Wiki Actu it

October 31, 2015

Coppa del Mondo di rugby 2015: Nuova Zelanda tri-campione

Coppa del Mondo di rugby 2015: Nuova Zelanda tri-campione

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

31 ottobre 2015

Wikinotizie di oggi
31 ottobre

Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

È la Nuova Zelanda a laurearsi campione del mondo 2015. Nella finale di Twickenham gli All Blacks sconfiggono 34-17 l’Australia al termine di un incontro che, a dispetto del risultato, è stato in discussione fino a pochissimi minuti dal termine. Ancora al 75′, infatti, il risultato era di 24-17 per i neozelandesi e gli Wallabies stavano cercando la meta che avrebbe potuto riportare in parità le sorti dell’incontro.

Eroe di giornata Dan Carter, alla sua ultima partita internazionale, e autore di 19 punti (due trasformazioni, cinque piazzati e un drop); al loro addio alla maglia nera anche Keven Mealamu, Ma’a Nonu, Tony Woodcock, Conrad Smith e, forse, anche il capitano Richie McCaw.

Apre le marcature Carter all’8′ su piazzato, ma Bernard Foley pareggia sei minuti più tardi; gli All Blacks hanno in mano il pallino del gioco e, se pure non schiacciano l’Australia, stazionano permanentemente nella loro metà campo guadagnando calci che permettono a Carter di andare in piazzola e incrementare il vantaggio. Proprio allo scadere del primo tempo una meta di Nehe Milner-Skudder porta gli All Blacks avanti fino al 16-3. In apertura Nonu realizza la meta del 21-3, ma pochi minuti dopo, al 52′, Ben Smith si fa espellere temporaneamente da Nigel Owens per un placcaggio alto, e l’Australia approfitta della superiorità numerica per realizzare due mete, con David Pocock e Tevita Kuridrani, che riportano il punteggio sul 21-17.

A quel punto emerge Dan Carter che piazza da circa 40 metri un drop che porta i suoi a distanza di break e, al 75′, nel momento di massimo sforzo degli Wallabies di trovare la meta del pareggio, calcia tra i pali la palla del 27-17 a cinque minuti dalla fine. Nonostante lo svantaggio di 10 punti gli australiani non rinunciano a cercare di ribaltare la situazione, ma su un ribaltamento di azione, a campo libero, Beauden Barrett porta la Nuova Zelanda a 32 e quando ormai non rimane più nulla da giocare Dan Carter trasforma per il definitivo 34-17.

Per entrambe era una sorta di spareggio per il titolo di tricampione del mondo, vantando entrambe le squadre due Coppe ciascuna: a titolo statistico la Nuova Zelanda aveva conseguito le precedenti due solo in casa, mentre l’Australia le aveva vinte fuori casa, avendo perso contro l’Inghilterra la finale disputata in casa propria nel 2003. La Nuova Zelanda è anche la prima squadra a vincere due volte consecutive la Coppa del Mondo, impresa, nelle sette precedenti edizioni, mai riuscita ad alcuna altra nazionale.

La prossima Coppa del Mondo si disputerà nel 2019 in Giappone


Notizia originale
Questo articolo contiene notizie di prima mano comunicate da parte di uno o più contribuenti della comunità di Wikinotizie.

Vedi la pagina di discussione per maggiori informazioni.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

May 26, 2013

Regno Unito: soldato ucciso e decapitato in strada

Regno Unito: soldato ucciso e decapitato in strada

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

26 maggio 2013

Mappa con il luogo dell’aggressione, Wellington Street a Woolwich

Nel pomeriggio del 22 maggio 2013, Lee Rigby, soldato dell’esercito britannico e tamburino del reggimento reale dei fucilieri, è stato ucciso da due attentatori vicino al Royal Artillery Barracks nel quartiere di Woolwich, sud-est di Londra.

Rigby era fuori servizio e stava camminando lungo Wellington Street al momento dell’attacco. Due uomini lo hanno investito con un’automobile, utilizzando poi coltelli e un mannarino per ucciderlo e decapitarlo. Gli assassini hanno poi trascinato il corpo di Rigby in mezzo alla strada. I due aggressori, che sono rimasti sul posto fino all’arrivo della polizia, si sono rivolti ai passanti dicendo loro che avevano ucciso un soldato per vendicare l’uccisione dei musulmani da parte dei militari britannici. La polizia armata è arrivata sul posto 14 minuti dopo le prime chiamate di emergenza; gli agenti hanno sparato ad entrambi gli assalitori, poi arrestati e portati in due diversi ospedali. Entrambi gli uomini erano britannici di origine nigeriana, cresciuti in comunità cristiane e successivamenti convertiti all’Islam.

L’attacco è stato condannato dai leader politici e musulmani nel Regno Unito e sulla stampa in tutto il mondo.


Fonti

CC-BY-SA icon.svg Articolo pubblicato con licenza CC BY-SA,
in quanto importato da Wikipedia.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 18, 2012

Championship 2012-2013: il Watford di Pozzo e Zola vince sul Crystal Palace

Championship 2012-2013: il Watford di Pozzo e Zola vince sul Crystal Palace

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Londra, sabato 18 agosto 2012

Sconfitta casalinga all’esordio in campionato per il Crystal Palace

Al Selhurst Park di Londra il Watford ha vinto la prima partita stagionale di Championship, la seconda divisione del campionato inglese, superando in trasferta per 2-3 il Crystal Palace.

I padroni di casa vanno in vantaggio con Owen Garvan che trasforma un calcio di rigore all’11’. Il Watford pareggia con Martin Taylor una decina di minuti più tardi. Alla mezz’ora è ancora Garvan a portare in vantaggio il Crystal Palace realizzando il 2-1. Con questo punteggio si chiude la prima frazione di gioco. Si rimane sul 2-1 sino all’88’ quando lo svizzero Almen Abdi, in prestito dall’Udinese, realizza la rete del pareggio.

Nei minuti di recupero un altro calciatore in prestito dalla squadra friulana, il ceco Matěj Vydra, segna il 2-3 regalando la vittoria alla società allenata da Gianfranco Zola e da pochi mesi di proprietà di Giampaolo Pozzo, patron dell’Udinese.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 12, 2012

Giochi olimpici 2012: il Messico s\’impone sul Brasile nella finale del torneo maschile di calcio

Filed under: Calcio,Londra,Olimpiadi,Pubblicati,Sport,XXX Olimpiade estiva — admin @ 5:00 am

Giochi olimpici 2012: il Messico s’impone sul Brasile nella finale del torneo maschile di calcio

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Londra, domenica 12 agosto 2012

Ieri, 11 agosto 2012, si è svolta la finale del torneo maschile di calcio ai Giochi della XXX Olimpiade fra Messico e Brasile che ha vinto vincere la squadra nordamericana per 2-1.

Al Wembley di Londra Peralta porta subito avanti i suoi realizzando il vantaggio messicano al 1′. Il primo tempo si chiude sullo 0-1. Nel secondo tempo Peralta realizza la doppietta al 75′ chiudendo definitivamente l’incontro. Vano il gol di Hulk al 91′: il Messico vince la medaglia d’oro, al Brasile va l’argento.


Fonti[]

  • «Finale»Soccerway.com, 11 agosto 2012

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 11, 2012

Giochi olimpici 2012: le semifinali del torneo maschile di calcio

Filed under: Calcio,Londra,Olimpiadi,Pubblicati,Sport,XXX Olimpiade estiva — admin @ 5:00 am

Giochi olimpici 2012: le semifinali del torneo maschile di calcio

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Londra, sabato 11 agosto 2012

Il 7 agosto 2012, si sono giocate le semifinali del torneo maschile di calcio ai Giochi della XXX Olimpiade.

Corea del Sud-Brasile si è svolta all’Old Trafford di Manchester, Messico-Giappone invece al Wembley di Londra.

Il Brasile ha vinto agevolmente sulla Corea del Sud (0-3) con le reti di Rômulo e di Leandro Damião (doppietta). A Londra il Messico compie una rimonta: passato in svantaggio nel primo quarto d’ora (Otsu), pareggia le distanze nel primo tempo con Fabián. Nel secondo tempo i nordamericani siglano il 2-1 al 65′ (Peralta) e il 3-1 nei minuti di recupero (Cortés, appena entrato).

Brasile e Messico vanno in finale mentre Corea del Sud e Giappone giocheranno la finale per il terzo posto che varrà la medaglia di bronzo.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Giochi olimpici 2012: l\’incontro per il terzo posto del torneo maschile di calcio

Filed under: Calcio,Londra,Olimpiadi,Pubblicati,Sport,XXX Olimpiade estiva — admin @ 5:00 am

Giochi olimpici 2012: l’incontro per il terzo posto del torneo maschile di calcio

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Londra, sabato 11 agosto 2012

Ieri, 10 agosto 2012, si è svolta la finale per il terzo posto del torneo maschile di calcio ai Giochi della XXX Olimpiade che ha assegnato la prima medaglia nella competizione.

Il Millennium Stadium di Cardiff è stato il teatro della sfida tra Corea del Sud e Giappone, incontro tutto asiatico.

Chu-Young al 38′ porta in vantaggio la Corea del Sud che chiude l’incontro nel secondo tempo realizzando anche il 2-0 con Ja Cheol al 57′ vincendo la sfida. La Corea del Sud ottiene la medaglia di bronzo, il Giappone solamente il quarto posto.


Fonti[]

  • «Semifinale»Soccerway.com, 10 agosto 2012

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 5, 2012

Giochi olimpici 2012: i quarti di finale del torneo maschile di calcio

Giochi olimpici 2012: i quarti di finale del torneo maschile di calcio

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Londra, domenica 5 agosto 2012

Ramsey. Non bastano i suoi due rigori per battere la Corea del Sud

Ieri, 4 agosto 2012, si sono svolte le quattro partite valide per i quarti di finale del torneo maschile di calcio ai Giochi della XXX Olimpiade.

I quattro incontri sono stati giocati in quattro stadi diversi: Giappone-Messico all’Old Trafford di Manchester, Messico-Senegal al Wembley di Londra, Brasile-Honduras al St James’ Park di Newcastle upon Tyne e Regno Unito-Corea del Sud al Millennium di Cardiff.

Il Giappone vince agevolmente sull’Egitto (3-0) mentre il Messico viene impegnato ai supplementari dal Senegal: il vantaggio degli americani viene rimontato dai senegalesi nel secondo tempo ed ai tempi supplementari il Messico realizza altre due marcature fissando il punteggio sul 4-2 ed accedendo alle semifinali dove affronterà il Giappone. Il Brasile batte a fatica l’Honduras che trova un doppio vantaggio prima che le reti di Neymar (su rigore al 51′) e di Leandro Damião (doppietta) portino il Brasile sul 3-2. L’ultima squadra ad arrivare in semifinale è la Corea del Sud: Dong-Won porta in vantaggio gli asiatici ma il Regno Unito, ultima squadra europea rimasta nel torneo, pareggia su rigore con Ramsey. Il punteggio rimane invariato sia nei tempi regolamentari sia in quelli supplementari e così si va ai calci di rigore: dal dischetto non falliscono Ramsey, Ja-Cheol, Cleverley, Sung-Dong, Dawson, Seok-Ho, Giggs e Jong-Woo. Sturridge, quinto rigorista dei britannici, fallisce dagli undici metri (parato) consegnando la vittoria sui piedi di Sung Yong che non sbaglia portando la Corea del Sud in semifinale.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Giochi olimpici 2012: Andy Murray è oro nel torneo di Tennis singolare maschile

Giochi olimpici 2012: Andy Murray è oro nel torneo di Tennis singolare maschile

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Londra, domenica 5 agosto 2012

Andy Murray ha vinto il suo primo oro ai giochi della XXX Olimpiade

Il tennista britannico Andy Murray a vincere il Torneo di Tennis singolare maschile. Prima medaglia d’oro olimpica per il tennista, che in finale contro lo svizzero Roger Federer lo ha battuto 2-6, 1-6, 4-6 aggiudicandosi l’oro. In precedenza aveva sconfitto in semifinale il numero 2 del ranking mondiale, ovvero Novak Đoković, battuto con il punteggio di 7-5, 7-5.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 2, 2012

Giochi olimpici 2012: Wiggins vince la prova a cronometro di ciclismo su strada

Giochi olimpici 2012: Wiggins vince la prova a cronometro di ciclismo su strada

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Londra, giovedì 2 agosto 2012

Wiggins nel tratto dei Bushy Park, a 2km dal traguardo

Sul tracciato di Londra il britannico Bradley Wiggins ha vinto ieri la cronometro maschile di ciclismo su strada dei Giochi olimpici di Londra. Davanti al proprio pubblico il britannico ha preceduto uno dei corridori favoriti, il tedesco |Tony Martin, campione del mondo a cronometro in carica; dietro di loro si è piazzato un altro corridore britannico, Froome, compagno di Wiggins alla Sky.

Quarto lo statunitense Phinney che conclude la prova davanti a Pinotti, migliore tra gli italiani. Dietro Pinotti arrivano tre ex campioni del mondo, Rogers (campione del mondo a cronometro nel triennio 2003-2005), Cancellara (vinse il mondiale a cronometro per quattro volte: nel 2006, 2007, 2009 e 2010) e Grabsch (campione del mondo a cronometro nel 2008).

Con questa sono 12 le vittorie stagionali per Wiggins, che, poche settimane fa, si è aggiudicato il prestigioso Tour de France.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Giochi olimpici 2012: seconda e terza giornata della fase a gironi del torneo maschile di calcio

Giochi olimpici 2012: seconda e terza giornata della fase a gironi del torneo maschile di calcio

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Londra, giovedì 2 agosto 2012

Sturridge attaccante del Regno Unito, decisivo sia nella seconda sia nella terza giornata della fase a gironi

Tra il 29 luglio e il 1° agosto del 2012 si sono giocate la seconda e la terza giornata della fase a gironi del torneo maschile di calcio ai Giochi della XXX Olimpiade.

La seconda giornata – Nel gruppo A il Senegal ha battuto l’Uruguay 2-0 (doppietta di Konaté) e il Regno Unito ha sconfitto l’AEU per 3-1: alla rete iniziale di Giggs risponde nel secondo tempo Elsa, prima delle reti di Sinclair e Sturridge che in tre minuti chiudono di fatto l’incontro. Oggi Giggs raggiunge un record: è il calciatore più anziano della storia delle Olimpiadi (38 anni e 243 giorni). Nel girone B vincono il Messico (doppietta di dos Santos contro il Gabon) e Corea del Sud (2-1 sulla Svizzera) e nel terzo girone il Brasile vince contro la Bielorussia (Pato, Neymar e Oscar rimontano il vantaggio iniziale del connazionale Renan Bressan che gioca per la Bielorussia dal 2012) mentre l’Egitto deve accontentarsi del pari contro la Nuova Zelanda. Grazie a questi risultati il Brasile si assicura il passaggio del turno con una giornata d’anticipo: la classifica vede infatti i sudamericani in testa con 6 punti davanti alla Bielorussia ferma a 3 punti, seguita da Egitto e Nuova Zelanda entrambe a 1 punto. Nel gruppo D una rete di Bengtson regala la vittoria all’Honduras sulla Spagna; Nagai realizza la rete decisiva della sfida Giappone-Marocco negli ultimi minuti del secondo tempo. Il Giappone ottiene il passaggio del turno con una giornata d’anticipo: attualmente ha 6 punti ed è davanti ad Honduras (4 punti), Marocco (1 punto) e Spagna (0 punti).

La terza giornata – La terza giornata è quella decisiva: solamente Brasile (gruppo C) e Giappone (gruppo D) hanno ottenuto la certezza matematica del passaggio ai quarti di finale dove affronteranno le seconde squadre del girone C (per il Giappone) e del girone D (per il Brasile). Il Regno Unito batte per 1-0 l’Uruguay (Sturridge nel secondo tempo) e raggiunge i quarti di finale assieme al Senegal (1-1 contro gli Emirati Arabi Uniti). Nel gruppo B il Messico vince contro la Svizzera (Peralta nel secondo tempo) e la Corea del Sud pareggia a reti bianche contro il Gabon, passando il turno assieme ai nordamericani. Il Brasile vince agevolmente anche contro la Nuova Zelanda (3-0) concludendo il girone a punteggio pieno (unica squadra a vincere il proprio girone a 9 punti); l’Egitto batte la Bielorussia (3-1) accedendo ai quarti di finale della competizioni. I due pareggi a reti inviolate del quarto gruppo decretano il passaggio del turno dell’Honduras che conclude il girone dietro il Giappone. La sconfitta della Spagna, che chiude all’ultimo posto il proprio girone, non solo senza mai vincere ma senza mai segnare, è clamorosa: tra i convocati vi erano due campioni d’Europa con il Chelsea (Mata e Romeu) e due campioni d’Europa con la Spagna (Martínez e Alba).

Ai quarti di finale si affronteranno Giappone contro Egitto, Messico contro Senegal, Brasile contro Honduras e Regno Unito contro Corea del Sud.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.
Older Posts »

Powered by WordPress