Wiki Actu it

February 25, 2013

Premi Oscar 2013: il miglior film è «Argo» di Ben Affleck

Premi Oscar 2013: il miglior film è «Argo» di Ben Affleck

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 25 febbraio 2013

L’annuncio del film vincitore dato da Michelle Obama

Si è svolta ieri sera (stanotte in Italia) al Dolby Theatre di Los Angeles la cerimonia di premiazione dell’85ª edizione dei Premi Oscar.

Ad aggiudicarsi il premio più ambito, ovvero la statuetta per il miglior film, è stato Argo di Ben Affleck, un thriller incentrato sulle vicende di alcuni diplomatici statunitensi nell’Iran di Khomeini. Il film si è anche aggiudicato il premio per la miglior sceneggiatura non originale e quello per il miglior montaggio.

L’annuncio della vittoria di Argo è stato dato da Michelle Obama direttamente dalla Casa Bianca. Nel suo intervento, la first lady ha voluto sottolineare l’importanza che può assumere il cinema nella formazione dei bambini.

Affleck ha commentato la vittoria con le seguenti parole: «Non importa se la vita ti butta giù. L’importante è rialzarsi»

Un po’ di delusione per il film Lincoln di Steven Spielberg, che, nonostante fosse plurinominato e fosse anche in corsa per il premio principale, si è dovuto accontantare di due statuette, tra cui quella per il miglior attore protagonista, assegnata a Daniel Day-Lewis. Con quest’affermazione, Daniel Day-Lewis è il primo attore ad aggiudicarsi per tre volte il premio di categoria.

Il premio per la miglior attrice protagonista è invece andato a Jennifer Lawrence per il suo ruolo nel film Il lato positivo. La Lawrence è stata anche protagonista di un poco piacevole “siparietto” al momento della consegna della statuetta: l’attrice è infatti inciampata sul proprio abito mentre saliva le scale, ma si è consolata – oltre che con il premio – anche con il caloroso applauso del pubblico in sala.

Soddisfazione anche per il regista Ang Lee, il cui film Life of Pi si aggiudicato ben quattro statuette, tra cui quella per la miglior regia. Tre statuette, tra cui quella ad Anne Hathaway come miglior attrice non protagonista, sono invece state assegnate al film Les Misérables.

Il premio per il miglior film straniero è andata invece ad Amour di Michael Haneke, già trionfatore, lo scorso maggio, al Festival del Cinema di Cannes.

Infine, si è aggiudicata il premio per la miglior canzone originale Skyfall di Adele, brano della colonna sonora del nuovo film di James Bond.


Fonti[]

Altri progetti[]

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Premi Oscar 2013
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Premi Oscar 2013

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

February 27, 2012

Premi Oscar 2012, i vincitori

Premi Oscar 2012, i vincitori – Wikinotizie

Premi Oscar 2012, i vincitori

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 27 febbraio 2012

Il red carpet all’ingresso del Kodak Theatre

Ecco i vincitori dei premi Oscar 2012:

  • Miglior film: The Artist, regia di Michel Hazanavicius
  • Miglior regia: Michel Hazanavicius – The Artist
  • Miglior attore protagonista: Jean Dujardin – The Artist
  • Miglior attrice protagonista: Meryl Streep – The Iron Lady
  • Miglior attore non protagonista: Christopher Plummer – Beginners
  • Migliore attrice non protagonista: Octavia Spencer – The Help
  • Migliore sceneggiatura originale: Woody Allen – Midnight in Paris
  • Migliore sceneggiatura non originale: Alexander Payne, Nat Faxon e Jim Rash – Paradiso amaro (The Descendants)
  • Miglior film straniero: Una separazione (Jodái-e Náder az Simin), regia di Asghar Farhadi – (Iran)
  • Miglior film d’animazione: Rango, regia di Gore Verbinski
  • Migliore fotografia: Robert Richardson – Hugo Cabret (Hugo)
  • Miglior montaggio: Kirk Baxter e Angus Wall – Millennium – Uomini che odiano le donne (The Girl with the Dragon Tattoo)
  • Migliore scenografia: Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo – Hugo Cabret (Hugo)
  • Miglior trucco: Mark Coulier e J. Roy Helland – The Iron Lady
  • Migliori costumi: Mark Bridges – The Artist
  • Migliori effetti speciali: Rob Legato, Joss Williams, Ben Grossman e Alex Henning – Hugo Cabret (Hugo)
  • Migliore colonna sonora: Ludovic Bource – The Artist
  • Migliore canzone: Man or Muppet, di Bret McKenzie – I Muppet (The Muppets)
  • Miglior sonoro: Tom Fleischman e John Midgley – Hugo Cabret (Hugo)
  • Miglior montaggio sonoro: Philip Stockton e Eugene Gearty – Hugo Cabret (Hugo)
  • Miglior documentario: Undefeated, regia di TJ Martin, Dan Lindsay e Richard Middlemas
  • Miglior cortometraggio documentario: Saving Face, regia di Daniel Junge e Sharmeen Obaid-Chinoy
  • Miglior cortometraggio: The Shore, regia di Terry George e Oorlagh George
  • Miglior cortometraggio d’animazione: The Fantastic Flying Books of Mr. Morris Lessmore, regia di William Joyce e Brandon Oldenburg

Sono stati inoltre assegnati gli Oscar alla carriera a James Earl Jones e a Dick Smith, mentre il premio umanitario Jean Hersholt è stato dato a Oprah Winfrey


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

June 25, 2009

Premio Oscar per il miglior film: le nomination passano da 5 a 10

Premio Oscar per il miglior film: le nomination passano da 5 a 10

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

giovedì 25 giugno 2009

Ieri a Los Angeles, Sid Ganis, presidente dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, l’organizzazione californiana che assegna i Premi Oscar, ha annunciato che dal 2010 il numero di nomination per l’Oscar al miglior film raddoppierà, passando dalle attuali cinque a dieci. Dal 1927, anno di fondazione del premio, fino al 1943, il numero delle nomination come miglior film è variato da otto a dodici; dall’anno successivo il numero venne limitato a cinque, sino ad oggi.

«Dopo più di sei decenni con cinque candidature possibili l’Academy ha deciso di tornare alle radici dei primi anni, quando un più ampio spettro di film erano in competizione per il più importante premio cinematografico – ha detto Ganis in conferenza stampa – il risultato finale sarà come al solito lo stesso: ci sarà solo un film che otterrà la statuetta, ma la gara vedrà in competizione i dieci più importanti film dell’anno».

«Avere dieci film candidati consentirà ai votanti dell’Academy di riconoscere il successo di alcuni dei film che di solito hanno solo accesso alle altre categorie degli Oscar, senza riuscire a fare parte della cinquina più importante. Non vedo l’ora di scoprire come sarà questa lista quando verranno annunciate le prossime candidature, a febbraio». A determinare tale scelta, l’esclusione di film come WALL•E e Il cavaliere oscuro dalla cinquina del 2009; Ganis ha infatti dichiarato: «Nella discussione che abbiamo avuto a riguardo su quello che sarebbe potuto accadere, non direi la verità se dicessi che Il cavaliere oscuro non è stato nominato».

La prossima edizione dei Premi Oscar, l’82esima, si terrà il 7 marzo 2010 al Kodak Theatre di Hollywood; le candidature saranno invece annunciate il 2 febbraio 2010.


Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress