Wiki Actu it

July 28, 2008

Categoria:28 luglio 2008

Filed under: Luglio 2008 — admin @ 5:00 am

Categoria:28 luglio 2008 – Wikinotizie

Categoria:28 luglio 2008

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca
29 luglio 2008 »

Questa categoria raccoglie tutti gli articoli relativi ad avvenimenti accaduti il 28 luglio 2008, o scritti in quel giorno.

Pagine nella categoria “28 luglio 2008”

Questa categoria contiene le 10 pagine indicate di seguito, su un totale di 10.

A

  • Addio a Marisa Merlini, l’Annarella che fece innamorare De Sica in “Pane, amore e fantasia”
  • Australia: atterraggio d’emergenza per un Boeing Qantas

D

  • Dalle costole del “Big G” nasce Cuil, il motore di ricerca «a tutta privacy»

P

T

  • Tanzania: choc per le streghe cacciatrici di albini; il Governo corre ai ripari

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

XXIX Olimpiade: la Cina si arrende per la questione smog

Filed under: Asia,Cina,Olimpiadi,Pechino,Pubblicati,Sport,XXIX Olimpiade estiva — admin @ 5:00 am

XXIX Olimpiade: la Cina si arrende per la questione smog

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 28 luglio 2008

Vista di un quartiere di Pechino, in condizioni atmosferiche ottime, e durante i giorni in cui perversa la cappa di smog

Le autorità cinesi si arrendono di fronte al problema dello smog, dopo svariati tentativi negli scorsi mesi di ridurre le emissioni di polveri sottili nell’aria. Per cercare di ridurre il problema, verranno prese misure restrittive, tra i quali fermare il 90% della auto che circolano a Pechino.

Li Xin, responsabile per la Protezione Ambientale, ha affermato: «Applicheremo un piano d’emergenza con un preavviso di 48 ore se la situazione dovesse deteriorarsi durante i Giochi».

La circolazione a targhe alterne era già stata introdotta e testata lo scorso 20 luglio, senza ottenere risultati soddisfacenti, mantenendo aria poco pulita per circa 3-4 giorni, da giovedì a domenica.

Non gioca nemmeno a favore l’umidità, oltre alla cappa d’inquinamento, che potrebbe rendere difficile lo svolgimento regolare delle competizioni, sopratutto quelle che riguardano l’atletica leggera, come la corsa e la maratona, che potrebbero affaticare maggiormente, rispetto alla stessa corsa in condizioni normali, l’atleta.

Beijing 2008
Segui lo Speciale dedicato alla XXIX Olimpiade estiva.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Previsioni del tempo per martedì 29 luglio 2008

Filed under: Italia,Meteo,Pubblicati — admin @ 5:00 am

Previsioni del tempo per martedì 29 luglio 2008

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 28 luglio 2008

Previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di martedì 29 luglio 2008.

Italia settentrionale[]

Weather-few-clouds.svg Weather-storm.svg

Sulle regioni settentrionali il cielo da parzialmente nuvoloso ad irregolarmente nuvoloso sulle zone alpine e prealpine e sul settore centro-orientale, con possibilità di locali precipitazioni a carattere temporalesco, in graduale attenuazione dal tardo pomeriggio. Su tutte le altre zone il cielo è previsto generalmente poco nuvoloso, con locali addensamenti nuvolosi nelle ore più calde della giornata. Dalla serata generale miglioramento con ampie schiarite.

Italia centrale[]

Weather-few-clouds.svg Weather-few-clouds.svg

Sulle regioni centrali il cielo è previsto generalmente sereno sulla Sardegna; poco nuvoloso sulle aree peninsulari con qualche addensamento ad evoluzione diurna in prossimità dei rilievi, in graduale dissolvimento nel corso della serata.

Italia meridionale[]

Weather-few-clouds.svg Weather-clear.svg

Sulle regioni meridionali il cielo è previsto generalmente poco nuvoloso sulle regioni del basso versante tirrenico e sulla Sicilia settentrionale; sereno su tutte le altre regioni. Nel pomeriggio possibile sviluppo di nuvolosità cumuliforme termoconvettiva in prossimità dei rilievi, in graduale dissolvimento dalla serata.

Temperature, venti e mari[]

Le temperature sono previste su tutte le regioni senza variazioni di rilievo, localmente accompagnate da elevati tassi di umidità.

I venti sono previsti da ponente, generalmente di debole intensità, con rinforzi di brezza lungo le coste.

I mari sono previsti generalmente quasi calmi o poco mossi, ma con tendenza ad un graduale aumento del moto ondoso sul Canale di Sardegna.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Pechino 2008, la ciclista Bastianelli positiva all\’antidoping: sospesa la partecipazione ai Giochi

Pechino 2008, la ciclista Bastianelli positiva all’antidoping: sospesa la partecipazione ai Giochi

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 28 luglio 2008

Cycling (road) pictogram.svg

Marta Bastianelli, giovanissima campionessa mondiale del ciclismo su strada, non prenderà parte alla XXIX Olimpiade; la decisione è stata presa a seguito dell’esame dell’antidoping effettuato dopo gli Europei Under-23 di ciclismo tenutisi il 5 luglio scorso a Vercelli.

La Bastianelli, subito dopo l’evento vercellese, è stata trovata positiva alla Fenfluramina, un derivato anfetaminico anoressizzante che, per la capacità di inibire la fame, è molto usato nella cura dell’obesità.

A prendere le difese dell’atleta è Renato Di Rocco, presidente di Federciclismo: «Ha commesso un’ingenuità incredibile, è risultata positiva alla fenfluramina: un componente dei prodotti per le diete, lei è fissata sul peso. Mangia solo insalata…». «Ora chiederemo immediatamente le controanalisi. Ma il problema non è solo quello delle Olimpiadi, per le quali lei, che è campione del mondo, ovviamente era convocata. Il problema è la sua immagine e quella del ciclismo…».

A difendere l’atleta veliterna è anche il responsabile della nazionale italiana di ciclismo, Franco Ballerini, che dice: «Non penso fosse neppure un farmaco, ma un preparato per dimagrire, in cui non risultavano prodotti dopanti che conteneva invece una sostanza che ha creato un picco nei valori di un metabolita. Mi auguro che chi dovrà giudicare terrà in considerazione questo aspetto della storia».

Durissima, invece, la reazione del presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Gianni Petrucci, che ha commentato sprezzante: «Se l’analisi verrà confermata saremo inflessibili. Marta Bastianelli ha tradito il Coni, la federazione e il mondo del ciclismo». «Dovremo anche valutare – ha aggiunto Petrucci, in riferimento al “contratto” firmato dai 348 atleti italiani, che obbliga alla non assunzione di sostanze qualificate come doping – gli eventuali danni di immagine allo sport italiano, visto che lei aveva già firmato il contratto cui sono obbligati tutti gli atleti azzurri che andranno a Pechino».

In attesa delle controanalisi, che se dovessero ribaltare i risultati del 5 luglio “scagionerebbero” di fatto la Bastianelli, il CONI si è messo a lavoro per trovare una eventuale sostituta dell’atleta castellana, da poter mandare a Pechino in tempo per l’inizio dei Giochi, fra 10 giorni esatti.

Beijing 2008
Segui lo Speciale dedicato alla XXIX Olimpiade estiva.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Il Duomo di Napoli occupato dagli immigrati sfrattati, scontri con la polizia

Il Duomo di Napoli occupato dagli immigrati sfrattati, scontri con la polizia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 28 luglio 2008

La facciata del Duomo

Tensione alle stelle questa mattina a Napoli, dopo che un folto gruppo di immigrati (circa un centinaio), ha letteralmente occupato la Cattedrale, per protestare contro il “disinteressamento” della giunta comunale alla loro condizione di sfrattati.

Il tutto è cominciato qualche giorno fa, nel popolare quartiere di Pianura. Lo stabile abitato dagli immigrati era andato parzialmente distrutto durante un incendio, lasciandoli sfrattati. L’amministrazione cittadina, in parziale accoglimento delle loro richieste di una sistemazione, aveva offerto in via provvisoria la scuola del quartiere Montecalvario.

La decisione però era stata oggetto di durissime critiche da parte dei residenti, che di fatto avevano impedito ai senza dimora di potersi sistemare.

Questa mattina intorno alle 7.30, queste persone, principalmente originarie della Costa d’Avorio, del Ghana e del Burkina Faso, e tra le quali vi sono 36 rifugiati e 76 che hanno chiesto asilo politico, hanno occupato il Duomo di San Gennaro, mentre era in corso la Messa mattutina. Tra gli immigrati, anche alcuni sindacalisti ed esponenti del Partito della Rifondazione Comunista.

La polizia, giunta immediatamente sul posto, ha organizzato un presidio, e ha consentito l’incontro tra Gaetano Romano, responsabile della Caritas partenopea, e una delegazione di manifestanti.

A metà mattinata, alcuni immigrati si sono scagliati violentemente contro dei poliziotti che li avevano più volte invitati a lasciare l’edificio di culto. È dunque iniziata una colluttazione generale che ha avuto come risultato il fermo giudiziario per tre persone: Musa Boure e Francisco Ramos, cittadini di Capo Verde e Celeste Ramos, responsabile sindacale dell’Unione Italiana del Lavoro, sezione immigrazione.

Prima della fine dei tafferugli, la Polizia, schierata in assetto antisommossa, aveva chiuso l’ingresso principale del Duomo di San Gennaro, impedendo ulteriori incidenti; non si è poi proceduto, seppure fosse stata quella l’intenzione iniziale, all’identificazione degli immigrati, tra i quali figurerebbero diverse persone senza documenti regolari.

Per mediare, sono giunti sul sagrato della cattedrale anche l’assessore ai servizi sociali del comune di Napoli, Giulio Riccio, insieme all’assessore della provincia di Roma per la Pace, Isadora D’Aimmo.


Fonti[]

Wikivoyage

Wikivoyage ha un articolo su Napoli.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Governo, ultime novità

Filed under: Italia,Politica e conflitti,Pubblicati — admin @ 5:00 am

Governo, ultime novità – Wikinotizie

Governo, ultime novità

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 28 luglio 2008
Con l’arrivo delle vacanze estive e dopo l’approvazione delle varie leggi e ‘lodi’, si può tirare un elenco di novità che in questo periodo sono state approvate o ventilate dal Berlusconi IV.

  • Lavori precari, meno diritti: con il maxiemendamento alla manovra economica, ammontante a ben 475 pagine (che si sommano ad altre centinaia apparse giorni prima) e approvato a colpi di fiducia, i precari sono stati privati di vari diritti e possibilità, in molti casi ottenuti dal precedente governo Prodi.

Uno di questi è che, se il precario fa ricorso al giudice protestando contro l’irregolarità del proprio rapporto di lavoro e ottiene tale riconoscimento, il suo rapporto di lavoro a tempo determinato possa diventare a tempo indeterminato. Quello che ha fatto l’opposizione, per quello che le permettevano in numeri in gioco nel Parlamento, è stato solo di poter escludere dalle cause di lavoro in corso questo emendamento, chiaramente peggiorativo per il lavoratore. Il parlamentare Pietro Ichino, Pd, è tuttavia scettico: «che una norma di questo genere possa superare il vaglio di costituzionalità, perché non si può stabilire una regola che vale solamente per chi è in causa in quel momento». E giudica negativamente un emendamento che: «Per offrire maggiore flessibilità alle imprese si torna ad allargare le maglie della protezione nel settore del lavoro precario».

  • Dimissioni in bianco: vietate dal Governo Prodi, che aveva imposto un modulo online sul sito del Ministero del Lavoro, pena la nullità dell’atto. Cosa è una ‘dimissione in bianco’? Significa che se ti assumono possono pretendere di farti firmare una lettera di dimissioni senza indicare la data. Ovvero, se il lavoratore è per qualche motivo ‘eliminato’, con quel foglio in mano e una data a piacere il datore di lavoro può mandarlo via senza dover pagare liquidazioni e nemmeno trovare ‘giuste cause’ o ‘giustificato motivo’. Con il maxiemendamento sparisce questa norma che era stata fatta in chiave anti-ricattatoria, a protezione del lavoratore altrimenti sempre ‘sotto schiaffo’ dal suo datore di lavoro.
  • Precari a lungo termine: poco più di un anno fa il Governo Prodi aveva firmato, dopo una estenuante trattativa, un ‘Protocollo sul lavoro’. Era il 23 luglio 2007 e nonostante le critiche che non sono mancate, tra le varie novità prevedeva che i precari fossero ‘stabilizzati’ dopo 3 anni di lavoro, considerati troppi da parte di molti osservatori. Adesso il Governo Berlusconi ha modificato il Protocollo: non esiste più l’obbligo di passare a tempo indeterminato nemmeno dopo 3 anni, basta pagare un importo tra le 2,5 e le 6 mensilità al lavoratore eventualmente non confermato e mandato a casa.

Protestano i rappresentati dell’Opposizione: Cosi si toglie la speranza di futuro ai giovani e al Paese dice Pina Picierno, del governo-ombra Pd. A parole e solo a parole il centrodestra dice di difendere il futuro dei giovani ma in effetti li priva dei diritti fondamentali per costruirsene uno. Anche il passato Ministro del Lavoro Cesare Damiano ha criticato fortemente le novità: la doppiezza dell’azione del governo che a parole vorrebbe aiutare i più deboli ma nei fatti li colpisce.

  • Età pensionabile: il Ministro del Welfare Maurizio Sacconi (si ricorda che attualmente e nonostante il bilancio di 100 mld di euro, il Ministero della Sanità non esiste più e ricade sotto le responsabilità del Welfare, di conseguenza molto aumentato d’importanza), ha accennato ad un aumento dell’età pensionabile, possibilmente a 62 anni. Ma per ora non si sa come andrà a finire date le proteste dei Sindacati.
  • Assegno sociale? Non per tutti. La manovra fiscale taglia anche l’assegno di sostegno familiare, sopratutto per le casalinghe. Queste per ottenerlo dovranno dimostrare di avere lavorato per dieci anni consecutivi con uno stipendio superiore rispetto alla portata dell’assegno sociale. Proteste perché il provvedimento è penalizzante per gli immigrati, ma anche per i pensionati italiani indigenti e una grande parte, per l’appunto, delle casalinghe italiane.
  • Card per poveri, ma solo per italiani. Un’altra novità è che la famosa ‘Poor Card’ che garantisce circa 400 euro annui ai possessori disagiati che ne potranno usufrire, si applicherà, pare, solo agli Italiani. Su emendamento della Lega, i poveri non di nazionalità italiana ne sono stati esclusi.
  • Stato d’emergenza. Il governo qualche giorno fa ha dichiarato lo Stato d’emergenza su tutto il territorio nazionale. La spiegazione è che l’emergenza sbarchi dei clandestini ha spinto ad agire in questo modo per ottenere gli strumenti legislativi per farvi fronte. Scettici o ostili i parlamentari dell’opposizione, ma anche Laura Boldrini dell’ Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati: Dal 2008 ad oggi gli sbarchi sono diminuiti su tutte le regioni tranne a Lampedusa. E tra chi arriva a Lampedusa è aumentato il numero di richiedenti asilo politico. Il che vuol dire che si tratta di persone in fuga che scappano da guerre e persecuzioni.
  • Controlli sui ‘fannulloni’: il Ministro Brunetta dichiara che d’ora in poi ci sarà l’obbligo della visita medica per gli Statali, anche in caso di assenza per un giorno dal lavoro. Proteste varie, non si capisce in particolare se la cosa si applichi anche per i Parlamentari che sopratutto nel caso della Camera, sono titolari di una percentuale d’assenteismo tutt’altro che disprezzabile. Silvio Berlusconi su tutti, stando ai dati pubblicati dal sito di Beppe Grillo, ha il ‘record’ con il 98,5% di assenze.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Giornata di attentati in Iraq: 43 morti tra Baghdad, Kirkuk e la provincia di Diyala

Giornata di attentati in Iraq: 43 morti tra Baghdad, Kirkuk e la provincia di Diyala

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 28 luglio 2008
Questa mattina, nella capitale irachena Baghdad, sono stati compiuti tre diversi attentati, da tre donne kamikaze, che si sono fatte esplodere tra la folla, in una giornata molto importante per il popolo sciita e nel pieno di un pellegrinaggio.

Nelle esplosioni sono rimaste uccise 28 persone, mentre i feriti sono stati 72. Nello stesso arco di tempo, sono avvenuti altri due attentati, uno a Kirkuk provocando 11 morti e 54 feriti, mentre l’altro nella provincia del Diyala, uccidendo 4 civili, tra cui una donna.

Già nella giornata di ieri, un commando aveva aperto il fuoco nella zona meridionale della città, uccidendo 7 pellegrini. I festeggiamenti per l’anniversario della morte di Moussa Al Kadhim si protrarranno per tutta la giornata di oggi e continueranno per tutta la giornata di domani, ed è per questo che sono state impiegate maggiori misure di sicurezza. Tre anni fa, in occasione degli stessi festeggiamenti, furono uccise tra la confusione circa mille persone, soltanto perché s’era diffusa la voce che un kamikaze si sarebbe fatto esplodore su un ponte, tra migliaia di persone.


Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Dalle costole del \”Big G\” nasce Cuil, il motore di ricerca «a tutta privacy»

Dalle costole del “Big G” nasce Cuil, il motore di ricerca «a tutta privacy»

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 28 luglio 2008

Logo di Cuil

È nato stamattina, e con un annuncio a sorpresa, il nuovo motore di ricerca Cuil che dovrebbe dare filo da torcere al ben più famoso Google. Il motore dovrebbe offrire ricerche più dettagliate, e con una grafica più accattivante. Cuil (parola derivata dal gaelico e che significa “conoscenza”; la sua pronuncia è “Cool” – IPA: [kuːl]) è stato ideato da alcuni ex-dipendenti di Google, tra cui anche la ricercatrice Anna Patterson.

Il progetto è nato del 2005, ed è costato ben 33 milioni di dollari. Una carta che Cuil può sfruttare sono anche i bassi costi di indicizzazione, che costa un decimo di quanto costa al motore di ricerca rivale, Google.

Dal punto di vista grafico, Cuil si presenta con una homepage a sfondo nero ed un logo grigio chiaro con una “i” color blu. La pagina è composta da una semplice barra di ricerca dove poter effettuare le proprie ricerche, un contatore delle pagine web indicizzate, e sotto di esso due collegamenti che portano alle informazioni riguardo Cuil ed ai termini sulla privacy. La trasparenza, è anche uno dei punti di forza del nuovo motore anti-Google.

Cuil ha indicizzato un totale di circa 120 miliardi di pagine web, più precisamente 121,617,892,992. Effettuando una semplice ricerca, già si nota la prima differenza. Google adopera un metodo differente: i risultati vengono riportati verticalmente, con un link ed una piccola descrizione. Cuil invece inserisce i risultati su più colonne, accompagnando il tutto con un’ampia descrizione, e se disponibile, anche con un’immagine.

Una nuova funzione è quella delle “categorie suggerite”, con cui possiamo ulteriormente stringere il nostro campo di ricerca. A fondo pagina, sulla destra, troviamo l’opzione “2 colonne/3 colonne” con cui possiamo scegliere il metodo di disposizione dei risultati; a sinistra invece si possono scorrere le pagine. In alto, troviamo un link alle preferenze, dove poter modificare il SafeSearch, una sorta di parental control, e le “Typing Suggestions”.

Il lancio è avvenuto con difficoltà, tanto che il sito è andato down per qualche minuto, per il troppo traffico generato. A sito web di nuovo disponibile, i creatori si sono scusati con un messaggio in pagina principale.

Le critiche non si sono fatte attendere, ed il Gugolo rimane in testa, avendo dalla sua parte una vasta fetta di pubblico consolidato e vari servizi correlati come ricerca immagini, news, etc… Un portavoce dell’azienda di Mountain View ha affermato che Google ha già visitato oltre mille miliardi di pagine, ma che sono stati anche eliminati tutti i collegamenti ritenuti inutili.

Michael Arrington, di TechCrunch ha difeso Cuil affermando: «Cuil è nato da poche ore, Google ha avuto dieci anni per affinare il suo sistema». Google si appresta così ad intraprendere una nuova sfida, con un altro motore di ricerca rivale, questa volta più concorrenziale del solito.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Addio a Marisa Merlini, l\’Annarella che fece innamorare De Sica in \”Pane, amore e fantasia\”

Addio a Marisa Merlini, l’Annarella che fece innamorare De Sica in “Pane, amore e fantasia”

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 28 luglio 2008
Marisa Merlini è morta questa notte a Roma, nella sua abitazione, all’età di 84 anni. Se ne va una delle attrici italiane più rappresentative del cinema del Novecento, un’icona della commedia, che ha interpretato tanti film di enorme successo, a cominciare da Pane, amore e fantasia.

Marisa Merlini nacque nel lontano 1923; la prima “parte” fu in Primavera di donne, spettacolo teatrale di Wanda Osiris, nel quale interpretava una parte secondaria, ma non così tanto da non essere notata, in particolare da Totò. Mentre lo spettacolo della Osiris raccoglieva enormi consensi, la Merlini venne scelta come testimonial di un famoso giornale, nell’ambito del concorso Signorina Grandi Firme.

Il debutto cinematografico fu in Stasera niente di nuovo, il terzo lavoro della serie I film che parlano al vostro cuore, tutti diretti dal regista Mario Mattoli, nel 1942. Sette anni più tardi, è la baronessa von Krapfen in L’imperatore di Capri, accanto ad Antonio de’ Curtis, con il quale lavorerà in altre otto pellicole.

Tra gli anni ’40 e ’50, la Merlini inanella continui successi cinematografici, che culminano nel 1953, con Pane, amore e fantasia, forse uno dei più noti e amati film dell’Italia del dopoguerra. In questo film, diretto da Luigi Comencini, interpreta il ruolo di Annarella Mirziano, la giovane che fa perdere la testa al maresciallo-tombeur de femme Antonio Carotenuto (Vittorio de Sica).

Negli anni ’60 altri tre film, tra i quali spicca l’interpretazione di Amalia Celletti, moglie di quell’Otello Celletti interpretato da Alberto Sordi. Il film era Il Vigile, il regista Luigi Zampa, l’anno il 1960.

Il ritorno al palcoscenico avviene negli anni ’70, ma non in Italia, bensì nel Regno Unito, dove la Merlini interpreterà la governante partenopea di Lady Hamilton in Questioni di Stato, scritto da Terence Rattigan; così come Wanda Osiris l’aveva iniziata alla fama del teatro, Peter Grenville la riportava, per un anno intero, al successo nel mondo teatrale.

Nel “Bel Paese”, accompagnerà Gino Bramieri in due musical del notissimo duo di Garinei e Giovannini, tra i quali Cielo, mio marito!.

Nel 2005, tre anni prima di morire, si congeda dal grande schermo con Seconda notte di nozze, un film tutto italiano interpretato, tra gli altri, da Katia Ricciarelli, Antonio Albanese e Neri Marcorè, per la regia di Pupi Avati.

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su Marisa Merlini.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Australia: atterraggio d\’emergenza per un Boeing Qantas

Australia: atterraggio d’emergenza per un Boeing Qantas

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 28 luglio 2008

Un aereo Qantas

Atterraggio d’emergenza per un volo della Qantas, compagnia di bandiera dell’Australia. L’aereo era partito alle 18:08 locali da Adelaide, ma per un problema tecnico è stato costretto a rientrare nell’aeroporto dopo neanche 40 minuti.

Il volo numero QF692, presumibilmente diretto a Melbourne (la rotta Adelaide-Melbourne è battuta regolarmente dai Boeing 737 della Qantas), è rientrato a causa di un problema ancora sconosciuto.

Secondo quanto riferiscono i passeggeri, una delle porte si sarebbe aperta durante il volo, scatenando una caotica reazione dei passeggeri. Fonti ufficiali della compagnia aerea parlano invece di un problema tecnico relativo ai portelloni del vano alloggiamento del carrello, che sarebbero rimasti parzialmente aperti.

Tutti coloro che erano sul volo, appena rientrati ad Adelaide, sono stati trasferiti su di un altro aereo diretto a Melbourne.


Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress