Wiki Actu it

December 20, 2008

Sicilia: incidente sulla Statale 194, morti quattro ragazzi

Filed under: Cronaca,Europa,Italia,Pubblicati,Ragusa — admin @ 5:00 am

Sicilia: incidente sulla Statale 194, morti quattro ragazzi

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

sabato 20 dicembre 2008
È di quattro morti il bilancio dello scontro avvenuto sulla Statale 194, che collega Ragusa a Catania. Le vittime sono quattro studenti, tutti di Giarratana, piccolo centro montano della provincia di Ragusa. Si tratta di Giuseppe Di Gaetano, 21 anni, conducente dell’auto, identificato stamani, e di Leandro Renna, 21 anni, Fabio Di Pietro, 19 anni, e Gabriele Corallo, 20 anni.

I quattro giovani, stavano viaggiando a bordo di una “Mini Cooper” ed erano diretti a Catania per passare in discoteca il sabato sera. Ma all’altezza di una curva, in un tratto della statale 194, tra Vizzini e Francofonte, il conducente, Di Gaetano, ha perso il controllo del mezzo che ha invaso la corsia opposta proprio mentre giungeva un autotreno. La vittima Di Gaetano è stata riconosciuta solo all’alba dai familiari date le gravi condizioni. Lo scontro è stato violentissimo. Il camionista è stato trasportato in stato di shock all’ospedale Civile di Ragusa.


Fonti[]

CC-BY-SA icon.svg Articolo pubblicato con licenza CC BY-SA,
in quanto importato da Wikipedia.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

June 12, 2008

Sicilia: sei operai muoiono a Mineo durante la pulizia di una vasca del depuratore

Sicilia: sei operai muoiono a Mineo durante la pulizia di una vasca del depuratore

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

giovedì 12 giugno 2008

Sei operai sono morti ieri a Mineo, a 35 chilometri da Catania, durante la pulitura della vasca principale del depuratore. Giuseppe Zaccaria, Giovanni Sofia, Giuseppe Palermo, Salvatore Pulici, Salvatore Tumino e Salvatore Smecca, secondo una prima ricostruzione, sarebbero morti a causa dell’inalazione di sostanze nocive: due di loro sarebbero entrati nella vasca per il normale lavoro di pulitura, mentre gli altri sarebbero intervenuti in loro soccorso dopo avere notato che qualcosa non andava. Un copione simile alla strage di Molfetta del marzo scorso: anche in questo caso, gli operai sono morti nel tentativo di salvarsi a vicenda dalle esalazioni tossiche, e i cadaveri sono stati trovati abbracciati, in un disperato tentativo di darsi coraggio a vicenda.

I primi quattro uomini erano dipendenti del Comune di Mineo, mentre Salvatore Tumino e Salvatore Smecca, di 47 e 51 anni, erano residenti a Ragusa, dove lavoravano per la ditta Carfi, specializzata in servizi ecologici. Per Smecca si trattava della prima giornata di lavoro.

Appena appresa la notizia, il presidente del consiglio comunale di Ragusa, Salvatore La Rosa, ha deciso di tenere un minuto di sospensione dai lavori del consiglio comunale. Il sindaco di Ragusa ha dichiarato il lutto cittadino per venerdì, inoltre l’amministrazione comunale parteciperà ai funerali con il gonfalone della città.


Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

November 14, 2007

Ragusa: bambina di tre anni muore schiacciata da un televisore

Ragusa: bambina di tre anni muore schiacciata da un televisore

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 14 novembre 2007

Una bambina di tre anni è deceduta oggi a Modica, piccolo centro della provincia di Ragusa, a seguito delle lesioni riportate dopo che il televisore della sua abitazione, per cause ancora in via di accertamento, le era caduto addosso.

Seppure trasportata rapidamente all’ospedale cittadino, poco distante dalla casa, appena giuntavi i medici hanno solamente accertato che la bimba era già morta.

Secondo una ricostruzione, la bambina si sarebbe arrampicata sul mobile che sorreggeva la televisione, che cadendole addosso l’ha schiacciata, provocandole un trauma cranico che ne ha cagionato la morte.

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress