Wiki Actu it

August 20, 2016

Giochi olimpici 2016: USA fuori dal podio per un colpo nel golf femminile

Giochi olimpici 2016: USA fuori dal podio per un colpo nel golf femminile

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

sabato 20 agosto 2016

Wikinotizie di oggi
20 agosto

Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

Il Campo Olímpico de Golfe nella Reserva de Marapendi di Barra da Tijuca, dove si sono svolti i tornei maschile e femminile

È terminato oggi anche il quarto ed ultimo round del torneo femminile di golf. La medaglia d’oro è stata vinta dalla sudcoreana Inbee Park con 268 colpi, seguita dalla neozelanese Lydia Ko (263 colpi) e dalla cinese Feng Shanshan (264 colpi); la statunitense Stacy Lewis non riesce a salire sul podio, avendo chiuso in 265 colpi. Il recente grande interesse dell’Asia verso questo sport viene quindi confermato.

Nei giorni scorsi le condizioni erano ottimali. Non erano mancati infatti gli hole in one nel terzo giorno: ben due sulla buca 8 (par 3) messi a segno proprio da Lydia Ko e dalla cinese Xi Yu Lin, quest’ultima ha chiuso però solo 38ª. Quello di oggi è stato al contrario un round particolarmente afflitto dal vento, difatti ci sono stati numerose palline finite in punti ingiocabili, come acqua o cespugli delle parti incolte.

Il miglior punteggio di oggi, nonché dell’intero torneo, è della russa Maria Verchenova che chiude con soli 62 colpi dovuti anche a buone prestazioni sul green; nonostante l’ottimo punteggio la Verchenova si classifica soltanto al sedicesimo posto, a causa degli scarsi risultati ottenuti nei tre giorni scorsi, dove ha chiuso con 75, 70 e 73 colpi.

La Lewis non riesce a salire sul podio pur avendo chiuso in 63 colpi il secondo giorno, a causa di un terzo round da 76; un suo errore significativo di oggi è stato il mancato birdie alla buca 4 (un par 3), ovvero la stessa buca dove nel torneo maschile Justin Rose segnò un hole in one tra le intemperie.

Classifica[]

  • 1° Inbee Park (Flag of South Korea.svg Corea del Sud), con -16 (66-66-70-66)
  • 2° Lydia Ko (Flag of New Zealand.svg Nuova Zelanda), con -11 (69-70-65-69)
  • 3° Feng Shanshan (Flag of the People's Republic of China.svg Cina), con -10 (70-67-68-69)

Olympic rings with white rims.svg
Segui lo Speciale dedicato ai Giochi della XXXI Olimpiade!
Wikinews-logo.svg


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 14, 2016

Giochi olimpici 2016: Justin Rose vince il torneo di golf maschile

Giochi olimpici 2016: Justin Rose vince il torneo di golf maschile

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 14 agosto 2016

Wikinotizie di oggi
14 agosto
Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

Oggi pomeriggio si è chiuso il round finale del torneo di golf maschile, incominciato giovedì 11 agosto, con la vittoria del britannico Justin Rose, ovvero il golfista che al primo round imbucò con un sol colpo la pallina nella 3ª buca (un par 4). Vince la medaglia d’argento, dopo un clamoroso errore, lo svedese Henrik Stenson, mentre in rimonta vince la medaglia di bronzo lo statunitense Matt Kuchar. Arriva solo quinto il migliore dei primi due giorni: l’australiano Marcus Fraser.

Le condizioni meteo durante il torneo sono migliorate, passando dal forte vento del primo giorno, all’acquazzone del secondo, infine al bel tempo apertosi col terzo.

La lotta per la medaglia d’oro è cominciata sin da subito, perché Rose e Stenson hanno nel giro di poco instaurato un duello sempre più lontano dagli altri golfisti. Rose commette un brutto errore sul green della 13ª buca (par 4), colpendo male la pallina distante un solo metro dalla buca e consentendo a Stenson di passare al comando della classifica; tuttavia la gioia dello svedese dura poco, perché cade in errore nella buca successiva, approcciando male per la prima volta nel torneo e finendo con un bogey. I due ritorneranno in parità di punteggio alla 16ª, proseguendo alla pari fino all’ultimo colpo della 18ª.

Proprio la 18ª buca sorprende per la scelta di Fraser, Stenson e Rose di avvicinarsi al green dalla parte opposta rispetto ai tre giorni scorsi, facendo finire la pallina nel corridoio riservato agli spettatori. Rose sembra apparentemente più in svantaggio, ma la sua tattica si rivela efficace riuscendo ad avvicinarsi più di altri alla bandiera della buca; egli si è portato sul green a poca distanza dalla buca con un colpo ad effetto ben riuscito. Stenson si porta sul green a maggior distanza dalla buca, poi colpisce col putter la propria pallina, la quale però gira letteralmente attorno alla buca (a causa di una lieve pendenza) finendo ad 1,7 m da essa; sembra che si debba andare allo spareggio, ma lo svedese sbaglia mancando nuovamente a sorpresa la buca. A questo punto, vista l’infida pendenza che circonda la buca, Rose studia a lungo il colpo ed imbuca correttamente la pallina concludendo in birdie, sorpassando perciò di un punto Stenson.

Matt Kuchar giunge terzo col miglior risultato di giornata: 63 colpi.

Si classificano 26° e 30° i due italiani Matteo Manassero e Nino Bertasio, rispettivamente con 68 e 69 colpi.

Come anticipato, anche oggi non è stata giornata per Marcus Fraser, che chiude in +1 sul par con 72 colpi come ieri.

Classifica[]

  • 1° Justin Rose (Flag of the United Kingdom.svg Regno Unito), con -15 (67-69-65-68)
  • 2° Henrik Stenson (Flag of Sweden.svg Svezia), con -14 (66-68-68-68)
  • 3° Matt Kuchar (Flag of the United States.svg Stati Uniti), con -13 (69-70-69-63)

Articoli correlati[]

Olympic rings with white rims.svg
Segui lo Speciale dedicato ai Giochi della XXXI Olimpiade!
Wikinews-logo.svg


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress