Wiki Actu it

June 29, 2012

Calcio, Euro2012: l\’Italia raggiunge la Spagna in finale

Calcio, Euro2012: l’Italia raggiunge la Spagna in finale

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

venerdì 29 giugno 2012

È l’Italia la seconda finalista di Euro 2012. Nella semifinale contro la Germania gli azzurri vincono 2-1 e si giocheranno il titolo domenica contro le furie rosse vincitrici contro il Portogallo e campioni in carica. Si tratta della terza finale della sua storia, per l’Italia, al torneo continentale: prima sono arrivati un successo (1968) e una sconfitta (2000).

La partita[]

L’Italia si schiera con la stessa formazione che ai quarti aveva battuto l’Inghilterra ai calci di rigore, con l’eccezione del rientrante Giorgio Chiellini a sinistra e Federico Balzaretti spostato a destra.

È la Germania, reduce da quindici vittorie consecutive, che inizia meglio. Prova a segnare infatti prima con Hummels (Pirlo salva sulla linea), poi Boateng esegue un cross e Barzagli manda fuori di poco dopo un rimpallo, quindi Buffon respinge un tiro da fuori area di Kroos. Quindi è l’Italia che prova a passare in vantaggio, con Cassano e Montolivo che da fuori area non centrano lo specchio della porta.

Il primo gol arriva al 20′: Cassano si smarca sul lato sinistro del campo e crossa a centro area per Balotelli che di testa segna la rete dell’1-0. Pochi minuti dopo Montolivo ha un’altra nitida palla gol fra i piedi ma si incarta e non riesce a concludere. Poi Buffon salva su un potente tiro da fuori area di Khedira.

Il secondo gol arriva ancora con Balotelli alla sua prima doppietta azzurra e al terzo gol nel torneo, che lo rendono il miglior marcatore dell’Italia in questa competizione e l’unico a segnare tre reti in una sola edizione: sul filo del fuorigioco, riceve un lungo lancio di Montolivo e da poco fuori area il suo tiro fa viaggiare la palla a 125 km/h che risulta imparabile per Neuer; l’attaccante esulta togliendosi la maglia e venendo ammonito.

Nel secondo tempo la Germania si presenta con due volti nuovi: Klose e Reus sostituiscono rispettivamente Gomez e Podolski; per l’Italia, dopo alcuni minuti, esce Cassano ed entra Diamanti. Una punizione di Reus viene respinta da Buffon sulla traversa e quindi alto, mentre nel finale l’Italia sciupa varie occasioni, come quella in cui Di Natale, nel frattempo subentrato, tira a lato dopo aver corso indisturbato per vari metri da solo. Nel recupero la Germania accorcia le distanze con Ozil che segna su calcio di rigore.

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

June 26, 2012

Calcio, Euro2012: l\’Italia batte l\’Inghilterra ai tiri di rigore e approda in semifinale

Calcio, Euro2012: l’Italia batte l’Inghilterra ai tiri di rigore e approda in semifinale

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

martedì 26 giugno 2012

L’ultima partita dei quarti di finale di EURO2012 ha visto trionfare gli azzurri di Cesare Prandelli contro i leoni inglesi di Roy Hodgson. L’Italia ha vinto grazie ai rigori per 4-2, e questa vittoria porta direttamente gli azzurri in semifinale contro la Germania. Dopo pochi minuti l’Italia centra un palo con un gran tiro da fuori area di Daniele De Rossi, quindi anche gli inglesi si rendono pericolosi davanti l’area piccola di Gianluigi Buffon. Per tutto il primo tempo e il secondo tempo, nonostante ai tempi regolamentari la partita sia finita 0-0, è l’Italia che ha in mano il pallino del gioco, non concretizzando alcune azioni da gol, soprattutto con Balotelli. Ai tempi supplementari è ancora l’Italia che si fa avanti in cerca del gol vittoria, ma De Rossi prima e Nocerino poi non trovano la via del gol.

Ai tiri di rigore comincia l’Italia che segna con Balotelli, mentre Montolivo calcia a lato. Per gli inglesi una traversa di Young e il tiro di Cole parato da Buffon sono decisivi per la sconfitta. Di Diamanti il rigore decisivo. Da segnalare l’esecuzione di Andrea Pirlo: un cucchiaio che spiazza Hart.

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

June 22, 2012

Euro 2012: il Portogallo brilla nella sfida contro la Repubblica Ceca

Euro 2012: il Portogallo brilla nella sfida contro la Repubblica Ceca

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

venerdì 22 giugno 2012

Cristiano Ronaldo, qui impegnato in allenamento, è stato il match-winner dell’incontro

La prima partita dei quarti di finale di Euro 2012 che si è svolta ieri sera a Varsavia, ha visto trionfare il Portogallo per 1-0 sulla Repubblica Ceca.

La gara è stata a senso unico e ha visto dominare il Portogallo dal primo all’ultimo minuto. Il gol che ha deciso tutto è arrivato però solo nella ripresa, al 79′ di gioco, grazie a un colpo di testa messo a segno da Cristiano Ronaldo, che ha anticipato il difensore ceco Gebre Selassie e colto di sorpresa il portiere Čech.

Il Portogallo grazie a questa vittoria giunge in semifinale, dove affronterà la vincente della sfida tra Spagna e Francia.


Fonti

  • Valerio Clari «Cronaca live!»La Gazzetta dello Sport, 21 giugno 2012

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

June 16, 2012

Euro 2012: beffa Svezia, dal vantaggio all\’eliminazione

Euro 2012: beffa Svezia, dal vantaggio all’eliminazione

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

sabato 16 giugno 2012
Dopo la sconfitta con l’Ucraina di cinque giorni fa, la Nazionale svedese esce battuta anche dalla sfida contro l’Inghilterra (3-2 il risultato finale), ed è di conseguenza eliminata da Euro 2012.

Gli inglesi passano in vantaggio al 23′ con un colpo di testa di Andy Carroll, preferito a Alex Oxlade-Chamberlain nell’undici iniziale. Nella ripresa la Svezia prima pareggia con un autogol di Glen Johnson propiziato da un tiro di Olof Mellberg, e poi va in vantaggio al 59′ grazie allo stesso Mellberg. Ma la Nazionale inglese non molla e con un gol al 64′ del subentrato Theo Walcott riapre la partita, per poi ribaltare la situazione con una rete di tacco di Danny Welbeck, al 78′ di gioco. È la rete che fissa il punteggio sul 3-2 finale.

Con questo successo l’Inghilterra si porta in testa al Gruppo D a quota 4 punti, in coabitazione con la Francia (vittoriosa per 2-0 sull’Ucraina), mentre la Svezia è, dopo l’Irlanda, la seconda squadra aritmeticamente eliminata dal torneo con una giornata d’anticipo.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

June 14, 2012

Euro 2012: un altro pareggio per la Nazionale italiana

Euro 2012: un altro pareggio per la Nazionale italiana

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

giovedì 14 giugno 2012

Tifosi fuori dallo Stadion Miejski di Poznań prima dell’inizio della gara

Ancora un pareggio, un altro 1-1 per la Nazionale italiana all’Europeo 2012. Dopo la Spagna, infatti, anche la Croazia blocca gli Azzurri, ancora alla ricerca di quei tre punti fondamentali per il passaggio ai quarti di finale.

Nella gara giocata a Poznań, in Polonia, la squadra italiana passa in vantaggio nel primo tempo con un calcio di punizione di Andrea Pirlo, per poi subire, nella ripresa, il pareggio ad opera di Mario Mandžukić (al terzo gol nel torneo).

Le parole del tecnico italiano Claudio Prandelli a fine gara: «Abbiamo avuto una buona opportunità dopo il primo tempo potevamo avere un approccio migliore, sapevamo che avrebbero buttato palla in avanti e ci avrebbero messo pressione».


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

April 18, 2007

Campionato europeo di calcio 2012: Polonia e Ucraina scelti quali Paesi organizzatori

Campionato europeo di calcio 2012: Polonia e Ucraina scelti quali Paesi organizzatori

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 18 aprile 2007

I paesi ospitanti di EURO 2012

Oggi, nella città britannica di Cardiff, l’UEFA ha deciso di assegnare a Polonia ed Ucraina l’organizzazione del Campionato europeo di calcio 2012.

L’annuncio è stato dato dall’ex calciatore Michel Platini che pochi minuti prima ha rivolto un pensiero al suo collega Diego Armando Maradona che ha suscitato un lungo applauso.

Gli altri candidati ad ospitare la 14ª edizione del campionato europeo di calcio per nazionali erano l’Italia (già organizzatrice di Euro 68 ed Euro 80) e la coppia Croazia/Ungheria. I dodici membri facenti parte del comitato dell’UEFA, generalmente composto da 14 membri, hanno attribuito, nella prima votazione risultata già decisiva, 8 voti a favore del binomio Polonia e Ucrania e 4 all’Italia; nessun voto è andato invece a Croazia e Ungheria. L’italiano Franco Carraro e l’ucraino Hryhoryj Surkis non hanno avuto il diritto di voto.

Tra i primi commenti a caldo c’è quello dello stesso Surkis, uno degli organizzatori, che dichiara: «Questo è un giorno decisivo per il nostro paese». Giovanna Melandri, ministro dello sport italiano, invece ha brevemente commentato: «Che amarezza».


Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress