Calcio, Champions League: la Juve pareggia e va avanti. Passano anche Barça e Panathinaikos

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 27 agosto 2008

Samuel Eto’o con la divisa del Barcellona

La Juventus ha pareggiato 1-1 ieri sera in casa dell’Artmedia Bratislava e, grazie al 4-0 dell’andata, accede alla fase a gironi della Champions League 2008/09. A farle compagnia, ci sono Barcellona e Panathinaikos, che si sono qualificate a discapito rispettivamente di Wisła Cracovia e Sparta Praga.

A Bratislava, la squadra di casa parte subito forte e passa in vantaggio al 12′ con la bellissima mezza rovesciata di Fodrek. Amauri pareggia i conti al 25′ su un cross dalla sinistra di Nedvěd. La partita scorre poi via liscia, senza pericoli per i due portieri Kamenár e Buffon, a parte un’occasione fallita da Nedvěd e varie scorribande offensive di Obžera. In virtù del 4-0 dell’andata, la Juve si qualifica alla fase a gironi.

Il Barcellona perde in casa del Wisła Cracovia per 1-0, grazie alla rete al 52′ di Cléber sull’angolo battuto da Jirsák. Al 58′ il Barça ha una ghiotta occasione per pareggiare con Samuel Eto’o (foto), il cui tiro, arrivato dopo un dribbling sul capitano polacco Baszczyński, viene deviato sopra la traversa proprio dal capitano del Wisła. La squadra di casa sfrutta le azioni di rimessa per creare grattacapi alla difesa e al portiere avversario, come al 68′ col pallonetto di Łobodziński, che termina a fil di traversa. Nei minuti finali il Barcellona continua la ricerca del goal del pareggio e all’86’ Abidal non sfrutta l’uscita maldestra del portiere polacco Pawełek sul calcio di punizione battuto da Daniel Alves. Dopo un minuto, Bojan Krkić spreca malamente una splendida sponda aerea di Thierry Henry, sparando alto a pochi passi da Pawełek. La partita termina 1-0 per il Wisła Cracovia, ma in virtù del 4-0 della partita d’andata, a passare è il Barcellona.

Nelle altre partite della giornata, il Panathinaikos batte 1-0 lo Sparta Praga e accede alla fase a gironi della Champions League, mentre in Coppa UEFA passano i serbi del Borac Čačak e i danesi del Nordsjælland. Il Borac ha pareggiato 1-1 contro il Lokomotiv Sofia, dopo aver vinto 2-1 all’andata; invece, il Nordsjælland ha battuto gli scozzesi del Queen of the South per 2-1, stesso risultato dell’andata.


Fonti