Vello di Marone: scontro frontale fra due treni sulla Brescia-Edolo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Marone, giovedì 5 novembre 2009

Un’automotrice ALn 668 di LeNord dello stesso tipo coinvolto nell’incidente

Il 5 novembre presso Vello di Marone è avvenuto uno scontro frontale fra un treno regionale passeggeri e la motrice di un treno merci della linea Brescia-Iseo-Edolo.

Attorno alle 7.44, il treno passeggeri n. 19 proveniente da Breno e diretto verso Brescia si è scontrato con una motrice D.343 proveniente dalla direzione contraria.

Stando ai risultati dell’inchiesta condotta dalle Ferrovie Nord Milano, responsabili dell’esercizio della linea ferroviaria, il secondo treno era privo del macchinista conducente. La motrice era ferma presso la stazione di Marone in attesa di incrociare il treno regionale proveniente da Breno che impegnava il tracciato in direzione di Pisogne. Lasciata incustodita e senza gli adeguati apparati di sicurezza attivati, la locomotiva sarebbe quindi scivolata per inerzia lungo il tracciato verso Pisogne scontrandosi con il treno passeggeri che sopraggiungeva in direzione contraria.

Sono state inoltre confermate le prime testimonianze, secondo le quali il personale di macchina del treno passeggeri aveva avvistato la motrice proveniente dalla direzione opposta e quindi aveva fermato il convoglio, avvertendo i passeggeri della prima carrozza dell’impatto imminente.

Il bilancio provvisorio parla di dodici persone ferite, compreso il macchinista del regionale, le quali risultano ricoverate presso gli ospedali di Lovere, Ome e Iseo. Alcuni passeggeri sono stati ospitati in mattinata presso la sala consiliare del comune di Marone.

Il servizio è stato sospeso e sostituito da autobus sul tronco Pisogne-Marone fino al tardo pomeriggio. Sulle restanti direttrici (Edolo-Pisogne e Marone-Brescia) il funzionamento della linea è rimasto regolare per tutta la giornata.


Articoli correlati[]

Fonti[]

Wikivoyage

Wikivoyage ha un articolo su Brescia.