Wiki Actu it

February 15, 2008

Omicidio Sandri: il proiettile è stato deviato

Omicidio Sandri: il proiettile è stato deviato

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

venerdì 15 febbraio 2008

Omicidio di Gabriele Sandri

Il proiettile che, l’11 novembre scorso, ha ucciso Gabriele Sandri è stato deviato. Questo è il parere espresso dal professor Domenico Compagnini, l’esperto di balistica che ieri sera ha depositato la propria perizia alla Procura di Arezzo: «Le conclusioni della perizia – ha spiegato Francesco Molino, legale dell’agente Luigi Spaccarotella, indagato per omicidio volontario – dicono che c’è stata una deviazione. Adesso leggerò attentamente il documento, ed il 27 febbraio il mio cliente sarà interrogato dal magistrato». Prosegue il difensore: «Adesso leggerò attentamente la perizia, ma ho già visto che vengono valutate una serie di ipotesi legate soprattutto alla posizione dell’auto dei ragazzi di Roma»

«È stato dimostrato che il proiettile esploso dall’agente che uccise Gabriele Sandri, non impattò sulla rete di divisione e che non venne deviato», ha dichiarato Michele Monaco, avvocato della famiglia Sandri, che ha tuttavia precisato: «Non ho letto la perizia e lo farò probabilmente lunedì. Mi riservo quindi di prendere visione del documento prima di esprimere un parere».

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

November 14, 2007

Roma: i funerali di Gabriele Sandri

Roma: i funerali di Gabriele Sandri – Wikinotizie

Roma: i funerali di Gabriele Sandri

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 14 novembre 2007

Omicidio di Gabriele Sandri

Si sono tenuti oggi presso la Chiesa San Pio X, nel quartiere Balduina, i funerali di Gabriele Sandri, il 28enne morto domenica scorsa per un colpo sparato da un agente della Polizia Stradale presso la stazione di servizio autostradale di Badia al Pino, a poca distanza da Arezzo.

Alla cerimonia erano presenti alcune migliaia di persone, tra i quali l’intera squadra della Lazio della quale Sandri era tifoso, (il giorno dell’assassinio si recava appunto a vedere la partita Lazio-Inter, poi rimandata) il capitano della Roma Francesco Totti e l’allenatore Luciano Spalletti, che hanno abbracciato i vari componenti della famiglia.

Particolare rilevante è stata l’assenza di forze dell’ordine all’esterno della parrocchia nella quale si è tenuta la cerimonia.

Durante la funzione, il parroco don Paolo Tammi ha detto: “Chiediamo giustizia, verità e presto. E lo chiediamo alle istituzioni qui presenti.”

Commosse e dure anche le parole del fratello di Gabriele, che ha condannato il gesto del poliziotto come un atto che ha distrutto la sua famiglia.

All’uscita del feretro, alcuni dei presenti sul sagrato della chiesa hanno scandito slogan contro la Polizia di Stato e alzato la mano nel “saluto fascista”, mentre altri hanno lasciato sulla bara molte sciarpe di tutte le squadre, come segno della condivisione del dolore della famiglia da parte di tutte le tifoserie.

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

November 12, 2007

Calcio: si fermano serie B e C

Calcio: si fermano serie B e C – Wikinotizie

Calcio: si fermano serie B e C

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca
Omicidio di Gabriele Sandri

lunedì 12 novembre 2007

A seguito delle guerriglie organizzate dagli ultras nella giornata di domenica per l’omicidio di Gabriele Sandri, la Figc ha deciso di fermare le partite di campionato di serie B e C in programma per domenica prossima, 18 novembre, anche se si ricomincerà normalmente domenica 25. Per la serie A nessun ritardo, dato che domenica non si sarebbe comunque giocato per la trasferta della Nazionale in Scozia.

Chiuse a tempo indeterminato, invece, le curve di Taranto e Bergamo. Imposte due norme per le trasferte a rischio: divieto di vendita di più biglietti ad un singolo individuo e possibilità dei prefetti di ordinare la chiusura di alcune parti dello stadio, anche se non sarà varato un nuovo decreto.

L’Osservatorio sulle manifestazioni sportive ha richiesto che entro il 1 marzo 2008 siano presenti in tutti gli stadi le figure degli steward. Se ciò non avverrà, i prefetti potranno far giocare la partita a porte chiuse.

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano si era dichiarato molto preoccupato per l’accaduto, e il ministro allo sport Giovanna Melandri ha definito la decisione della Figc un “gesto forte”.

Arrestate a Bergamo cinque persone che si presume facessero parte del gruppo ultras che ha sfondato con un tombino la protezione di vetro.

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

November 11, 2007

Arezzo: tifoso ucciso da agente di polizia durante rissa

domenica 11 novembre 2007

Omicidio di Gabriele Sandri

Un tifoso laziale è stato ucciso in un’area di servizio di Badia al Pino, vicino Arezzo, per mano di un agente della polizia.

Il ragazzo, Gabriele Sandri, 28enne dj romano, era coinvolto in una rissa scoppiata tra tifosi laziali e juventini, e che poi, forse degenerata, ha visto l’intervento degli agenti della Polizia Stradale; da uno di questi, appunto, sarebbe partito un colpo, forse accidentale oppure sparato in aria, che ha colpito al collo il giovane, morto sul colpo.

Il match InterLazio è stato rinviato, mentre tutte le partite sono iniziate con 10 minuti di ritardo.

Il questore di Arezzo ha definito l’episodio come “un tragico errore”: “Il nostro agente era intervenuto per evitare che i tafferugli tra due esigui gruppi di persone che non erano stati individuati come tifosi degenerassero con gravi conseguenze per entrambi”.

Molte le reazioni politiche e dei vari esponenti del calcio, primo tra tutti il presidente laziale Claudio Lotito, che, intervistato, ha detto di aver chiesto il rinvio della partita subito dopo aver ricevuto la notizia della morte di Sandri; il Presidente del Consiglio, Romano Prodi, si è detto “preoccupato” per quanto accaduto.

L’avvocato e amico della famiglia del giovane morto ha accusato la polizia di aver effettuato un vero e proprio “tiro a segno” nei confronti di Gabriele: “È un reato perpetrato dalle forze dell’ordine, lo dicono i tifosi, sentite loro. È stato un tiro a segno.”

La salma del giovane è stata trasportata, insieme all’automobile, presso la caserma di Arezzo, nella quale verranno eseguiti i primi accertamenti.

Primi scontri a Bergamo

All’arrivo della notizia della morte del giovane laziale, a Bergamo, dove si sta giocando la partita Atalanta-Milan, sono scoppiati i primi scontri fra gli ultras e le forze dell’ordine. La partita è stata sospesa e, di conseguenza, rinviata a data da destinarsi.

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the GNU Free Documentation License, Version 1.2 or any later version published by the Free Software Foundation; with no Invariant Sections, no Front-Cover Texts, and no Back-Cover Texts. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Bergamo: sospesa la partita Atalanta-Milan

domenica 11 novembre 2007

Omicidio di Gabriele Sandri

Un'immagine dello stadio bergamasco

Un’immagine dello stadio bergamasco

La partita Atalanta-Milan, in corso a Bergamo allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia, è stata sospesa dopo che un gruppo di tifosi della squadra bergamasca, in segno di protesta, aveva parzialmente distrutto la barriera protettiva di plexiglas che separa gli spalti dal campo di gioco.

L’annuncio della sospensione ufficiale (non verrà quindi ripresa nella giornata, ma rimandata a data da destinarsi) è giunto da Bergamo, dove i vari responsabili riuniti hanno dato l’autorizzazione per la non ripresa del match.

I giocatori di entrambe le squadre, dopo aver parlato con la tifoseria, hanno lasciato il campo, dopo che l’arbitro aveva fischiato la sospensione del match.

Le proteste sono scoppiate a seguito della notizia dell’uccisione di un tifoso laziale in un autogrill di Arezzo.

Anche la partita TarantoMassese, di serie C1, è stata sospesa a causa delle proteste dei tifosi.

Articoli correlati

  • «Calcio Serie A: Atalanta-Milan a porte chiuse, curva Atalanta chiusa fino a marzo 2008». Wikinotizie, 19 novembre 2007

Fonti

Questo articolo è stato archiviato ed è modificabile solo dagli amministratori. Puoi comunque proporre modifiche nella pagina di discussione.
This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the GNU Free Documentation License, Version 1.2 or any later version published by the Free Software Foundation; with no Invariant Sections, no Front-Cover Texts, and no Back-Cover Texts. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Omicidio Sandri: atti vandalici nelle caserme di Roma e Milano

Omicidio Sandri: atti vandalici nelle caserme di Roma e Milano

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 11 novembre 2007

Omicidio di Gabriele Sandri

Dopo l’assassinio di Gabriele Sandri, il giovane dj di Roma rimasto ucciso dai colpi sparati da un poliziotto nella stazione di servizio di Badia al Pino, a poca distanza da Arezzo, molti tifosi di diverse squadre hanno iniziato a commettere atti vandalici presso le caserme della Polizia di Stato, come forma di protesta violenta contro ciò che era successo.

A Roma è stata attaccata la caserma di via Guido Reni, nota strada a poca distanza dal quartiere sportivo dello Stadio Olimpico e Flaminio: circa 200 tifosi, sia laziali che romanisti, hanno incendiato molte volanti della polizia e distrutto con spranghe e bastoni finestre e protezioni dell’edificio.

File:Roma stadio olimpico2.JPG
Lo stadio Olimpico di Roma, all’esterno del quale si sono accesi i primi tafferugli

Un altro corteo, nei pressi dello Stadio Olimpico, ha visto dei violenti scontri tra tifosi e polizia, con quest’ultima che, per disperdere la folla, ha dovuto lanciare lacrimogeni. Un primo bilancio, relativamente provvisorio, parla di 6 agenti feriti, fortunatamente in modo non grave.

Attaccata anche la sede del CONI, il Comitato Olimpico Nazionale Italiano, sempre nei pressi dello stadio.

Di minore entità le contestazioni a Milano, che hanno visto tifosi laziali ed interisti (le tifoserie sono “gemellate”) unirsi in un lungo corteo di protesta nel quale sono stati scanditi cori contro il Ministro dell’Interno, Giuliano Amato, e contro la decisione di non sospendere tutte le partite, ricordando invece che tale misura era stata disposta dopo i gravi fatti che, nel febbraio di quest’anno, portarono alla morte dell’ispettore Filippo Raciti.

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Omicidio Sandri: il questore di Arezzo ricostruisce la dinamica dell\’accaduto

Omicidio Sandri: il questore di Arezzo ricostruisce la dinamica dell’accaduto

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 11 novembre 2007

Omicidio di Gabriele Sandri

Durante la conferenza stampa tenuta alle 17 di oggi, il questore di Arezzo Vincenzo Giacobbe, insieme al portavoce della Polizia di Stato Roberto Sgalla, ha ricostruito la dinamica della sparatoria che ha portato alla morte di Gabriele Sandri, il giovane tifoso di Roma.

A differenza di quanto detto precedentemente, nelle prime ricostruzioni, la morte di Sandri non sarebbe avvenuta nell’area antistante l’autogrill, bensì fuori da questo.

La pattuglia della polizia era impegnata in un controllo su due autovetture nell’autogrill sulla carreggiata sud (direzione Roma), quando alcune urla provenienti dall’area di sosta in direzione opposta hanno richiamato l’attenzione degli agenti che, per sedare la rissa, hanno deciso come prima opzione di far suonare le sirene delle vetture di servizio, sperando in un effetto dissuasore.

Mentre la macchina con all’interno Sandri stava procedendo verso il casello di Arezzo (distante circa quattro chilometri), l’agente che materialmente avrebbe commesso l’omicidio ha sparato due colpi, probabilmente in aria, ma che invece hanno raggiunto l’automobile, frantumando il finestrino posteriore e trapassando il collo del giovane tifoso.

Il proiettile, trapassando il collo, potrebbe aver determinato la morte sul colpo di Gabriele. Come ben noto, infatti, per il collo passano sia la giugulare, l’arteria che porta il sangue agli organi siti nella cavità cerebrale, sia il midollo spinale, che trasporta i segnali inviati dal cervello ai vari organi. La recisione di tali organi può comportare la morte immediata o comunque in tempi molto brevi.

Fonti


Ricerca originale
Questo articolo (o parte di esso) si basa su informazioni frutto di ricerche o indagini condotte da parte di uno o più contributori della comunità di Wikinotizie.

Vedi la pagina di discussione per maggiori informazioni.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Rinviata anche la partita Roma-Cagliari

Rinviata anche la partita Roma-Cagliari – Wikinotizie

Rinviata anche la partita Roma-Cagliari

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 11 novembre 2007

Omicidio di Gabriele Sandri

Come comunicato dalla FIGC, la partita Roma – Cagliari, in programma stasera alle 20.30, è stata rinviata a seguito dei gravi fatti avvenuti nella mattinata di oggi in un autogrill di Arezzo, dove un giovane 28enne tifoso della Lazio è deceduto a causa di un colpo sparato da un agente della Polizia Stradale.

La decisione segue la sospensione di Lazio – Inter, prima del suo inizio e della sospensione in corso di svolgimento del match Atalanta – Milan, a causa delle proteste violente dei tifosi bergamaschi.

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress