Stasera eclissi totale di luna visibile dall’Europa

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Le fasi di un’eclissi di Luna

sabato 3 marzo 2007
Stasera è prevista un’eclissi lunare, che renda la Luna di colore rosso e con altre sfumature colorate. Lo spettacolo inizierà alle (ore riportate in ore italiane) alle 21.18 (inizio della fase di penombra), ma in tale periodo gli effetti visibili saranno solo parzialmente evidenti, con una parte della Luna che riceve meno luce del solito. Bisognerà attendere più avanti nella notte per vedere la Luna eclissarsi totalmente. Alle 22.30 inizierà la fase di eclissi parziale (in cui una parte della Luna entra in penombra). Alle 23.43 inizierà la fase di eclissi totale: da questo momento, per circa 1 ora e 15 minuti l’intera Luna resterà nella zona d’ombra e sarà possibile osservare la Luna assumere una colorazione rossastra, fenomeno dovuto alla luce riflessa dalla atmosfera terrestre verso la terra. Il massimo dell’eclissi di avrà alle 0:20 di domani domenica 4 marzo (ora italiana), la fase di totalità si concluderà alle 0.58, la fase di eclissi parziale alle 2.11 e la fine della fase di penombra alle 3.25.

Eclissi lunare, 3 marzo 2007

Fase ora locale italiana ora UTC
Inizio fase di penombra 21.18 20:18
Inizio eclissi parziale 22.30 21:30
Inizio totalità 23.43 22.43
Massimo dell’eclissi 0.20 23:20
Fine totalità 0.58 23:58
Fine eclissi parziale 2.11 1.11
Fine fase di penombra 3.25 2.25
Fonte Nasa [1]

L’eclissi di Luna, a differenza delle eclissi solari, sarà facilmente fotografabile. Non ci saranno problemi per la visione (non ci saranno molte nubi) in Piemonte, in Liguria, Sardegna, Sicilia ed Emilia-Romagna, mentre sulle Alpi, gli Appennini, la Campania, l’Abruzzo, Molise e la Calabria tirrenica ci saranno un po’ di più problemi vista la nuvolosità. Nelle regioni non citate ci saranno momenti di nuvolosità e di sereno, ma forse l’eclissi potrebbe essere visibile lo stesso. Un’eclissi lunare avviene quando la Terra si interpone tra il Sole e la Luna oscurando così quest’ultima o “colorandola” di vari colori. La Luna infatti non emette luce propria ma riflette quella del sole.

Visibilità dell’eclissi nel mondo

L’eclissi di Luna, nubi e altri fenomeni atmosferici permettendo, sarà visibile per tutta la durata del fenomeno in Europa e in Africa. Una parte dell’Asia e dell’Australia vedrà la Luna tramontare prima della fine completa del fenomeno, mentre quasi tutta l’America vedrà la Luna sorgere mentre è in corso il fenomeno. In Alaska, l’estremità più orientale dell’Asia, nella parte orientale dell’Australia e in gran parte dell’Oceania e delle isole del Pacifico, l’intero fenomeno avverrà mentre la Luna non è visibile perché al di sotto dell’orizzonte.


Fonte