Wiki Actu it

August 26, 2016

Terremoto del Centro Italia: arrestato \”sciacallo\” che andava a rubare nella devastata Amatrice

Terremoto del Centro Italia: arrestato “sciacallo” che andava a rubare nella devastata Amatrice

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

venerdì 26 agosto 2016

Stamattina un uomo di 45 anni, scoperto a forzare con un cacciavite la porta di ingresso di un’abitazione abbandonata a causa del terremoto, è stato arrestato per sciacallaggio da una pattuglia di carabinieri comandata dal capo della stazione di Leonessa. Colto in flagrante, l’uomo ha tentato di divincolarsi dalle forze dell’ordine, ferendo uno dei carabinieri.

Dopo la tentata fuga, il pluripregiudicato è stato perquisito e in una delle tasche gli è stato trovato un biglietto ferroviario di sola andata sulla tratta Napoli-Roma. Questa è la prova, secondo i carabinieri, che il napoletano è andato ad Amatrice solo per razziare gli oggetti presenti nelle abitazioni fatte evacuare.

M.M., che già era stato arrestato per detenzione di stupefacenti, ora dovrà rispondere alle accuse delle forze dell’ordine di rapina impropria e di lesioni personali. Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha dato disposizioni al Comune di costituirsi parte civile nel processo contro M.M., che adesso si trova imprigionato nel carcere di Rieti.

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su Terremoto del Centro Italia nel 2016.


Articoli correlati[]

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 25, 2016

Anche i migranti aiutano i soccorsi per il terremoto del Centro Italia

Anche i migranti aiutano i soccorsi per il terremoto del Centro Italia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

giovedì 25 agosto 2016

I migranti del gruppo “Umana Solidarietà” stanno, in questi momenti, allestendo un centro operativo comunale in provincia di Ascoli Piceno nei pressi di Arquata, una delle località più devastate dal sisma. La loro opera di beneficenza è quella di pulire un campo limitrofe alla Salaria dove sarà allestito il centro.

Letizia Bellabarba, presidentessa del gruppo “Umana Solidarietà”, ha dichiarato che i migranti associati alla sua ONLUS erano ad Arquata per dare una mano ai soccorsi, dando la loro immediata importante disponibilità e che erano loro stessi a chiedere di dare una mano alla popolazione del territorio che li ha accolti.

Un migrante, invece, ha detto che è andato a aiutare le persone colpite dal sisma per una mera questione di umanità e che a lui non importa il colore della pelle di chi sta aiutando. Sempre questo immigrato africano, in merito a una domanda di un giornalista della testata “La Repubblica” in merito sul fatto di chi si lamenta che le persone come lui vivono nelle case e stanno bene mentre gli sfollati vivono nelle tende allestite appositamente per loro, ha risposto che tali persone sono ignoranti e che non è vero che loro stiano bene

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su Terremoto del Centro Italia nel 2016.


Articoli correlati[]

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 24, 2016

Terremoto di magnitudo 6.0 colpisce il centro Italia, almeno 124 i morti

Terremoto di magnitudo 6.0 colpisce il centro Italia, almeno 124 i morti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

24 agosto 2016

Dopo i recenti letali terremoti, uno del 2009 che colpì l’Abruzzo e l’altro del 2012 che colpì l’Emilia-Romagna, un altro sisma distruttivo colpisce il centro Italia, causando effetti in quattro regioni. Nella serata il Presidente del Consiglio dei ministri Matteo Renzi ha dichiarato che i morti sono almeno 120. Successivamente alla dichiarazione i morti sono saliti a 124.

La prima violenta scossa alle 03:36 del mattino è stata avvertita da migliaia di persone da Rimini fino a Napoli. L’epicentro è nei pressi di Accumoli che è poco distante dai comuni di Norcia e Amatrice, quest’ultimo comune è stato praticamente spazzato via dalla violenza del terremoto.

La gravità della situazione causata dal sisma è confermata anche dal responsabile della Croce Rossa del luogo in cui si sono manifestate le scosse sismiche. Il responsabile ha dichiarato che un ponte che permette l’accesso alla zona martoriata dal terremoto è barcollante e di conseguenza l’ingresso nella zona interessata dall’evento geologico è possibile solo a piedi.

Tra le vittime anche molti bambini. La persona più giovane colpita dal terremoto è una bambina di 8 mesi. Un’altra bambina è stata salvata dalle macerie dopo 17 ore dal terremoto.

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su Terremoto del Centro Italia nel 2016.


Articoli correlati[]

  • «Il bilancio delle vittime del terremoto sale a 247. S’indaga sul crollo del campanile di Accumoli e sulla scuola di Amatrice» – Wikinotizie, 25 agosto 2016

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 11, 2016

Cina: esplosione in centrale elettrica causa almeno 21 morti

Cina: esplosione in centrale elettrica causa almeno 21 morti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

giovedì 11 agosto 2016

Almeno 21 morti e 5 feriti causati da un’esplosione nella centrale elettrica cinese di Dangyang, nella provincia di Hubei.

Pare, secondo i media locali, che si sia trattato di un cedimento di una condotta di vapore altamente pressurizzato.

Al momento non si conoscono ulteriori dettagli.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 10, 2016

Portogallo: almeno tre vittime negli incendi di Madeira

Questa notizia contiene informazioni turistiche

Portogallo: almeno tre vittime negli incendi di Madeira

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 10 agosto 2016

Localizzazione di Madera

Nell’isola portoghese di Madera, situata al largo delle coste africane, violenti incendi hanno causato la morte di tre persone e di migliaia di evacuati nella a Funchal. Le tre persone morte, stando alle parole delle autorità, erano tutte anziane.

Più di trecento persone sono state ricoverate a causa di bruciature lievi e per aver inalato i fumi tossici, mentre una persona risulta ancora dispersa.

Gli incendi, causati dalla forte ondata di calore estiva e alimentati dai forti venti dell’isola, hanno distrutto molte case e alcuni hotel nelle colline vicino la città.

Le autorità locali hanno annunciato che gli incendi dovrebbero essere ora sotto controllo, nonostante le fiamme continuino a bruciare l’isola.


Fonti[]

Wikivoyage

Wikivoyage ha un articolo su Madera.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Colorado: paracadutisti si salvano da un aereo in fiamme

Colorado: paracadutisti si salvano da un aereo in fiamme

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 10 agosto 2016

Un Beechcraft B90 simile a quello coinvolto nell’incidente

Tredici paracadutisti si sono lanciati da un aereo in fiamme a 609 m di altitudine. Il pilota del velivolo, un Beechcraft B90, ha lanciato l’allarme poco dopo il decollo dal Colorado Springs East Airport, in Colorado.

L’uomo ha notato subito che uno dei due motori aveva preso fuoco e ha compiuto un atterraggio di emergenza dopo che tutti i paracadutisti si erano lanciati dal portellone.

In un post su Facebook, la Out of the Blue Skydiving, compagnia per la quale operava il pilota, ha affermato che il motore ha preso fuoco dopo essere stato colpito da almeno un uccello. Kendra Boysen, proprietaria della compagnia di paracadutismo, ha fatto notare che il lancio è avvenuto da un’altitudine molto bassa (solitamente, i lanci vengono effettuati intorno ai 3 658 m) e che nel motore del velivolo sono state trovate delle piume.


Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 7, 2016

Tempesta a Skopje provoca decine di morti e feriti

Tempesta a Skopje provoca decine di morti e feriti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 7 agosto 2016

Wikinotizie di oggi
7 agosto
Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

Skopje, capitale della Repubblica di Macedonia, è stata fortemente tempestata da ieri pomeriggio fino a stamattina con piogge, venti e fulmini, provocando almeno 20 morti, 22 feriti ed almeno 6 dispersi; tra i morti anche un bambino di 8 anni. Il meteo prevede ancora tempo instabile, con probabili precipitazioni in serata. La maggior parte delle vittime viveva nella periferia della città.

Ogni componente della tempesta è stato intenso: stati registrati più di 800 fulmini, venti fino a 70 km/h ed un diluvio che ha portato circa 93 l/m² d’acqua in due ore.

L’acqua è stata talmente concentrata che ha causato inondazioni alte fino a 1,5 m, unite a relativi fango e detriti.

I trasporti sono al momento interrotti ed il ponte che collega la capitale croata (Zagabria) alla costa meridionale è stato chiuso al transito per camion ed autobus di grandi dimensioni.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

July 17, 2016

Stati Uniti: uomo morto dopo un incidente al Chicago Open Air festival

Stati Uniti: uomo morto dopo un incidente al Chicago Open Air festival

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 17 luglio 2016

Veduta panoramica del Toyota Park di Bridgeview

Un ventinovenne, identificato come Robert Smucz, è morto dopo essere caduto dagli spalti del Toyota Park di Bridgeview, in Illinois (Stati Uniti), mentre assisteva al Chicago Open Air festival.

Secondo alcuni testimoni, venerdì 15 luglio scorso intorno alle 22:00 ora locale, l’uomo, seduto su un parapetto di uno degli spalti, per cause ancora poco chiare, è caduto. L’uomo, dichiarato fin da subito in condizioni critiche, è stato portato d’urgenza al Advocate Christ Medical Center di Oak Lawn, dove è stato dichiarato morto alle 22:50 ora locale.

L’autopsia ha stabilito che l’uomo è deceduto a causa delle gravi ferite riportate dopo la caduta.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

July 12, 2016

Puglia: scontro tra due treni tra Corato e Andria

Questa notizia contiene informazioni turistiche

Puglia: scontro tra due treni tra Corato e Andria

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

martedì 12 luglio 2016

Il luogo dell’incidente

Elettrotreno Stadler ETR 341

Elettrotreno ELT.200

Questa mattina, intorno alle 11:30, due treni si sono scontrati frontalmente in un tratto a binario unico sulla linea ferroviaria tra Corato e Andria della linea Bari-Barletta. L’incidente ha causato la morte di ventitré persone e il ferimento di molti altri passeggeri (almeno 50).

Dinamica dell’incidente[]

Secondo le prime ricostruzioni, sembra che uno dei due treni sia partito in anticipo da una stazione. I soccorsi sono stati tempestivi, ma alcuni passeggeri erano già deceduti a causa del forte impatto tra i due mezzi. La violenza dello scontro tra i due convogli (che viaggiavano alla velocità di 100 km/h) ha letteralmente disintegrato le vetture di testa dei treni.

I treni coinvolti, entrambi di proprietà della compagnia ferroviaria regionale Ferrotramviaria, sono uno Stadler FLIRT ETR 340 e un Alstom ELT 200, ciascuno composto da quattro carrozze. I convogli erano relativamente recenti (2004 e 2009).

Il tratto di linea, a binario unico e in curva, in cui è avvenuto l’incidente non è dotato del sistema automatico di sicurezza SCMT (non obbligatorio sulle reti private non gestite dalle Ferrovie dello Stato), ma solo del cosiddetto blocco telefonico.

Reazioni[]

Il Presidente della Repubblica ha definito l’incidente come una tragedia inammissibile, chiedendo di fare piena luce su quanto accaduto.

Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha interrotto il suo viaggio istituzionale a Milano ed è rientrato a Roma e parteciperà in serata ad un incontro convocato presso la prefettura di Bari. Il Ministro delle infrastrutture Graziano Delrio e il governatore della Regione Puglia Michele Emiliano sono accorsi sul luogo dell’incidente.

La procura di Trani ha aperto un’indagine ipotizzando i reati di disastro ferroviario ed omicidio colposo plurimo.

L’azienda sanitaria di Andria ha lanciato un appello per la donazione di sangue, prontamente raccolto dai cittadini che sono accorsi presso i centri di raccolta ematica di tutti gli ospedali pugliesi.


Fonti[]

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su Incidente ferroviario tra Andria e Corato.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

June 29, 2016

IKEA ritira tutte le cassettiere Malm

IKEA ritira tutte le cassettiere Malm – Wikinotizie

IKEA ritira tutte le cassettiere Malm

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 29 giugno 2016

Logo della celebre società svedese

La catena svedese di arredamenti IKEA ha preso la decisione di ritirare dal mercato e dalle case dei consumatori tutte le cassettiere Malm vendute negli Stati Uniti e in Canada perché hanno causato la morte di tre bambini in soli due anni. Aprendo il cassetto, sono stati schiacciati dal peso della cassettiera, perché non era fissata alla parete.

Dopo il primo episodio, IKEA aveva preso la decisione di distribuire a tutti i suoi clienti un kit gratuito di montaggio a parete. Dopo il secondo episodio, però, che ha coinvolto un bambino di soli 22 mesi, IKEA ha preso la decisione di ritirare tutte le cassettiere.

Il ritiro non riguarda il mercato Europeo, dove le cassettiere sono ordinabili sul sito IKEA, con in allegato le istruzioni di montaggio che recano la scritta «Se il mobile si ribalta può causare lesioni da compressione serie o fatali. Per prevenire il rischio che il mobile si ribalti, quest’ultimo deve essere fissato permanentemente alla parete».


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.
« Newer PostsOlder Posts »

Powered by WordPress