Wiki Actu it

June 30, 2008

Scotty Nguyen campione di H.O.R.S.E.

Scotty Nguyen campione di H.O.R.S.E. – Wikinotizie

Scotty Nguyen campione di H.O.R.S.E.

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 30 giugno 2008

« Il $50K H.O.R.S.E. event premia il miglior giocatore in assoluto…il numero uno al mondo. Nessuno può venirmi a dire, Scotty, tu sei il secondo, baby »
(Scotty Nguyen nell’intervista finale)

Scotty Nguyen al World Series of Poker del 2006

Dopo 5 giorni per un totale di 13 ore e 314 mani, Scotty Nguyen ha vinto il 50 000 H.O.R.S.E. Event battendo 148 avversari: questa vittoria gli consegna il braccialetto d’oro e 1 989 120 dollari.

L’ambito trofeo aveva anche un carattere particolare quest’anno: era dedicato alla memoria di Chip Reese, giocatore prematuramente morto ed ex titolare del titolo conquistato oggi da Nguyen.

Il vincitore, riferendosi al secondo classificato, ha poi detto: “Lui [Michael DeMichele] è un gran giocatore emergente. Tutti mi hanno detto di starci attento.” Nonostante la sconfitta DeMichele non può certo rimpiangere questo secondo posto e i suoi 1 243 200 dollari di premio.

La vittoria di Ngueyn è nell’ambito della trentanovesima edizione delle World Series of Poker: i mondiali di poker sportivo organizzato dalla Harrah’s Entertainment. I titoli mondiali in palio sono molteplici come molteplici sono le specialità del poker. Sebbene il torneo mondiale di H.O.R.S.E. sia meno conosciuto e seguito rispetto a quello di Texas Hold’em senza limiti (il c.d. Main Event, vinto tra l’altro dallo stesso Nguyen nel 1998), è ritenuto dai professionisti il torneo più importante. L’H.O.R.S.E., infatti, è una specialità che consiste, in effetti, in un susseguirsi di cinque specialità tutte a limite fisso, il che lo rende davvero difficile: inoltre il buy-in (quota d’iscrizione) di 50 000 dollari (contro i 10 000 degli altri tornei mondiali) scoraggia i profani e i principianti.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

February 16, 2008

USA: Steve Fossett dichiarato legalmente deceduto

USA: Steve Fossett dichiarato legalmente deceduto

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

sabato 16 febbraio 2008

Steve Fossett

Il miliardario Steve Fossett, noto per aver battuto numerosi record, come il viaggio intorno al mondo in solitaria sia con mongolfiera sia con un elicottero di sua costruzione, è stato dichiarato legalmente morto da un tribunale di Chicago, a seguito della sua scomparsa, il 3 settembre del 2007. Aveva 63 anni.

Mentre volava con un velivolo sui cieli del , infatti, Fossett è presumibilmente precipitato, ed il suo aereo è andato distrutto, causandone le morte. Queste sono le presupposizioni, giudicate attendibili dal magistrato Jeffrey Malak, che dal novembre scorso stava procedendo con la dichiarazione di morte in absentia, su sollecitazione della moglie del miliardario, che ha richiesto la dichiarazione per poter ereditare il patrimonio, stimato in oltre 200 milioni di dollari.

Steve Fossett ha collezionato, nel corso della vita, oltre un centinaio di record mondiali, metà dei quali rimasti ancora oggi imbattuti, e che l’hanno visto impiegare ogni mezzo, anche il suo stesso corpo, come l’attraversamento a nuoto del Canale della Manica, o, come già detto, il volo in solitaria intorno al mondo alla guida del GlobalFlyer.

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

January 26, 2008

Nevada: a fuoco il casinò Monte Carlo di Las Vegas

Nevada: a fuoco il casinò Monte Carlo di Las Vegas

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

sabato 26 gennaio 2008

Immagine dell’incendio

Un incendio si è verificato nel Monte Carlo Resort and Casino, uno dei più grandi hotel-casinò di Las Vegas, in Nevada, negli Stati Uniti d’America.

Il Monte Carlo prima del rogo

Testimoni hanno riferito che l’incendio, iniziato alle 11.00 PST, le 20 in Italia, sarebbe iniziato al centro dell’ultimo piano, per poi propagarsi velocemente ai cinque piani sottostanti, danneggiando gravemente parte del tetto e della facciata. Le fiamme sono state viste uscire fuori dalla struttura, insieme ad una colonna di fumo visibile da molte miglia di distanza.

Subito dopo la segnalazione del personale della struttura, tre squadre di vigili del fuoco si sono recate al Monte Carlo, e dopo poco più di un’ora l’incendio era già circoscritto.

La Las Vegas Strip, la principale strada della città, sulla quale è sito il casinò, è stata chiusa per permettere ai pompieri di lavorare con maggiore efficacia allo spegnimento del rogo.

Tutti gli ospiti sono stati evacuati, senza che si registrassero feriti. L’hotel ha 3.002 stanze, 211 suites e si sviluppa su 32 piani.

Le cause che hanno innescato il rogo non sono ancora note; gli investigatori stanno indagando.

Wikinews

Questo articolo, o parte di esso, deriva da una traduzione di Monte Carlo hotel and casino in Las Vegas, Nevada catches fire, pubblicato su Wikinews in lingua inglese.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress