Wiki Actu it

July 2, 2012

Europei di atletica 2012: Mekhissi-Benabbad vince ma se la prende con la mascotte

Europei di atletica 2012: Mekhissi-Benabbad vince ma se la prende con la mascotte

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Helsinki, lunedì 2 luglio 2012

Mahiedine Mekhissi-Benabbad

Un grave atto di scorrettezza extra-sportiva getta un’ombra sulla vittoria ottenuta ai Campionati europei di atletica leggera 2012, in corso di svolgimento a Helsinki, da Mahiedine Mekhissi-Benabbad, specialista francese dei 3000 metri siepi, alla sua seconda affermazione continentale nella specialità dopo la vittoria nell’edizione 2010.

L’atleta francese aveva appena superato vittoriosamente il traguardo quando, come di consueto per i vincitori, è stato avvicinato dalla mascotte ufficiale dei campionati, il cui costume era indossato da una ragazzina quattordicenne. Il pupazzo ha fatto appena in tempo ad accennare l’usuale gesto di porgere un dono al vincitore, quando il mezzofondista francese ha inspiegabilmente reagito con un brusco gesto di rifiuto, smanacciando con forza sul dono appena offertogli, fino a sbatterlo in terra. A questo primo gesto ha fatto subito seguito un comportamento ancor più violento, una forte spinta assestata al corpo della mascotte, che ha costretto la ragazzina ad arretrare di alcuni metri per evitare una caduta all’indietro.

Si tratta di una scena a cui l’atleta francese ha già abituato il pubblico degli Europei. Già nell’edizione precedente, nel 2010, tenutasi a Barcellona, Mekhissi-Benabbad si era prodotto in un comportamento analogo: anche allora, sempre in occasione della vittoria di specialità, si era distinto per uno spintone assestato alla mascotte di quell’edizione.

Un altro episodio poco commendevole lo aveva visto protagonista meno di un anno fa, nel 2011, durante il Meeting di atletica di Montecarlo (valido per la IAAF Diamond League 2011), nella bagarre ingaggiata con il collega e connazionale Medhi Baala, sfociata in una vera e propria rissa, condita di calci, pugni e insulti, dopo la gara dei 1500 metri piani, come reazione eccessiva a un gesto amichevole di Baala, che aveva voluto consolare l’amico perdente con un buffetto sulla guancia.


Fonti[]

Collegamenti esterni[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

April 2, 2009

Creati display touchscreen con supporto Braille

Filed under: Europa,Finlandia,Informatica,Pubblicati,Scienza e tecnologia — admin @ 5:00 am

Creati display touchscreen con supporto Braille

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

giovedì 2 aprile 2009

Nasce un sistema di lettura degli schermi touchscreen per i non vedenti.

Tale tecnologia è stata sviluppata all’Università di Tampere (Finlandia) da Jussi Rantala, che l’ha testata su un Nokia 770. Lo schermo del dispositivo utilizza un materiale piezoelettrico creando così delle micro-vibrazioni intense necessarie per poter generare caratteri del sistema braille: ogni carattere viene generato in 1,25 secondi.

Il prossimo passò sarà quello di implementare questa ricerca nella vita di ogni giorno.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

September 23, 2008

Finlandia: studente spara e uccide dieci persone, poi si suicida

Filed under: Articoli archiviati,Cronaca,Europa,Finlandia,Pubblicati — admin @ 5:00 am

Finlandia: studente spara e uccide dieci persone, poi si suicida

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

martedì 23 settembre 2008

Autoveicoli della polizia sopraggiunti dopo la sparatoria.

Ancora una strage in una scuola finlandese. È accaduto oggi, verso le ore 11, in un istituto professionale situato a Kauhajoki, città di 15 mila abitanti. Il bilancio della sparatoria è di dieci studenti uccisi, a cui si assomma il killer, un ragazzo di 22 anni, poi suicidatosi, e di due feriti.

Il teatro del tragico evento è la scuola professionale “Palvelualojen Oppilaitos”, frequentata da studenti di età compresa tra i 16 e i 21 anni. Il killer, tale Matti Juhani Saari, era iscritto alla sezione alberghiera della stessa scuola. Era in regolare possesso di una pistola calibro 22. Secondo quanto riportato dal quotidiano online “Helsingin Sanomat”, il ragazzo, vestito di nero e coperto da un passamontagna, sarebbe entrato nella scuola e avrebbe cominciato a fare fuoco sui compagni uccidendone in breve tempo nove. La decima persona potrebbe essere morta per le esalazioni di un incendio scoppiato durante la sparatoria. Dopo aver esploso solo una dozzina di colpi, Saari si è sparato alla testa rimanendo gravemente ferito. È deceduto qualche ora dopo nell’ospedale di Tampere dopo essere stato ricoverato d’urgenza.

La scuola scenario della sparatoria

Un particolare è abbastanza curioso: proprio ieri il ragazzo era stato fermato e interrogato dalla polizia per aver caricato su YouTube dei video in cui sparava diversi colpi di pistola affermando rivolto alla telecamera: «Il prossimo a morire sarai tu». Tuttavia la polizia aveva preferito rilasciarlo, non ravvisando alcuna infrazione.

Già l’anno scorso, nel novembre 2007, sempre in Finlandia, un giovane di 18 anni aveva ucciso nove persone in una sparatoria analoga nel liceo di Tuusula. Anche in quell’occasione il futuro killer aveva annunciato le proprie intenzioni tramite dei video su YouTube.


Articoli correlati

Fonti

Commons

Commons contiene immagini e file multimediali su Finlandia: studente spara e uccide dieci persone, poi si suicida.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

September 13, 2008

Pallacanestro Italia, vittoria in Finlandia per gli azzurri

Filed under: Europa,Finlandia,Italia,Pallacanestro,Pubblicati,Sport — admin @ 5:00 am

Pallacanestro Italia, vittoria in Finlandia per gli azzurri

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

sabato 13 settembre 2008

Seconda vittoria consecutiva per l’Italia del basket. La squadra guidata da Carlo Recalcati vince in Finlandia a Helsinki contro la selezione locale e tiene aperta una piccola possibilità di qualificarsi agli Europei.

69-62 per gli azzurri il finale. La nostra squadra ha però sempre guidato la partita, senza concedere ai finnici nemmeno un vantaggio.

Nel primo quarto, l’Italia parte forte (7-0), ma i locali si riportano sotto, anche se nel finale gli azzurri allungano sin sul 25-16. Nella seconda parte del primo tempo, si segue un copione preciso: prima la Finlandia cerca di recuperare, poi l’Italia di incrementare il vantaggio, forte anche dell’aggressività della squadra di casa, che frutta 16 liberi all’Italia. Tuttavia, la Finlandia recupera una lunghezza, chiudendo il primo tempo sotto 33-41.

Nella terza frazione ci sono molti errori da ambo le parti, ma alla fine la Finlandia rosicchia altri 2 punti: 49-43 per la selezione italiana.

L’Italia va in confusione all’inizio dell’ultimo quarto, e, trascinata da Muurinen (24 punti) accorcia a -3, 62-65, a meno di mezzo minuto dal termine. Dopo ciò, tuttavia, l’Italia chiude: antisportivo di Huff e Marco Mordente va 4 volte in lunetta, realizzando altrettanti canestri, chiudendo la gara col 69-62.

Miglior realizzatore il già citato Muurinen, con 24 punti. Per l’Italia 18 di Matteo Soragna e 17 di Massimo Bulleri.

L’Italia ha ora 3 vittorie e 4 sconfitte. La qualificazione dipenderà dalla partita con la Bulgaria di Torino del 17 settembre e di quella successiva dei bulgari con la Serbia. Se i bulgari perderanno entrambe le volte, l’Italia si qualificherebbe tra le 3 migliori seconde.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

November 7, 2007

Finlandia: sparatoria in una scuola di Tuusula

Finlandia: sparatoria in una scuola di Tuusula

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 7 novembre 2007

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su Massacro della scuola di Jokela.

Tuusula nella mappa della Finlandia

Uno studente non ancora identificato ha aperto il fuoco questa mattina all’interno del liceo Jokela di Tuusula, in Finlandia. Il numero di vittime è rimasto incerto durante la mattinata, l’agenzia ANSA in un primo momento riportava 3 morti fra cui il direttore della scuola mentre la STT parlava solo di una vittima e quattro feriti gravi. In un aggiornamento rilasciato alle ore 15.41 locali (le 13.41 UTC) dall’agenzia STT un testimone oculare afferma che le vittime sono tre mentre la rivista Iltalehti riportando non meglio specificate “fonti di polizia” parla di sette vittime.

Nel tardo pomeriggio la polizia finlandese ha annunciato che il numero di vittime della sparatoria è di otto persone, dieci i feriti, e che il sospetto è stato ricoverato all’ospedale Töölö di Helsinki dopo essersi sparato alla testa. Sette vittime erano studenti, l’ottava è la preside del liceo.

Subito dopo la sparatoria la polizia ha circondato la scuola e un portavoce ha riferito che sono stati esplosi alcuni colpi verso gli agenti. Un portavoce della città ha riferito che il sospetto, un ragazzo di 18 anni, ha aperto il fuoco con una pistola durante una lezione. Diversi testimoni hanno visto unità armate della polizia dirigersi verso la scuola. Il sospetto si è barricato all’interno dell’edificio che è stato circondato dalle teste di cuoio della polizia supportate anche da alcuni tiratori scelti. L’ispettore capo Tero Haapala del Keskusrikospoliisi (la polizia criminale) parlando ai giornalisti nel primo pomeriggio ha affermato che la situazione è sotto controllo e non rappresenta un pericolo per la collettività.

Un video intitolato Jokela High School Massacre – 11/7/2007 è stato caricato ieri su Youtube, si presume dalla stessa persona che ha attaccato oggi la scuola con lo pseudonimo di Sturmgeist89 (spirito di tempesta in tedesco). Nel suo profilo utente sono riportate frasi di odio verso la società e una sorta di manifesto di pulizia sociale nei confronti di coloro che «sono fallimenti della selezione naturale».

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

October 2, 2007

Mappe digitali: Nokia acquisisce Navteq

Mappe digitali: Nokia acquisisce Navteq – Wikinotizie

Mappe digitali: Nokia acquisisce Navteq

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

martedì 2 ottobre 2007
Nokia, l’industria finlandese produttrice di telefoni cellulari, ha negoziato l’acquisizione della Navteq, azienda di Chicago specializzata nello sviluppo di software GIS. Prezzo del takeover, 8,1 miliardi di dollari.

Nokia pagherà 78 dollari per ogni azione della Navteq, che impiega 3 000 persone e opera in 168 filiali in 20 Paesi. Nokia, dal canto suo, è il più grande produttore di cellulare del mondo. L’acquisizione sembra essere una risposta all’olandese TomTom, altro big dei GPS, che aveva acquistato in precedenza un’altra industria, la Tele Atlas, una delle più attive aziende nel campo delle mappe digitali. Tuttavia anche Nokia aveva invaso il campo della Tom Tom, lanciando in primavera il primo cellulare con navigatore incorporato.

Il prezzo è al momento superiore di soli tre centesimi rispetto alle quotazioni del mercato azionario, ma i prezzi sono saliti di recente a causa di rumors che già prevedevano che la società sarebbe stata presto acquisita. Tuttavia, dopo che l’accordo è stato reso pubblico, il prezzo delle azioni è sceso del 1,7%.

Wikinews

Questo articolo, o parte di esso, deriva da una traduzione di Nokia acquires Navteq, pubblicato su Wikinews in lingua inglese.

“I servizi di localizzazione sono una delle pietre angolari della strategia Nokia per i servizi internet. Unendo le forze con Navteq, noi saremo pronti a portare le informazioni sui nostri servizi internet in minor tempo,” ha detto Olli-Pekka Kallasvuo, amministratore delegato della Nokia in un comunicato.

L’operazione verrà finanziata in parte per contanti e in parte per debito. Il mercato, tuttavia, non ha ben reagito all’acquisizione: il titolo Nokia, che dall’inizio dell’anno ha guadagnato il 69%, ha chiuso ieri in calo dell’1,84%, mentre la capitalizzazione è scesa a 102 miliardi di euro.

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

January 29, 2006

Finlandia: Tarja Halonen vince le presidenziali 2006

Finlandia: Tarja Halonen vince le presidenziali 2006

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

29 gennaio 2006

La bandiera del Presidente della Repubblica della Finlandia

File:Finland.TarjaHolonen.01.jpg
Tarja Halonen

Il secondo turno delle elezioni presidenziali in Finlandia si è concluso, decretando la socialdemocratica Tarja Halonen vincitrice, con il 51,8% dei voti, mentre l’attuale ministro delle finanze, il conservatore Sauli Niinistö, ha ricevuto il 48,2% dei voti.

Oggi i sondaggi indicavano un testa a testa tra i due candidati, entrambi dati intorno al 50%. L’affluenza totale alle urne è stata di 3.148.780 elettori, il 77,2% degli aventi diritto, ma le cifre devono esser confermate entro mercoledì. Nel 2000 Halonen aveva vinto al secondo turno contro Esko Aho, più o meno con la stessa percentuale, ma l’affluenza era stata dell’80,2%.

Anche questa volta Halonen non è riuscita ad ottenere una maggioranza schiacciante al primo turno, arrivando quindi al ballottaggio.

Un punto cruciale della campagna elettorale è la possibilità che la Finlandia diventi un membro della NATO. Halonen sostiene l’attuale politica finlandese del non-allineamento, con una forza difensiva propria ed indipendente, ma non esclude la possibilità che in futuro la Finlandia ne entri a far parte. La cooperazione con la NATO continuerà e verrà estesa, malgrado la maggior parte dei finlandesi si opponga.

Halonen sarà investita ufficialmente il 1 marzo per il suo secondo mandato, diventando la diciannovesima presidente della Finlandia.

Notizie precedenti

Fonti

Wikinews

Questo articolo, o parte di esso, deriva da una traduzione di Tarja Halonen wins the 2006 presidential election in Finland, pubblicato su Wikinews in lingua inglese.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

I finlandesi ai seggi per eleggere il loro nuovo presidente

I finlandesi ai seggi per eleggere il loro nuovo presidente

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

29 gennaio 2006

Aperti i seggi in Finlandia per il ballottaggio che eleggerà il nuovo Presidente della Repubblica.

In lizza l’attuale presidente, Tarja Halonen (socialdemocratici), e Sauli Niinistö (conservatori). I sondaggi danno in leggero vantaggio Halonen (51%), ma tutto è ancora possibile, visto che alcuni mesi fa, lo sfidante era dato per nettamente battuto.

Articoli correlati

Fonti

  • Televideo, 29 gennaio 2006

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

December 26, 2005

Scontro tra muta di cani e treno in Finlandia

Scontro tra muta di cani e treno in Finlandia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

26 dicembre 2005

Sled dogs.jpg

Una gita di Santo Stefano con slitte trainate da cani finisce in un tragico incidente vicino alla città di Tornio, in Finlandia. L’ultima slitta di un gruppo di 18 turisti italiani viene travolta dal treno a un passaggio a livello incustodito nei pressi di Korpikylä.

I due passeggeri, un ragazzo di 14 anni e una ragazza di 18, muoiono sul colpo. I cani della muta riescono a salvarsi appena in tempo. Le vittime non erano fratelli, e i loro genitori si trovavano nelle altre slitte della spedizione che avevano già oltrepassato i binari.

Il percorso che attraversa la ferrovia è stato usato anche in precedenza per le gite dello stesso organizzatore.

Ancora non si sa perché i giovani non abbiano visto il treno in arrivo. Al momento dell’incidente, quasi le sette di sera, era buio e nuvoloso ma non nevicava. Gli arbusti vicino al passaggio, però, erano coperti da molta neve caduta nei giorni precedenti.

Il macchinista ha suonato la sirena per avvisare gli sfortunati ragazzi e ha iniziato a frenare prima dello scontro, senza però riuscire a fermare il treno in tempo.

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 26, 2005

Influenza aviaria, caso sospetto in Finlandia

Influenza aviaria, caso sospetto in Finlandia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

26 agosto 2005
In un gabbiano trovato a 600 km da Helsinki, in Finlandia, potrebbe essere presente il virus dell’influenza aviaria. Riitta Heinonen, del Ministero dell’Agricoltura finlandese, ha dichiarato: «Se si tratta di influenza dei polli è comunque il ceppo meno virulento, non quello altamente patogeno trovato in Asia».

Il governo italiano ha stipulato un contratto con tre grandi aziende farmaceutiche per una fornitura di 36 milioni di dosi di vaccino pandemico fino al dicembre 2010. Costo dell’operazione 5,4 milioni di euro. Il Ministero ha già acquistato 185 000 cicli terapeutici per rispondere alle prime eventuali emergenze. L’intenzione è di arrivare a coprire al più presto almeno il 10% della popolazione. L’OMS (Organizzazione mondiale della sanità) suggerisce la copertura di almeno il 5% della popolazione.

Intanto sono stati predisposti periodi di quarantena a uova e volatili importati e l’etichettatura obbligatoria delle carni di pollame. In Russia è stata proibita la caccia ai volatili selvatici. In Germania si sta invece mettendo a punto un test in grado di evidenziare la presenza del virus H5N1 in poche ore.

Notizie correlate

Fonti

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su Influenza aviaria.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.
Older Posts »

Powered by WordPress