Wiki Actu it

August 16, 2016

Giochi olimpici 2016: si chiude un nuoto pieno di record con la gara dei 10 km maschili

Giochi olimpici 2016: si chiude un nuoto pieno di record con la gara dei 10 km maschili

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

martedì 16 agosto 2016

Wikinotizie di oggi
16 agosto
Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

Con l’odierna gara dei 10 km maschili si chiude il nuoto dei Giochi di Rio de Janeiro 2016. L’ultima medaglia d’oro è stata vinta dal nuotatore dei Paesi Bassi Ferry Weertman.

La 10 km maschile[]

L’australiano Jarrod Poort ha condotto una gara pressoché solitaria, stando in testa dalla partenza fino quasi alla fine; il suo vantaggio sugli altri nuotatori è arrivato quasi al minuto e mezzo nel terzo giro. Il vantaggio di Poort si annulla nel quarto giro, l’ultimo, quando Weertman lo supera. Dopo questo ricongiungimento c’è una gran rimonta dei nuotatori rimasti indietro.

Gli ultimi 300 metri di gara vengono nuotati dai nuotatori di testa come se fossero in vasca: in almeno sei nuotano affiancati come se fossero stati nelle corsie.

A parte il tocco finale del di Weertman, tutti gli altri dieci atleti del gruppo di testa vanno al fotofinish.

La classifica definitiva è:

  • 1° Ferry Weertman (Flag of the Netherlands.svg Paesi Bassi) – 1h 52’59,8″
  • 2° Spiros Gianniotis (Flag of Greece.svg Grecia) – 1h 52’59.8″
  • 3° Marc-Antoine Olivier (Flag of France.svg Francia) – 1h 53’2,0″

Arriva solo 21° Jarrod Poort, concludendo in 1h 53’40,7″

Infranti record anche millenari[]

Michael Phelps con la 20ª medaglia d’oro vinta

In questi Giochi sono stati fissati numerosi nuovi record di tempo, sia olimpici, sia mondiali, ma anche “umani”.

Proprio un record umano è quello sicuramente più storico: quello delle 13 medaglie d’oro individuali vinte, nel corso di 4 edizioni dei Giochi olimpici, dallo statunitense Michael Phelps, con le quali lui infrange un record di ben 2168 anni fa. Il record precedente apparteneva a Leonida di Rodi che, nel 152 a.C., guadagnò la propria 12ª medaglia individuale vincendo in quattro edizioni consecutive dei giochi olimpici antichi le tre gare di stadion, diaulo ed oplitodromia. Non è tutto, dacché Phelps non ha guadagnato la 14ª medaglia d’oro nei 100 m farfalla entrando però ancor più nella storia, proprio con quella gara, per aver fatto parte del primo podio di nuoto con un oro e tre argenti.

Un altro podio memorabile è stato quello della finale dei 100 metri stile libero femminile, perché la statunitense Simone Manuel e la canadese Penny Oleksiak hanno stabilito contemporaneamente lo stesso record olimpico nuotando in 52,70 s, guadagnando entrambe la medaglia d’oro e lasciando vuoto il gradino del 2° posto.

Lista dei nuovi record mondiali[]

  • Adam Peaty (Flag of the United Kingdom.svg Regno Unito) – 57,13 s nei 100 m rana maschili
  • Ryan Murphy (Flag of the United States.svg Stati Uniti) – 51,85 s nel parziale della staffetta 4×100 m misti maschile
  • Katie Ledecky (Flag of the United States.svg Stati Uniti) – 3 min 56,46 s nei 400 m stile libero femminili
  • Katie Ledecky (Flag of the United States.svg Stati Uniti) – 8 min 04,79 s negli 800 m stile libero femminili
  • Sarah Sjöström (Flag of Sweden.svg Svezia) – 55,48 s nei 100 m farfalla femminili
  • Katinka Hosszú (Flag of Hungary.svg Ungheria) – 4 min 26,36 s nei 400 metri misti femminili
  • Flag of Australia.svg Australia – 3 min 30,65 s staffetta 4×100 m stile libero femminile

Lista dei nuovi record olimpici[]

  • Ryan Murphy (Flag of the United States.svg Stati Uniti) – 51,97 s nei 100 m dorso maschili
  • Joseph Schooling (Flag of Poland.svg Polonia) – 50,39 s nei 100 metri farfalla maschili
  • Flag of the United States.svg Stati Uniti – 3 min 27,95 s nella staffetta 4×100 m misti maschile
  • Simone Manuel (Flag of the United States.svg Stati Uniti) e Canada Penny Oleksiak (Flag of Canada.svg Canada) – 52,70 s nei 100 m stile libero femminili
  • Lilly King (Flag of the United States.svg Stati Uniti) – 1 min 04,93 s nei 100 m rana femminili
  • Katinka Hosszú – 2 min 06,58 s nei 200 m misti femminili

Olympic rings with white rims.svg
Segui lo Speciale dedicato ai Giochi della XXXI Olimpiade!
Wikinews-logo.svg


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 15, 2016

Giochi olimpici 2016: Aurelie Muller squalificata nei 10 km di nuoto, salto in classifica per Italia e Brasile

Giochi olimpici 2016: Aurelie Muller squalificata nei 10 km di nuoto, salto in classifica per Italia e Brasile

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 15 agosto 2016

La penultima competizione di nuoto di questi Giochi, i 10 km femminili, ha avuto un brutto epilogo per la francese Aurelie Muller: è stata squalificata dalla giuria per aver volontariamente ostacolato l’italiana Rachele Bruni nella fase del tocco finale sulla piastra del cronometro. Sembra incredibile giocarsi ben 10 km di nuotate per un inezia del genere, ma è palesemente accaduto. Aurelie Muller cede quindi il suo secondo posto a Rachele Bruni e consente alla brasiliana Poliana Okimoto, arrivata quarta, di salire sul podio con la medaglia di bronzo.

Vista di Copacabana e la sua spiaggia

Per il resto la gara si è svolta regolarmente tra i nuotatori, anche se la partenza è avvenuta “direttamente nell’oceano” della spiaggia di Copacabana, a causa del crollo nelle settimane scorse del pontile allestito appositamente per i Giochi.

Ad arrivare prima è la nuotatrice dei Paesi Bassi Sharon Van Rouwendaal in 1h56’32,1″. A parte la francese, arriva poi in 1h56’49″5 l’italiana Rachele Bruni, seguita subito dopo dalla brasiliana Poliana Okimoto che conclude in 1h56’51″4.

Solo le ultime due atlete, la portoghese Vania Neves e l’egiziana Reem Mohamed Hussein Elsayed Kassem, chiudono in oltre 2 ore.

Olympic rings with white rims.svg
Segui lo Speciale dedicato ai Giochi della XXXI Olimpiade!
Wikinews-logo.svg


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 13, 2016

Giochi olimpici 2016: un oro, tre argenti e niente bronzo, è podio storico nel nuoto

Giochi olimpici 2016: un oro, tre argenti e niente bronzo, è podio storico nel nuoto

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

sabato 13 agosto 2016

Wikinotizie di oggi
13 agosto

Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

L’Estádio Aquático Olimpico, dove ha avuto luogo la storica finale.

Il risultato è stato ufficialmente confermato: nella finale di nuoto 100 metri farfalla maschili, avvenuta ieri sera a Rio de Janeiro, in ben tre nuotatori hanno toccato la piastra del cronometro nel medesimo istante.

Invidiabile la prestazione da oro del singaporeano Joseph Schooling, che avendo nuotato in 50,39 s ha fissato il nuovo record olimpico, ma ancor di più stupiscono le prestazioni dei nuotatori Michael Phelps, Chad le Clos e László Cseh, rispettivamente di Stati Uniti d’America, Sudafrica ed Ungheria, che sono arrivati contemporaneamente dopo 51,14 s, guadagnando tutti e tre la medaglia d’argento.

Non era mai successo nella storia del nuoto una fatto simile; al contrario accade non raramente un podio con due medaglie uguali, come quello di ieri con due ori della finale dei 100 m stile libero femminile.

A causa del pari merito non è stata assegnata la medaglia di bronzo, ma “solo” l’oro e i tre argenti.

Il terzo tempo è stato segnato dal 5° classificato: il cinese Zhuhao Li, che ha terminato in 51,26 s.

Olympic rings with white rims.svg
Segui lo Speciale dedicato ai Giochi della XXXI Olimpiade!
Wikinews-logo.svg


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 12, 2016

Giochi olimpici 2016: primo caso sospetto di doping

Giochi olimpici 2016: primo caso sospetto di doping

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

venerdì 12 agosto 2016

Wikinotizie di oggi
12 agosto
Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

La nuotatrice cinese Chen Xinyi è risultata positiva alle analisi antidoping effettuate dopo la finale dei 100 metri farfalla di domenica 7 agosto, in cui l’atleta è arrivata quarta.

Secondo le prime analisi, la donna è risultata positiva ai test per l’idroclorotiazide, un diuretico vietato dai regolamenti sportivi internazionali. La Chen ha già chiesto che vengano effettuate delle controanalisi.

Olympic rings with white rims.svg
Segui lo Speciale dedicato ai Giochi della XXXI Olimpiade!
Wikinews-logo.svg


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

July 28, 2012

Giochi olimpici 2012: Samuel Pizzetti eliminato nei 400 stile libero

Giochi olimpici 2012: Samuel Pizzetti eliminato nei 400 stile libero

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Londra, sabato 28 luglio 2012

L’italiano Samuel Pizzetti non è riuscito a qualificarsi per le finali dei 400 metri stile libero. L’azzurro ha chiuso le eliminatorie con il diciasettesimo tempo in 3’50″93. Contemporaneamente vanno segnalati anche i flop del tedesco Paul Biedermann eliminato con il dodicesimo tempo e la squalifica per falsa partenza di Park Taehwan. Il coreano aveva totalizzato il tempo migliore prima della squalifica.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Giochi olimpici 2012: italiane subito fuori nella staffetta 4×100 metri stile libero

Giochi olimpici 2012: italiane subito fuori nella staffetta 4×100 metri stile libero

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Londra, sabato 28 luglio 2012

La nazionale italiana non riesce a qualificarsi per la finale olimpica del 4X100 di nuoto femminile. La squadra formata da Mizzau, Pellegrini, Letrari, Ferraioli nonostante riesca a stabilire il nuovo primato italiano viene eliminata. La nazionale azzurra con il tempo di 3:39:74 chiude al dodicesimo posto le qualificazione ad un secondo e mezzo circa dal minimo per la qualificazione.

Di seguito i tempi delle italiane singolarmente:

  • Alice Mizzau (55.17)
  • Federica Pellegrini (54.28)
  • Laura Letrari (55.74)
  • Erika Ferraioli (54.55)

In finale si qualificano le seguenti nazionali:

  • Svezia
  • GIappone
  • Olanda
  • Australia
  • Stati Uniti
  • Cina
  • Danimarca
  • Gran Bretagna


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 17, 2008

Pechino 2008, Nuoto: nei 4×100 misti oro per gli USA, record per Phelps

Pechino 2008, Nuoto: nei 4×100 misti oro per gli USA, record per Phelps

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 17 agosto 2008

Michael Phelps mostra la medaglia vinta nella gara dei 400m misti in queste Olimpiadi

Michael Phelps ha guidato alla vittoria la squadra statunitense della staffetta 4x100m misti nelle Olimpiadi cinesi raggiungendo così quota 8 medaglie d’oro vinte in un’unica edizione dei Giochi.

La staffetta statunitense, composta da Aaron Peirsol (dorso), Brendan Hansen (rana), Michael Phelps (farfalla) e Jason Lezak (stile libero), ha completato la gara in 3’29″34 (parziali: 53″16, 59″27, 50″15, 46″76) precedendo gli australiani, giunti secondo con il tempo di 3’30″04, e i russi (3’31″18) che hanno anche stabilito il nuovo record europeo. La staffetta italiana era giunta ultima ma è stata squalificata per partenza anticipata da parte di Filippo Magnini.

Phelps, quindi, vincendo l’ottava medaglia ha superato il record di vittorie in un’unica edizione delle Olimpiadi stabilito da Mark Spitz nel 1972 che vinse 7 medaglie d’oro nelle gare di 200m farfalla, 4x200m stile libero, 200m stile libero, 200m farfalla e 4x200m stile libero. il nuotatore di Baltimora, invece, ha trionfato nelle gare di 200m stile libero (1’42″96, record del mondo), 100m farfalla (50″58, record olimpico), 200m farfalla (1’52″03, record del mondo), 200m misti (1’54″23, record del mondo), 400m misti (4’03″84, record del mondo) e nelle staffette 4x100m stile libero (3’08″24, record del mondo), 4x200m sl (7’03″24, record del mondo), 4x100m misti (3’29″34, record del mondo).

Al termine della gara Phelps ha voluto ringraziare i suoi compagni di squadra definendoli «straordinari. Questa gara ha mostrato il grande lavoro di squadra che è stato fatto e la grande coesione che ci unisce. Sono fiero di far parte di questo quartetto […] Sognavo di fare qualcosa che nessuno aveva mai fatto in questo sport. Ci sono riuscito. Ma senza l’aiuto dei miei compagni sarebbe stato impossibile […] Niente è impossibile se si affronta con fantasia». Il ventitreenne ha poi concluso dicendo: «Ho solo voglia di vedere la mamma».

Beijing 2008
Segui lo Speciale dedicato alla XXIX Olimpiade estiva.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 13, 2008

Olimpiadi 2008, Nuoto: oro nei 200 m stile libero per Federica Pellegrini

Olimpiadi 2008, Nuoto: oro nei 200 m stile libero per Federica Pellegrini

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 13 agosto 2008

Dopo la delusione del 5° posto nei 400 stile libero, Federica Pellegrini vince la medaglia d’oro nei 200sl con 1’54″82 davanti alla slovena Sara Isakovič e alla cinese Pang, migliorando il record mondiale da lei ottenuto in batteria (1’55″45). L’Italia è quindi al quarto posto nel medagliere con 4 ori, 4 argenti e 2 bronzi.

Beijing 2008
Segui lo Speciale dedicato alla XXIX Olimpiade estiva.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Olimpiadi 2008, Nuoto: Phelps arriva a 5 medaglie d\’oro

Olimpiadi 2008, Nuoto: Phelps arriva a 5 medaglie d’oro

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 13 agosto 2008

Michael Phelps mostra la medaglia vinta nei 400 misti

Lo statunitense Michael Phelps oggi ha vinto altre due medaglie d’oro e grazie ai successi (con relativi record del mondo) nella staffetta 4×200 m e i 200 m farfalla è arrivato a quota 5 medaglie in questa edizione dei Giochi e 11 nella sua carriera olimpica, diventando l’atleta che ha conquistato il maggior numero di medaglie d’oro alle Olimpiadi.

Nella staffetta 4×200 m, la squadra statunitense composta da Phelps, Ryan Lochte, Ricky Berens e Peter Vanderkaay ha battuto gli avversari nuotando in 6’58″56, demolendo il precedente record di 7’03″24. Nei 200 m farfalla, invece, il nuotatore di Baltimora ha fermato il cronometro a 1’52″03, a soli 6 centesimi di secondi dal suo precedente primato.

Nel giorno in cui il due volte campione del mondo nei 100 m stile libero Filippo Magnini non riesce neanche a qualificarsi per la finale, l’australiano Eamon Sullivan ha imposto il nuovo record del mondo della specialità con il tempo di 47″05, 15 centesimi meglio del record raggiunto pochi minuti prima dal francese Alain Bernard.

Beijing 2008
Segui lo Speciale dedicato alla XXIX Olimpiade estiva.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 10, 2008

Pechino 2008, Nuoto: record del mondo nei 400 misti per Phelps

Pechino 2008, Nuoto: record del mondo nei 400 misti per Phelps

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 10 agosto 2008

Da sinistra: Ryan Lochte, Michael Phelps e László Cseh mostrano le medaglie vinte nella finale della gara dei 400 misti di nuoto

Neanche l’insolita formula delle gare mattutine è riuscita a rallentare Michael Phelps: il nuotatore statunitense ha migliorato di oltre un secondo il record del mondo dei 400 misti (che già gli apparteneva) nella finale disputata oggi, portando il miglior tempo di sempre da 4’05″25 a 4’03″84. Al secondo posto è giunto il nuotatore ungherese László Cseh che è riuscito a registrare il nuovo record europeo della specialità: 4’06″16. A completare il podio c’è un altro statunitense, Ryan Lochte. In quarta e quinta posizione sono giunti, rispettivamente gli italiani Alessio Boggiatto e Luca Marin.

Anche l’australiana Stephanie Rice è riuscita a migliorare un record del mondo, quello dei 400 misti femminili nella finale odierna, fermando il cronometro a 4’29″45. Seconda è giunta la nuotatrice dello Zimbabwe Kristin Coventry. Sul gradino più basso del podio è giunta la statunitense Katie Hoff. Non è bastato, invece, ad Alessia Filippi il nuovo record italiano (4’34″34) per conquistare una medaglia. La nuotatrice romana è infatti giunta quinta al termine della finale.

Nelle qualificazioni nuotate nel pomeriggio cinese, Federica Pellegrini ha ottenuto il record olimpionico dei 400 metri stile libero (4’02″19). Alla finale dei 4×100 m stile libero prenderanno parte gli Stati Uniti che hanno segnato il nuovo record del mondo (3’12″24) pur senza aver fatto nuotare i migliori nuotatori disponibili. Nelle qualificazioni per la stessa gara, record europeo per i francesi, con il tempo di 3’12″36 e nuovo record italiano (4’12″65) per il gruppo azzurro.

Beijing 2008
Segui lo Speciale dedicato alla XXIX Olimpiade estiva.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.
Older Posts »

Powered by WordPress