La Germania conquista il campionato europeo di calcio Under-21 2009

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

martedì 30 giugno 2009

Mesut Özil, nominato Man of the Match

Si è chiusa con un punteggio netto la finale del campionato europeo di calcio Under-21 disputata ieri sera allo Swedbank Stadion di Malmö, Svezia. I giovani tedeschi si sono infatti imposti per 4 reti a 0 sui pari età dell’Inghilterra, andando a conquistare per la prima volta il titolo europeo di categoria.

Horst Hrubesch, commissario tecnico della Nazionale tedesca, ha dovuto far fronte all’assenza dell’attaccante Ashkan Dejagah rimpiazzandolo con Sandro Wagner; Stuart Pearce, allenatore degli inglesi, si è trovato anch’egli senza attaccanti (Campbell e Agbonlahor erano squalificati) e ha dovuto schierare l’ala Theo Walcott come prima punta. In porta è andato Scott Loach, dal momento che il titolare Joe Hart, diffidato, aveva rimediato un’ammonizione durante la serie di rigori in semifinale contro la Svezia.

Alle 20:45 l’arbitro olandese Bjorn Kuipers, coadiuvato da De Bruyn e Ring, ha dato il fischio d’inizio. Dopo un sostanziale equilibrio iniziale, già al 23′ minuto il punteggio si è sbloccato: il fantasista tedesco Mesut Özil ha servito un pallone in verticale per l’accorrente Gonzalo Castro, che con un tocco sotto ha superato Loach per il vantaggio tedesco. La risposta inglese non ha tardato ad arrivare, ma la difesa avversaria (un solo gol subito nelle precedenti quattro gare della rassegna) si è dimostrata ancora una volta solida.

Tre minuti dopo il fischio d’inizio della ripresa, è arrivato il raddoppio della Germania. A realizzare la rete è stato Mesut Özil, con un calcio di punizione dalla distanza che ha sorpreso il portiere Loach, autore di un errore nell’intervento sulla non impossibile traiettoria del pallone. Al 58′ minuto l’Inghilterra si è resa pericolosa con un tiro da fuori di Cattermole, ma il pallone ha colpito solo la parte alta della traversa. Due successive occasioni hanno poi portato l’Inghilterra nuovamente vicina alla rete, ma in entrambi i casi (prima un tentativo di colpo di tacco su un assist dalla destra, poi un colpo di testa su corner) è stato il terzino destro Andreas Beck a salvare il risultato.

Al 77′ minuto un traversone basso di Özil non è stato sfruttato da Wagner, servito davanti alla porta vuota. L’attaccante si è comunque rifatto due minuti dopo su un contropiede innescato ancora una volta dal centrocampista del Werder Brema, e con un preciso rasoterra fra le gambe del portiere ha realizzato il 3-0. Cinque minuti dopo Wagner ha messo la firma sulla propria doppietta andando a rete con un destro dalla distanza sul palo lontano per il 4-0 finale.

Al termine della gara Mesut Özil, autore di una rete e due assist, è stato nominato miglior uomo in campo.

È il terzo titolo giovanile ottenuto dalla Germania nell’ultimo anno solare, dopo la vittoria dell’Europeo Under-19 nel luglio 2008 e la conquista del trofeo continentale Under-17 nel mese scorso.


Fonti