Wiki Actu it

September 8, 2008

Monno: commemorazione al Mortirolo

Filed under: Europa,Italia,Lombardia,Monno,Pubblicati,Val Camonica — admin @ 5:00 am

Monno: commemorazione al Mortirolo – Wikinotizie

Monno: commemorazione al Mortirolo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 8 settembre 2008

Comune di Monno, Val Camonica

Si è tenuta ieri, presso il passo del Mortirolo, nel comune di Monno in alta Val Camonica la commemorazione a ricordo della battaglia del Mortirolo, avvenuta nella primavera del 1945.

Tra le 600 persone presenti anche il presidente delle Fiamme Verdi della provincia di Brescia , Ermes Gatti, ed il senatore Gianpiero De Toni, che commenta «Ho voluto essere presente in questa culla della democrazia e di libertà per fare memoria di quei drammatici giorni. E per ricordare che la memoria deve mettere radici profonde nel mondo contemporaneo, per trasmettere alle nuove generazioni i valori che fecero l’Italia libera e democratica».

Ermes Gatti, uno dei protagonisti delle violente battaglie, all’interno della caserma fatta ristrutturare dal comune di Monno, ha invece preferito ricordare due leggendarie figure partigiane: il generale Romolo Ragnoli ed il capitano Levi Sandri. Ha inoltre voluto elogiare l’aiuto ed il supporto fornito dalla popolazione durante la Resistenza.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

September 2, 2008

Il BIM di Valle Camonica distribuisce i fondi

Il BIM di Valle Camonica distribuisce i fondi

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

martedì 2 settembre 2008

BIM di Valle Camonica, Breno

Ieri pomeriggio il presidente del BIM di Valle Camonica Edoardo Mensi e l’assessore al bilancio Francesco Manella, hanno presentato una delibera del Consigio di Amministrazione che assegna ai 13 comuni meno abitati della Val Camonica una cifra, proveniente dal Fondo di Solidarietà, di circa 550.000 €.

I comuni sotto i 1.000 abitanti che beneficeranno del 70% della quota (385.000 € equi-distribuiti) saranno: Braone, Cerveno, Cevo, Cimbergo, Incudine, Lozio, Losine, Monno, Ono San Pietro, Paisco Loveno, Paspardo, Prestine e Vione.

Comunità Montana della Valle Camonica, Breno

Questa iniezione di liquidità permetterà alle rispettive amministrazioni di mettere in appalto lavori d’importanza fondamentale per una maggiore vivibilità nei piccoli abitati, che a causa della mancanza di servizi soffrono di una continua emorragia di residenti.

Il restante 30% della cifra (circa 155.000 €) sarà invece assegnato in base ad un indice di criticità, determinato dalla lettura dei bilanci dei vari comuni.

Francesco Manella ha infine illustrato gli avvenuti trasferimenti alle comunità montane di Val Camonica e Alto Sebino, tra i quali la somma di 1.700.000 € che l’ente presieduto da Alessandro Bonomelli aveva già messo in bilancio per finalizzare i progetti del distretto culturale e del sistema bibliotecario di Valle Camonica.


Fonti[]

Articoli correlati[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress