Wiki Actu it

January 23, 2007

Morto l\’imprenditore Leopoldo Pirelli

Morto l’imprenditore Leopoldo Pirelli – Wikinotizie

Morto l’imprenditore Leopoldo Pirelli

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

23 gennaio 2007
Leopoldo Pirelli è morto oggi nella sua villa a Portofino dopo alcuni anni di malattia. Aveva 81 anni. Nel 1992 aveva lasciato la presidenza della Pirelli.

Nato nel 1925, figlio di Alberto e Ludovica Zambeletti. Fu partigiano, in Valle d’Aosta. Si laureò in ingegneria al Politecnico di Milano. Nel 1947 sposò Ferlito, dalla quale ebbe due figli, Alberto e Cecilia. Entrò nell’azienda fondata dal nonno Giovan Battista Pirelli, spedito negli uffici ad imparare. Cresce durante il boom economico, fino al 1959, quando prende in mano le redini dell’azienda a causa dell’infarto che colpì il padre Alberto. Nel 1965 viene nominato presidente e rimarrà in carica fino al 1992, quando abbandonò la presidenza, dopo l’amara conclusione per la conquista della Continental. Mantenne ancora alcuni incarichi nella società fino al 25 maggio 1999, con il suo completo ritiro e il trasferimento a Portofino.

Fu imprenditore illuminato e “rivoluzionario”, come quando preparò un programma per il passaggio da 46 a 40 ore settimanali, con turni anche di sabato e di domenica. Come lui stesso disse, «Ciò che si perdeva con l’orario ridotto, si riguadagnava facendo lavorare maggiormente gli impianti. Naturalmente la condizione preliminare era un’economia in espansione, altrimenti sarebbe stato impossibile». Il piano fu respinto dai sindacati, ma fu egli stesso pronto ad ammettere l'”errore”: «Non ho capito a tempo che, per farlo decollare, bisognava fare in modo che uscisse da un loro cassetto». Leopoldo Pirelli ha sempre avuto un forte rispetto per le formazioni sindacali: «Ho sempre considerato la CGIL e chi l’ha guidata, Di Vittorio, Lama, Trentin e Cofferati, come gente seria ed affidabile. Le trattative sono sempre state dure, ma quando si è arrivati ad una soluzione non hanno mai mancato alla parola data».

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

October 21, 2005

Portofino ritrovato sommergibile affondato nella seconda guerra mondiale 2005

Filed under: Cronaca,Europa,Italia,Portofino,Pubblicati — admin @ 5:00 am

Portofino ritrovato sommergibile affondato nella seconda guerra mondiale 2005

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

21 ottobre 2005

Ritrovato nelle acque di Portofino sommergibile affondato nel 1944[]

A due miglia al largo di Portofino è stato ritrovato un sommergibile tedesco della seconda guerra mondiale, disperso il 6 aprile 1944.

Il sommergibile è a una profondita di 123 m e conterrebbe ancora i corpi dei membri dell’equipaggio.
La scoperta è stata fatta da un sommozzatore, Lorenzo del Veneziano, nei primi di agosto, grazie alle segnalazioni di un pescatore. Sono seguite successive immersioni, che hanno constatato come esista uno squarcio a poppa, da dove venivano calate le mine. Possibile quindi che una mina sia esplosa in fase di sgancio, provocando l’affondamento.

Il sommergibile era U455, del tipo VII C di cui furono commissionati 511 esemplari, varato il 21 giugno 1941. Aveva compiuto numerose missioni nell’Atlantico e nel Mediterraneo. Affondò due navi inglesi (“British Workman”, “Geo H. Jones”) e una francese (“Rouennais”).

Fonti[]

  • Corriere della Sera 22/10/2005
  • ANSA

Collegamenti esterni[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress