Wiki Actu it

May 19, 2011

Giro d\’Italia 2011: Mark Cavendish raddoppia, battuti Appollonio e Petacchi

Giro d’Italia 2011: Mark Cavendish raddoppia, battuti Appollonio e Petacchi

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Ravenna, giovedì 19 maggio 2011
La dodicesima tappa del Giro d’Italia 2011 premia per la seconda volta, due giorni dopo il sigillo di Teramo, il britannico della HTC-Highroad Mark Cavendish. In volata è ancora lui il più forte: sul traguardo di Ravenna, dopo 184 chilometri di gara, gli italiani Davide Appollonio e Alessandro Petacchi devono accontentarsi delle piazze d’onore. Le graduatorie restano invariate e Alberto Contador conserva, ovviamente, la maglia rosa. Da domani però si sale sulle Alpi, e per i big – leader compreso – si torna a fare sul serio: il trittico Großglockner-Zoncolan-Gardeccia li aspetta, e qualcosa in classifica potrebbe cambiare.

Resoconto[]

Quella di oggi è l’ultima vera tappa per velocisti prima delle grandi montagne del fine settimana. Si tratta di una frazione di 184 chilometri caratterizzata da un percorso quasi completamente piatto e per buona parte costiero, lungo la Strada statale 16 Adriatica. Il via è a Castelfidardo, ieri sede d’arrivo, e il traguardo è nella città di Ravenna, in Romagna. Nessun Gran Premio della Montagna sul percorso, mentre l’unico Traguardo volante è posto a Cesenatico, la città del compianto Marco Pantani. Sono 186 gli atleti ancora in gara.

Al chilometro 5 ha preso vita la fuga buona: ad andare all’attacco sono stati l’italiano Davide Ricci Bitti (Farnese Vini-Neri Sottoli), lo spagnolo Miguel Minguez (Euskaltel-Euskadi), l’olandese Stef Clement (Rabobank) e il polacco Michał Gołas (Vacansoleil-DCM). Il gruppo ha deciso di lasciare spazio, e dopo circa quindici chilometri in avanscoperta i quattro avevano già un vantaggio di quattro minuti (sarà il massimo margine raggiunto in giornata); poco dopo però la HTC-Highroad, la squadra del favorito di giornata Mark Cavendish, si è messa in testa a lavorare per evitare che il gap lievitasse ulteriormente. Ai -50, da segnalare una caduta in gruppo che ha coinvolto anche il vincitore di ieri John Gadret: tutti gli atleti finiti a terra sono comunque ripartiti.

La fuga, come prevedibile, si è esaurita prima del traguardo, per la precisione ai meno 14 da Ravenna. Si è organizzato il treno HTC-Highroad, poi, ai 1 500 dallo striscione d’arrivo, una caduta (tra gli incidentati anche Sacha Modolo e Robert Hunter) ha spezzato nettamente il gruppo lasciando davanti, a giocarsi la vittoria, soltanto una quindicina di corridori. L’ultimo uomo del treno HTC-Highroad, il solito Mark Renshaw, ha lanciato alla perfezione lo sprint di Cavendish, che non ha potuto fare altro che bissare prepotentemente il successo di due giorni fa a Teramo. Tra i rivali, Petacchi, che all’ultimo chilometro era a ruota di Cavendish, ha provato ad anticipare il britannico, ma è stato a sua volta rimontato e sorpassato, sulla destra, da Davide Appollonio, ventunenne sprinter – in grande ascesa – del Team Sky. Quarto Roberto Ferrari.

Le classifiche restano invariate; Petacchi, sempre in rosso, consolida il primato nella classifica a punti mentre il vincitore di giornata Cavendish, come già annunciato in mattinata, abbandona il Giro da re delle volate. D’ora in poi saranno praticamente solo montagne, e per gli sprinter come lui non ci saranno più possibilità di successo. Nel week-end si affronta l’attesissimo trittico sulle Alpi tra Carnia e Dolomiti: si comincia domani con la frazione tra Spilimbergo e il Großglockner, in Austria, 167 chilometri con 4 Gran Premi della Montagna, poi sabato ecco la scalata del “mostro”, lo Zoncolan, e domenica il tappone dolomitico con l’arrivo in quota al Rifugio Gardeccia.

Ordine d’arrivo[]

Castelfidardo Ravenna – 184 km
# Corridore Squadra Tempo
1 Flag of the United Kingdom.svg Mark Cavendish Flag of the United States.svg HTC-Highroad 4.17’25”
2 Flag of Italy.svg Davide Appollonio Flag of the United Kingdom.svg Sky s.t.
3 Flag of Italy.svg Alessandro Petacchi Flag of Italy.svg Lampre-ISD s.t.
4 Flag of Italy.svg Roberto Ferrari Flag of Italy.svg Androni Gioc. s.t.
5 Flag of Germany.svg Gerald Ciolek Flag of Belgium (civil).svg Quickstep s.t.
6 Flag of Italy.svg Fabio Sabatini Flag of Italy.svg Liquigas s.t.
7 Flag of Italy.svg Manuel Belletti Flag of Ireland.svg Colnago-CSF s.t.
8 Flag of Italy.svg Mirko Selvaggi Flag of the Netherlands.svg Vacansoleil s.t.
9 Flag of Australia.svg Mark Renshaw Flag of the United States.svg HTC-Highroad s.t.
10 Flag of Portugal.svg Manuel Cardoso Flag of the United States.svg RadioShack s.t.

Classifiche[]

Classifica generale – Maglia rosa[]

# Corridore Squadra Tempo
1 Flag of Spain.svg Alberto Contador Flag of Denmark.svg Saxo Bank 44.55’16”
2 Flag of Belarus.svg Kanstancin Siŭcoŭ Flag of the United States.svg HTC-Highroad a 59″
3 Flag of Italy.svg Vincenzo Nibali Flag of Italy.svg Liquigas a 1’21”
4 Flag of France.svg Christophe Le Mével Flag of the United States.svg Garmin-Cervélo a 1’28”
5 Flag of Italy.svg Michele Scarponi Flag of Italy.svg Lampre-ISD s.t.
6 Flag of Spain.svg David Arroyo Flag of Spain.svg Movistar a 1’37”
7 Flag of the Czech Republic.svg Roman Kreuziger Flag of Kazakhstan.svg Astana a 1’41”
8 Flag of Colombia.svg José Serpa Flag of Italy.svg Androni Gioc. a 1’47”
9 Flag of Italy.svg Dario Cataldo Flag of Belgium (civil).svg Quickstep a 2’21”
10 Flag of Italy.svg Matteo Carrara Flag of the Netherlands.svg Vacansoleil s.t.

Classifica a punti – Maglia rossa[]

# Corridore Squadra Punti
1 Flag of Italy.svg Alessandro Petacchi Flag of Italy.svg Lampre-ISD 96
2 Flag of Spain.svg Alberto Contador Flag of Denmark.svg Saxo Bank 77
3 Flag of the United Kingdom.svg Mark Cavendish Flag of the United States.svg HTC-Highroad 70
4 Flag of Italy.svg Roberto Ferrari Flag of Italy.svg Androni Gioc. 70
5 Flag of Italy.svg Davide Appollonio Flag of the United Kingdom.svg Sky 64

Classifica del Gran Premio della Montagna – Maglia verde[]

# Corridore Squadra Punti
1 Flag of Italy.svg Filippo Savini Flag of Ireland.svg Colnago-CSF 16
2 Flag of Spain.svg Alberto Contador Flag of Denmark.svg Saxo Bank 15
3 Flag of Belgium (civil).svg Bart De Clercq Flag of Belgium (civil).svg Omega Pharma 11
4 Flag of Switzerland.svg Martin Kohler Flag of the United States.svg BMC 10
5 Flag of Italy.svg Federico Canuti Flag of Ireland.svg Colnago-CSF 9

Classifica giovani – Maglia bianca[]

# Corridore Squadra Tempo
1 Flag of the Czech Republic.svg Roman Kreuziger Flag of Kazakhstan.svg Astana 44.56’57”
2 Flag of Italy.svg Francesco Masciarelli Flag of Kazakhstan.svg Astana a 1’21”
3 Flag of the Netherlands.svg Steven Kruijswijk Flag of the Netherlands.svg Rabobank a 2’40”
4 Flag of Belgium (civil).svg Kevin Seeldraeyers Flag of Belgium (civil).svg Quickstep a 5’09”
5 Flag of the United States.svg Peter Stetina Flag of the United States.svg Garmin-Cervélo a 16’09”

Classifica dei Traguardi Volanti[]

# Corridore Squadra Punti
1 Flag of Belgium (civil).svg Jan Bakelants Flag of Belgium (civil).svg Omega Pharma 12
2 Flag of Spain.svg Pablo Lastras Flag of Spain.svg Movistar 5
3 Flag of Spain.svg Daniel Moreno Flag of Russia.svg Katusha 5

Premio Azzurri d’Italia[]

# Corridore Squadra Punti
1 Flag of the United Kingdom.svg Mark Cavendish Flag of the United States.svg HTC-Highroad 10
3 Flag of Italy.svg Alessandro Petacchi Flag of Italy.svg Lampre-ISD 9
3 Flag of Spain.svg Alberto Contador Flag of Denmark.svg Saxo Bank 6

Premio della fuga[]

# Corridore Squadra Punti
1 Flag of Ukraine.svg Jaroslav Popovyč Flag of the United States.svg RadioShack 296
2 Flag of Italy.svg Davide Ricci Bitti Flag of the United Kingdom.svg Farnese-Neri 275
3 Flag of Italy.svg Leonardo Giordani Flag of the United Kingdom.svg Farnese-Neri 222

Premio combattività[]

# Corridore Squadra Punti
1 Flag of Italy.svg Alessandro Petacchi Flag of Italy.svg Lampre-ISD 23
2 Flag of Spain.svg Alberto Contador Flag of Denmark.svg Saxo Bank 20
3 Flag of the United Kingdom.svg Mark Cavendish Flag of the United States.svg HTC-Highroad 17

Classifica squadre – Trofeo Fast Team[]

# Squadra Tempo
1 Flag of Kazakhstan.svg Pro Team Astana 134.10’05”
2 Flag of Italy.svg Androni Giocattoli-C.I.P.I. a 15″
3 Flag of Spain.svg Movistar Team a 3’58”
4 Flag of Spain.svg Geox-TMC a 8’29”
5 Flag of France.svg AG2R La Mondiale a 11’03”

Classifica squadre – Trofeo Super Team[]

# Squadra Punti
1 Flag of Italy.svg Androni Giocattoli-C.I.P.I. 213
2 Flag of Italy.svg Lampre-ISD 206
3 Flag of Spain.svg Movistar Team 167
4 Flag of the United States.svg HTC-Highroad 143
5 Flag of the United States.svg Team Garmin-Cervélo 143


Fonti[]

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su Giro d’Italia 2011.


Le tappe del

Scegli la tappa: 1ª ·  2ª ·  3ª ·  4ª ·  5ª ·  6ª ·  7ª ·  8ª ·  9ª ·  10ª ·  11ª ·  12ª ·  13ª ·  14ª ·  15ª ·  16ª ·  17ª ·  18ª ·  19ª ·  20ª ·  21ª

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

February 10, 2007

Capo Verde: uccise due italiane

Capo Verde: uccise due italiane – Wikinotizie

Capo Verde: uccise due italiane

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

sabato  10 febbraio 2007

LocationCapeVerde.png

Giorgia Busato, di Verona, e Dalia Saiani, di Ravenna, sono state uccise, nella notte tra giovedì e venerdì, sull’isola di Sal, a Capo Verde.

All’aggressione subita dalle due ragazze sarebbe scampata una loro amica 17enne, Agnese, ora ricoverata in ospedale. Secondo la ragazza, Giorgia e Dalia erano state invitate a cena da una guida turistica capoverdiana, con la quale Dalia aveva avuto una relazione in passato. Il ragazzo è stato fermato dalla polizia locale, mentre sarebbe indagato anche un cittadino nigeriano. Secondo fonti di polizia, ancora, all’omicidio avrebbe partecipato una terza persona.

«Insieme a Giorgia e Dalia – ha raccontato Agnese ai microfoni di SkyTg24 – ero in macchina con Sandro e l’altro ragazzo che hanno fermato. Lui doveva portarci al ristorante ma ci ha portato in mezzo a questo bosco e poi ha fatto quello che ha fatto».

Colpita con un sasso, Agnese è svenuta. Ripresa conoscenza, la ragazza ha visto accanto a sé i corpi di Giorgia e Dalia, coperti dalla sabbia. Tornata a piedi al villaggio di Santa Maria, è stata soccorsa da un tassista, che l’ha accompagnata all’ospedale, dove è ancora ricoverata.

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress