Wiki Actu it

February 14, 2008

Categoria:14 febbraio 2008

Filed under: Febbraio 2008 — admin @ 5:00 am

Categoria:14 febbraio 2008 – Wikinotizie

Categoria:14 febbraio 2008

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca
15 febbraio 2008 »

Questa categoria raccoglie tutti gli articoli relativi ad avvenimenti accaduti il 14 febbraio 2008, o scritti in quel giorno.

Pagine nella categoria “14 febbraio 2008”

Questa categoria contiene le 3 pagine indicate di seguito, su un totale di 3.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Roma: donne in piazza in difesa della legge sull\’aborto 194

Filed under: Cultura e società,Europa,Italia,Lazio,Leggi,Pubblicati,Roma,Salute — admin @ 5:00 am

Roma: donne in piazza in difesa della legge sull’aborto 194

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

giovedì 14 febbraio 2008

Sul lungotevere parecchie centinaia di donne sono scese in piazza manifestando contro il recente episodio avvenuto a Napoli, dove una donna ricoverata al Federico II è stata sottoposta ad un interrogatorio dopo avere avuto un aborto, che qualcuno ha segnalato come illegale.

Il traffico è rimasto bloccato a seguito del corteo, e non sono mancati momenti di tensione con le forze dell’ordine. Tra le manifestanti vi erano Elettra Deiana, Titti de Simoneda, Tana de Zulueta e Heidi Giuliani, Paola Concia, Dacia Maraini. Hanno duramente contestato, in particolare, Giuliano Ferrara e il suo movimento politico. Ferrara appena due giorni fa ha abbandonato il suo programma su La7 Otto e mezzo, per non creare situazioni di conflitto con la sua carriera politica.

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Milano, scontro tra tram e autobus: un morto, molti feriti

Milano, scontro tra tram e autobus: un morto, molti feriti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

giovedì 14 febbraio 2008

Nella foto d’archivio, una Porsche Cayenne, come quella che ha causato l’incidente

Gravissimo incidente in pieno centro a Milano. Un autobus è finito contro un tram in corsa, causando la perdita di controllo del mezzo e le zone guida dei due mezzi pubblici sono finite una dentro l’altra; il bilancio è pesante: una donna, una cinquantaduenne di nazionalità italiana, vicina al posto di guida del tram, ha perso la vita, e 26 persone sono rimaste ferite, di cui almeno 4 in modo grave.

Vicino alla sede del Palazzo di Giustizia, un uomo, alla guida di una autovettura di grossa cilindrata, ha sterzato violentemente, invadendo la corsia preferenziale riservata all’autobus, proprio mentre ne giungeva uno; l’autista, per evitare lo scontro, ha a sua volta sterzato, andando a cozzare violentemente contro un tram del modello “jumbo”.

I due frontali dei mezzi si sono incastrati, buttando nel panico i passeggeri, molti dei quali sono riusciti ad uscire senza riportare conseguenze nello scontro. Una testimone ha detto: «Ho visto che l’autobus che veniva dalla parte opposta alla nostra ha cercato di evitare una grossa auto scura e ci è venuto addosso. L’autista del tram ha cercato di frenare. Eravamo partiti da poco dall’ultima fermata ma non è stato possibile fare nulla. In un attimo ho sentito un gran botto e ho visto fumo e vetro. Ho tirato una manopola di sicurezza e sono uscita»

Sul posto dell’incidente sono presenti molte autoambulanze, mentre alcuni feriti, meno gravi, vengono trattati sul posto. I feriti sono stati smistati tra gli ospedali Fatebenefratelli e San Paolo, Santa Rita e Niguarda. Le ripercussioni sul traffico automobilistico e dei mezzi pubblici sono estremamente pesanti: circolazione bloccata e numerose linee di tram e autobus deviate, per evitare la zona dell’accaduto. L’ATM ha infatti informato che, a causa dell’incidente le linee 12, 27, 60, 23 e 73 sono state deviate.

Sul luogo dell’accaduto sono presenti il sindaco e il vicesindaco della città di Milano. Letizia Moratti ha detto: «Siamo vicini a chi sta soffrendo, siamo qui per aiutare nelle operazioni di soccorso. Le telecamere ci aiuteranno a capire la dinamica dell’incidente».

La prima cittadina si è recata poi insieme al vicesindaco sul luogo dell’incidente, per verificare lo stato dei soccorsi ai feriti, per poi recarsi al Policlinico a visitare i ricoverati nella struttura, mentre il vicesindaco e l’assessore alla salute sono andati, per lo stesso motivo, rispettivamente agli ospedali San Carlo e San Raffaele.

Notizie correlate

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Grecia, violenta scossa di terremoto: nessun danno

Grecia, violenta scossa di terremoto: nessun danno

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

giovedì 14 febbraio 2008

Earthquake02-14-08.jpg

Una violentissima scossa di terremoto, compresa tra i 6.5 e i 6.8 gradi della scala Richter, ha colpito una zona del Peloponneso, a oltre 200 chilometri di distanza dalla capitale della Grecia, Atene, alle 12 ora locale (le 11 in Italia).

Molto più forte, 7.3 gradi Richter, è invece la magnitudo preliminare registrata dagli strumenti dello United States Geological Survey.

Seppure la scossa sia stata fortissima e con un epicentro a soli 19 chilometri di profondità, non ha fortunatamente provocato alcun danno, ma in gran parte del paese, a Malta e nel sud Italia la gente l’ha avvertita distintamente. Molte le scene di panico nella penisola ellenica.

Il 6 gennaio scorso, un’altra scossa, di uguale intensità, aveva colpito una zona a 70 chilometri di distanza, anche questa volta, complice la profondità dell’epicentro, oltre 70 chilometri, senza provocare danni a persone o cose.

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress