Wiki Actu it

August 13, 2016

Giochi olimpici 2016: il CIO contesta la mancata stretta di mano di El Shehaby dopo incontro di Judo

Giochi olimpici 2016: il CIO contesta la mancata stretta di mano di El Shehaby dopo incontro di Judo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

sabato 13 agosto 2016

Wikinotizie di oggi
13 agosto
Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

In barba al clima pacifico che dovrebbe regnare ai Giochi olimpici, ieri al primo turno di incontri di judo della categoria dei pesi massimi si è verificato un fatto oltraggioso: sul tatami l’alteta egiziano Islam El Shehaby si è rifiutato di stringere la mano all’avversario israeliano Or Sasson dopo essere stato sconfitto con un ippon, generando gran disappunto tra il pubblico.

Gli incontri di judo sono terminati ieri, ma la polemica prosegue: il w:Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha fermamente contestato l’atto, avviando una commissione disciplinare.

La mano era stata tesa da Or Sasson (arrivato in seguito al bronzo olimpico) come generalmente accade tra atleti, ma l’egiziano s’è irremovibilmente rifiutato di contraccambiare, motivandosi in seguito così: «Non ho alcun problema con gli ebrei o con persone di altra religione o di altri credo, ma per ragioni personali non mi si può chiedere di stringere la mano a chiunque venga da quello Stato, soprattutto di fronte al mondo intero.».

Parrebbe quindi che la religione non c’entri, ma si tratti di un problema politico non personalmente diretto ad Or Sasson, anche se i dubbi rimangono, in quanto l’egiziano ha dichiarato anche: «Stringere la mano al tuo rivale non è un obbligo scritto nelle regole del judo. Avviene tra amici e lui non è mio amico.». Stringere una mano non è un obbligo, è vero, ma non è neanche vietato, infatti è una scelta di buon senso rapportata al contesto.

Questo è il caso più palese di mancanza di rispetto dei tre avvenuti verso israeliani in questi Giochi.

Va precisato che l’Egitto è stato il primo paese arabo a firmare un accordo di pace con Israele (nel 1979), tuttavia molti egiziani ignorano tale status.

Olympic rings with white rims.svg
Segui lo Speciale dedicato ai Giochi della XXXI Olimpiade!
Wikinews-logo.svg


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 8, 2016

Giochi olimpici 2016: col judo l\’Italia guadagna il 200º oro

Giochi olimpici 2016: col judo l’Italia guadagna il 200º oro

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 8 agosto 2016

Wikinotizie di oggi
7 agosto
Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

Grandi festeggiamenti per l’Italia che vince la propria 200ª medaglia d’oro ai Giochi olimpici estivi 2016.

Il gradito evento è dovuto a Fabio Basile che ha meritatamente battuto nella finale di Judo (pesi medio-leggeri) l’avversario sudcoreano An Ba-ul, con un finale lampo chiuso con un ippon in solo 1 minuto e 24 secondi.

Il risultato è sorprendente, perché Basile (nato nel 1994) era stato incluso nel gruppo dei giovani judoka che si stanno preparando col “Progetto Tokyo 2020” ai Relativi Giochi olimpici del 2020, ma ha conquistato il pass olimpico già per Rio de Janeiro 2016 in sole 5 competizioni, arrivando al successo e a questa piacevole coincidenza per l’Italia. Basile dedica la vittoria alla famiglia e alla propria fidanzata.

Il tutto condito anche dalla medaglia d’argento vinta, sempre nel judo, dalla gemella di Basile: Odette Giuffrida.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Giochi olimpici 2016: prima medaglia della storia per il Kosovo

Giochi olimpici 2016: prima medaglia della storia per il Kosovo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 8 agosto 2016

Wikinotizie di oggi
8 agosto
Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

Grazie alla venticinquenne judoka Majlinda Kelmendi la delegazione del Kosovo è riuscita ad aggiudicarsi la prima medaglia nella sua pur breve storia olimpica. L’atleta ha sconfitto l’italiana Odette Giuffrida nella finale del gara di judo femminile fino a 52 kg, aggiudicandosi il primo gradino del podio.

Lo stato si è dichiarato indipendente nel 2008 e quella ai Giochi di Rio de Janeiro è la prima apparizione della delegazione. Majlinda Kelmendi aveva invece già partecipato ai Giochi olimpici, nel 2012 a Londra, in rappresentanza dell’Albania.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

July 29, 2012

Giochi olimpici 2012: il judoka Francesco Faraldo fuori al primo turno

Giochi olimpici 2012: il judoka Francesco Faraldo fuori al primo turno

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Londra, domenica 29 luglio 2012
Francesco Faraldo unico azzurro partecipante alla categoria 66 kg maschili di judo è stato eliminato al primo turno da Sugoi Uriarte. Lo spagnolo si incontrerà nel secondo turno con l’atleta di Aruba Jayme Mata.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

July 28, 2012

Giochi olimpici 2012: la judoka Elena Moretti fuori al primo turno

Giochi olimpici 2012: la judoka Elena Moretti fuori al primo turno

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Londra, venerdì 28 luglio 2012

L’italiana Elena Moretti alla sua prima partecipazione olimpica viene subito sconfitta al primo incontro dall’argentina Paula Pareto. Nella categoria donne 48 kg del judo non vi saranno azzurre che possano quindi competere per la zona medaglie. L’atleta italiana classe 1987 alta un metro e sessanta per 48 chilogrammi ha un esordio amaro quindi nei giochi olimpici.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Giochi olimpici 2012: il judoka Elio Verde perde la finale per il bronzo

Giochi olimpici 2012: il judoka Elio Verde perde la finale per il bronzo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Londra, sabato 28 luglio 2012
Si è conclusa con un quarto posto finale l’avventura del judoka aversano Elio Verde, impegnato oggi nella competizione riservata alla categoria -60 kg ai Giochi olimpici in corso di svolgimento di Londra. L’atleta azzurro, alla prima partecipazione ai Giochi, ha infatti perso la finale per la medaglia di bronzo contro il pari categoria brasiliano Felipe Kitadai. Decisivo uno yuko del sudamericano durante il golden score.

Durante il tragitto verso la finale Verde aveva sconfitto in sequenza il peruviano Juan Postigos nei trentaduesimi di finale, l’ucraino Heorhij Zantaraja nei sedicesimi, il messicano Nabor Castillo agli ottavi e, nei quarti, l’armeno Hovhannes Davtyan. In semifinale era però arrivata l’eliminazione, per ippon, contro il giapponese Hiroaki Hiraoka.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 11, 2008

Olimpiadi 2008, Judo: oro per Giulia Quintavalle

Olimpiadi 2008, Judo: oro per Giulia Quintavalle

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 11 agosto 2008

La judoka Giulia Quintavalle ha vinto l’oro alle Olimpiadi di Pechino, nella categoria 57 Kg. L’atleta italiana ha battuto l’avversaria dei Paesi Bassi Deborah Gravenstijn per 11 a 0. L’avventura olimpica per l’atleta italiana era cominciata bene sin dal principio quando, capovolgendo i pronostici, aveva battuto la campionessa uscente Yvonne Bonish.

Per la Quintavalle, venticinquenne appartenente alla Guardia di Finanza, si tratta del primo oro olimpico, che si aggiunge ai due ori dei campionati assoluti italiani vinti a Torino nel 2004 e a Genova nel 2005.

Con la medaglia d’oro della Quintavalle, la compagine azzurra si ritrova adesso al quarto posto nel medagliere dietro a Cina, Corea del Sud e Stati Uniti.

Medagliere[]


Posizione Paese Gold medal.svg Silver medal.svg Bronze medal.svg Totale
1 Flag of the People's Republic of China.svg Cina 8 3 1 12
2 Flag of South Korea.svg Corea del Sud 4 2 0 6
3 Flag of the United States.svg Stati Uniti 3 4 5 12
4 Flag of Italy.svg Italia 3 3 1 7
5 Flag of Australia.svg Australia 2 0 3 5
6 Flag of Japan.svg Giappone 2 0 2 4
7 Flag of the United Kingdom.svg Regno Unito 2 0 1 3
8 Flag of the Czech Republic.svg Repubblica Ceca 2 0 0 2
9 Flag of Finland.svg Finlandia 1 0 1 2
9 Flag of the Netherlands.svg Paesi Bassi 1 1 1 3
9 Flag of Spain.svg Spagna 1 0 1 2
Aggiornato al 11/08 – 13:31 Olympic rings with white rims.svgWikinews-logo.svg Segui le Olimpiadi con noi!


Beijing 2008
Segui lo Speciale dedicato alla XXIX Olimpiade estiva.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress