A Bologna il torneo nazionale di scoutball

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 30 settembre 2007
Tra ieri ed oggi circa 400 ragazzi scout si sono ritrovati al Parco dei Cedri, a Bologna, per partecipare al torneo nazionale di scoutball, alla sua edizione straordinaria in occasione del centenario della fondazione del movimento scoutistico.

Trentadue le squadre iscritte all’evento, che si sono affrontate divise in otto gironi per due giorni. Molte delle squadre provenivano dall’Emilia Romagna e dal Veneto, ma non sono mancate squadre toscane e due squadre da Roma.

Sabato alle 15 i ragazzi si sono trovati e dopo il “lancio” dell’evento hanno iniziato le partite, che sono durate tutto il pomeriggio e sono riprese per tutta la domenica. Le squadre venute da fuori Bologna (circa 250 ragazzi) hanno pernottato in una palestra vicina. A riportare la vittoria è stato il gruppo del Bologna 18, contrapposto al clan del Bologna 6, al termine di una emozionante partita conclusasi dopo due tempi supplementari con una “golden meta” ( meta che segna la fine della partita e la vittoria a favore di chi ha segnato). Il punteggio finale è stato di 4-3.

Negli ultimi anni lo scoutball, sport molto praticato dagli scout che ricorda il rugby ma limita il contatto fisico grazie al ricorso dello “scalpo” (una soluzione simile a quella adottata nel Flag football), è sempre più diffuso e sono sempre più strutturati e partecipati i tornei che vengono organizzati in Italia.

Fonti


Notizia originale
Questo articolo contiene notizie di prima mano comunicate da parte di uno o più contribuenti della comunità di Wikinotizie.

Vedi la pagina di discussione per maggiori informazioni.

Possiedi foto scattate da te riguardanti il fatto che è oggetto dell’articolo? Puoi caricarle su Wikinotizie per aiutare a ricostruire l’accaduto.

Devi essere un utente registrato

Carica le tue immagini

Ricorda che non è possibile caricare immagini non libere: ogni contenuto di dubbia provenienza sarà immediatamente cancellato.
Per maggiori informazioni leggi Wikinotizie:Copyright immagini