Wiki Actu it

October 23, 2011

Tragedia al Gran Premio motociclistico della Malesia: è morto Marco Simoncelli

Tragedia al Gran Premio motociclistico della Malesia: è morto Marco Simoncelli

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 23 ottobre 2011

Simoncelli sulla griglia di partenza del fatale Gran Premio della Malesia 2011.

Dramma al Gran Premio della Malesia: in seguito a un grave incidente durante la gara della Moto GP si è spento Marco Simoncelli, pilota italiano del Team Gresini.

L’incidente è avvenuto durante la seconda tornata del Gran Premio: il pilota scivola in uscita di curva ma resta attaccato alla moto, la quale tuttavia anziché uscire per la tangente piega verso il centro della pista, mentre sopraggiungevano Colin Edwards e Valentino Rossi. Inevitabile la collisione; Simoncelli viene travolto dalla Yamaha di Edwards e dalla Ducati di Rossi; il pilota statunitense cade, mentre Rossi prosegue la marcia nell’erba restando in sella. Simoncelli nell’impatto perde il casco, rimanendo immobile al centro della pista. La gara viene immediatamente sospesa con la bandiera rossa e successivamente cancellata.

Nonostante gli immediati soccorsi, le condizioni del pilota sono apparse subito critiche; il pilota è stato condotto al centro medico in stato di arresto cardiocircolatorio, mentre lo staff medico cercava una disperata rianimazione. Il decesso è stato ufficialmente dichiarato alle 17:06 ora locale, le 11:06 ora italiana.

La dinamica dell’incidente ha subito richiamato alla memoria quella che vide coinvolto, con le medesime conseguenze, il pilota giapponese Tomizawa, deceduto durante la gara della Moto2 valevole per il Gran Premio di San Marino della stagione 2010.


Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

April 4, 2010

Formula Uno: Gran Premio della Malesia 2010. Doppietta Red Bull

Filed under: Asia,Automobilismo,Formula Uno,Formula Uno 2010,Malesia,Sport — admin @ 5:00 am

Formula Uno: Gran Premio della Malesia 2010. Doppietta Red Bull

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 4 aprile 2010
Sebastian Vettel torna a vincere nel Gran Premio della Malesia, e con il suo compagno di squadra Mark Webber al secondo posto, mette a segno una grande doppietta Red Bull. Terzo si è piazzato Nico Rosberg.

Al via Vettel passa in testa, e con il suo compagno di squadra guadagnano via via terreno sugli avversari. Intanto nelle retrovie le Ferrari di Felipe Massa e Fernando Alonso e Lewis Hamilton, partiti nelle ultime file a causa di un errore strategico nelle qualifiche, rimontano, soprattutto l’inglese che, in un duello con Vitalij Petrov, dopo averlo sorpassato, si difende dal contrattacco del russo muovendosi a zigzag sul rettilineo (per questa azione riceverà un richiamo verbale). Massa, Alonso ed Hamilton rimontano fino alla zona punti, ma al penultimo giro Alonso, dopo ripetuti tentativi di sorpasso su Jenson Button, superato in precedenza da Massa, fonde il motore ed è costretto al ritiro. Vettel va quindi a vincere davanti a Webber, Rosberg, Robert Kubica, Adrian Sutil, Hamilton, Massa, Button, Jaime Algersuari e Nico Hülkenberg.

Massa passa in testa al mondiale con 39 punti, con 2 punti di vantaggio su Alonso e Vettel. Nella classifica costruttori la Ferrari mantiene la testa con 76 punti, con 10 punti di vantaggio sulla McLaren e 15 sulla Red Bull.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

October 25, 2009

Moto GP, Valentino Rossi di nuovo campione

Filed under: Asia,Malesia,Motociclismo,Pubblicati,Sport — admin @ 5:00 am

Moto GP, Valentino Rossi di nuovo campione

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 25 ottobre 2009

Valentino Rossi lo scorso agosto ad Indianapolis

A Sepang, in Malesia, con il terzo posto conquistato nel Gran Premio, Valentino Rossi si è aggiudicato con una gara di anticipo il titolo mondiale nella classe Moto GP 2009, confermandosi campione e conquistando così il suo nono titolo mondiale. In particolare dall’istituzione della classe Moto GP ha vinto 6 volte su 8.

L’ultimo ad averlo battuto nella sfida mondiale è stato Casey Stoner, oggi dominatore in Malesia, nel 2007.

A completare il successo di Rossi il mondiale costruttori della sua Yamaha grazie anche al contributo del giovane Lorenzo, arresosi solo oggi nella sfida mondiale con il compagno di squadra, piazzandosi solo quarto.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

March 23, 2008

Formula 1, Gran Premio della Malesia 2008: vince Kimi Räikkönen

Formula 1, Gran Premio della Malesia 2008: vince Kimi Räikkönen

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 23 marzo 2008

Il circuito di Sepang

Il pilota della Ferrari Kimi Räikkönen ha vinto l’edizione 2008 del Gran Premio della Malesia che si è svolta nel circuito di Sepang. Entrambe le vetture della scuderia italiana sono partite in pole-position, seguite a ruota dalle McLaren. Felipe Massa tuttavia ha perso la prima posizione conquistata nelle qualifiche in favore del tedesco, quando si è fermato per la prima sosta ai box. Il brasiliano alla fine si è ritirato dopo aver effettuato un testacoda.

Il polacco Kubica della BMW sale sul secondo gradino del podio. Terza posizione per Heikki Kovalainen, penalizzato ieri insieme al suo compagno di squadra Lewis Hamilton per aver ostacolato durante le prove Nick Heidfeld (BMW) e Fernando Alonso (Renault). Quarto posto per la Toyota di Jarno Trulli. L’italiano è riuscito a tenere dietro l’inglese della McLaren, che ha ottenuto solamente quattro punti. Nick Hedifeld dietro di loro.

Alonso ha insidiato da vicino Mark Webber (Red Bull) ma non è riuscito a sorpassarlo, terminando la corsa ottavo. La monoposto di David Coulthard, oggetto d’inchiesta da parte della FIA a causa del problema alle sospensioni che ha causato il ritiro del britannico in Australia, ha terminato la gara alle spalle dello spagnolo.

Wikinews

Questo articolo, o parte di esso, deriva da una traduzione di Kimi Räikkönen wins 2008 Malaysian Grand Prix, pubblicato su Wikinews in lingua inglese.

Jenson Button decimo con la sua Honda, Piquet undicesimo. A seguire Fisichella (Force India) e Rubens Barrichello (Honda).

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

September 25, 2005

Motociclismo: Valentino Rossi campione del mondo

Motociclismo: Valentino Rossi campione del mondo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

25 settembre 2005
Valentino Rossi con quattro gare di anticipo è diventato campione del mondo nella classe MotoGP, infatti al Gran Premo di Malesia gli è bastato arrivare secondo, dietro a Loris Capirossi.

Il primo titolo lo vince nel 1997 nella classe 125, l’anno successivo gareggia nella classe 250 dove vince il titolo nel 1999 e nel 2001 vince anche nella classe 500.
Nella classe MotoGP esplode il talento di Rossi: quattro stagione e quattro titoli del mondo.

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress