vinta poi dalla Tartuca).

Queste le nove Contrade che si sfideranno stasera in Piazza del Campo:

  • 600px Verde listato di Bianco e Rosso con Cerchio Giallo in mezzo.PNG Oca con Mississippi montato da Giovanni Atzeni detto Tittìa
  • 600px Giallo e Rosso listato di Bianco Linee Orizzontali.png Valdimontone con Lo Specialista montato da Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
  • 600px Bianco e Nero listati di Arancione.png Lupa con Elfo di Montalbo montato da Gianluca Fais detto Vittorio
  • 600px Nero e Rosso incrociati listati di Bianco.PNG Civetta con Marrocula montato da Andrea Mari detto Brio
  • 600px Giallo e Azzurro Linee Diagonali.PNG Tartuca – Ivanov montato da Giosuè Carboni detto Carburo
  • 600px Blu e Rosso incrociati listati di Bianco.PNG Pantera con Miguel montato da Luigi Bruschelli detto Trecciolino
  • 600px Rosa Antico e Verde con cornice gialla.PNG Drago con Indianos montato da Alessio Migheli detto Girolamo
  • 600px Giallo e Verde listati di Azzurro con quadrato Rosso.PNG Bruco con Lampante montato da Giuseppe Zedde detto Gingillo
  • 600px Bianco listato di Nero Turchino e Rosso.PNG Istrice con Moedi montato da Walter Pusceddu detto Bighino
Vedi

La Maddalena di Crivelli (Montefiore dell’Aso)

Con la Chiocciola fuori dai giochi (che sfilerà nella passeggiata storica con le bandiere abbrunate ed il tamburo a suono cupo, in segno di lutto) l’unica accoppiata di rivali in campo è quella formata da Istrice e Lupa. Chi si sbilancia nelle previsioni indica come leggermente favorito per la vittoria il Bruco, anche se il fantino più esperto in attività, Trecciolino, monta nella Pantera. Entrambe comunque dovranno vedersela con Lupa e Montone, le più affamate di successo, ottenuto per l’ultima volta rispettivamente nel luglio 1989 e nell’agosto 1990. La sola certezza di stasera è che sarà la prima vittoria in carriera per il cavallo che giungerà primo al bandierino; ben 5 soggetti sono anche al loro debutto sul tufo senese, mentre l’unico fantino esordiente è Giosuè Carboni nella Tartuca, da stamattina noto come “Carburo”.

Tra le Contrade presenti al Canape, è l’Oca quella che vanta più vittorie: ben 63. Il fantino più vittorioso è proprio Luigi Bruschelli detto Trecciolino, con 12 successi (alle sue spalle Andrea Mari detto Brio e Giuseppe Zedde detto Gingillo con 2); lo stesso Trecciolino vanta il maggior numero di presenze in Piazza: 38 a partire dall’agosto 1990. Tra quelli oggi in Piazza, è sempre Bruschelli il fantino con la più lunga striscia consecutiva di presenze fino ad oggi: ha corso tutti i Palii a partire dal 16 agosto 2004 (non era presente nel luglio 2004).

Altra curiosità statistica: sarà il trentesimo Palio corso in 9 Contrade, a partire dal 1899[1].

La contrada vittoriosa si aggiudicherà il drappellone, dipinto stavolta da Tullio Pericoli e dedicato al 150º anniversario dell’Unità d’Italia, dominato da una figura femminile fortemente ispirata alla Maddalena di Montefiore di Carlo Crivelli.

Come sempre il Comune di Siena ed altre istituzioni ed enti pubblici e privati della città offrono postazioni privilegiate di osservazione della corsa a propri ospiti. Tra i VIP presenti oggi a Siena, alcune personalità del mondo della televisione come Ezio Greggio o del cinema come Luigi Lo Cascio, Sarah Jessica Parker, John Lasseter; politici come Altero Matteoli ed Enrico Rossi; personaggi del mondo dello sport quali Antonio Conte, Giuseppe Favalli o Pep Guardiola; Bernardo Corradi, senese DOC, sarà invece presente nel corteo storico come figurante (Duce) per la sua contrada, il Bruco, e a seguirlo in Piazza ci sarà anche la sua compagna, la showgirl Elena Santarelli.

Il Palio può essere seguito in Italia sulla seconda rete Rai, che a partire dalle 17.30 propone il programma “Aspettando il Palio di Siena”, ma è possibile anche vederlo su internet grazie agli streaming garantiti dal Consorzio per la Tutela del Palio di Siena e dai siti internet di alcune testate locali.


Galleria d’immagini[]

Note[]

  1. Statistiche a cura di Gian Luigi Fiorini

Fonti e collegamenti esterni[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

La \”Provaccia\” del Palio di Siena di luglio 2011 alla Tartuca

La “Provaccia” del Palio di Siena di luglio 2011 alla Tartuca

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

sabato 2 luglio 2011

Come di consueto a Siena il 2 luglio è il giorno del Palio di Provenzano. E da regolamento si corre di mattina quella che in gergo è chiamata “Provaccia”, vinta oggi dalla Tartuca.

La sesta ed ultima prova viene così chiamata per via dello scarso impegno profuso dai fantini, che tendono a risparmiare i bàrberi da qualsiasi tipo di sforzo, in vista del Palio che si correrà nel tardo pomeriggio. La prova è stata preceduta dalla “Messa del Fantino” celebrata nella cappella adiacente al Palazzo Comunale, ed officiata dall’arcivescovo Antonio Buoncristiani.

Tutte confermate le monte dei giorni precedenti; è stato inoltre svelato il soprannome del fantino Giosuè Carboni, esordiente della Tartuca: sarà segnato come Carburo.

Gli esordienti vincitori della Provaccia, a sinistra, il Bruco a destra.

Ordine ai canapi:

  • 600px Giallo e Verde listati di Azzurro con quadrato Rosso.PNG Bruco con Lampante montato da Giuseppe Zedde detto Gingillo
  • 600px Bianco e Nero listati di Arancione.png Lupa con Elfo di Montalbo montato da Gianluca Fais detto Vittorio
  • 600px Giallo e Rosso a quadri con liste turchine.PNG Chiocciola – non corre
  • 600px Verde listato di Bianco e Rosso con Cerchio Giallo in mezzo.PNG Oca con Mississippi montato da Giovanni Atzeni detto Tittìa
  • 600px Giallo e Rosso listato di Bianco Linee Orizzontali.png Valdimontone con Lo Specialista montato da Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
  • 600px Nero e Rosso incrociati listati di Bianco.PNG Civetta con Marrocula montato da Andrea Mari detto Brio
  • 600px Bianco listato di Nero Turchino e Rosso.PNG Istrice con Moedi montato da Walter Pusceddu detto Bighino
  • 600px Blu e Rosso incrociati listati di Bianco.PNG Pantera con Miguel montato da Luigi Bruschelli detto Trecciolino
  • 600px Giallo e Azzurro Linee Diagonali.PNG Tartuca – Ivanov montato da Giosuè Carboni detto Carburo (vince)
  • 600px Rosa Antico e Verde con cornice gialla.PNG Drago con Indianos montato da Alessio Migheli detto Girolamo (di rincorsa)

L’ordine ai canapi è invertito rispetto a quello della “Prova Generale”, nonostante quest’ultima non sia stata corsa per via della pioggia. La Chiocciola non corre il Palio a causa della morte del cavallo Messi, avvenuta durante la quarta prova.

I tempi di galoppo sono stati, come di consueto, poco sostenuti. Già alla prima curva di San Martino l’andatura era tranquilla per tutti, con il Montone a spingere più degli altri; altri fantini hanno curato le traiettorie in curva. Per la cronaca, a vincere è stata la Tartuca con il cavallo Ivanov montato da Giosuè Carboni detto Carburo.

L’aggiornamento sull’esito del Palio è previsto oggi dopo le ore 19.30.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

July 1, 2011

Quarta prova del Palio di Siena, vince il Valdimontone

Quarta prova del Palio di Siena, vince il Valdimontone

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

venerdì 1 luglio 2011

La quarta prova del Palio di Siena di luglio 2011 va in archivio con la vittoria del Valdimontone, grazie al fantino Jonatan Bartoletti detto Scompiglio sul cavallo Lo Specialista.

La prova è stata segnata da due cadute. La prima è quella del fantino dell’Oca Giovanni Atzeni detto Tittìa, che ha sbattuto alla prima curva del Casato dopo aver tenuto una traiettoria particolarmente stretta.

La seconda, quella più grave, ha riguardato Antonio Villella detto Sgaibarre della Chiocciola, avvenuta poco prima della seconda curva di san Martino: il cavallo Messi, durante la corsa, ha subito un brutto infortunio all’anteriore destra. Da subito sotto le cure dei veterinari in Piazza, è stato poi trasferito alla clinica del Ceppo. Nonostante tutte le cure, il cavallo non ha resistito ed è morto, molto probabilmente in seguito ad uno shock cardiocircolatorio.

Di seguito l’ordine ai canapi:

  • Tartuca – Ivanov montato da Giosuè Carboni
  • Lupa con Elfo di Montalbo montato da Gianluca Fais detto Vittorio
  • Istrice con Moedi montato da Walter Pusceddu detto Bighino
  • Oca con Mississippi montato da Giovanni Atzeni detto Tittìa
  • Drago con Indianos montato da Alessio Migheli detto Girolamo
  • Civetta con Marrocula montato da Andrea Mari detto Brio
  • Bruco con Lampante montato da Giuseppe Zedde detto Gingillo
  • Chiocciola con Messi montato da Antonio Villella detto Sgaibarre
  • Valdimontone con Lo Specialista montato da Jonatan Bartoletti detto Scompiglio (vince)
  • Pantera con Miguel montato da Luigi Bruschelli detto Trecciolino (di rincorsa)

Così come stabilisce il Regolamento del Palio (art. 62), l’ordine ai canapi per la quarta prova è inverso rispetto a quello della prova precedente (cioè quello di estrazione delle Contrade per l’assegnazione dei cavalli). Si mantiene tale ordine sebbene la terza prova non sia stata corsa a causa di forte acquazzone che ha compromesso le condizioni del tufo e la sicurezza di cavalli e fantini.

Invariate le monte rispetto alla seconda ed alla terza prova. La corsa è stata dominata dall’Istrice, che ha però vistosamente rallentato nel corso dell’ultimo giro, venendo pertanto superato dal Valdimontone.

L’aggiornamento sulla “Prova generale” è previsto oggi dopo le ore 19.45

Galleria d’immagini[]


Articoli correlati[]

Fonti[]

Collegamenti esterni[]


Ricerca originale
Questo articolo (o parte di esso) si basa su informazioni frutto di ricerche o indagini condotte da parte di uno o più contributori della comunità di Wikinotizie.

Vedi la pagina di discussione per maggiori informazioni.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Siena, gli ultimi aggiornamenti palieschi alla vigilia della Corsa

Siena, gli ultimi aggiornamenti palieschi alla vigilia della Corsa

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

venerdì 1 luglio 2011

La quinta prova del Palio di Siena, nota come Prova Generale, non verrà corsa stasera in Piazza del Campo; dopo quella di ieri sera si tratta della seconda prova annullata a causa del maltempo. Una violenta grandinata si è infatti abbattuta sulla città nel primo pomeriggio, e il persistere della pioggia ha portato anche stasera all’esposizione della bandiera verde con cui si annuncia l’impossibilità di correre. Nel pomeriggio si è anche appreso che Mississippi, il cavallo dell’Oca montato da Giovanni Atzeni detto Tittìa, si trova nella stalla e correrà regolarmente domani, al pari del fantino che ha riportato solo una contusione al ginocchio e che quindi non sarà sostituito come ipotizzato da voci di corridoio. Resterà invece sotto osservazione fino a domani per un trauma cranico Antonio Villella detto Sgaibarre, il fantino della Chiocciola coinvolto in un altro incidente durante la prova di stamattina costato la vita al cavallo Messi.


Fonti[]

Collegamenti esterni[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

June 30, 2011

Piove su Piazza del Campo, annullata la terza prova del Palio di Siena

Piove su Piazza del Campo, annullata la terza prova del Palio di Siena

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

giovedì 30 giugno 2011

Non si è disputata la terza prova del Palio di Provenzano, che si correrà sabato prossimo sul tufo di Piazza del Campo a Siena: un acquazzone di cinque minuti ha infatti compromesso le condizioni del tufo ed indotto ad esporre la bandiera verde da Palazzo Pubblico, con la quale si segnala appunto l’annullamento della prova da correre.

L’ordine ai canapi avrebbe seguito quello dell’estrazione della Contrade per l’assegnazione dei cavalli alla tratta, e cioè:

  • Pantera con Miguel montato da Luigi Bruschelli detto Trecciolino
  • Valdimontone con Lo Specialista montato da Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
  • Chiocciola con Messi montato da Antonio Villella detto Sgaibarre
  • Bruco con Lampante montato da Giuseppe Zedde detto Gingillo
  • Civetta con Marrocula montato da Andrea Mari detto Brio
  • Drago con Indianos montato da Alessio Migheli detto Girolamo
  • Oca con Mississippi montato da Giovanni Atzeni detto Tittìa
  • Istrice con Moedi montato da Walter Pusceddu detto Bighino
  • Lupa con Elfo di Montalbo montato da Gianluca Fais detto Vittorio
  • Tartuca – Ivanov montato da Giosuè Carboni (di rincorsa)

L’ordine d’ingresso di domattina, come da regolamento, sarà l’inverso di quello sopra indicato. L’aggiornamento sulla quarta prova è previsto domani dopo le ore 9.00


Articoli correlati[]

Fonti[]


Ricerca originale
Questo articolo (o parte di esso) si basa su informazioni frutto di ricerche o indagini condotte da parte di uno o più contributori della comunità di Wikinotizie.

Vedi la pagina di discussione per maggiori informazioni.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

La Chiocciola vince la seconda prova del Palio di Siena

La Chiocciola vince la seconda prova del Palio di Siena

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

giovedì 30 giugno 2011

Si è corsa stamane la seconda prova del Palio di Provenzano, che si correrà sabato prossimo sul tufo di Piazza del Campo a Siena. A vincere è stata la Contrada della Chiocciola, grazie al fantino Antonio Villella detto Sgaibarre sul cavallo Messi.

Ordine ai canapi:

  • Istrice con Moedi montato da Walter Pusceddu detto Bighino
  • Bruco con Lampante montato da Giuseppe Zedde detto Gingillo
  • Drago con Indianos montato da Alessio Migheli detto Girolamo
  • Pantera con Miguel montato da Luigi Bruschelli detto Trecciolino
  • Tartuca – Ivanov montato da Giosuè Carboni
  • Civetta con Marrocula montato da Andrea Mari detto Brio
  • Lupa con Elfo di Montalbo montato da Gianluca Fais detto Vittorio
  • Valdimontone con Lo Specialista montato da Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
  • Chiocciola con Messi montato da Antonio Villella detto Sgaibarre (vince)
  • Oca con Mississippi montato da Giovanni Atzeni detto Tittìa (di rincorsa)

Unica novità rispetto alla prima prova è la presenza di Giuseppe Zedde detto Gingillo nel Bruco, al posto di Alberto Bianchina. Confermate tutte le altre monte.

Come previsto dal Regolamento del Palio, l’ordine ai canapi è inverso rispetto a quello della prima prova. Dopo un ritardo nella partenza causato da un non perfetto allineamento tra i canapi, scatta in testa la Tartuca; il fantino Giosuè Carboni rallenta vistosamente dopo il primo giro in testa, venendo superato da Oca e Chiocciola. Proprio la Chiocciola prosegue la prova con una buona intensità, riuscendo a vincere con un discreto margine sull’Oca.

L’aggiornamento sulla terza prova è previsto oggi dopo le ore 19.45


Articoli correlati[]

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

June 29, 2011

Siena, l\’abbinamento cavalli/contrade per il palio di Provenzano

Siena, l’abbinamento cavalli/contrade per il palio di Provenzano

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 29 giugno 2011

Si è appena conclusa in Piazza del Campo a Siena la cerimonia con cui sono stati abbinati le contrade che correranno il Palio di sabato prossimo e i cavalli selezionati dai Capitani dopo le corse di questi giorni.

Questo è il lotto, caratterizzato da ben sei esordienti (in neretto), e nessun soggetto già vincitore in passato:

  • Pantera – Miguel
  • Valdimontone – Lo Specialista
  • Chiocciola – Messi
  • Bruco – Lampante
  • Civetta – Marrocula
  • Drago – Indianos
  • Oca – Mississippi
  • Istrice – Moedi
  • Lupa – Elfo di Montalbo
  • Tartuca – Ivanov


Fonti[]


Ricerca originale
Questo articolo (o parte di esso) si basa su informazioni frutto di ricerche o indagini condotte da parte di uno o più contributori della comunità di Wikinotizie.

Vedi la pagina di discussione per maggiori informazioni.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Palio di Provenzano 2011, risultati della prima prova

Palio di Provenzano 2011, risultati della prima prova

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 29 giugno 2011

Si è appena corsa la prima delle sei prove che porteranno al Palio di Siena di sabato prossimo; si scoprono dunque le carte e si ufficializzano le monte per le 10 Contrade che vi prenderanno parte.

Altri tre fantini in attività, Silvano Mulas (detto Voglia), Francesco Caria (detto Tremendo) e Federico Ghiani (detto Strappo), non potranno prendere comunque parte al Palio perché squalificati.

I vincitori della prova

Ordine ai canapi:
  • Oca con Mississippi montato da Giovanni Atzeni detto Tittìa
  • Chiocciola con Messi montato da Antonio Villella detto Sgaibarre
  • Valdimontone con Lo Specialista montato da Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
  • Lupa con Elfo di Montalbo montato da Gianluca Fais detto Vittorio
  • Civetta con Marrocula montato da Andrea Mari detto Brio
  • Tartuca – Ivanov montato da Giosuè Carboni
  • Pantera con Miguel montato da Luigi Bruschelli detto Trecciolino (vince)
  • Drago con Indianos montato da Alessio Migheli detto Girolamo
  • Bruco con Lampante montato da Alberto Bianchina
  • Istrice con Moedi montato da Walter Pusceddu detto Bighino (di rincorsa)

Come da regolamento, in occasione della prima prova le contrade prendono posto tra i canapi rispettando l’ordine di estrazione per la partecipazione al Palio.

Il mossiere Bartolo Ambrosione trova ben presto l’allineamento dei cavalli. L’Istrice è di rincorsa; Tartuca, Drago e Pantera scattano bene, quest’ultima prende subito la testa della corsa sin dalla prima curva di San Martino. Trecciolino mantiene un ritmo sostenuto per tutti i tre giri di Piazza, andando a vincere la prova con molte lunghezze di scarto, mentre alle sue spalle si susseguono diversi cambi di posizione che non possono impensierirlo.

Curiosità: il nome del cavallo toccato in sorte alla Civetta, Marrocula, deriva da un giocattolo tipico sardo, una trottola.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.
Older Posts »

Powered by WordPress