La Russia annuncia di aver issato la propria bandiera sul fondale del Polo Nord

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

giovedì 2 agosto 2007

Mappa subaquea di profondità del Mare Glaciale Artico, che mostra la Lomonosov Ridge che parte dalle Isole della Nuova Siberia fino all’Arcipelago artico canadese passando per il Polo Nord.

Una spedizione russa afferma di aver issato con successo una bandiera della Russia in titanio sul fondale marino al di sotto del Polo Nord.

La nave di ricerca Akademik Fyodorov sta trasportando oltre 100 scienziati al Polo Nord. «Oltre all’obiettivo puramente scientifico di uno studio completo del clima e del fondale marino al Polo Nord, questa spedizione può aiutare la Russia ad ampliare il proprio territorio per più di un milione di chilometri quadrati», ha riportato l’Arctic and Antarctic Research Institute russo.

Secondo quanto riportato dal canale televisivo Vesti-24, il mini-sommergibile Mir-1 ha raggiunto con successo il fondale artico. «La nostra missione è quella di ricordare al mondo intero che la Russia è una grande potenza artica e nel campo della ricerca», ha detto il capo della missione Artur Chilingarov, vice presidente del parlamento russo, che è stato nominato inviato presidenziale per l’Artico dal Presidente Russo Vladimir Putin.

In passato altri sottomarini avevano già viaggiato al di sotto della calotta glaciale artica, ma è la prima volta che l’uomo raggiunge il fondale marino al di sotto del Polo Nord. Il Mir-1 assieme ad un secondo sommergibile Mir-2 hanno fatto fronte alla sfida dell’immersione a 4.261 metri di profondità e sono riemersi nell’esatta posizione dalla quale si erano immersi, dato che non sono abbastanza potenti da penetrare il ghiaccio. La nave rompighiaccio nucleare Rossiya sta mantenendo il ghiaccio aperto per la nave di ricerca e i sommergibili.

Fonti

Wikinews

Questo articolo, o parte di esso, deriva da una traduzione di Russia claims North Pole by planting flag on seabed, pubblicato su Wikinews in lingua inglese.