Wiki Actu it

April 28, 2008

Napolitano inaugura cantiere della TAV a Bressanone

Napolitano inaugura cantiere della TAV a Bressanone

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 28 aprile 2008

Automobile del Presidente.

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel pomeriggio del 28 aprile si è recato al cantiere di Aica (Bressanone) per inaugurare i lavori della TAV (in tedesco: BBT) sulla tratta del Brennero.

Una ventina di manifestanti si sono portati sul posto per esprimere il loro parere contrario riguardo l’opera poiché non contribuirebbe a far diminuire il traffico di camion sull’A22, infatti nemmeno ora che esiste la possibilità di far viaggiare le merci sulle rotaie viene sfruttata del tutto, oltre che a costare, solo per la galleria del Brennero, 10 miliardi di euro e non si riuscirebbe a concludere che in una ventina di anni, visto il grande numero di chilometri (72 su 80 km) scavati in galleria.

Cantiere

Alcuni manifestanti locali si sono recati su di un piccola altura che dava sul cantiere, da cui hanno osteggiato due grandi striscioni: “FERMIAMO QUESTA FOLLIA” e sull’altro “PRESIDENTE“. Mentre altri, del Centro Sociale Bruno di Trento, dopo essere stati fermati al casello autostradale, si sono portati sulla statale 12, vicino all’ingresso del cantiere, ma sono stati fermati da diverse pattuglie delle forze dell’ordine, dove però sono riusciti a osteggiare manifesti di dissenso. Un altro pullman di manifestanti è stato fermato dalle forze dell’ordine molto prima di raggiungere gli altri gruppi.

Articoli correlati[]

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

April 13, 2008

Alto Adige: incidente stradale causa 5 morti

Alto Adige: incidente stradale causa 5 morti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 13 aprile 2008
Ancora sangue nelle strade: nella Provincia autonoma di Bolzano, un incidente stradale ha provocato la morte di 5 persone e il ferimento di una sesta. È successo in Val Venosta, vicino a Naturno. Le vittime erano a bordo di una macchina andata fuori strada.

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

January 22, 2008

Ora: esplosione in un palaghiaccio, un morto e diversi feriti

Ora: esplosione in un palaghiaccio, un morto e diversi feriti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

martedì 22 gennaio 2008

Una forte esplosione si è verificata questa mattina nel palazzo del ghiaccio di Ora, comune a poca distanza da Bolzano. La deflagrazione, provocata molto probabilmente da una fuoriuscita di ammoniaca dal sistema di raffreddamento, ha investito direttamente due uomini, impegnati nella manutenzione, uccidendone uno e ferendone gravemente un altro.

Paura anche per 11 bambini, che stavano pattinando sulla pista quando hanno sentito l’esplosione; a causa del contatto degli occhi con i vapori sprigionati dall’ammoniaca, le squadre di medici hanno disposto dei controlli per tutti presso l’ospedale del capoluogo trentino, ma le loro condizioni generali non destano motivi di preoccupazione.

I medici, giunti con l’eliambulanza, non sono riusciti a strappare l’operaio dalla morte. L’identità dei due manutentori non sono ancora note.

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

October 12, 2007

Bolzano: grossa frana in Val Fiscalina

Bolzano: grossa frana in Val Fiscalina – Wikinotizie

Bolzano: grossa frana in Val Fiscalina

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

venerdì 12 ottobre 2007
Una grossa frana di sassi si è staccata stamattina dalla Cima Una (2.598 metri) in Val Fiscalina, vicino a Sesto Pusteria. Al momento pare non vi siano vittime. La frana si è abbattuta nell’area di un parcheggio, vicino al quale si trovano diverse auto con targa tedesca. La polizia sta quindi cercando negli alberghi e rifugi della zona se manca qualcuno all’appello. È stata richiesta anche la collaborazione delle autorità tedesche, per poter risalire tramite i numeri di targa ai proprietari delle auto. La protezione civile si è attivata e sul posto sono stati inviati elicotteri del 118, la Croce bianca ed il soccorso alpino. Tutta la valle è stata invasa dalla polvere sollevata dalla frana e la visibilità è limitata. Sul posto si sta portando anche una geologa con un elicottero per fare il punto della situazione.

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

June 28, 2007

L\’Italia si aggiudica i Mondiali di slittino del 2009

Filed under: Bolzano,Europa,Italia,Pubblicati,Slittino,Sport — admin @ 5:00 am

L’Italia si aggiudica i Mondiali di slittino del 2009

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Bolzano, 28 giugno 2007

I Campionati del Mondo di slittino su pista naturale che si svolgeranno nel 2009 sono stati assegnati alla Val Passiria, in Alto Adige. Questo, ma anche l’assegnazione dei Campionati del Mondo su pista artificiale del 2011 a Cesana Pariol, sono dei riconoscimenti dovuti ai grandi risultati ottenuti dagli atleti italiani in questa specialità, in particolar modo dal campione olimpico Armin Zöggeler.

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

January 7, 2007

McDonald\’s di Bolzano in spot TV

McDonald’s di Bolzano in spot TV – Wikinotizie

McDonald’s di Bolzano in spot TV

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

7 gennaio 2007

McDonald’s Bolzano

Il McDonald’s del capoluogo altoatesino, è tornato dopo 6 anni di chiusura del primo della catena in Italia (nel 1985) l’8 novembre del 2005: ora comparirà nelle televisioni di tutta Italia. La direzione della catena di fast food ha scelto la sua filiale bolzanina per la realizzazione di una reclame televisiva, che verrà realizzata dall’agenzia pubblicitaria Leo Burnett. L’agenzia non ha riferito nulla a riguardo della sceneggiatura, tuttavia ha promesso una grande sorpresa.

Il nuovo McDonald’s di Bolzano, che forma un’unica struttura architettonica, con l’ipermercato Interspar, realizzata dall’architetto Matteo Thun, era già stato citato in un articolo del quotidiano britannico The Guardian come «probabilmente il più stylish del mondo».

La filiale ha annunciato che dunque il 9 gennaio il ristorante sarà chiuso per consentire le riprese.

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

November 7, 2005

Bolzano elezioni comunali 2005

7 novembre 2005

Indice

Luigi Spagnolli è il nuovo sindaco di Bolzano

I risultati delle elezioni comunali di ieri a Bolzano, hanno permesso a Luigi Spagnolli di diventare sindaco dal primo turno.

Spagnolli, rappresentante del centrosinistra, ha ottenuto 50.36% dei voti, mentre Giovanni Benusssi, rappresentante del centrodestra, ha ottenuto il 45,20% dei voti.

Il commento di Spagnolli per la vittoria è stato: «È stata l’affermazione di una città multiculturale, ha perso chi voleva la spaccatura».

Il vero trionfo è però quello della Suedtirolel Volkspartei, che torna ad essere il primo partito della città dopo 61 anni.

Risultati per il sindaco

Iscritti: 78,849. Votanti: 59.379 (75,31%).

  • Voti validi: 57.560
  • Schede bianche: 841
  • Schede nulle: 978
  • Non assegnati: 0
Perc. Voti Candidato Coalizione
50,36 28.987 Luigi Spagnolli Centrosinistra
42,50 26.016 Giovanni Benussi Centrodestra
1,39 798 Donatella Trevisan Nautilus cittadinanza attiva
1,36 781 Viviana Delli Zotti Al centro con Cigolla
0,99 569 Luciano Munerato Comunisti Italiani
0,50 290 Alexander Bonsignore Partito per tutti
0,21 119 Matrizia M. Marangoni Südtiroler VolksBewegung (SVB)

Risultati per il consiglio

Partito Seggi Voti Percentuale Coalizione
Südtiroler Volkspartei 11 11.508 21,85 Centrosinistra
Alleanza Nazionale 9 9.347 17,75 Centrodestra
Forza Italia 5 5.340 10,14 Centrodestra
Democratici di Sinistra 5 4.856 9,22 Centrosinistra
Lista Benussi 4 4.621 8,77 Centrodestra
La Margherita – Democrazia è Libertá 4 3.772 7,16 Centrosinistra
Verdi-Grüne-Verc 2 2.282 4,33 Centrosinistra
Democrazia Cristiana per le Autonomie 2 1.725 3,28 Centrodestra
Unitalia 2 1.691 3,21 Centrodestra
Rifondazione partito comunista 2 1.585 3,01 Centrosinistra
Projekt Bozen 1 928 1,76 Centrosinistra
Socialisti Democratici Italiani 1 814 1,55 Centrosinistra
Nautilus cittadinanza attiva 0 756 1,44 Nautilus cittadinanza attiva
Al Centro con Cigolla 0 750 1,41 Al centro con Cigolla
PDCI 0 532 1,01 Comunisti italiani
Lega Nord 1 508 0,96 Centrodestra
UDC 1 505 0,96 Centrosinistra
Italia dei Valori 0 465 0,88 Centrosinistra
Partito per tutti 0 276 0,53 Partito per tutti
Ladins 0 169 0,32 Centrosinistra
Nuovo PSI Partito Socialista 0 136 0,26 Centrodestra
Südtiroler VolksBewegung 0 114 0,22 SVB

Fonti

Questo articolo è stato archiviato ed è modificabile solo dagli amministratori. Puoi comunque proporre modifiche nella pagina di discussione.
This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the GNU Free Documentation License, Version 1.2 or any later version published by the Free Software Foundation; with no Invariant Sections, no Front-Cover Texts, and no Back-Cover Texts. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

April 19, 2005

Bolzano Mostra Romani & Germani nel Cuore delle Alpi 2005

Bolzano Mostra Romani & Germani nel Cuore delle Alpi 2005

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

19 aprile 2005
30 ottobre 2005

Romani & Germani nel Cuore delle Alpi[]

Dal 19 aprile, e fino al 30 ottobre 2005, è aperta la mostra Romani & Germani nel Cuore delle Alpi al Castel Roncolo di Bolzano.

La mostra permetterà al visitatore di scoprire e rivalutare un’epoca ancora sconosciuta ai più.
L’esposizione spazia tra il V e l’VIII secolo d.C., tra il tramonto dell’impero romano e la formazione della nuova entità dell’impero di Carlo Magno. La mostra racconta il rinnovamento che coinvolge ogni campo culturale (arte, economia, diritto, usi e costumi) e che daranno vita al Medioevo.

La regione fra i fiumi Adige e Inn diventa l’area di passaggio e di comunicazione dei diversi popoli Germani (Baiuvari, Franchi, Goti, Longobardi) che incontrano i popoli Romani.

Fonti[]

Wikivoyage

Wikivoyage ha un articolo su Bolzano.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.