Wiki Actu it

September 13, 2018

Il Parlamento Europeo vota la riforma del Diritto d’autore

Il Parlamento Europeo vota la riforma del Diritto d’autore

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

Jump to navigation Jump to search

giovedì 13 settembre 2018

Wikinotizie di oggi
13 settembre
  • Nessuna sorpresa dal comunicato della BCE
  • Il Parlamento Europeo vota la riforma del Diritto d’autore
Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

Il Parlamento Europeo ha votato la riforma del Diritto d’autore: si sono espressi a favore 428 eurodeputati, hanno votato no in 226, mentre 39 si sono astenuti. Particolarmente dibattuti sono stati gli articoli 11 e 13, ritenuti dagli oppositori della riforma come lesivi della libertà di internetSi apre ora la fase dei negoziati con il Consiglio e la Commissione, il così detto trilogo dove può emergere anche la posizione dei singoli stati


Articoli correlati[]

  • Il sottosegretario del MIBAC: Copyright. Riforma sbagliata nel metodo

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

September 12, 2018

Il sottosegretario del MIBAC: Copyright. Riforma sbagliata nel metodo

Il sottosegretario del MIBAC: Copyright. Riforma sbagliata nel metodo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

Jump to navigation Jump to search

mercoledì 12 settembre 2018

Wikinotizie di oggi
12 settembre
  • L’avvertimento del ministro dell’energia russo: il mercato del petrolio non si è ancora bilanciato
  • Angela Merkel condanna gli attacchi xenofobi
  • Afghanistan, sale a 68 il bilancio delle vittime
  • Il sottosegretario del MIBAC: Copyright. Riforma sbagliata nel metodo
Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

Il sottosegretario del Ministero per i Beni e le Attività culturali si è espresso su Facebook sull’odierno voto al Parlamento Europeo «I grandi colossi del web devono pagare i diritti d’autore, ma la riforma del copyright al voto dell’Europarlamento è sbagliata nel metodo, almeno in parte. Mai come in questo caso si può dire che il fine non giustifica i mezzi”. Ha anche auspicato una estensione a tutti i paesi europei della libertà di panorama


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

September 4, 2018

Digitenne ha iniziato la propria transizione verso il DVB-T2

Digitenne ha iniziato la propria transizione verso il DVB-T2

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

Jump to navigation Jump to search

martedì 4 settembre 2018

Logo dell’azienda proprietaria di Digitenne

La piattaforma televisiva Digitenne, di proprietà di KPN, ha avviato la procedura che la porterà a trasmettere entro Capodanno 2020 esclusivamente in DVB-T2 in tutti i Paesi Bassi: i preparativi per la transizione saranno completati entro questo mese mentre il 2 ottobre il nord-est dello Stato sarà la prima zona con sole trasmissioni DVB-T2, costringendo gli utenti ad usare nuovi ricevitori capaci di supportare tale tecnologia.

L’azienda ha dichiarato che questo passaggio non comporterà un aumento dei canali trasmessi ma la conversione di tutti quelli esistenti dalla definizione standard all’alta definizione.


Articoli correlati[]

  • KPN si prepara al passaggio di Digitenne al DVB-T2

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

September 3, 2018

RTL UHD da domani disponibile anche per alcuni clienti Sky in Germania

Filed under: Europa,Germania,Pubblicati,Scienza e tecnologia,Televisione — admin @ 5:00 am

RTL UHD da domani disponibile anche per alcuni clienti Sky in Germania

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

Jump to navigation Jump to search

lunedì 3 settembre 2018

Wikinotizie di oggi
3 settembre
  • Calcio, Serie B 2018-2019: 2ª giornata
  • Calcio, Serie A 2018-2019: 3ª giornata
Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

Logo della rete televisiva che sarà resa disponibile

A partire da domani i clienti della versione tedesca di Sky che avranno sottoscritto il pacchetto opzionale HD+, comprendente alcune reti televisive private tedesche in alta definizione, potranno vedere, se dotati di ricevitore Sky Q UHD o modulo CAM CI+ e televisore UHD, anche il canale RTL UHD, che trasmette alcuni programmi di RTL in risoluzione 4K; il canale, che originariamente avrebbe dovuto cessare le trasmissioni alla fine dell’anno, continuerà a trasmettere e rinnoverà il proprio palinsesto, rinnovando nel contempo la distribuzione esclusiva via satellite tramite HD+ (piattaforma sottoscrivibile anche autonomamente).


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 21, 2018

Il presidente della Microsoft annuncia che la democrazia è in pericolo

Il presidente della Microsoft annuncia che la democrazia è in pericolo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

Jump to navigation Jump to search

martedì 21 agosto 2018

Brad Smith, presidente di Microsoft, ha annunciato in un post che le democrazie mondiali sono sotto attacco da parte delle potenze straniere che in occasione delle elezioni cercano di seminare odio e discordia e cercano di manomettere i sistemi di voto. Per questo motivo, sempre secondo il presidente di Microsoft, è necessario difendersi da tutto questo.

Ha annunciato anche che Microsoft ha bloccato diversi pishing che cercavano di sostituirsi a dei siti governativi siti per carpire informazioni (con domini come office365-onedrive.com o senate.group) e che la società si sta impegnando sempre di più su questo fronte. Dietro questi attacchi ci sarebbero aziende russe incaricate dal governo, ma il portavoce Dmitri Peskov ha detto che sono accuse senza prove e che il governo Russo non ha nulla a che fare con questi attacchi.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 7, 2018

Google Maps abbandona il planisfero

Google Maps abbandona il planisfero – Wikinotizie

Google Maps abbandona il planisfero

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

Jump to navigation Jump to search

martedì 7 agosto 2018

Wikinotizie di oggi
7 agosto
  • Google Maps abbandona il planisfero
Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

La proiezione di Mercatore

Google ha aggiornato Google Maps al fine di sostituire il planisfero con il globo terrestre. Quando si zoomma all’indietro, infatti, non si vedrà più una cartina rappresentante la Terra piatta.In questo modo la mappa diventa anche più precisa nel rappresentare la realtà. Ogni browser compatibile con WebGL sarà compatibile con la modifica

Il planisfero veniva rappresentato usando la Proiezione di Mercatore risalente al ‘500 che falsava la dimensione dei continenti e degli stati (la Groenlandia sembrava grande quanto l’Africa) ma garantiva l’ottenimento di una Mappa conforme che manteneva i giusti angoli.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 3, 2018

L’AGCOM approva una delibera per il modem libero

L’AGCOM approva una delibera per il modem libero

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

Jump to navigation Jump to search

venerdì 3 agosto 2018

Wikinotizie di oggi
3 agosto
  • L’AGCOM approva una delibera per il modem libero
Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

L’Autorità per la Garanzia nelle Comunicazioni italiana ha approvato la delibera 348/18/CONS che consente la libertà di scelta sull’apparecchio per accedere ad Internet e vieta agli operatori di imporre i propri modem bloccati. Alcuni operatori telefonici, infatti, costringevano all’acquisto a rate o all’affitto in comodato d’uso di un determinato modello di modem, non fornendo i parametri per poter utilizzare un modem acquistato a parte o la possibilità di non pagarne le rate.

Inoltre, i modem in vendita bloccati per un determinato operatore devono essere poter sbloccati attraverso un aggiornamento del software, mentre chi sta attualmente pagando le rate o il noleggio del modem deve ricevere un’offerta commerciale differente dall’operatore

La delibera sarà valida a partire da 90 giorni dopo la sua pubblicazione. È datata 18 luglio 2018, ma è stata rilasciata solo nel pomeriggio di ieri.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 11, 2016

Prevista pioggia di stelle cadenti da record per stanotte

Filed under: Astronomia,Mondo,Pubblicati,Scienza e tecnologia — admin @ 5:00 am

Prevista pioggia di stelle cadenti da record per stanotte

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

giovedì 11 agosto 2016

Wikinotizie di oggi
11 agosto
Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

Nottata da record quest’anno secondo la NASA: le Perseidi, più note ai profani come stelle o lacrime di San Lorenzo, saranno le più spettacolari degli ultimi sette anni. Il picco è previsto tra oggi e domani 12 agosto

L’ultima “pioggia di stelle” così intensa e brillante è stata osservata nel 2009, ma questa volta a far da contorno ci saranno ben 5 pianeti visibili.

La Terra sta attraversando una densa scia di polveri lasciate dalla cometa Swift-Tuttle, quindi a cielo sgombro si dovrebbero veder “cadere” all’incirca 200 meteore all’ora: il doppio degli anni scorsi.

Un grande aiuto allo spettacolo è dato dal pianeta Giove, perché con la propria massa riesce ad attrarre e concentrare un numero maggiore di queste particelle vaganti verso il nostro pianeta. I 5 pianeti che saranno ben visibili saranno Venere, Mercurio, Giove, Marte e Saturno.

L’evento potrà essere ben osservato puntando gli occhi verso la costellazione di Perseo (dalla quale il nome Perseidi). Per osservare i pianeti, il punto d’osservazione favorevole è al mare con orizzonte libero ad ovest, perché per vedere Venere, Mercurio e Giove occorre un orizzonte privo di ostacoli; Marte e Saturno saranno più alti sull’orizzonte e si troveranno anche in congiunzione con la Luna. La condizione migliore per qualsiasi osservazione è recarsi in un luogo con il più basso inquinamento luminoso possibile.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 4, 2016

Virus Zika: zanzara vettore resiste a potenti insetticidi e nuovi casi sospetti a Miami

Questa notizia contiene informazioni turistiche

Virus Zika: zanzara vettore resiste a potenti insetticidi e nuovi casi sospetti a Miami

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

giovedì 4 agosto 2016

Mappa globale aggiornata al 30 luglio 2016 con evidenziati gli stati con infezioni da Zika

Il virus Zika continua a diffondersi negli Stati Uniti e ormai i casi accertati totali sono 1.657, tra i quali 1.641 che hanno viaggiato in paesi dove il virus è endemico, 15 che sono stati contagiati per via sessuale, infine un contagiato in laboratorio. Fra i contagiati vi sono 40 persone dell’esercito che hanno operato in ambienti a rischio, di questi una donna che era in gravidanza.

In particolare a Miami sono stati accertati 15 nuovi casi certi di contagio su oltre 400 persone osservate, tra le quali 55 donne gravide.

La diffusione del virus attualmente è a carico di zanzare appartenenti al genere Aedes, in particolare Aedes aegypti, che però riescono a resistere anche ai potenti insetticidi finora impiegati. Vista quest’altra difficoltà, le autorità sanitarie statunitensi hanno perciò dichiarato off-limits la zona di Miami per le donne gravide o che abbiano in programma una gravidanza.

Il virus è spesso la causa di microcefalia fetale.

La questione politica[]

Marco Rubio, nato a Miami ed attuale senatore della Florida, cerca di far porre l’attenzione politica degli Stati Uniti verso il problema di questo virus che, a detta sua, viene visto come un problema lontano e che non riguarda direttamente la nazione; difatti il mancato accordo su tal problema al Congresso è un esempio di questo disinteresse.

Tre giorni fa sono stati chiesti da Rubio almeno 300 milioni di dollari al fondo federale per fronteggiare la crisi.

Il vaccino è lontano[]

Mercoledì scorso i ricercatori del Governo hanno annunciato l’avvio della prima sperimentazione di un vaccino contro il virus Zika, e in parallelo anche altri gruppi di ricercatori procedono a tal scopo, tuttavia non ci si aspetta di ottenerlo prima di almeno un paio d’anni.

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su Virus Zika.

Fonti[]

Wikivoyage

Wikivoyage ha un articolo su Miami.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 3, 2016

Cina: aperta la passerella di vetro sul monte Tianmen

Questa notizia contiene informazioni turistiche

Cina: aperta la passerella di vetro sul monte Tianmen

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 3 agosto 2016

La montagna Tianmen

Sul monte Tianmen, situato all’interno del Parco nazionale della montagna Tianmen a Zhangjiajie, nell’Hunan nordoccidentale in Cina, è stata aperta una passerella di vetro.

La passerella è la seconda opera architettonica in vetro inaugurata nel parco, dopo che nel 2015 è stato aperto un ponte in vetro di 300 m a 180 m d’altezza.

Per passeggiare sulla passerella, lunga circa 100 m, vengono fornite delle scarpe speciali che non graffiano e lasciano integro il vetro.


Fonti[]

Wikivoyage

Wikivoyage in lingua inglese ha un articolo su Tianmen Mountain.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.
Older Posts »

Powered by WordPress