Wiki Actu it

November 16, 2006

Pallavolo Campionato mondiale femminile 2006 Russia campione Italia quarta

Pallavolo Campionato mondiale femminile 2006 Russia campione Italia quarta

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

16 novembre 2006
Le italiane finiscono il campionato mondiale esattamente come lo avevano iniziato sedici giorni fa: perdendo contro la Serbia & Montenegro. Una partita a suo modo storica, perché l’Italia è stata l’ultima avversaria incontrata da una squadra che un tempo rappresentava la Jugoslavia e che dopo questa trasferta giapponese, dopo l’ennesima scissione, rappresenterà solo la Serbia senza nemmeno più il Montenegro. Nella finale di consolazione per il terzo posto, l’Italia non ci mette il mordente che era abituata a mostrare nelle qualificazioni e, pur chiudendo i tre set non lontano dalla Serbia & Montenegro e tutti sopra quota 20, ha nel complesso demeritato rispetto alle slave, desiderose di chiudere la loro esperienza comune con una medaglia.

Campione del mondo è la Russia, che ieri aveva passeggiato senza riguardo sulla nazionale azzurra, e che in data odierna ha battuto 3-2 il Brasile al tie break. Unico motivo di consolazione per gli italiani è il fatto che la nazionale campione è guidata da un connazionale, Gianni Caprara, il quale, con questa vittoria, dovrebbe aver messo a tacere anche i più diffidenti tra i detrattori che avevano sempre criticato l’affidamento della nazionale russa a uno straniero.

L’obiettivo minimo dell’Italia – la semifinale – è stato rispettato, e considerato il clima prima della partenza della spedizione la cosa non era così scontata. Adesso la parola passa alle nazionali maschili, che si affronteranno sempre in Giappone da domani fino al 3 dicembre (giorno della finale).

Tabellino[]

SERBIA & MONTENEGROITALIA 3-0 (parziali set: 25-22, 25-22, 25-21).

SERBIA & MONTENEGRO (punti/errori): Nikolić 11/3; Ranković 0/0; Djerisilo 14/4; Krsmanović 3/0; Brakocević 0/0; Molnar 0/0; Vesović 0/0; Ognjenović 1/3; Citaković 8/2; Simanić 0/0; Spasojević 11/1; Cebić 0/0.

ITALIA: Ortolani 7/1; Rinieri-Dennis 6/1; Togut 3/5; Anzanello 2/1; Fiorin 5/4; Guiggi 7/3; Dall’Igna 0/0; Centoni 5/3; Paggi 8/1; Piccinini 5/6; Lo Bianco 4/1; Cardullo (L) 0/0.

I risultati di tutte le finali[]

  • 1° posto: Russia – Brasile 3-2 (15-25, 25-23, 25-18, 20-25, 15-13).
  • 3° posto: Serbia & Montenegro – Italia 3-0 (25-22, 25-22, 25-21).
  • 5° posto: Cina – Giappone 3-0 (25-19, 25-22, 25-22).
  • 7° posto: Cuba – Olanda 3-0 (25-22, 25-16, 25-23).
  • 9° posto: USA – Turchia 3-1 (25-22, 23-25, 25-17, 25-16).
  • 11° posto: Germania – Taiwan 3-0 (25-15, 25-19, 25-15).

Albo d’oro della competizione[]

Anno Campione
1952 Flag of the Soviet Union.svg URSS
1956 Flag of the Soviet Union.svg URSS
1960 Flag of the Soviet Union.svg URSS
1962 Flag of Japan.svg Giappone
1967 Flag of Japan.svg Giappone
1970 Flag of the Soviet Union.svg URSS
1974 Flag of Japan.svg Giappone
1978 Flag of Cuba.svg Cuba
1982 Flag of the People's Republic of China.svg Cina
1986 Flag of the People's Republic of China.svg Cina
1990 Flag of the Soviet Union.svg URSS
1994 Flag of Cuba.svg Cuba
1998 Flag of Cuba.svg Cuba
2002 Flag of Italy.svg Italia
2006 Flag of Russia.svg Russia

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

November 15, 2006

Pallavolo Campionato mondiale femminile 2006 semifinale Russia – Italia 3-0

Pallavolo Campionato mondiale femminile 2006 semifinale Russia – Italia 3-0

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

15 novembre 2006
ŌSAKA (Giappone). Finisce contro la nazionale russa il sogno delle azzurre. Contrapposte a una squadra fisicamente superiore (con due elementi sopra i due metri), le ragazze italiane hanno tentato il loro meglio, ma si sono trovate sotto di 0-2 praticamente senza neppure abbozzare una reazione. Meglio è andata nel terzo set, chiuso quantomeno a quota 20 punti. Ma l’impressione generale è che la Russia fosse imprendibile. Domani affronterà il Brasile, che nel frattempo aveva battuto la Serbia & Montenegro per 3-1 (25-27, 25-24, 21-25, 25-20), per la conquista del titolo di campione del mondo. All’Italia di nuovo le ragazze serbo-montenegrine, per l’ultima volta insieme prima della divisione dei due Paesi.

Il tabellino[]

RUSSIAITALIA 3-0 (parziali set: 25-19, 25-16, 25-20)

RUSSIA (punti / errori): Borodakova 5/1, Zhitova 0/0, Bruntseva 0/0, Sokolova 22/3, Godina 11/3, Safronova 0/0, Kryuchkova 0/0, Gamova 14/1, Sheshenina 0/0, Merkulova 9/1, Kulikova 0/0, Kulikova 0/0.

ITALIA: Ortolani 1/1, Rinieri-Dennis 2/0, Togut 13/7, Anzanello 4/0, Fiorin 5/0, Guiggi 3/1, Dall’Igna 0/0, Centoni 0/0, Paggi 2/1, Piccinini 10/2, Lo Bianco 3/2, Cardullo (L) 0/0.

Gli altri risultati[]

  • SEMIFINALI 1° – 4° POSTO: Brasile – Serbia & Montenegro 3-1 (25-27, 25-24, 21-25, 25-20)
    • finale 1° posto: Brasile – Russia
    • finale 3° posto: Italia – Serbia & Montenegro
  • SEMIFINALI 5° – 8° POSTO: Cina – Cuba 3-1 (26-24, 25-21, 26-28, 25-20); Giappone – Olanda 3-1 (25-21, 25-27, 25-21, 25-21)
    • finale 5° posto: Cina – Giappone
    • finale 7° posto: Cuba – Olanda
  • SEMIFINALI 9° – 12° POSTO: USA – Taiwan 3-0 (25-15, 25-20, 25-21); Turchia – Germania 3-1 (23-25, 25-16, 25-20, 27-25)
    • finale 9° posto: Turchia – USA
    • finale 11° posto: Germania – Taiwan

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

November 12, 2006

Pallavolo Campionato mondiale femminile 2006 Italia – Giappone 3-0. Italia in semifinale

Pallavolo Campionato mondiale femminile 2006 Italia – Giappone 3-0. Italia in semifinale

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

12 novembre 2006
NAGOYA (Giappone). Missione compiuta per le ragazze dell’Italia della pallavolo. Nell’ultima partita del girone sconfiggono il Giappone per 3-0 (sarebbe bastato vincere un set per qualificarsi) e, grazie al miglior coefficiente-punti rispetto alla Serbia & Montenegro vincono il girone e passano alle semifinali come prime classificate. Definito il quadro: il 15 novembre l’Italia affronterà la Russia, battuta oggi dalle brasiliane, unica squadra imbattuta del torneo. Alla Serbia & Montenegro il Brasile. Queste saranno le quattro squadre dalla quale usciranno le campionesse del mondo 2006. Per quanto riguarda la lotta per le posizioni di rincalzo, Cuba, Cina, Giappone e Olanda giocheranno per le finali dal 5° all’8° posto. Infine, Germania, Turchia, Taiwan e Stati Uniti giocheranno per i posti dal 9° al 12°. Peggio che alle ragazze degli Stati Uniti, finaliste quattro anni fa contro l’Italia, è andata alle polacche campionesse d’Europa in carica: sono fuori dalle finali. Tutti gli incontri si giocheranno a Ōsaka, città dove si giocheranno anche le finali il 16 novembre.

Poco da dire sulla partita, se non che il Giappone ha messo in campo tutto l’orgoglio di cui era capace per cercare di sovvertire un pronostico che lo dava largamente perdente contro l’Italia. E, in effetti, nel secondo set, con l’Italia avanti di sei sul 21-15, il Giappone piazzava un parziale di 9-2 portandosi a 24-23, ma sprecava il set-point e l’Italia vinceva 28-26. Quella è stata la fase più combattuta del match, anche se nel terzo set le giapponesi si arrenderanno solo al ventitreesimo punto. Da mercoledì si gioca solo per vincere.

Il tabellino[]

ITALIAGIAPPONE 3-0 (parziali set: 25-17, 28-26, 25-23)

ITALIA (punti/errori): Ortolani 0/0, Rinieri-Dennis 20/2, Togut 18/5, Anzanello 6/1, Fiorin 0/0, Guiggi 5/3, Dall’Igna 0/0, Centoni 0/0, Paggi 9/0, Piccinini 14/6, Lo Bianco 1/1, Cardullo (L) 0/0.

GIAPPONE: Takeshita 1/0, Shin 9/3, Kaoru 0/0, Maho 0/0, Sugiyama 11/0, Midori 1/0, Erica 6/1, Saori 10/0, Shuka 10/1, Mari 0/0, Sei 0/0, Yuki 0/0.

Gli altri risultati del girone e classifica[]

Cuba – Polonia 3-0 (25-18, 28-26. 25-23)
Serbia & Montenegro – Taiwan 3-2 (25-22, 24-26, 19-25, 25-15, 15-13)
Corea del Sud – Turchia 3-0 (25-14, 25-13, 25-22)

Classifica (*):

Squadra V P Pt
Flag of Italy.svg Italia 6 1 12
Flag of Serbia.svg Serbia & Montenegro 6 1 12
Flag of Cuba.svg Cuba 5 2 10
Flag of Japan.svg Giappone 4 2 8
Flag of the Republic of China.svg Taiwan 3 3 6
Flag of Turkey.svg Turchia 2 5 4
Flag of Poland.svg Polonia 1 6 2
Flag of South Korea.svg Corea del Sud 1 6 2

(*) Ogni squadra porta il punteggio e i risultati degli scontri diretti con le altre qualificate del suo girone di provenienza.

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

November 11, 2006

Pallavolo Campionato mondiale femminile 2006 Italia – Taiwan 3-0

Pallavolo Campionato mondiale femminile 2006 Italia – Taiwan 3-0

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

11 novembre 2006
NAGOYA (Giappone). Adesso la semifinale del campionato del mondo è solo a un passo, lungo un set. Praticamente senza storia l’incontro – anche questa volta, come i precedenti, della durata-standard di un’ora, per la precisione 58’ – con il quale le ragazze dell’Italia della pallavolo hanno battuto la nazionale di Taiwan per 3-0 con parziali che parlano da soli (25-15, 25-13, 25-14), per la settima vittoria consecutiva di cui cinque utili ai fini del punteggio nel girone di seconda fase. Complice la sconfitta della Serbia & Montenegro contro le padrone di casa del Giappone, adesso l’Italia guida il girone grazie alla favorevole differenza-punti e set vinti (un conteggio assimilabile alla differenza-reti nel calcio). A questo punto, l’Italia potrebbe passare in semifinale perfino perdendo (proprio contro il Giappone) per 3-0, purché con pochi punti di scarto. Senza addentrarsi in complessi calcoli matematici, all’Italia basterà conquistare almeno un set nella prossima partita per raggiungere la semifinale.
Le notizie interessanti, come detto, vengono dall’altra partita del girone, che vedeva la Serbia & Montenegro opposte al Giappone: in vantaggio per 2-0, le ragazze serbe si sono smarrite per strada e hanno subìto l’orgoglio delle asiatiche, che di fronte al proprio pubblico non volevano sfigurare. Tornate sul 2-2 con un punteggio quasi speculare a quello delle slave (18-25, 22-25, 25-18, 25-21), le giapponesi hanno poi vinto il tie-break per 15-11 e si giocheranno contro l’Italia una – sia pur tenue – possibilità di passare alle semifinali. Ragione di più, per le italiane, di mantenere alta la concentrazione in vista dell’ultimo ostacolo.
Praticamente finito il girone di Ōsaka, con Russia e Brasile in testa appaiate e già in semifinale. L’ultima partita, tra le due capilista, servirà solo a stabilire l’ordine di entrata tra le quattro che si giocheranno il titolo mondiale, ma per il resto avrà solo carattere accademico.

Il tabellino[]

ITALIATAIWAN 3-0 (parziali set: 25-15, 25-13, 25-14).

ITALIA (punti/errori): Ortolani 0/0, Rinieri-Dennis 11/0, Togut 11/3, Anzanello 14/2, Fiorin 0/0, Guiggi 0/0, Dall’Igna 0/0, Centoni 0/0, Paggi 6/2, Piccinini 11/3, Lo Bianco 1/1, Cardullo (L) 0/0.

TAIWAN: Hui Hsuan Yeh 3/3, Chun Yi Lin 0/0, Hui Chen Chen 0/0, Mei Ching Chen 6/2, Nai Han Kou 7/3, Wen Ying Chiu 0/0, Shu Li Chen 1/2, Hui Fang Szu 0/0, Ching I Lin 10/6, Hua Yu Tseng 3/3, Hsiao Li Wu 1/2, Pei Chi Juan 0/0.

Gli altri risultati del girone e classifica[]

Cuba – Corea del Sud 3-0 (25-19 25-14 25-22)
Giappone – Serbia & Montenegro 3-2 (18-25, 22-25, 25-18, 25-21, 15-11)
Turchia – Polonia 3-0 (25-18 25-22 25-19)

Classifica (*):

Squadra V P Pt
Flag of Italy.svg Italia 5 1 10
Flag of Serbia.svg Serbia & Montenegro 5 1 10
Flag of Cuba.svg Cuba 4 2 8
Flag of Japan.svg Giappone 4 2 8
Flag of the Republic of China.svg Taiwan 3 2 6
Flag of Turkey.svg Turchia 2 4 4
Flag of Poland.svg Polonia 1 5 2
Flag of South Korea.svg Corea del Sud 0 6 0

(*) Ogni squadra porta il punteggio e i risultati degli scontri diretti con le altre qualificate del suo girone di provenienza.

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

November 9, 2006

Pallavolo Campionato mondiale femminile 2006 Italia – Corea del Sud 3-0

Pallavolo Campionato mondiale femminile 2006 Italia – Corea del Sud 3-0

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

9 novembre 2006
NAGOYA (Giappone). Inizia benissimo il “trittico asiatico” per le ragazze italiane. Opposte alla non irresistibile formazione sud-coreana, il sestetto di Barbolini ne ha ragione in circa un’ora di gioco (la durata – standard delle partite azzurre che si chiudono in tre set). Un po’ sofferente a muro per circa un set (da metà del primo a metà del secondo), l’Italia chiude le prime due frazioni con sette e sei punti di scarto. Una volta aggiustato palleggio e muro, l’attacco guidato dalla Centoni (con la Togut tenuta prudenzialmente in panchina causa dolori alla schiena) coadiuvata dalla Rinieri e la Piccinini nel terzo set ha archiviato la pratica doppiando nel punteggio le coreane.

Continua la marcia delle ragazze di Serbia & Montenegro, che hanno battuto i resti della Polonia (già sconfitta per mano italiana) per 3-0 con parziali che non ammettono discussioni o quasi (25-15, 25-22, 25-14), mentre Cuba, battendo Taiwan, l’affianca in classifica e lascia l’Italia sola al secondo posto. L’obiettivo è rimanere nelle prime due posizioni al fine di centrare direttamente le semifinali, che permetterebbero alle azzurre di difendere il titolo di campione del mondo conquistato quattro anni fa.

Nel girone di Ōsaka continua l’incontrastato dominio di Russe e Brasiliane, vincitrici rispettivamente su Porto Rico (3-0) e Cina (3-2). Le statunitensi, finaliste quattro anni fa contro l’Italia, annaspano nelle retrovie del girone e hanno perso perfino dal non certo irresistibile Azerbaijan.

Il tabellino[]

ITALIACOREA DEL SUD 3-0 (parziali set: 25-18, 25-19, 25-13).

ITALIA (punti/errori): Ortolani 0/1, Rinieri-Dennis 14/2, Togut 5/1, Anzanello 8/3, Fiorin 1/0, Guiggi 1/0, Dall’Igna 0/0, Centoni 9/3, Paggi 8/1, Piccinini 13/3, Lo Bianco 2/0, Cardullo 0/0.

COREA DEL SUD: Sa-Nee Kim 1/0, Jie-Youn Nam 0/0, Yoo-Mi Han 0/0, Ji-Hyun Kim 0/0, Yeon-Koung Kim 10/2, Soo-Ji Han 0/2, Song-Yi Han 7/1, Dae-Young Jung 3/0, Youn-Joo Hwang 12/6, Se-Young Kim 3/2, Hae-Ran Kim 0/0, Yoo-Na Bae 0/0.

Gli altri risultati del girone e classifica[]

Cuba – Taiwan 3-0 (25-21, 25-20, 25-14)
Giappone – Turchia 3-1 (30-28, 22-25, 25-21, 25-17)
Serbia & Montenegro – Polonia 3-0 (25-15, 25-22, 25-14)

Classifica (*):

Squadra V P Pt
Flag of Serbia.svg Serbia & Montenegro 5 0 10
Flag of Italy.svg Italia 4 1 8
Flag of Cuba.svg Cuba 3 2 6
Flag of Japan.svg Giappone 3 2 6
Flag of the Republic of China.svg Taiwan 3 2 6
Flag of Poland.svg Polonia 1 4 2
Flag of Turkey.svg Turchia 1 4 2
Flag of South Korea.svg Corea del Sud 0 5 0

(*) Ogni squadra porta il punteggio e i risultati degli scontri diretti con le altre qualificate del suo girone di provenienza.

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

November 8, 2006

Pallavolo Campionato mondiale femminile 2006 Italia – Polonia 3-0

Pallavolo Campionato mondiale femminile 2006 Italia – Polonia 3-0

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

8 novembre 2006
NAGOYA (Giappone). Rivincita delle [[italia]ne sulle campionesse d’Europa in carica. Un anno fa, fu proprio la Polonia a battere l’Italia nella finale del campionato europeo a Zagabria (Croazia), ma nella partita di oggi non c’è stata praticamente competizione. Mai in discussione il risultato, l’Italia ha inflitto alle polacche scarti di +3, +6 e persino +12 alla fine dei tre set (a zero) vinti in poco più di un’ora di gioco.

Le defezioni polacche non bastano però a giustificare la debâcle di quella che è pur sempre la squadra vincitrice degli ultimi due campionati d’Europa. A fare la differenza soprattutto la concentrazione delle ragazze italiane, che non hanno concesso nulla e hanno ricevuto e murato con perizia, oltre a piazzare attacchi in serie che quasi sempre hanno tagliato in due lo schieramento polacco. L’Italia sale così a 6 punti (4 ne porta dal primo girone in dote grazie agli scontri diretti con le altre tre classificate), mentre la Serbia & Montenegro, fin qui sempre vittoriosa, allunga la sua striscia e batte 3-0 la Corea del Sud e si porta a 8 punti.

Proprio la Corea del Sud sarà l’avversaria di domani 9 novembre dell’Italia, mentre nel fine settimana sono attese Taipei (sabato 10) e Giappone (domenica 11).

Nel girone di Ōsaka tutto o quasi secondo previsioni: la Russia ha battuto 3-0 Portorico (parziali 25-16, 25-10, 25-20). L’Olanda ha battuto per 3-2 la sorpresa-Germania per 3-2 non senza difficoltà (23-25, 25-23, 25-21, 25-23), il Brasile ha facilmente avuto ragione in tre set dell’Azerbaijan (25-19, 25-21, 25-23) mentre invece la Cina, per motivi di opportunità politica “dirottata” nel girone opposto a quello di Taiwan, ha battuto gli Stati Uniti 3-1 (20-25, 25-23, 25-22, 25-17). Secondo le attese, Russia e Brasile comandano il loro girone.

Tabellino

ITALIAPOLONIA 3-0 (parziali set: 25-19, 25-22, 25-13)

ITALIA (punti/errori): Ortolani 0/0, Rinieri-Dennis 8/2, Togut 10/4, Anzanello 8/1, Fiorin 0/0, Guiggi 0/0, Dall’Igna 0/0, Centoni 1/0, Paggi 10/1, Piccinini 9/4, Lo Bianco 4/1, Cardullo (L) 0/0.

POLONIA: Skowrońska 6/6, Zenik 0/0, Bełcik 4/4, Podolec 5/8, Mirek 6/5, Pycia 1/0, Bamber 3/0, Rosner 5/1, Liktoras 9/1, Skorupa 0/0, Fratczàk 2/0, Maj 0/0.

Gli altri risultati del girone e classifica

Serbia & Montenegro – Corea del Sud 3-0 (25-23, 25-19, 25-22)
Turchia – Taiwan 3-1 (25-17, 25-16, 21-25, 25-17)
Cuba – Giappone 3-1 (22-25, 25-23, 25-22, 25-22).

Classifica (*):

Squadra V P Pt
Flag of Serbia.svg Serbia & Montenegro 4 0 8
Flag of Italy.svg Italia 3 1 6
Flag of the Republic of China.svg Taiwan 3 1 6
Flag of Cuba.svg Cuba 2 2 4
Flag of Japan.svg Giappone 2 2 4
Flag of Poland.svg Polonia 1 3 2
Flag of Turkey.svg Turchia 1 3 2
Flag of South Korea.svg Corea del Sud 0 4 0

(*) Ogni squadra porta il punteggio e i risultati degli scontri diretti con le altre qualificate del suo girone di provenienza.

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

November 5, 2006

Pallavolo Campionato mondiale femminile 2006 Italia – Egitto 3-0

Pallavolo Campionato mondiale femminile 2006 Italia – Egitto 3-0

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

5 novembre 2006
NAGOYA (Giappone). Incontro senza storia per le ragazze della pallavolo azzurra. Nell’ultima giornata del girone D della prima fase, le italiane battono nettamente l’Egitto per 3-0 con scarti variabili da +8 a un imbarazzante +15. In occasione della partita contro le egiziane il tecnico Barbolini ha dato un turno di riposo alle titolari, schierando le ragazze che nei primi incontri avevano giocato poco o nulla, come Dall’Igna, Centoni, Fiorin e Ortolani. L’incontro è durato in totale meno di un’ora (57 minuti) e adesso l’Italia andrà a giocare la seconda fase portando in dote quattro punti e la sconfitta in uno scontro diretto (Serbia & Montenegro) più la vittoria in altri due (Cuba e Turchia).

La Serbia & Montenegro, battendo la Turchia 3-0, si assicura il primo posto nel girone a punteggio pieno.

Il gruppo della seconda fase in cui giocherà l’Italia è composto dalle prime quattro del girone D (Serbia & Montenegro, Italia, Cuba e Turchia) e le prime quattro del girone A (Giappone, Polonia, Taiwan e Sud Corea), e le gare avranno sede sempre a Nagoya. Per quanto riguarda l’altro gruppo, esso è composto dalle quattro prime classificate del girone B (Russia; Germania – allenata dall’italiano Guidetti -, Cina, Azerbaijan) e del girone C (Brasile, Stati Uniti, Olanda e Porto Rico). Le partite di tale girone si giocheranno a Ōsaka.

Tabellino[]

ITALIAEGITTO 3-0 (parziali set: 25-17, 25-7, 25-10)

ITALIA (punti/errori): Ortolani 15/5; Rinieri-Dennis 0/0; Togut 0/0; Anzanello 6/0; Fiorin 13/1; Guiggi 8/1; Dall’Igna 0/0; Centoni 14/3; Paggi 0/0; Piccinini 0/0; Lo Bianco 0/0; Cardullo 0/0.

EGITTO: Sherihan 7/1; Menna 0/0; Miral 0/1; Samar 2/3; Dina 3/3; Yosra 1/2; Ingy 1/3; Sara 0/0; Marwa 1/0; Hagar 4/3; Mona 4/2; Nada 1/0.

Gli altri risultati del girone e classifica[]

Serbia & Montenegro – Turchia 3-0 (27-25, 25-22, 25-15)
Cuba – Perù 3-2 (22-25, 25-16, 17-25, 25-16, 15-10)

Classifica:

Squadra V P Pt
Flag of Serbia.svg Serbia & Montenegro 5 0 10
Flag of Italy.svg Italia 4 1 8
Flag of Cuba.svg Cuba 3 2 6
Flag of Turkey.svg Turchia 2 3 4
Flag of Peru (state).svg Perù 1 4 2
Flag of Egypt.svg Egitto 0 5 0

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

November 4, 2006

Pallavolo Campionato mondiale femminile 2006 Italia – Cuba 3-1

Pallavolo Campionato mondiale femminile 2006 Italia – Cuba 3-1

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

4 novembre 2006

NAGOYA (Giappone). Le ragazze della nazionale italiana di pallavolo battono una delle squadre più difficili del mondiale, nonché un’avversaria diretta per la qualificazione, quella Cubana, al fischio d’inizio a pari punteggio delle azzurre. Dopo un primo set perso al tie-break per 25-27, in cui la ricezione italiana ha spesso mostrato difetti, nel secondo set un’Anzanello fuori forma viene rimpiazzata dalla Guiggi e la fase difensiva migliora nettamente. L’Italia pareggia il primo set vincendo il secondo per 25-19. I rimanenti due set sono vinti nettamente (+4, 25-21 il terzo; +6, 25-19 il quarto). Già conquistata la matematica certezza del passaggio alla seconda fase, l’Italia vi accederà con almeno 4 punti. La sconfitta subìta dalla nazionale di Serbia & Montenegro all’inizio è stata così definitivamente superata.

Tabellino[]

ITALIACUBA 3-1 (parziali set: 25-27, 25-19, 25-21, 25-19)

ITALIA (punti/errori): Ortolani 0/0; Rinieri-Dennis 15/7; Togut 2/1; Anzanello 1 (dalla seconda); Fiorin 0/0; Guiggi 7/2; Dall’Igna 0/0; Centoni 0/1; Paggi 10/0; Piccinini 20/4; Lo Bianco 2/1; Cardullo 0/0.

CUBA: Ruiz 14/4; Santos 1/5; Carrillo 9/10; Gonzalez 5/2; Ramirez 12/3; Arredondo 0/0; Ortiz Charro 2/1; Sanchez 0/0; Mesa 5/1; Calderon 13/3; Carcases 2/0; Barros 0/0.

Gli altri risultati del girone e classifica[]

Serbia & Montenegro – Egitto 3-0 (25-9, 25-13, 25-15)
Turchia – Perù 3-2 (25-27, 25-18, 21-25, 25-19, 15-9)

Classifica:

Squadra V P Pt
Flag of Serbia.svg Serbia & Montenegro 4 0 8
Flag of Italy.svg Italia 3 1 6
Flag of Turkey.svg Turchia 2 2 4
Flag of Cuba.svg Cuba 2 2 4
Flag of Peru (state).svg Perù 1 3 2
Flag of Egypt.svg Egitto 0 4 0

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

November 3, 2006

Pallavolo Campionato mondiale femminile 2006 Italia – Turchia 3-0

Pallavolo Campionato mondiale femminile 2006 Italia – Turchia 3-0

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

3 novembre 2006

NAGOYA (Giappone). La nazionale italiana di pallavolo femminile ha sconfitto per tre set a zero la nazionale turca (25-23, 25-17, 25-14). Le ragazze di Massimo Barbolini, reduci dalla vittoria contro il Perù, hanno mostrato una forte crescita rispetto alla partita d’esordio contro la Serbia & Montenegro, che aveva visto le azzurre sconfitte per 3-1.
La squadra italiana ha ora bisogno di battere Cuba (4 novembre, ore 18 locali, ore 10 CET) per tenere il passo della Serbia, sempre vittoriosa, e che nel turno odierno ha battuto il Perù, sebbene non senza difficoltà, avendo avuto ragione della squadra sudamericana solo in un interminabile tie-break durato ben 48 punti, ed essere addirittura stata sotto di due set all’inizio.

Tabellino[]

ITALIATURCHIA 3-0 (parziali set: 25-23, 25-17, 25-14)

ITALIA (punti / errori): Ortolani 0/0: Rinieri-Dennis 10/2; Togut 15/2; Anzanello 8/2; Fiorin 0/0; Guiggi 0/0; Dall’Igna 0/0; Centoni 0/0; Paggi 12/2; Piccinini 11/3; Lo Bianco 3/1; Cardullo 0/0.

TURCHIA: Bahar 1/2, Gulden 0/0, Ozlem 6/1, Aysun 6/0, Natalia 6/4, Deniz 0/0, Gozde 0/0, Esra 3/3, Elif 0/1, Eda 1/1. Seda 1/1, Neslihan 18/2.

Gli altri risultati del girone e classifica[]

Cuba – Egitto 3-0 (25-9, 25-9, 25-15)
Serbia & Montenegro – Perù 2-3 (23-25, 21-25, 25-20, 25-16, 25-23)

Classifica:

Squadra V P Pt
Flag of Serbia.svg Serbia & Montenegro 3 0 6
Flag of Cuba.svg Cuba 2 1 4
Flag of Italy.svg Italia 2 1 4
Flag of Peru (state).svg Perù 1 2 2
Flag of Turkey.svg Turchia 1 2 2
Flag of Egypt.svg Egitto 0 3 0

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

November 1, 2006

Pallavolo Campionato mondiale femminile 2006 Italia – Perù 3-0

Pallavolo Campionato mondiale femminile 2006 Italia – Perù 3-0

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

1 novembre 2006

NAGOYA (Giappone). Pronto riscatto delle ragazze azzurre contro il Perù dopo la battuta d’arresto all’esordio del campionato mondiale contro la Serbia & Montenegro. Mai in discussione il risultato, le italiane hanno archiviato la pratica contro la debole nazionale peruviana vincendo nettamente in tre set con scarti di +9 (due set) e +11. Il prossimo incontro è contro la Turchia, dopo la giornata odierna a pari punti dell’Italia, e in quel frangente le azzurre saranno chiamate alla vittoria contro una squadra che la classifica ha designato come avversaria diretta per la qualificazione al turno successivo.

Tabellino[]

ITALIAPERÙ 3-0 (parziali set: 25-16, 25-16, 25-14)

ITALIA (punti/errori): Ortolani 0/1; Rinieri-Dennis 13/0; Togut 8/4; Anzanello 8/2; Fiorin 3/0: Guiggi 2/0; Dall’Igna 0/0; Centoni 6/1; Paggi 8/0; Piccinini 8/4; Lo Bianco 2/2; Cardullo 0/0.

PERÙ: Joya 0/0; Uribe 5/1; Veronica 0/0; Soto 6/0; Palacios 0/0; Tristan 2/0; Zamudìo 0/0; Moy 6/3; Natalia 5/3; Chiuhàn 5/3; Baylon 6/9; Elena 0/0.

Gli altri risultati del girone e classifica[]

Serbia & Montenegro – Cuba 3-1 (25-22, 22-25, 25-20, 25-23)
Turchia-Egitto 3-0 (25-11, 25-13, 25-8).

Classifica:

Squadra V P Pt
Flag of Serbia.svg Serbia & Montenegro 2 0 4
Flag of Cuba.svg Cuba 1 1 2
Flag of Italy.svg Italia 1 1 2
Flag of Peru (state).svg Perù 1 1 2
Flag of Turkey.svg Turchia 1 1 2
Flag of Egypt.svg Egitto 0 2 0

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.
Older Posts »

Powered by WordPress