Wiki Actu it

August 31, 2005

Chiusura fabbriche Gauloise e Gitanes in Francia 2005

Filed under: Economia e finanza,Europa,Finanza,Francia,Pubblicati — admin @ 5:00 am

Chiusura fabbriche Gauloise e Gitanes in Francia 2005

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

31 agosto 2005

Chiudono le fabbriche Gauloise e Gitanes in Francia[]

Il marchio simboli dei tabacchi francesi Gitanes chiude l’unica fabbrica che le produce in Francia.
Le Gitanes brune continueranno ad essere prodotte, ma in Spagna, ad Alicante.
Anche le Gauloise brune, non saranno più prodotte in Francia, dove resterà la produzione delle Gauloise bionde, nello stabilimento di Nantes. La produzione delle brune viene portata in aree più vicine ai consumatori.
La produzione avveniva a Lilla. Gli impianti verranno smantellati e smistati in Spagna, Russia, Polonia e Marocco.
Gli impianti di Lilla erano già da tempo in agonia, gli addetti erano passati da 700 a 400. In vista della chiusura, il personale si è ulteriormente ridotto con prepensionamenti e incentivi.

L’azienda produttrice è l’Altadis, gruppo franco-spagnolo nato dalla fusione del monopolio nazionale francese Seita e della spagnola Tabacalera. La chiusura non è collegata al business dell’azienda, che vede anzi crescere la produzione (113 miliardi di sigarette) e il fatturato (3,5 miliardi di euro), ma è determinata dalla diminuzione dei fumatori e da un cambio abitudini dei consumatori locali rimasti.

Fonti[]

  • Corriere della Sera, 1 settembre 2005

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Centinaia di morti a Baghdad, schiacciati dalla folla in fuga

Centinaia di morti a Baghdad, schiacciati dalla folla in fuga

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Baghdad, 31 agosto 2005

È stato la più grande tragedia accaduta in Iraq nel dopo Saddam: 965 morti e 465 feriti. È successo oggi 31 agosto 2005 fuori dalla moschea di Khadmiya a Baghdad, dove le vittime sono state schiacciate in mezzo alla folla che cercava di fuggire, al ritorno dalla celebrazione per la ricorrenza della morte di Musa Al-Kadhim, ottavo dei 12 imam sciiti.

In particolare il maggior numero delle morti sembra si siano verificate sul ponte sul fiume Tigri dove la gente, accalcandosi, è caduta nel fiume con un salto di oltre 10 metri.

Sembrerebbe che all’origine della massiccia fuga della folla si fosse sparsa la notizia della presenza di un attentatore suicida. Attualmente questa versione non è confermata, tanto meno si hanno notizie sulla reale presenza dell’attentatore.

Bisogna tenere presente che prima della cerimonia erano stati esplosi dei colpi di mortaio sulla folla uccidendo almeno 16 persone.

Fonti

Wikinews

Questo articolo, o parte di esso, deriva da una traduzione di Several hundred killed after stampede in Baghdad, pubblicato su Wikinews in lingua inglese.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Apertura della stagione venatoria in Italia 2005

Filed under: Ambiente,Articoli archiviati,Caccia,Europa,Italia,Pubblicati — admin @ 5:00 am

31 agosto 2005

Domani, in alcune regione italiane, si apre in anticipo la stagione venatoria. Si potrà sparare in Calabria, Emilia Romagna, Lazio, Marche, Sicilia e Toscana. Sabato, 3 settembre, toccherà a Piemonte, Puglia e Veneto, e domenica ad Abruzzo, Basilicata, Campania e Umbria. Più tarda l’apertura nelle altre regioni, il 18 settembre, in completo rispetto della legge nazionale.

Anche quest’anno, la stagione venatoria si apre tra le polemiche, a causa dell’ulteriore anticipo dell’apertura della caccia rispetto alle leggi nazionali, in delega alle decisioni regionali.

WWF e altre associazioni ambientaliste indicano come siano rimasti inascoltati i pareri espressi dall’Istituto Nazionale per la Fauna Selvatica. Tra le specie cacciabili, sono state inserite anche 14 specie di uccelli a rischio di estinzione.

Fonti

Questo articolo è stato archiviato ed è modificabile solo dagli amministratori. Puoi comunque proporre modifiche nella pagina di discussione.
This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the GNU Free Documentation License, Version 1.2 or any later version published by the Free Software Foundation; with no Invariant Sections, no Front-Cover Texts, and no Back-Cover Texts. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 30, 2005

Parigi: un altro incendio in edificio abitato da immigrati africani, 7 morti

Parigi: un altro incendio in edificio abitato da immigrati africani, 7 morti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

30 agosto 2005
Un altro incendio a Parigi in un edificio di cinque piani, abitato in prevalenza da immigrati africani, in rue Doré, nel quartiere di Le Marais. Il fuoco si è sviluppato poco prima delle 22:00 locali per cause non ancora accertate ed ha provocato 7 vittime (di queste 4 erano bambini), 3 feriti gravi e 12 leggeri. Un bambino è morto gettadosi dalla finestra per sfuggire alle fiamme. Le altre vittime sono state ritrovate all’interno dell’edificio. Cinque pompieri sono tra i feriti.

Il nuovo incendio avviene tre giorni dopo quello che nella stessa città aveva ucciso altre 17 persone. Il presidente Chirac ha detto ai giornalisti che «tutte le autorità competenti, nazionali, regionali, dipartimentali e municipali, devono adottare le misure necessarie per evitare altri drammi di questo genere. Il governo e il primo ministro prenderanno molto presto delle iniziative forti in questo senso».

Notizie correlate

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 29, 2005

USA Uragano Katrina 2005

USA Uragano Katrina 2005 – Wikinotizie

USA Uragano Katrina 2005

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

L’uragano Katrina provoca 70 vittime negli USA[]

29 agosto 2005
L’uragano Katrina si è abbattuto sugli Stati Uniti meridionale provocando 70 vittime, ma il bilancio è ancora parziale e provvisorio e potrebbe rivelarsi molto più grave. Katrina sta ora perdendo la sua forza distruttiva, mentre si dirige verso nord. La città più colpita è New Orleans inondata all’80%, in alcune zone della città il livello dell’acqua arriva a 6 metri. In questa città, ha ceduto l’argine sul Mississippi per una lunghezza di due isolati, provocando un’alluvione di vasta portata, a cui si unisce il pericolo di alligatori e serpenti che hanno seguito l’espansione delle acque. La breccia nell’argine si è aperta quando ormai il pericolo sembrava passato, alcune ore dopo il passaggio dell’uragano.

Il sindaco, Ray Nagin, ha riportato notizie negative: «Ci sono aree della città sotto sei metri d’acqua. Anche parte dell’aeroporto è allagata». Proseguono le operazioni di salvataggio degli abitanti che hanno cercato rifugio sui tetti. Il Presidente George W. Bush ha ordinato ai 40.000 militari inviati nella zona di aiutare i superstiti, i cui beni sono minacciati dagli sciacalli, sui quali si sparerà a vista fino alla fine dell’emergenza.

50 persone sono morte nello Stato del Mississippi, soprattutto concentrate nella città di Biloxi (30 vittime), a causa del crollo di un edificio. Altre vittime sono state accertate in Alabama e in Louisiana. A queste si aggiungono gli 11 morti in Florida e i 3 di New Orleans dei giorni precedenti.

L’uragano era classificato di forza quattro, su una scala di cinque.

Data la portata del cataclisma e dei danni provacati da questo, è probabile che la città di New Orleans non sarà più ricostruita. La distruzione è ovunque. In caso si procedesse con la ricostruzione, è stato affermato dalle autorità che il tempo necessario sarà non di mesi, bensì di anni.

Dalle 02.00, ora italiana, Katrina non è più classificato come un uragano: la perturbazione è stata classificata come tempesta tropicale.

Sale il numero delle vittime dell’uragano[]

31 agosto 2005
Un secondo argine è stato travolto dalla furia delle acque a New Orleans. Ora sono a rischio anche gli unici quartieri non toccati dall’inondazione. Il sindaco Ray Nagin ha riferito che occorreranno almeno 3-4 mesi per poter far ritorno alle proprie case.

Il bilancio delle vittime si aggrava: solo nel Mississippi si superano i 125 morti. Le autorità locali continuano a riferire che i dati finora forniti sulle vittime sono da ritenersi provvisori e che si potrebbe raggiungere un numero di due o tre volte superiore. I senzatetto sono oltre due milioni.

L’amministrazione USA ha deciso di utilizzare parte delle riserve di petrolio per far fronte ai danni subiti dalle raffinerie lungo il Golfo del Messico. La decisione dovrebbe anche calmierare il prezzo del petrolio, salito oltre i 70$.

Il presidente Carlo Azeglio Ciampi ha inviato un messaggio di cordoglio al presidente Bush.

Sciacallaggio nelle città di New Orleans[]

1 settembre 2005
Il sindaco Ragin ha distolto 1.500 poliziotti dall’opera di ricerca e soccorso per destinarli a formare un gruppo contro lo sciacallaggio che si sta estendendo anche al centro della città e vicino agli ospedali.

A causa dell’uragano sono affondate o vanno alla deriva le piattaforme petrolifere del Golfo Messico. L’80% delle piattaforme del golfo, escluse quelle del Texas, sono ferme.

Sale il bilancio ufficiale delle vittime[]

9 settembre 2005
Il bilancio ufficiale della vittime nell’area di New Orleans sale a 118. L’annuncio è stato dato dal dipartimento della Salute della Louisiana, ma è comunque un bilancio provvisorio visto che le autorità hanno parlato di migliaia di corpi, forse diecimila. L’Onu accrescerà la partecipazione agli aiuti con nuovi voli umanitari. Le Nazioni Unite hanno inviato aiuti, con kit sanitari e scolastici per un pronto impiego.

Sempre in crescita il bilancio delle vittime: 422 morti[]

12 settembre 2005
Il bilancio ufficiale delle vittime dell’uragano cresce ancora: 422 morti. Intanto le autorità sanitarie hanno dato inizio ad un’opera di disinfestazione. La città è allagata ancora per il 50%, rispetto all’80% di due settimane fa. Dopo la ricostruzione dell’argine, l’acqua viene pompata via, permettendo la riduzione del livello delle acque.

Sale ancora il bilancio ufficiale dei morti, ora sono 970[]

20 settembre 2005
Il bilancio ufficiale dei morti del’uragano Katrina sale a 970: 736 vittime nella Louisiana, 218 nel Mississippi, 14 in Florida e 2 in Alabama. Il Genio militare indica in domenica prossima la data di completa eliminazione dell’acqua che ha invaso la città di New Orleans.

Continua a salire il bilancio ufficiale delle vittime[]

28 settembre 2005
Sono stati scoperti altre 44 vittime del’uragano in Louisiana. Ora il bilancio ufficiale è di 1.121 morti. Dal 29 agosto sono state contati 885 in Louisiana e oltre 220 in Mississippi.

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Mostra del Cinema di Venezia 2005

Mostra del Cinema di Venezia 2005 – Wikinotizie

Mostra del Cinema di Venezia 2005

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

29 agosto 2005

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su 62a Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Domani apre la 62° Mostra del Cinema di Venezia.

Alle 19, in Sala Grande, la prima mondiale di “Qi Jian” (“Seven Swords”) del regista Tsui Hark. Madrina della serata sarà l’attrice Inés Sastre.

Davide Croff, presidente della Biennale, l’ha definita «una manifestazione aperta e pluralista»..

Nell’occasione, tutte le misure di sicurezza sono state rafforzate.

Saranno consegnati due Leoni d’oro alla carriera: il 9 settembre al regista giapponese Hayao Miyazaki e il 10 settembre all’attrice italiana Stefania Sandrelli.

In concorso ci sono 19 film, con forte presenza statunitense, oltre che italiana:

  • Goodnight and Good Luck (George Clooney)
  • Espelho magico (De Oliveira)
  • Brokeback Mountain (Lee A.)
  • Les amants réguliers (Garrel)
  • Sympathy for Lady Venceange (Park C.)
  • The Brothers Grimm (Gilliam)
  • Persona non grata (Zanussi)
  • Proof (Madden)
  • Gabrielle (Chéreau)
  • Mary (Ferrara)
  • Il giorno dell’abbandono (Faenza)
  • Romance & Cigarettes (Turturro)
  • Vers le sud (Cantet)
  • O fatalista (Botelho)
  • Everlasting regret (Kwan)
  • La bestia nel cuore (Comencini)
  • Garpastum (German Jr.)
  • The Constant Gardener (Meirelles)
  • La seconda notte di nozze (Pupi Avati).

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

August 28, 2005

Calcio campionato italiano 2005-2006

Filed under: Italia — admin @ 5:00 am

Calcio campionato italiano 2005-2006 – Wikinotizie

Calcio campionato italiano 2005-2006

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

28 agosto 2005

Campionato italiano di calcio 2005-2006[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Calcio Italia campionato nazionale Serie C2 girone C 2005-2006 1° giornata andata

Filed under: Calcio,Europa,Italia,Pubblicati,Sport — admin @ 5:00 am

Calcio Italia campionato nazionale Serie C2 girone C 2005-2006 1° giornata andata

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

28 agosto 2005

Classifica
Melfi 3
Pro Vasto 3
Viterbo 3
Vittoria 3
Gallipoli 3
Andria 3
Modica 1
Taranto 1
Cisco Roma 1

 
Nocerina 1
Marcianise 1
Latina 1
Potenza 0
Rieti 0
Rende 0
Giugliano 0
Igea 0
Vigor Lamezia 0

  • Andria BAT-Potenza 1-0 (*)
  • Cisco Roma-Taranto 1-1
  • Gallipoli-Rende 1-0
  • Giugliano-Vittoria 0-1
  • Igea Virtus-Pro Vasto 0-1
  • Latina-Real Marcianise 0-0
  • Melfi-Rieti 2-1
  • Nocerina-Modica 1-1
  • Vigor Lamezia-Viterbo 0-1

(*) 14 settembre 2005

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Calcio Italia campionato nazionale Serie C2 girone B 2005-2006 1° giornata andata

Filed under: Calcio,Europa,Italia,Pubblicati,Sport — admin @ 5:00 am

Calcio Italia campionato nazionale Serie C2 girone B 2005-2006 1° giornata andata

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

28 agosto 2005

Classifica
Foligno 3
Sansovino 3
Sassuolo 3
Gubbio 3
Ancona 1
Cavese 1
Bellaria 1
Gualdo 1
Castelnuovo 1

 
Montevarchi 1
Bevenento 1
Carrarese 1
Cappiano 1
Reggiana 1
Spal 0
Castel San Pietro 0
Prato 0
Forlì 0

  • Benevento-Carrarese 0-0 (*)
  • Castel San Pietro-Sansovino 2-3
  • Castelnuovo-Bellaria 0-0
  • Cavese-Ancona 1-1
  • Cappiano-Reggiana 1-1 (*)
  • Forlì-Foligno 1-3
  • Gubbio-Spal 2-1 (*)
  • Montevarchi-Gualdo 0-0
  • Sassuolo-Prato 2-1

(*) 14 settembre 2005

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Calcio Italia campionato nazionale Serie C2 girone A 2005-2006 1° giornata andata

Filed under: Calcio,Europa,Italia,Pubblicati,Sport — admin @ 5:00 am

Calcio Italia campionato nazionale Serie C2 girone A 2005-2006 1° giornata andata

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

28 agosto 2005

Classifica
Pro Vercelli 3
Alto Adige 3
Cuneo 3
Ivrea 3
Valenzana 3
Montichiari 3
Sanremese 1
Bassano 1
Olbia 1

 
Carpenedolo 1
Jesolo 1
Legnano 1
Biellese 0
Venezia 0
Lecco 0
Pergocrema 0
Casale 0
Portosummaga 0

  • Bassano-Sanremese 2-2
  • Carpenedolo-Olbia 1-1
  • Casale-Südtirol-Alto Adige 0-1
  • Cuneo-Biellese 2-0 (*)
  • Jesolo-Legnano 1-1 (*)
  • Portosummaga-Ivrea 0-1
  • Pro Vercelli-Lecco 2-1
  • Valenzana-Pergocrema 1-0
  • Venezia-Montichiari 0-1 (*)

(*) 14 settembre 2005

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.
Older Posts »

Powered by WordPress