Wiki Actu it

September 24, 2018

Fuma nella toilette: multa di 4000 dollari

Fuma nella toilette: multa di 4000 dollari

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

Jump to navigation Jump to search

24 settembre 2018

Wikinotizie di oggi
24 settembre
  • Fuma nella toilette: multa di 4000 dollari
  • S-300 in arrivo in Siria: regalo di Mosca
  • Alcol: causa 1 decesso su 20
Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

Il passeggero di un volo della compagnia Pobeda da Mosca a Nazran, fumando nella toilette dell’aeromobile, avrebbe costretto il capitano a compiere un atterraggio di emergenza. Questo ha causato, oltre a 89 minuti di ritardo, quasi 4000 dollari di perdite per la compagnia.

Il comunicato del tribunale recita: «Gli oggetti infiammabili presenti nella toilette del velivolo, come carta e plastica, se avessero preso fuoco avrebbero portato alla depressurizzazione della cabina, al malfunzionamento dei controlli dell’aeromobile e della sua elettronica con conseguenze catastrofiche.»

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

September 21, 2018

Tanzania: naufragio nel lago Vittoria provoca oltre 130 morti

Tanzania: naufragio nel lago Vittoria provoca oltre 130 morti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

Jump to navigation Jump to search

21 settembre 2018

Il lago Vittoria

Un traghetto è naufragato nel lago Vittoria, il più grande lago del continente africano, nei pressi dell’isola Ukerewe in Tanzania, causando la morte di almeno 136 persone. Le operazioni di soccorso e di recupero dei corpi sono ancora in corso. Si teme che le vittime possano essere più di duecento.

La nave, secondo le prime ricostruzioni fornite dai media tanzani, sarebbe stata sovraccarica: pare che il traghetto avesse a bordo circa 400 passeggeri, nonostante la sua capacità massima fosse di 100 persone. Ma sono ancora in fase di accertamento le cause dell’incidente.

Il presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella ha espresso il propiro cordoglio per la tragedia al presidente tanzano John Pombe Joseph Magufuli: “In questa tragica circostanza l’Italia è vicina all’amico popolo tanzaniano, con sentimenti di profonda partecipazione al dolore delle famiglie delle vittime e dei dispersi. Il nostro pensiero va anche ai feriti, cui auguriamo un pronto e completo ristabilimento.”.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

September 11, 2018

Le ipotesi sul crollo del ponte Morandi

Le ipotesi sul crollo del ponte Morandi

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

Jump to navigation Jump to search

martedì 11 settembre 2018

Il ponte visto da Est dopo il crollo

In data 14 agosto, a Genova, come molti sapranno ormai, è crollato il pilone 9 del ponte Morandi, noto ufficialmente con il nome di viadotto Polcevera, causando 43 vittime, 15 feriti e più di 600 sfollati.

Antefatto[]

Il ponte Morandi è un ponte strallato di Genova che fungeva da collegamento tra l’autostrada A10 e l’autostrada A7. Fu progettato dall’architetto Riccardo Morandi e fu costruito dalla Società Italiana per Condotte d’Acqua tra il 1963 e il 1967, anno della sua inaugurazione.

Gli interventi di manutenzione su questo viadotto, che già al momento della costruzione aveva sforato il budget previsto in sede progettuale, si rivelarono particolarmente costosi. Il problema principale era quello di aver immerso gli stralli in acciaio in uno strato di calcestruzzo armato precompresso, per proteggerli dai fenomeni atmosferici e dalla corrosione dovuta ai fumi delle acciaierie di Cornigliano.

Cause[]

Sono ancora in fase di accertamento le cause di questo crollo, di seguito riportiamo le più probabili:

  • la prima ipotesi, ritenuta la più probabile, è che uno strallo abbia ceduto in seguito al deterioramento o del calcestruzzo e dell’acciaio che compongono gli stralli del Morandi (che non sarebbero più stati capaci di reggere la tensione a cui erano sottoposti) o a quello degli appoggi sul pilone stesso. Sarà possibile scoprirlo esaminando il punto di rottura che non solo stabilirà la causa ma darà certezze anche sull’infrastruttura che ha provocato il crollo. Inoltre era prevista per fine 2018 la manutenzione degli stralli del pilone 9;
  • la seconda ipotesi sostiene che il deterioramento del calcestruzzo abbia lasciato scoperti i trefoli in acciaio, che sarebbero stati in seguito colpiti da un fulmine, visto da alcuni testimoni dell’accaduto, che avrebbe provocato il cedimento dello strallo e il collasso strutturale del pilone;
  • la terza ipotesi riguarderebbe il cedimento dell’impalcato (l’insieme delle travi orizzontali e parallele al manto stradale). Tuttavia questa ipotesi è ritenuta la meno probabile, visto che il cedimento avrebbe dovuto mostrare qualche segnale, che non è risultato dalle rilevazioni effettuate dalla concessionaria Autostrade per l’Italia.

Ricostruzione[]

Vista l’importanza sia per Genova che per chiunque voglia raggiungere l’Italia settentrionale o la Francia meridionale sono in cantiere alcune proposte per la ricostruzione del viadotto.

Già molti architetti hanno offerto dei progetti per la ricostruzione, tra cui Renzo Piano e Santiago Calatrava.

Quanto all’azienda che si occuperà della ricostruzione, il tutto è ancora incerto: da una parte c’è chi sostiene che il ponte non vada ricostruito da Autostrade, ma molto probabilmente da Fincantieri, dall’altra però visto che la concessione di Autostrade non è ancora stata revocata in molti sostengono che debba occuparsi della ricostruzione del ponte stesso. Tuttavia Fincantieri e Autostrade si sono dette disposte a collaborare.


Articoli correlati[]

  • «A Genova crolla il ponte Morandi» – Wikinotizie, 14 agosto 2018
  • «Inizia la procedura per la revoca della concessione ad Autostrade per l’Italia» – Wikinotizie, 18 agosto 2018

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

September 5, 2018

Altro autobus incendiato a Roma

Filed under: Disastri e incidenti,Europa,Incendi,Italia,Lazio,Pubblicati,Roma — admin @ 5:00 am

Altro autobus incendiato a Roma – Wikinotizie

Altro autobus incendiato a Roma

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

Jump to navigation Jump to search

mercoledì 5 settembre 2018

Interno di un autobus romano

Due sere fa un altro autobus, operato da ATAC, la municipalizzata dei trasporti romana, ha preso fuoco in via Aurelia Antica; la vettura in questione è la 6074, un Mercedes-Benz Citaro che stava rientrando in deposito. È il 28° caso dall’inizio del 2018.

Di seguito è riportata la tabella aggiornata degli autobus ATAC andati a fuoco del 2018:

2018
Data Linea Indirizzo Vettura
1 7 gennaio 63 Piazza di Monte Savello 7564
2 24 gennaio 451 Viale Palmiro Togliatti 4XX
3 2 febbraio 30 Via Marcantonio Colonna 3035
4 21 febbraio 014 Viale Cardinal Ginnasi 6032
5 2 marzo 03 Via di Macchia Palocco 60XX
6 6 marzo 313 Via Prenestina 4XXX
7 13 aprile 409 Via di Portonaccio 466
8 20 aprile 16 Via Volturno 5978
9 8 maggio 63 Via del Tritone 7614
10 06 Viale di Castel Porziano 6172
11 10 maggio 46 Piazza Venezia 7670
12 18 maggio 906 Via Boccea 6150
13 2 giugno 3 Via dei Reti 9210
14 8 giugno 881 Piazza Pio XI 6110
15 30 Viale Giuseppe Mazzini 3106
16 21 giugno // Grande Raccordo Anulare 3049
17 26 giugno 508 Via Roccalumera 5411
18 078 Via Pontina 9771
19 1° luglio 983 Primavalle 3099
20 12 luglio 3-19 Viale Regina Elena 7679
21 17 luglio 907 Via Monti di Primavalle 9517
22 19 luglio 07 Via Litoranea 495
23 24 luglio 791 Viale Guglielmo Marconi 514
24 1° agosto 985 Via della Maglianella 9855
25 10 agosto 046 Via di Carcaricola 8115
26 19 agosto N2 Grande Raccordo Anulare 4316
27 23 agosto 04B Via Sarnico 20XX
28 3 settembre 98 Via Aurelia Antica 6074


Notizie correlate[]

  • Incendio ad Acilia, vittima l’ennesimo autobus romano

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 30, 2018

Crolla a Roma il tetto della chiesa di S. Giuseppe dei falegnami

Crolla a Roma il tetto della chiesa di S. Giuseppe dei falegnami

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

Jump to navigation Jump to search

giovedì 30 agosto 2018

La facciata di San Giuseppe dei Falegnami

Alle ore 15 di oggi 30 agosto 2018 è crollata, a Roma, la volta della chiesa di San Giuseppe dei falegnami, non lontana dal Campidoglio e dai Fori. Fortunatamente al momento del crollo la chiesa era chiusa, di conseguenza non ci si aspettano morti o feriti.

Poco dopo il crollo, i Vigili del Fuoco hanno provveduto alla messa in salvo delle opere d’arte, tra cui “Lo sposalizio delle vergini”, di Orazio Bianchi, “La morte di San Giuseppe”, di Bartolomeo Colombo, e “La natività” di Carlo Maratta. Per quanto riguarda il soffitto, splendida opera del ‘600, sembra irrimediabilmente perduto. Risulta lievemente danneggiato anche il vicino Carcere Mamertino, posto nel seminterrato della chiesa.

Secondo alcune ipotesi, il crollo sarebbe stato causato da alcune infiltrazioni o dal cedimento di una capriata.

In previsione dell’arrivo della stagione autunnale, è stata posta una copertura provvisoria.

Il soffitto crollatto


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 20, 2018

Esonda il torrente Raganello in Calabria

Esonda il torrente Raganello in Calabria

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

Jump to navigation Jump to search

lunedì 20 agosto 2018

Wikinotizie di oggi
20 agosto
  • Calcio, Serie A 2018-2019: 1ª giornata
Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

Le gole del Torrente Raganello

Il Torrente Raganello a Civita è esondato a causa della pioggia. Due gruppi di escursionisti che stavano visitando il Parco nazionale del Pollino sono stati coinvolti. Ci sono 10 morti, mentre 23 persone sono state salvate. I dispersi sono ancora 3, ma ci potrebbero essere escursionisti che non facevano parte di alcun gruppo e che quindi non possono essere previsti.

I vigili del fuoco stanno eseguendo le ricerche, che proseguiranno per tutta la notte. Nella palestra del comune è stato allestito un centro di primo soccorso.

Il torrente coinvolto è uno dei più visitati, dove molto spesso si pratica torrentismo, così come sono numerose le visite speleologiche nelle gole e nei canyon nelle vicinanze del torrente.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 19, 2018

Le cause del crollo del Morandi sono diverse

Le cause del crollo del Morandi sono diverse

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

Jump to navigation Jump to search

domenica 19 agosto 2018

Il Ponte Morandi dopo il crollo

Il presidente della commissione istituita dal Ministero dei trasporti e delle infrastrutture ha dichiarato che le cause del crollo di una sezione di 200m del viadotto Polcevera, detto anche ponte Morandi, di Genova potrebbero essere molteplici. Prima di tutto, il ponte si sarebbe prima storto e poi sarebbe crollato.

Ad aver ceduto potrebbe essere stato uno strallo del pilone, portando con sé la sede stradale ed il pilone stesso, a causa di umidità e salsedine uniti all’usura del ponte ed all’aumento del traffico, come già si ipotizzava.

Morandi stesso, già nel 1979 (ovvero 10 anni dopo la sua costruzione), annunciava che il ponte si stava corrodendo ed il calcestruzzo usurando e che perciò andava protetto. Secondo Morandi a provocare i danni era la salsedine, ma anche i fumi dell’acciaieria.

Dopo il crollo la priorità è però quella di liberare il fiume dai detriti del ponte, perchè in caso di alluvione potrebbero provocare l’esondazione del fiume stesso, che verranno comunque analizzati (prima e dopo il loro spostamento) per fare più chiarezza sulle cause.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 6, 2018

In Svizzera un aereo d’epoca si schianta contro una montagna

In Svizzera un aereo d’epoca si schianta contro una montagna

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

Jump to navigation Jump to search

lunedì 6 agosto 2018

Wikinotizie di oggi
6 agosto
  • In Svizzera un aereo d’epoca si schianta contro una montagna
Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

Un’immagine dell’aereo in questione

Il Piz Segnas, il monte coinvolto

Sul fianco occidentale del Piz Segnas, in Svizzera, si é schiantato un aereo storico dell’aereonautica elvetica ora usato per turismo, lo Junker Ju-52, risalente agli anni ’30. Tutti i 20 passeggeri (compresi 3 membri dell’equipaggio) sono deceduti. La notizia è stata anticipata la sera del 4 agosto ed è stata confermata via Twitter dalla Polizia Cantonale.

L’aereo era partito il 3 agosto per svolgere una lenta (l’aereo si muove a soli 180 km/h) gita di due giorni.

Si sta indagando sulle cause ed alcune ipotesi accusano il caldo, che porta ad un’aria piú rarefatta che rende difficile il volo. Nel frattempo la compagnia proprietaria dell’aereo, la Ju-Air, ha sospeso le sue attivitá.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Terremoto in Indonesia porta a 140 vittime

Filed under: Asia,Disastri e incidenti,Indonesia,Pubblicati,Terremoti — admin @ 5:00 am

Terremoto in Indonesia porta a 140 vittime

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

Jump to navigation Jump to search

lunedì 6 agosto 2018

Wikinotizie di oggi
6 agosto
  • In Svizzera un aereo d’epoca si schianta contro una montagna
Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

Cartina che indica l’intensità del terremoto

Alle ore 11:46 UTC di ieri, un terremoto di magnitudo 6,9 ha colpito l’Indonesia, venendo seguito da altre scosse di assestamento, la più grande di magnitudo 5,4. L’epicentro si trova a Loloand, nell’Isola di Lombok, che viene frequentata da molti turisti. L’ipocentro è ad una profondità di 10,5 chilometri.

I morti sono almeno 140 e vi sono numerosi feriti. Gli sfollati sono oltre ventimila. Le compagnie aeree stanno offrendo numerosi voli extra per consentire ai turisti di rimpatriare.

Un altro terremoto aveva colpito l’isola il 29 luglio con 16 morti.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 4, 2018

A Venezia un motoscafo ed una barca di pescatori si scontrano: due morti e quattro feriti

A Venezia un motoscafo ed una barca di pescatori si scontrano: due morti e quattro feriti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

Jump to navigation Jump to search

sabato 4 agosto 2018

Wikinotizie di oggi
4 agosto

Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

Ieri sera alle ore 23:50 un motoscafo che viaggiava ad alta velocità nella laguna di Venezia si è scontrato contro una barca di pescatori, travolgendola e provocando il decesso di due sessantanovenni con la passione della pesca.

Il primo è stato subito soccorso morendo in ospedale poco dopo mentre il secondo è stato ritrovato qualche ora dopo l’incidente nella darsena di Sant’Elena. I quattro ragazzi alla guida del motoscafo, invece, sono rimasti feriti.

La Capitaneria di Porto sta provvedendo ad effettuare degli accertamenti sulle cause che hanno portato all’incidente. I ragazzi erano negativi all’alcol test.

Secondo il presidente della Regione Veneto Luca Zaia c’è bisogno di regole più severe per la navigazione in laguna per aver maggior sicurezza.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.
Older Posts »

Powered by WordPress