Wiki Actu it

August 15, 2016

Giochi olimpici 2016: si chiude la scherma con Francia e Italia nella finale di spada a squadre maschile

Giochi olimpici 2016: si chiude la scherma con Francia e Italia nella finale di spada a squadre maschile

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 15 agosto 2016

Wikinotizie di oggi
15 agosto

Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

Le Arenas Cariocas

Anche il capitolo della scherma ai Giochi olimpici di Rio de Janeiro si è chiuso: si è da poco disputata nella Arena Carioca 3 la finale di spada a squadre maschile.

Un podio tutto europeo, con vincitrice la squadra francese, composta da Gauthier Grumier, Daniel Jerent, Yannick Borel e Jean Michel Lucenay, che ha sconfitto per 45 a 31 la squadra italiana composta da Marco Fichera, Enrico Garozzo (fratello maggiore di Daniele Garozzo), Paolo Pizzo e Andrea Santarelli.

Arriva terza la squadra ungherese battendo per 39 a 37 la squadra ucraina, ossia la campionessa mondiale in carica.

Un podio tutto europeo, come non è accaduto nelle altre finali di scherma di questi Giochi.

Olympic rings with white rims.svg
Segui lo Speciale dedicato ai Giochi della XXXI Olimpiade!
Wikinews-logo.svg


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

July 28, 2012

Giochi olimpici 2012: en plein di medaglie nel fioretto femminile per l\’Italia

Giochi olimpici 2012: en plein di medaglie nel fioretto femminile per l’Italia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Londra, sabato 28 luglio 2012

Valentina Vezzali vincitrice della medaglia di bronzo.

Per la prima volta nella storia un podio formato da sole atlete azzurre alle olimpiadi, grazie al risultato ottenuto nel fioretto femminile da Elisa Di Francisca, Arianna Errigo e Valentina Vezzali. Si tratta della seconda medaglia d’oro nei Giochi Olimpici di Londra per l’Italia. La finale ha visto trionfare la Di Francisca sulla Errigo per 12-11. Mentre la Vezzali sconfigge la sudcoreana Nam Hyun-Hee grazie ad una rimonta negli ultimi 20 secondi mettendo a segno quattro punti decisivi. Il risultato finale sarà di 13-12 per la Jesina.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 15, 2008

Pechino 2008, Scherma: bronzo nella spada a squadre per l\’Italia

Pechino 2008, Scherma: bronzo nella spada a squadre per l’Italia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

venerdì 15 agosto 2008
Nonostante l’infortunio al ginocchio di Matteo Tagliariol, la squadra azzurra è riuscita oggi a conquistare il bronzo nella scherma a squadre, specialità della spada.

A Pechino gli italiani Alfredo Rota, Diego Confalonieri e Stefano Carozzo (che ha sostituito Tagliariol sul 33-22), hanno battuto la Cina con un netto 45-35.

La Francia ha vinto la medaglia d’oro, battendo la Polonia, medaglia d’argento, per 45 a 29. Si tratta della quattordicesima medaglia per l’Italia in questa Olimpiade, quinta nel medagliere generale.

Beijing 2008
Segui lo Speciale dedicato alla XXIX Olimpiade estiva.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 13, 2008

Olimpiadi 2008, Scherma: medaglia di bronzo per Salvatore Sanzo

Olimpiadi 2008, Scherma: medaglia di bronzo per Salvatore Sanzo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 13 agosto 2008
Dopo la sconfitta nella semifinale di questo pomeriggio (18:30 di Pechino, 12:30 in Italia) per 15 a 14 contro il giapponese Yuki Ota, Sanzo ha guadagnato la medaglia di bronzo nel fioretto maschile battendo il cinese Jun Zhu, sempre 15-14.

Medaglia d’oro per il tedesco Benjamin Kleibrink, che havinto con uno schiacciante 15-9sul giapponese Ota, vincitore dell’argento.

Beijing 2008
Segui lo Speciale dedicato alla XXIX Olimpiade estiva.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 11, 2008

Olimpiadi 2008, Scherma: Trillini e Granbassi agli ottavi

Olimpiadi 2008, Scherma: Trillini e Granbassi agli ottavi

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 11 agosto 2008

Fencing pictogram.svg

Giornata che si apre ottimamente per le gare di fioretto femminile, che vede Margherita Granbassi e Giovanna Trillini andare agli ottavi di finale.

Non ci sono state difficoltà per l’atleta di Jesi, Trillini, che ha chiuso con un punteggio di 15-7 contro la cubana Misleydis Company. La Granbassi, che ha gareggiato contro l’olandese Indra Angad-Gaur, non ha avuto difficoltà nel chiudere il match 11 a 6.

Entrambe le fiorettiste hanno dominato sin dalle prime battute, anche se Margherita Granbassi ha avuto qualche difficoltà.

Beijing 2008
Segui lo Speciale dedicato alla XXIX Olimpiade estiva.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Olimpiadi 2008, Scherma: le tre fiorettiste italiane ai quarti

Olimpiadi 2008, Scherma: le tre fiorettiste italiane ai quarti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 11 agosto 2008

Fencing pictogram.svg

Le tre fiorettiste italiane Margherita Granbassi, Giovanna Trillini e Valentina Vezzali volano ai quarti di finale.

La Trillini e la Granbassi hanno sconfitto le russe Shanaeva e Nikichina, senza troppi problemi, la prima con un 15 a 3 e la seconda con un 11 a 4. Entrambi gli incontri hanno visto totalmente favorite le italiane, che fanno ben sperare per i prossimi match.

Pochi minuti fa è passata ai quarti anche la Vezzali, che ha gareggiato contro la cinese Lei Zhang, battuta 10 a 7. Il match è stato tranquillo e senza troppi attacchi o parate nei primi 4 minuti, per poi riprendersi alla fine con un’italiana che riesce a stare sopra la cinese di 3 – 4 punti, concludendo il match con la vittoria della Vezzali.

Beijing 2008
Segui lo Speciale dedicato alla XXIX Olimpiade estiva.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Olimpiadi 2008, Scherma: terzo oro per la Vezzali, bronzo per la Granbassi

Olimpiadi 2008, Scherma: terzo oro per la Vezzali, bronzo per la Granbassi

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 11 agosto 2008

Valentina Vezzali, agli europei di scherma 2007, contro la polacca Sylwia Gruchala

Valentina Vezzali ha vinto il suo terzo oro olimpico consecutivo nella specialità del fioretto. L’azzurra ha battuto la coreana Nam Huyunhee per 6 a 5 dopo una finale al cardiopalma. All’oro della Vezzali si aggiunge il bronzo vinto da Margherita Granbassi contro Giovanna Trillini per 15-12. È la terza medaglia d’oro per la nazionale italiana, la seconda di oggi, dopo quella nel judo.

La Vezzali non è riuscita a imporre facilmente il suo dominio sulla coreana: l’atleta asiatica aveva risposto colpo su colpo a tutte le stoccate andate a segno. La stoccata vincente è stata effettuata a sette secondi dalla fine del tempo regolamentare, e per alcuni attimi il verdetto è stato sospeso poiché i giudici hanno ritenuto opportuno verificare la mossa della Vezzali. Dopo pochi attimi di suspense, tuttavia, i giudici hanno convalidato la stoccata e alla Vezzali è bastato attendere in difesa la fine del tempo.

La Vezzali aveva già vinto l’oro olimpico a Sydney nel 2000 e ad Atene nel 2004, cui si aggiunge un argento alle Olimpiadi di Atlanta 1996. Per la Granbassi, invece, si tratta della prima volta su un podio olimpico. Grande delusione per Giovanna Trillini, sconfitta nella precedente semifinale dalla coreana Huyunhee, a causa, sempre secondo la fiorettista italiana, di un arbitraggio scandaloso.

Il medagliere dell’Italia si arricchisce dunque di un nuovo oro, poche ore dopo quello vinto nel judo da Giulia Quintavalle.

Medagliere[]


Posizione Paese Gold medal.svg Silver medal.svg Bronze medal.svg Totale
1 Flag of the People's Republic of China.svg Cina 8 3 2 13
2 Flag of South Korea.svg Corea del Sud 4 4 0 8
3 Flag of the United States.svg Stati Uniti 3 4 5 12
4 Flag of Italy.svg Italia 3 3 2 8
5 Flag of Australia.svg Australia 2 0 3 5
6 Flag of Japan.svg Giappone 2 0 2 4
7 Flag of the United Kingdom.svg Regno Unito 2 0 1 3
8 Flag of the Czech Republic.svg Repubblica Ceca 2 0 0 2
9 Flag of the Netherlands.svg Paesi Bassi 1 1 1 3
10 Flag of Finland.svg Finlandia 1 0 1 2
10 Flag of Spain.svg Spagna 1 0 1 2
Medagliere al 11/08 – 15:16 Olympic rings with white rims.svgWikinews-logo.svg Segui le Olimpiadi con noi!


Beijing 2008
Segui lo Speciale dedicato alla XXIX Olimpiade estiva.


Articoli correlati[]

Fonti[]

  • Diretta TV su Rai Due

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 10, 2008

Olimpiadi 2008, Spada maschile: con Tagliariol l\’Italia vince la prima medaglia d\’oro

Olimpiadi 2008, Spada maschile: con Tagliariol l’Italia vince la prima medaglia d’oro

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 10 agosto 2008

Matteo Tagliariol durante una gara di scherma

Prima medaglia d’oro per l’Italia alle Olimpiadi di Pechino. Sul gradino più alto del podio sale Matteo Tagliariol, che ha battuto il francese Fabrice Jeannet nella finale di spada maschile per 15 a 9.

La competizione non era iniziata nel migliore dei modi, con uno 0 a 2, ma il cambio della spada, da parte di Tagliariol, ha permesso a questo di continuare l’incontro in modo eccellente. Con questa medaglia, la nazionale olimpica italiana balza al quinto posto nel medagliere generale.

Per lo schermidore italiano è il primo trionfo ad un Olimpiade, a cui partecipa quest’anno per la prima volta. Il prossimo appuntamento con la scherma è domani, con il fioretto femminile.


Posizione Paese Gold medal.svg Silver medal.svg Bronze medal.svg Totale
1 Flag of the People's Republic of China.svg Cina 5 2 0 7
2 Flag of South Korea.svg Corea del Sud 3 2 0 5
3 Flag of the United States.svg Stati Uniti 2 2 4 8
4 Flag of the Czech Republic.svg Repubblica Ceca 2 0 0 2
5 Flag of Italy.svg Italia 1 2 1 4
6 Flag of Japan.svg Giappone 1 0 2 3
7 Flag of the Netherlands.svg Paesi Bassi 1 0 2 3
8 Flag of Australia.svg Australia 1 0 1 2
9 Flag of Spain.svg Spagna 1 0 0 1
10 Flag of Romania.svg Romania 1 0 0 1
Medagliere al 10/08 – 15:00 Olympic rings with white rims.svgWikinews-logo.svg Segui le Olimpiadi con noi!


Beijing 2008
Segui lo Speciale dedicato alla XXIX Olimpiade estiva.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 1, 2008

Lo schermidore Andrea Baldini escluso dai Giochi: risultato positivo all\’anti-doping

Lo schermidore Andrea Baldini escluso dai Giochi: risultato positivo all’anti-doping

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

venerdì 1 agosto 2008

Lo schermidore italiano Andrea Baldini, è risultato positivo ai test antidoping effettuati dal Laboratorio Antidoping di Praga e per questo non potrà più partecipare ai Giochi olimpici estivi di Pechino 2008. A riferirlo sono il Comitato Olimpico Nazionale Italiano e la Federazione Italiana Scherma

La FIS in una nota sul proprio sito internet riporta: «La Federazione Italiana Scherma ha ricevuto poche ore fa da parte della Fie (Federation Internationale d’Escrime) la comunicazione relativa all’esito positivo di un controllo antidoping effettuato sull’atleta Andrea Baldini nel corso dei Campionati Europei Assoluti tenutisi a Kiev all’inizio di luglio. Alla luce della positività, il Coni ha escluso l’atleta dalla Squadra Olimpica».

Il presidente della Federazione, Giorgio Scarso, ha affermato: «Aspettiamo il risultato, anche se gli esperti dicono che al 99% il primo risultato dovrebbe venire confermato. Attendiamo il risultato all’inizio della prossima settimana». Ed ha anche continuato, che in caso il secondo test darà esito negativo, Baldini potrebbe ancora far parte della squadra che partirà per le Olimpiadi. Il suo sostituto potrebbe essere Andrea Cassarà, anche se non ci sono conferme ufficiali né dal suo staff né dal CONI.

Antonio Fiore, medico della FIS, ha sentito il fiorettista, affermando: «L’ho sentito ieri notte e stamattina. Lui nega di aver mai assunto sostanze vietate. È in uno stato di grande prostrazione e tensione. Io conosco Baldini da tanti anni e mi risulta difficile pensare a una ipotesi di questo caso. Io da medico posso solo dire che ritengo questo farmaco (furosemide) non somministrabile a un atleta né tra i farmaci che portiamo nelle gare o in allenamento. A me appare assolutamente inspiegabile la presenza nelle urine di questo principio».

Baldini ha espressamente negato di aver assunto sostanze dopanti di qualsiasi tipo. Anche l’Aeronautica militare, di cui lo schermidore fa parte, ha espresso stupore per la vicenda, visto che Baldini si era già qualificato per le Olimpiadi di Pechino quando prese parte agli Europei.

Il caso di Baldini si va ad aggiungere ad altri due casi quest’anno: quello del ciclista Riccardo Riccò e della campionessa mondiale di ciclismo su strada Marta Bastianelli.

Beijing 2008
Segui lo Speciale dedicato alla XXIX Olimpiade estiva.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

October 3, 2005

È morto Renzo Nostini, quattro volte argento olimpico nella scherma

È morto Renzo Nostini, quattro volte argento olimpico nella scherma

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

3 ottobre 2005
È morto l’altro ieri l’ing. Renzo Nostini, presidente onorario del CONI e figura tra le più belle dello sport italiano. Aveva 91 anni. Atleta eclettico, ha gareggiato nella scherma, nel nuoto, nella pallanuoto, nel rugby e nel pentathlon.

Nato il 27 maggio 1914 a Roma (ma all’anagrafe risulta nato l’1 giugno), è stato olimpionico nella scherma, avendo disputato i Giochi 1948 a Londra e quelli 1952 a Helsinki. In entrambe le edizioni ha vinto due medaglie d’argento, una nel fioretto e una nella sciabola, per un totale di quattro.

È stato anche più volte campione italiano di staffetta nel nuoto con la SS Lazio ed ha disputato campionati italiani nella pallanuoto per la stessa società. Ha fatto parte della squadra Rugby Roma e della nazionale nel pentathlon. Terminata l’attivita agonistica, è stato presidente della Federazione Italiana Scherma per 34 anni.


Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress