Wiki Actu it

June 12, 2014

Il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni patteggia per l\’inchiesta sul MOSE

Il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni patteggia per l’inchiesta sul MOSE

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

giovedì 12 giugno 2014

Il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni.

Il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni (PD) ha patteggiato una pena di 4 mesi di reclusione e 15 000 euro di multa per le tangenti ricevute, scoperte durante l’inchiesta giudiziaria sul MOSE. A seguito del patteggiamento gli sono stati revocati gli arresti domiciliari e ha affermato che non si dimetterà dalla sua carica istituzionale.

Il finanziamento illecito di cui è accusato risale al 2010, quando ricevette dal Consorzio Venezia Nuova la somma di 450 000 euro per la sua campagna elettorale. Davanti ai pubblici ministeri Stefano Ancilotto, Stefano Buccini e Paola Tonini, il sindaco ha ammesso l’esistenza dell’illecito, ma si è difeso dicendo che di non aver ricevuto i soldi per fini personali e non in prima persona: «è stata una campagna elettorale “chiavi in mano”, io facevo quello che diceva il PD».

Il sindaco ha spiegato ai magistrati che furono i vertici della sezione veneziana del Partito Democratico Davide Zoggia e Michele Mognato, ora deputati, a spingerlo dall’ex presidente del Consorzio Giovanni Mazzacurati, il quale raccolse i fondi neri attraverso un sistema di false fatturazioni, dopo essersi preventivamente messo d’accordo col primo cittadino: «all’inizio Orsoni mi parlò di 100 mila euro, che aveva fatto un conto: “Ma sei sicuro?” ho detto e aveva detto: “Sì”, che era sicuro. Invece poi non sono bastati assolutamente».

Parte del denaro, 247 000 euro, è arrivata dal direttore generale della Sitmar Sub Scarl Nicola Falconi, grazie all’appalto ricevuto per il servizio di vigilanza effettuato per conto del Consorzio, un contratto che inizialmente comprendeva l’intervento di tre barche a 35 000 euro al mese, in seguito diventate cinque e aumentandone il costo.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

March 10, 2007

Calcio Italia campionato nazionale Serie C1 girone A 2006-2007 4° giornata ritorno/Monza-Venezia

Filed under: Monza,Pubblicati,Venezia — admin @ 5:00 am

Calcio Italia campionato nazionale Serie C1 girone A 2006-2007 4° giornata ritorno/Monza-Venezia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

10 marzo 2007

Campionato nazionale di calcio Serie C1 2006/2007 Girone A 4° giornata di ritorno: Monza-Venezia 2-1.

Reti: Cocco (V) 18′ p.t., Bertolini (M) 31′ p.t., Fabiano (M) 39′ p.t.
Monza: Carrara, Perico, Barjie, Savi (Tricarico 21′ s.t.), Fabiano, Zaffaroni, Vicari (Capocchiano 7′ s.t.), Menassi, Beretta, Gentile, Bertolini (Tavares 26′ s.t.). All.: Sonzogni.
Venezia: Aprea, Mei, Scantamburlo, Bono (Moro 1′ s.t.), Grighini, Marfia (Rebecca 18′ s.t.), Collauto, Mattielig, Corro, Romondini, Corradi (Poggi 35′ s.t.). All.: Di Costanzo.
Arbitro: Barbirati.

Il Monza torna nelle zone alte della classifica conquistando sette punti in tre partite con le dirette interessate, Grosseto, Padova e Venezia. La partita, giocata in anticipo, viene proposta in diretta da Rai Sport Satellite. I veneti sono arrivati al brianteo in formazione largamente rimaneggiata, Di Costanzo deve inventare la difesa e propone in avanti Cocco e Mattielig. Sonzogni ripropone il modulo di Padova, sostituendo lo squalificato Montesano con Savi.
Prima occasione al 9′ per il Venezia con Perico che non controllo una palla vagante e mette in condizione Corradi di appoggiare verso Mattielig che spreca. All’11’ Savi devia in calcio d’angolo un tiro di Bertolini. Al 18′ il vantaggio del Venezia: Perico sbaglia una rimessa laterale e mette sui piedi di Cocco, che salta Zaffaroni e Fabiano, e, con un gran tiro imparabile, infila Carrara. Al 31′ il pareggio brianzolo: Bertolini tira dal limite dell’area, il contrasto sulla palla di Bono, porta ad un pallonetto che beffa Aprea. Il Monza capovolge il risultato al 39′ su rigore trasformato da Fabiano con un tiro di patto rasoterra nell’agolo sinistro. Il rigore Š stato provocato da Bono che sgambetta in area Bertolini.
La ripresa comincia con due limpide occasioni per il Monza. Al 14′ è Beretta che, appena entrato in area, colpisce la base del palo, al 20′ è Savi a sprecare l’assist di Beretaa, sparando sul portiere in uscita. Devutto per Tavare in biacorosso al 26′, quando sostituisce Bertolini, ancora una volta il migliore in campo. Al 35′ un colpo di testa di Cocco sfiora il palo. Contropiede broanzolo al 39′: Bertolini serve Capocchiano, ma il suo assist trova un Aprea attento, che in uscita salva e para su Tavares. Ultima occasione per il Venezia al 46′: Collauto serve Cocco che tira fuori di poco.
La giornata porta il tonfo casalingo del Sassuolo con l’Ivrea, mentra il Grosseto travolge la Pro Patria e si porta in testa alla classifica insieme al Pisa, che pareggia lo scontro diretto con la Lucchese. Pareggio esterno per il Cittadella con un Pizzighettone che ferma le grandi.

Per vedere il calendario completo vai alla pagina Speciale Calcio Serie C1.

Fonti[]

  • Saverio Gennario «La reazione del Monza cambia la classifica»Il Cittadino di Monza e Brianza, 13 marzo 2007, pag. 35
  • Nicola Binda «Il Monza è tutto Bertolini»La Gazzetta Sportiva, 11 marzo 2007, pag. 18

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

December 14, 2006

Scoperta una truffa sui mutui gonfiati

Scoperta una truffa sui mutui gonfiati – Wikinotizie

Scoperta una truffa sui mutui gonfiati

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Venezia, 14 dicembre 2006

Ai danni di due grossi gruppi bancari italiani è stata perpetrata una truffa da diversi milioni di euro, che ha coinvolto diversi personaggi, tra cui un notaio, direttori di banca ed imprenditori, di varie regioni italiane.

Basandosi su falsi atti notarili di acquisto di immobili, con prezzi gonfiati e prestanome di comodo, gli inquisiti hanno incassato oltre venti milioni di euro.

Le indagini sono estese alla Lombardia, al Veneto, al Trentino Alto Adige, all’Abruzzo, al Friuli Venezia Giulia ed alla Puglia, coordinati dal nucleo regionale della Guardia di Finanza di Venezia

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

November 26, 2006

Giorgio Panto è morto

Giorgio Panto è morto – Wikinotizie

Giorgio Panto è morto

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 26 novembre 2006

Panto ritratto in un cartellone elettorale durante la campagna per le Politiche 2006

L’elicottero con cui volava il noto imprenditore e politico veneto Giorgio Panto si è schiantato sulla laguna di Venezia. Insieme a lui è rimasto coinvolto nell’incidente anche l’amico Pietro Fabbrini, ricoverato all’ospedale di Venezia in gravi condizioni.

In quel momento c’era una fitta nebbia e pare che l’elicottero volasse molto basso.

Le cause dell’incidente sono ancora ignote: si ipotizzano un errore umano o un guasto tecnico. Panto, caso unico nel Veneto e in Italia, con il suo partito (Progetto Nord-Est), era stato l’unico politico ad ottenere risultati elettorali consistenti (6% in Veneto) al di fuori dei due poli.

Era il proprietario delle industrie di infissi e arredi per giardino “Panto”. Negli Anni Settanta si interessò al mondo delle reti televisive.


Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

December 29, 2005

Mostra Alberto Giaquinto 2005

Mostra Alberto Giaquinto 2005 – Wikinotizie

Mostra Alberto Giaquinto 2005

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

29 dicembre 2005

Alberto Giaquinto[]

Apre a Venezia, presso il Museo Correr la mostra Alberto Giaquinto dedicata all’artista veneziano.
Circa 80 opere, fra dipinti e sculture, rimarranno esposte dal 17 dicembre 2005 al 26 febbraio 2006.

L’esposizione è organizzata al secondo piano del museo, in uno spazio di 10 sale, e delinea il lungo e appassionato percorso espressivo e umano di Giaquinto. La mostra è articolata per temi: primi anni, battaglie, dallo studio, a Guevara, finestra, no, il viandante, il giardino, storia sacra.

In concomitanza con la mostra uscirà la monografia sull’artista, articolata secondo le stesse sezioni che fanno da traccia alla mostra.

Fonti[]

Wikivoyage

Wikivoyage ha un articolo su Venezia.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

October 30, 2005

Venezia mostra Lucian Freud 2005

Venezia mostra Lucian Freud 2005 – Wikinotizie

Venezia mostra Lucian Freud 2005

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

30 ottobre 2005

Aperta fino al 30 ottobre al Museo Correr di Venezia la mostra Lucian Freud, con circa 90 opere dell’artista inglese di origine tedesca. L’esposizione è organizzata dai Musei Civici Veneziani in collaborazione con il British Council ed è curata da William Feaver. Alcune delle opere sono state realizzate per l’occasione.

Il percorso espositivo è caratterizzato da una straordinaria varietà, con opere di piccolo e di grande formato, selezionate per rappresentare l’artista al meglio.

Fonti

  • «Lucian Freud»Musei Civici Veneziani, 30 ottobre 2005

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

September 18, 2005

Venezia mostra Bice Lazzari L\’emozione astratta 1954-1977 2005

Venezia mostra Bice Lazzari L’emozione astratta 1954-1977 2005

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

18 settembre 2005

Alla Ca’ Pesaro di Venezia apre, fino al 18 settembre, la mostra Bice Lazzari L’emozione astratta 1954-1977, curata da Flavia Scotton e Renato Miracco.

Sono esposti una quarantina di dipinti della pittrice veneziana Bice Lazzari. L’organizzazione è dei Musei Civici Veneziani, con la collaborazione dell’Archivio Lazzari di Roma.

Vengono proposte le opera dell’artista astrattista comprese tra gli anni ’50 e ’70, ripercorrendo i trent’anni di assiduo lavoro di Bice Lazzari, costellato da autorevoli apprezzamenti della critica dell’epoca.

La prima parte raccoglie le opere più vicine alle poetiche dell’informale, in particolare nel ciclo delle “Situazioni”. La seconda parte, documenta il passaggio ad una poesia misurata ed equilibrata. Nella terza ed ultima parte le opere assumono un lirismo rarefatto intonato all’esprit de geometrie, rappresentante la raggiunta maturità dell’artista.

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

September 10, 2005

Venezia Mostra del Cinema assegnazione dei premi 2005

Venezia Mostra del Cinema assegnazione dei premi 2005

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

10 settembre 2005

Il Leone d’Oro della 62° Mostra d’arte cinematografica di Venezia è stato vinto dal film “I segreti di Brokeback Mountain” di Ang Lee. Il Leone d’argento per la miglior regia è stato assegnato a Philippe Garrel.

A “Mary” di Abel Ferrara è andato il premio speciale della Giuria. La Coppa Volpi per l’interpretazione è stata assegnata a David Strathairn e a Giovanna Mezzogiorno. Leone speciale per Isabella Huppert.

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 29, 2005

Mostra del Cinema di Venezia 2005

Mostra del Cinema di Venezia 2005 – Wikinotizie

Mostra del Cinema di Venezia 2005

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

29 agosto 2005

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su 62a Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Domani apre la 62° Mostra del Cinema di Venezia.

Alle 19, in Sala Grande, la prima mondiale di “Qi Jian” (“Seven Swords”) del regista Tsui Hark. Madrina della serata sarà l’attrice Inés Sastre.

Davide Croff, presidente della Biennale, l’ha definita «una manifestazione aperta e pluralista»..

Nell’occasione, tutte le misure di sicurezza sono state rafforzate.

Saranno consegnati due Leoni d’oro alla carriera: il 9 settembre al regista giapponese Hayao Miyazaki e il 10 settembre all’attrice italiana Stefania Sandrelli.

In concorso ci sono 19 film, con forte presenza statunitense, oltre che italiana:

  • Goodnight and Good Luck (George Clooney)
  • Espelho magico (De Oliveira)
  • Brokeback Mountain (Lee A.)
  • Les amants réguliers (Garrel)
  • Sympathy for Lady Venceange (Park C.)
  • The Brothers Grimm (Gilliam)
  • Persona non grata (Zanussi)
  • Proof (Madden)
  • Gabrielle (Chéreau)
  • Mary (Ferrara)
  • Il giorno dell’abbandono (Faenza)
  • Romance & Cigarettes (Turturro)
  • Vers le sud (Cantet)
  • O fatalista (Botelho)
  • Everlasting regret (Kwan)
  • La bestia nel cuore (Comencini)
  • Garpastum (German Jr.)
  • The Constant Gardener (Meirelles)
  • La seconda notte di nozze (Pupi Avati).

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 5, 2005

Mostra del Cinema di Venezia 2005: Leone d\’oro a Stefania Sandrelli

Filed under: Articoli archiviati,Cinema,Europa,Italia,Pubblicati,Venezia — admin @ 5:00 am

Mostra del Cinema di Venezia 2005: Leone d’oro a Stefania Sandrelli

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Venezia, 5 agosto 2005

La 62° Mostra del Cinema di Venezia premia la carriera artistica di Stefania Sandrelli con il Leone d’oro.
Il Board della Biennale ha accolto la proposta del direttore Mueller, che motiva il riconoscimento: «Quarantacinque anni di carriera e non li dimostra, Stefania Sandrelli si afferma con Germi e Pierangeli, accompagna le dinamiche del Nuovo Cinema, è stata la musa del cinema sexy intellettuale, continua ad essere baricentro per i giovani cineasti. Moderna e modernista, Stefania è il cinema italiano.» Il premio le verrà consegnato il 10 settembre.

Il commento dell’attrice: «È un bellissimo regalo che spero di essermi meritata. Ringrazio tutte le persone che ho incontrato e che hanno partecipato a dare forma alla mia carriera.»

Un altro Leone d’oro è stato assegnato al regista giapponese Hayao Misazaki.

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.
Older Posts »

Powered by WordPress