Tour de France 2010: nell’undicesima tappa il tris di Mark Cavendish

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Bourg-lès-Valence, giovedì 15 luglio 2010

Mark Cavendish, qui alla presentazione della corsa il 1º luglio, ha concesso oggi il tris vincendo a Bourg-lès-Valence

Oggi tappa per velocisti, e volata è stata. Per la terza volta in questo Tour de France 2010 si impone il britannico Mark Cavendish, in forza al Team HTC-Columbia: è per lui il tredicesimo acuto totale nella Grande Boucle. Battuti Alessandro Petacchi e Tyler Farrar. Il settimo posto di Thor Hushovd consegna la maglia verde al velocista italiano della Lampre-Farnese Vini, le altre classifiche restano invariate, con Andy Schleck sempre in giallo. Polemiche sullo sprint finale e sul comportamento di Mark Renshaw, apripista di Cavendish, che prima prende a testate Julian Dean per lasciar strada al compagno, poi ostacola la risalita di Farrar.

Resoconto[]

La partenza della frazione di oggi è a Sisteron, nel dipartimento della Alpi dell’Alta Provenza; si arriva a Bourg-lès-Valence, nel dipartimento della Drôme, dopo 184,5 chilometri di corsa nella Francia meridionale. Solo una salita di rilievo sul tracciato, il Col de Cabre dopo 50 chilometri dal via – è un Gran Premio della Montagna di terza categoria. Due i traguardi intermedi per la classifica a punti, l’arrivo è al termine di un rettilineo lungo più di un chilometro.

Via ufficiale alle ore 12:55 con 179 ciclisti iscritti, non sono presenti il sudafricano Robert Hunter, caduto ieri, e il britannico Charlie Wegelius, che pare abbia sofferto di problemi di stomaco. Pochi metri e, a differenza dei giorni scorsi, subito va via la fuga buona: sono solo in tre, i francesi Anthony Geslin della FDJ e Stéphane Augé della Cofidis, e lo spagnolo José Alberto Benítez della Footon-Servetto. Dopo 35 chilometri hanno circa 4 minuti di vantaggio, il massimo margine è ai 47 dal via quando tocca i 5 minuti e 5 secondi.

Dietro solo un po’ di bagarre sul Col de Cabre, ove scattano gli uomini che si contendono la maglia a pois, sono Carlos Barredo, Damiano Cunego, Anthony Charteau e Jérôme Pineau. Il primo a transitare sul GPM e a prendersi l’unico punticino in palio è Pineau; ora ha due lunghezze in classifica su Charteau. Davanti intanto i tre battistrada continuano a pedalare a tutta, ma il gruppo non sembra ovviamente intenzionato a lasciarli andare: l’arrivo di oggi è per velocisti. Il distacco oscilla così sempre tra il minuto e mezzo e i tre minuti nella parte centrale della frazione; scende sotto il minuto quando mancano circa 40 chilometri al traguardo.

Ai meno 27 viene ripreso Geslin, mentre gli altri due, dopo essersi stretti la mano in segno di vicendevole ringraziamento, sono di nuovo in gruppo ai meno 22. Ai meno 8 provano l’eroico attacco il solito Sylvain Chavanel, già due giorni in maglia gialla, e Yaroslav Popovych; l’avventura dura però pochissimo e meno di milleseicento metri dopo il peloton è di nuovo compatto. Ai meno tre tempi neutralizzati, provano ad organizzarsi le squadre dei velocisti, come al solito la HTC-Columbia per Mark Cavendish, la Lampre-Farnese Vini per Alessandro Petacchi e la Garmin-Transitions per Tyler Farrar; movimenti anche da parte di uomini del Team Sky. L’ultima curva è a più di un chilometro, poi rettilineo.

Il neozelandese Julian Dean, apripista di Farrar, e l’australiano Mark Renshaw, ultimo uomo per Cavendish, sono in testa affiancati ai 300 metri dall’arrivo. A sessanta all’ora in rettifilo ecco allora Renshaw prendere a testate Dean per farlo spostare più sulla destra e favorire lo scatto del compagno sulla sinistra. Ai meno 250 parte Cavendish, Renshaw intanto è ancora protagonista ostacolando, sembrerebbe volontariamente, la risalita di Farra sempre sulla sinistra. Ne approffitta dall’altro lato della carreggiata Alessandro Petacchi, ma la sua rimonta è solo parziale e Cavendish va a prendersi il tris in questo Tour.

A fine gara la condotta di Renshaw viene giudicata scorretta dalla giuria e il corridore viene declassato ed espulso dalla corsa. Intanto Alessandro Petacchi è la nuova maglia verde: il secondo posto odierno, accompagnato da 30 punti, lo porta a 161 in classifica e gli consente di staccare Thor Hushovd, il quale, oggi solo settimo (19 punti), sale a quota 157. Gli italiani, per la cronaca, hanno portato a Parigi la maglia verde solo nel Tour de France 1968 con Franco Bitossi. Le altre classifiche sono invariate.

Domani frazione con arrivo a Mende; percorso vallonato, sono possibili alcune variazioni in classifica generale soprattutto per via dell’ultima salita, la Côte de la Croix-Neuve, che, seppur breve (sono solo 3 chilometri), presenta una pendenza media del 10% e potrebbe fare selezione.

Risultati[]

Classifica di tappa[]

Sisteron Bourg-lès-Valence – 184,5 km
# Corridore Squadra Tempo
1 Flag of the United Kingdom.svg Mark Cavendish Flag of the United States.svg HTC-Columbia 4.42’29”
2 Flag of Italy.svg Alessandro Petacchi Flag of Italy.svg Lampre s.t.
3 Flag of the United States.svg Tyler Farrar Flag of the United States.svg Garmin s.t.
4 Flag of Spain.svg José Joaquín Rojas Flag of Spain.svg Caisse d’Ep. s.t.
5 Flag of Australia.svg Robbie McEwen Flag of Russia.svg Katusha s.t.
6 Flag of Japan.svg Yukiya Arashiro Flag of France.svg Bbox Bouygues s.t.
7 Flag of Norway.svg Thor Hushovd Flag of Switzerland.svg Cervélo s.t.
8 Flag of France.svg Lloyd Mondory Flag of France.svg AG2R La M. s.t.
9 Flag of Belgium (civil).svg Jurgen Roelandts Flag of Belgium (civil).svg Omega Pharma s.t.
10 Flag of Germany.svg Gerald Ciolek Flag of Germany.svg Milram s.t.

Classifica generale – Maglia gialla[]

# Corridore Squadra Tempo
1 Flag of Luxembourg.svg Andy Schleck Flag of Denmark.svg Saxo Bank 53.43’25”
2 Flag of Spain.svg Alberto Contador Flag of Kazakhstan.svg Astana a 41″
3 Flag of Spain.svg Samuel Sánchez Flag of Spain.svg Euskaltel a 2’45”
4 Flag of Russia.svg Denis Menchov Flag of the Netherlands.svg Rabobank a 2’58”
5 Flag of Belgium (civil).svg Jurgen Van Den Broeck Flag of Belgium (civil).svg Omega Pharma a 3’31”
6 Flag of the United States.svg Levi Leipheimer Flag of the United States.svg RadioShack a 3’59”
7 Flag of the Netherlands.svg Robert Gesink Flag of the Netherlands.svg Rabobank a 4’22”
8 Flag of Spain.svg Luis León Sánchez Flag of Spain.svg Caisse d’Ep. a 4’41”
9 Flag of Spain.svg Joaquim Rodríguez Flag of Russia.svg Katusha a 5’08”
10 Flag of Italy.svg Ivan Basso Flag of Italy.svg Liquigas a 5’09”

Classifica a punti – Maglia verde[]

# Corridore Squadra Punti
1 Flag of Italy.svg Alessandro Petacchi Flag of Italy.svg Lampre 161
2 Flag of Norway.svg Thor Hushovd Flag of Switzerland.svg Cervélo 157
3 Flag of Australia.svg Robbie McEwen Flag of Russia.svg Katusha 138
4 Flag of the United Kingdom.svg Mark Cavendish Flag of the United States.svg HTC-Columbia 132
5 Flag of Spain.svg José Joaquín Rojas Flag of Spain.svg Caisse d’Ep. 122

Classifica squadre – Numero giallo[]

# Squadra Tempo
1 Flag of Spain.svg Caisse d’Epargne 161.14’29”
2 Flag of the United States.svg Team RadioShack a 31″
3 Flag of Kazakhstan.svg Astana a 14’54”
4 Flag of the Netherlands.svg Rabobank a 15’38”
5 Flag of France.svg AG2R La Mondiale a 16’52”

Classifica scalatori – Maglia a pois[]

# Corridore Squadra Tempo
1 Flag of France.svg Jérôme Pineau Flag of Belgium (civil).svg Quick Step 92
2 Flag of France.svg Anthony Charteau Flag of France.svg Bbox Bouygues 90
3 Flag of France.svg Christophe Moreau Flag of Spain.svg Caisse d’Ep. 62
4 Flag of Belgium (civil).svg Mario Aerts Flag of Belgium (civil).svg Omega Pharma 58
5 Flag of Italy.svg Damiano Cunego Flag of Italy.svg Lampre 56

Classifica giovani – Maglia bianca[]

# Corridore Squadra Tempo
1 Flag of Luxembourg.svg Andy Schleck Flag of Denmark.svg Saxo Bank 53.43’25”
2 Flag of the Netherlands.svg Robert Gesink Flag of the Netherlands.svg Rabobank a 4’22”
3 Flag of the Czech Republic.svg Roman Kreuziger Flag of Italy.svg Liquigas a 5’11”
4 Flag of France.svg Cyril Gautier Flag of France.svg Bbox Bouygues a 30’18”
5 Flag of France.svg Julien El Fares Flag of France.svg Cofidis a 30’29”

Premio combattività – Numero rosso[]

# Corridore Squadra Tempo
1 Flag of France.svg Stéphane Augé Flag of France.svg Cofidis


Fonti[]


Le tappe del Tour de France 2010

Scegli la tappa: prol ·   ·  2ª ·   ·   ·   ·   ·   ·   ·   ·  10ª ·  11ª ·  12ª ·  13ª ·  14ª ·  15ª ·  16ª ·  17ª ·  18ª ·  19ª ·  20ª