Wiki Actu it

February 13, 2010

Tragedia ai Giochi olimpici invernali di Vancouver, muore slittinista georgiano

Tragedia ai Giochi olimpici invernali di Vancouver, muore slittinista georgiano

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Il centro sportivo di Whistler

Vancouver: la rappresentativa georgiana sfila con il lutto al braccio durante la cerimonia d’apertura dei Giochi Olimpici invernali

sabato 13 febbraio 2010

WHISTLER (Canada) – Una tragedia ha funestato le ore immediatamente precedenti all’inaugurazione ufficiale dei Giochi Olimpici invernali di Vancouver.
Un atleta georgiano, Nodar Kumaritashvili, 21 anni, è infatti morto in seguito ad un incidente occorsogli durante la sesta sessione di prove della gara di slittino.
L’incidente è avvenuto all’ultima curva, quando Kumaritashvili ha perso il controllo del proprio mezzo, che in quel momento viaggiava a 144 km/h, ed è stato sbalzato fuori pista andando a sbattere il capo contro un pilone di sostegno.
I soccorsi sono stati immediati: allo sfortunato atleta è stato praticato sul posto il massaggio cardiaco, ma le sue condizioni sono apparse subito disperate. Kumaritashvili è giunto all’Ospedale di Whistler già privo di vita.
Il decesso dell’atleta georgiano è stato annunciato ufficialmente da Mark Adams, responsabile delle comunicazioni del Cio.
La delegazione georgiana ha sfilato con la bandiera listata a lutto durante la cerimonia inaugurale dei Giochi.
La pista di Whistler è considerata la più veloce al mondo e nei giorni scorsi è stata resa scivolosa anche per le avverse condizioni meteorologiche. Nel corso delle prove, altri atleti tra cui il nostro Armin Zöggeler, hanno perso il controllo del proprio slittino.
L’incidente occorso a Kumaritashvili è stato tuttavia attribuito ad un errore dell’atleta. È di questo parere, tra gli altri, l’ex-ct azzurro Marco Andreatta.


Fonti[]

  • Riccardo Crivelli «Lo schianto in diretta del georgiano Nodar»La Gazzetta dello Sport, 13 febbraio 2010, pag. 24
  • Gianni Merlo «Rogge in lacrime: “Ma andiamo avanti”»La Gazzetta dello Sport, 13 febbraio 2010, pag. 25

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

June 28, 2007

L\’Italia si aggiudica i Mondiali di slittino del 2009

Filed under: Bolzano,Europa,Italia,Pubblicati,Slittino,Sport — admin @ 5:00 am

L’Italia si aggiudica i Mondiali di slittino del 2009

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Bolzano, 28 giugno 2007

I Campionati del Mondo di slittino su pista naturale che si svolgeranno nel 2009 sono stati assegnati alla Val Passiria, in Alto Adige. Questo, ma anche l’assegnazione dei Campionati del Mondo su pista artificiale del 2011 a Cesana Pariol, sono dei riconoscimenti dovuti ai grandi risultati ottenuti dagli atleti italiani in questa specialità, in particolar modo dal campione olimpico Armin Zöggeler.

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

January 22, 2006

Campionato europeo slittino 2006

Filed under: Slittino — admin @ 5:00 am

Campionato europeo slittino 2006 – Wikinotizie

Campionato europeo slittino 2006

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

22 gennaio 2006

Zoeggeler medaglia d’argento agli europei di slittino[]

Armin Zoeggeler deve cedere il passo al russo Demtschenko ai campionati euorpei di slittino, sulla pista di Winterberg, che non gli è stata mai congeniale, tanto che qui non ha mai vinto. Zoeggeler spiega così i problemi avuti in pista: «È troppo soggetta alle variazioni climatiche e non è neppure troppo tecnica»
Ora Armin, insieme a Reiner, Antonova e Plankensteiner-Haselrieder andrà alla pista olimpica di Cesana per allenarsi in vista delle Olimpiadi di Torino, saltando l’ultima tappa della Coppa del Mondo a Oberhof.
Qui saranno impegnati solo Oberstolz – Gruber, che hanno ancora la possibilità di conquistare la coppa nel doppio.

Classifica[]

  • 1° Demtschenko (RUS) 1’48″918
  • 2° Armin Zoeggeler (ITA) a 0″190
  • 3° Möller (GER) a 0″540
  • 4° Rainer (ITA) a 0″805
  • 5° Eichorn (GER) a 0″918
  • 12° Mair (ITA) a 1″571
  • 16° W, Huber (ITA) a 1″788

Fonti[]

  • La Gazzetta dello Sport 23 gennaio 2006

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

January 14, 2006

Slittino coppa del mondo maschile 2006

Filed under: Slittino — admin @ 5:00 am

Slittino coppa del mondo maschile 2006 – Wikinotizie

Slittino coppa del mondo maschile 2006

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

14 gennaio 2006

Armin Zoeggeler vince per quinta volta la Coppa del Mondo di Slittino[]

Sul tracciato artificiale di Igls, il carabiniere Armin Zoeggeler ha conquistato per la quinta volta la Coppa del Mondo di slittino.
Nonostante il tracciato fosse ostico all’atleta di Merano, Zoeggeler ha dominato la prova, lasciando a 58 centesimi di secondo, l’italiano Rheinhold Rainer.
Ottimo risultato degli italiani in prospettiva della prova olimpica di Torino

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress