Wiki Actu it

August 31, 2008

Nuovo museo preistorico di Capo di Ponte: il governo rassicura

Nuovo museo preistorico di Capo di Ponte: il governo rassicura

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 31 agosto 2008

Duelli, Seradina di Cemmo – Roccia 12, Val Camonica

Il parlamentare leghista camuno Davide Caparini, attraverso un’interrogazione a risposta scritta rivolta al ministro per i Beni e le Attività Culturali Sandro Bondi, ha chiesto quali sono le effettive prospettive di completamento del futuro Museo nazionale della Preistoria della Val Camonica, che dovrà sorgere a Capo di Ponte, nell’edificio settecentesco conosciuto come villa Agostani.

«Il ministero per i Beni e le attività culturali ha garantito che individuerà una soluzione finanziaria per completare i lavori del Museo in tempi certi, e questo nonostante i pesanti tagli subiti dai finanziamenti a tema durante la precedente legislatura. Con ogni probabilità, la struttura museale sarà ultimata entro l’anno prossimo, in tempo per festeggiare il centenario della scoperta (o meglio della comprensione del valore) degli importanti reperti archeologici camuni. Questa ricorrenza, infatti, comporterà una serie di celebrazioni alle quali le amministrazioni locali attualmente coinvolte nel piano di gestione del sito Unesco tengono in modo particolare».

«L’intervento non sarà però semplice -precisa il parlamentare – a causa della riduzione di oltre il 50% dei finanziamenti della cifra (1.200.000 €) originariamente stanziata per il triennio 2008-2010.»

La realizzazione del Museo nazionale della Preistoria è ad oggi uno dei punti qualificanti del piano di gestione del sito Unesco 94: Incisioni rupestri della Valcamonica concordato nel 2005.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Campionato mondiale di calcio 2010 – Qualificazioni: i convocati azzurri per gli incontri con Cipro e Georgia

Campionato mondiale di calcio 2010 – Qualificazioni: i convocati azzurri per gli incontri con Cipro e Georgia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 31 agosto 2008

Il ct della Nazionale italiana di calcio Marcello Lippi ha deciso la rosa dei 22 giocatori convocati in vista della doppia sfida di qualificazione al Campionato mondiale di calcio in Sudafrica del 2010, contro Cipro (in programma il 6 settembre a Larnaca) e contro la Georgia (in programma il 10 settembre a Udine).

Tornano a vestire la maglia della nazionale Fabio Cannavaro, dopo l’infortunio del 2 giugno 2008 in Austria che lo ha costretto a saltare gli Europei, e Luca Toni, dopo aver saltato sempre per infortunio l’amichevole del 20 agosto contro l’Austria a Nizza. Fra le novità rispetto all’ultima convocazione Morgan De Sanctis e Alessandro Gamberini. Assenti Simone Perrotta e Riccardo Montolivo, infortunati.

I giocatori dovranno raggiungere il Centro Tecnico Federale di Coverciano entro la mezzanotte di lunedì 1° settembre per iniziare la preparazione il giorno seguente, a parte Toni, che si unirà al gruppo azzurro solo martedì sera. Nel pomeriggio di venerdì 5 la comitiva azzurra partirà da Pisa con un volo charter per l’isola di Cipro, lasciando Larnaca domenica 7 settembre per recarsi a Gradisca d’Isonzo, in Friuli, sede del ritiro in vista della sfida contro la Georgia.

Lista completa dei convocati[]

Portieri
  • Gianluigi Buffon (Juventus)
  • Marco Amelia (Palermo)
  • Morgan De Sanctis (Galatasaray)

Difensori
  • Andrea Barzagli (Wolfsburg)
  • Fabio Cannavaro (Real Madrid)
  • Marco Cassetti (Roma)
  • Andrea Dossena (Liverpool)
  • Alessandro Gamberini (Fiorentina)
  • Fabio Grosso (O. Lione)
  • Nicola Legrottaglie (Juventus)
  • Gianluca Zambrotta (Milan)
Centrocampisti
  • Alberto Aquilani (Roma)
  • Daniele De Rossi (Roma)
  • Mauro German Camoranesi (Juventus)
  • Gennaro Ivan Gattuso (Milan)
  • Andrea Pirlo (Milan)
  • Angelo Palombo (Sampdoria)

Attaccanti
  • Alessandro Del Piero (Juventus)
  • Vincenzo Iaquinta (Juventus)
  • Antonio Di Natale (Udinese)
  • Alberto Gilardino (Fiorentina)
  • Luca Toni (Bayern Monaco)


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Calcio Italia campionato nazionale Serie A 2008-2009 1° giornata andata

Calcio Italia campionato nazionale Serie A 2008-2009 1° giornata andata

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 31 agosto 2008

Risultati[]

31 agosto 2008: risultati 1ª giornata
Atalanta Atalanta – Bianco e Nero (Strisce).png Siena 1 – 0
Cagliari Cagliari – Lazio Lazio 1 – 4 (Lopez, Zarate 2)
Catania Catania – Genoa Genoa 1 – 0
Chievo Chievo – 600px Amaranto con R bianca.png Reggina 2 – 1
Fiorentina Fiorentina – Juventus Juventus 1 – 1 (Nedved, Gilardino)
Milan Milan – Bologna Bologna 1 – 2 (Di Vaio, Ambrosini, Valiani)
Roma Roma – Napoli Napoli 1 – 1 (Hamsik)
Sampdoria Sampdoria – Inter Inter 1 – 1 Ibrahimovic, Delvecchio)
Torino Torino – 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce 3 – 0
Udinese Udinese – Palermo Palermo 3 – 1 (Di Natale 2)

Classifica della prima giornata[]

Classifica Pt G V N P GF GS DR
1. Lazio Lazio 3 1 1 0 0 4 1 3
2. Torino Torino 3 1 1 0 0 3 0 3
3. Udinese Udinese 3 1 1 0 0 3 1 2
4. Bologna Bologna 3 1 1 0 0 2 1 1
5. Chievo Chievo 3 1 1 0 0 2 1 1
6. Atalanta Atalanta 3 1 1 0 0 1 0 1
7. Catania Catania 3 1 1 0 0 1 0 1
8. Roma Roma 1 1 0 1 0 1 1 0
9. Fiorentina Fiorentina 1 1 0 1 0 1 1 0
10. Inter Inter 1 1 0 1 0 1 1 0
11. Juventus Juventus 1 1 0 1 0 1 1 0
12. Napoli Napoli 1 1 0 1 0 1 1 0
13. Sampdoria Sampdoria 1 1 0 1 0 1 1 0
14. Milan Milan 0 1 0 0 1 1 2 -1
15. 600px Amaranto con R bianca.png Reggina 0 1 0 0 1 1 2 -1
16. Genoa Genoa 0 1 0 0 1 0 1 -1
17. Bianco e Nero (Strisce).png Siena 0 1 0 0 1 0 1 -1
18. Palermo Palermo 0 1 0 0 1 1 3 -2
19. Cagliari Cagliari 0 1 0 0 1 1 4 -3
20. 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce 0 1 0 0 1 0 3 -3

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Premio Campiello 2008: vince Benedetta Cibrario

Filed under: Cultura e società,Europa,Italia,Letteratura,Pubblicati — admin @ 5:00 am

Premio Campiello 2008: vince Benedetta Cibrario

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 31 agosto 2008

La scrittrice esordiente Benedetta Cibrario ha vinto l’edizione 2008 del Premio Campiello: il suo romanzo Rossovermiglio, edito da Feltrinelli, ha ricevuto 94 voti dalla Giuria dei Lettori, composta da 300 persone di diversa età, cultura, professione e posizione sociale, imponendosi sugli altri candidati. Lo scrutinio dei voti e la premiazione si sono tenuti ieri al Teatro La Fenice di Venezia, nella serata condotta da Bruno Vespa e Claudia Gerini.

Rossovermiglio, ha dichiarato la Cibrario, è un romanzo che racconta la vita di una donna, «i suoi complicati e misteriosi amori, per cercare di capire il confine tra realtà e apparenza, tra verità e menzogna, tra torto e ragione».

Al secondo posto si è classificata con 86 voti Cinzia Tani, con il libro Sole e ombra edito da Mondadori, seguita da Eliana Bouchard, 43 voti con Louise (Bollati Boringhieri), Paolo di Stefano, 29 voti con Nel cuore di chi ti cerca (Rizzoli), e Chiara Gamberale, 26 voti con La zona cieca (Bompiani).

Nel corso della serata, premiati anche Paolo Giordano, vincitore del Campiello Opera Prima con La solitudine dei numeri primi (Mondadori), e Matteo Nicchio, vincitore con il racconto Muri sottili della XIII edizione del Campiello Giovani.


Articoli correlati[]

Fonti[]

Collegamenti esterni[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Benedetto XVI interviene sull\’emergenza immigrazione: «I politici trovino soluzioni concrete»

Benedetto XVI interviene sull’emergenza immigrazione: «I politici trovino soluzioni concrete»

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 31 agosto 2008

Papa Benedetto XVI

Nel consueto Angelus domenicale, papa Benedetto XVI ha lanciato un appello agli stati dell’Europa, affinché si impegnino per accogliere gli immigrati clandestini. Chiaro il riferimento ai numerosi sbarchi di immigrati irregolari sulle coste del Mediterraneo.

Da Castel Gandolfo Ratzinger afferma: «I Paesi europei e comunque quelli meta di immigrazione sono, tra l’altro, chiamati a sviluppare di comune accordo iniziative e strutture sempre più adeguate alle necessità dei migranti irregolari». «Allo stesso tempo questi ultimi, poi, vanno pure sensibilizzati sul valore della propria vita – continua il Papa -, che rappresenta un bene unico, sempre prezioso, da tutelare di fronte ai gravissimi rischi a cui si espongono nella ricerca di un miglioramento delle loro condizioni e sul dovere della legalità che si impone a tutti».

«Come Padre comune – sottolinea il Pontefice – sento il profondo dovere di richiamare l’attenzione di tutti sul problema e di chiedere la generosa collaborazione di singoli e di istituzioni per affrontarlo e trovare vie di soluzione. Il Signore ci accompagni e renda fecondi i nostri sforzi!».


Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Pasquale Africano è morto

Pasquale Africano è morto – Wikinotizie

Pasquale Africano è morto

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Roma, domenica 31 agosto 2008
È deceduto Pasquale Africano, per 20 anni guardia giurata del programma televisivo Forum. Muore a 64 anni dopo una lunga malattia, aveva due figli. Lascia il programma nel 2004, di cui fu protagonista storico, insieme al giudice Santi Licheri e alla conduttrice Rita Dalla Chiesa.

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Cina, terremoto nelle regioni di Sichuan e Yunnan: morti

Filed under: Asia,Cina,Disastri e incidenti,Pubblicati,Terremoti — admin @ 5:00 am

Cina, terremoto nelle regioni di Sichuan e Yunnan: morti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 31 agosto 2008

Terremoto del Sichuan-Yunnan
2008 Sichuan-Yunnan earthquake.jpg
Magnitudo 5,7 ML
Nazione Cina
Profondità 10 km
Epicentro 35 km da Panzhihua, 2025 km da Pechino
Data e ora 30 agosto 2008
Città più vicina Panzhihua
Feriti 120+
Morti 22

Il sisma di magnitudo 5,7 che ha colpito ieri una zona al confine tra le province cinesi del Sichuan e dello Yunnan ha provocato la morte di almeno ventidue persone, ed il ferimento di oltre un centinaio.

Nel dettaglio, secondo i dati riportati dallo United States Geological Survey, nel Sichuan (già duramente colpito da numerosi sismi, tra i quali quello del 12 maggio, che ha provocato 78.000 morti, e quello del 5 agosto, con 4 morti e 27 feriti) si sono registrati 17 morti e 100 feriti, nello Yunnan 5 morti e 26 feriti.

Gravi crolli anche a Chengdu (capitale del Sichuan), Dali (capitale della Prefettura Autonoma di Dali Bai, Panzhihua, Xichang (capitale della Prefettura Autonoma di Liangshan), Yi (Prefettura di Baoding) e Yibin.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Uragano Gustav in avvicinamento al Golfo del Messico, disposta l\’evacuazione di New Orleans

Uragano Gustav in avvicinamento al Golfo del Messico, disposta l’evacuazione di New Orleans

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

domenica 31 agosto 2008

L’uragano Gustav visto dal satellite nel momento dell’approdo sull’isola di Cuba

New Orleans deve essere obbligatoriamente evacuata a partire dalle ore 8 di domenica mattina (15:00 CEST), per l’arrivo dell’Uragano Gustav. È questo l’annuncio fatto dal sindaco della città più conosciuta dello stato della Louisiana, Ray Nagin, che ha definito l’uragano «la madre di tutte le tempeste».

Nagin ha aggiunto che l’evacuazione «non è un test» e che, nonostante nessuno sia costretto a lasciare la propria casa, non facendolo «corre il pericolo peggiore della sua vita». Le sue preoccupazioni sono rivolte in particolare a quelle zone della città in cui i lavori di protezione dalle inondazioni non sono ancora terminati, ricordando che gli argini della parte occidentale non sono stati corazzati né alzati allo stesso livello di quelli sulla zona orientale e che le difese in costruzione sul canale di Harvey contengono ancora diverse aperture. Secondo il capo della sicurezza nazionale, Michael Chertoff, le difese cittadine sono migliori di quanto non fossero 3 anni fa, quando l’Uragano Katrina devastò la città inondandola all’80%, ma ha aggiunto che c’è una «reale possibilità» che l’acqua possa superare le protezioni se Gustav colpisse con la forza di una tempesta di categoria quattro.

Secondo gli ultimi rilevamenti effettuati dal National Oceanografic and Atmospheric Administration, ed aggiornati alle ore 03:00 UTC (05:00 CEST), l’uragano era a 145 km da L’Avana, capitale di Cuba, e a 850 km dalla foce del Mississippi, con venti stabili a 220 km/h e raffiche fino a 270 km/h, pressione fissa a 948 mbar, in movimento verso NW alla velocità di 24 km/h[1], molto simile all’Uragano Katrina.

L’uragano, se dovesse proseguire verso gli Stati Uniti d’America con la forza acquisita nelle ultime ore, metterebbe anche a rischio lo svolgimento della convention del Partito repubblicano, che dovrà incoronare ufficialmente John McCain e la sua vice Sarah Palin e che dovrebbe iniziare domani a Minneapolis, nel Minnesota. Per il senatore dell’Arizona, infatti, «Non sarebbe appropriato andare avanti con un evento festoso mentre una tragedia o un problema terribile si presenta sotto forma di un disastro nazionale». Il candidato alla Casa Bianca ha poi aggiunto: «Stiamo tenendo sotto controllo la situazione giorno per giorno e io sto dicendo anche alcune preghiere».


Note[]

  1. Uragano Gustav, en.wikipedia.org

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress