Wiki Actu it

November 26, 2008

Categoria:26 novembre 2008

Filed under: Novembre 2008 — admin @ 5:00 am

Categoria:26 novembre 2008 – Wikinotizie

Categoria:26 novembre 2008

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca
« 25 novembre 2008
27 novembre 2008 »

Questa categoria raccoglie tutti gli articoli relativi ad avvenimenti accaduti il 26 novembre 2008, o scritti in quel giorno.

Pagine nella categoria “26 novembre 2008”

Questa categoria contiene le 3 pagine indicate di seguito, su un totale di 3.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Groenlandia: vince il sì al referendum sull\’autodeterminazione

Groenlandia: vince il sì al referendum sull’autodeterminazione

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 26 novembre 2008

Groenlandia

È passato in Groenlandia il referendum sull’autodeterminazione, con una percentuale del 75,5% di favorevoli.

Con questa riforma si sono rivisti statuti dell’autonomia, secondo i quali, a partire dal 21 giugno 2009, i groenlandesi saranno riconosciuti come popolo dalla Danimarca e potranno gestire autonomamente le proprie risorse naturali come petrolio, gas, diamanti e piombo. Verrà riconosciuto inoltre il groenlandese come lingua locale (variante delle lingue eschimesi) e la possibilità di avere una polizia autonoma.

L’alta affluenza alle urne (quasi il 72% dei 39.000 elettori) fa prospettare ad alcuni analisti la possibilità di richiesta d’indipendenza della regione artica dalla madrepatria.

La Groenlandia, già uscita dall’Unione Europea nel 1982 tramite referendum, ha un’economia basata soprattutto su turismo e pesca, ma il 30% del PIL proviene tramite sovvenzioni dalla Danimarca.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Iran: attive 5000 centrifughe. Oggi giustiziate 10 persone.

Filed under: Asia,Iran,Politica,Politica e conflitti,Pubblicati — admin @ 5:00 am

Iran: attive 5000 centrifughe. Oggi giustiziate 10 persone.

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 26 novembre 2008

Iran

Dall’Iran giunge ufficiale la notizia che attualmente sono attive nel paese 5.000 centrifughe per l’arricchimento dell’uranio.

È stato inoltre effettuato con successo il test di lancio di un nuovo razzo Kavosh 2, che, secondo Radio Teheran, «è stato lanciato per registrare e mandare i dati ambientali corretti e per testare lo sganciamento del motore dal corpo centrale».

Contemporaneamente non si fermano le esecuzioni: oggi sono state giustiziate per impiccagione dieci persone, tutte accusate di omicidio, presso la prigione di Evin.

Tra di loro una donna, Fatemeh Pajouh, che aveva ucciso il proprio marito e «tagliato in piccoli pezzi». Secondo la difesa la moglie aveva compiuto il delitto poiché l’uomo aveva violentato la figlia di 14 anni.

I due erano sposati con un “matrimonio provvisorio”, contratto limitato a condizioni fissate dalle due parti autorizzato dall’islam sciita.

Nel 2008 sono state circa 216 le condanne a morte eseguite in Iran. Nel 2007 erano state 317, il secondo paese con maggior numero di esecuzioni dopo la Cina.


Articoli correlati[]

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Groenlandia: vince il sì al referendum sull’autodeterminazione

Filed under: Danimarca,Europa,Politica,Politica e conflitti,Pubblicati — admin @ 5:00 am

mercoledì 26 novembre 2008

Wikinotizie di oggi
26 novembre
Collabora con noi!
  • Scrivania
  • Portale:Comunità
  • Guida allo stile – come scrivere
  • Guida al contenuto – cosa scrivere

Groenlandia

È passato in Groenlandia il referendum sull’autodeterminazione, con una percentuale del 75,5% di favorevoli.

Con questa riforma si sono rivisti statuti dell’autonomia, secondo i quali, a partire dal 21 giugno 2009, i groenlandesi saranno riconosciuti come popolo dalla Danimarca e potranno gestire autonomamente le proprie risorse naturali come petrolio, gas, diamanti e piombo. Verrà riconosciuto inoltre il groenlandese come lingua locale (variante delle lingue eschimesi) e la possibilità di avere una polizia autonoma.

L’alta affluenza alle urne (quasi il 72% dei 39.000 elettori) fa prospettare ad alcuni analisti la possibilità di richiesta d’indipendenza della regione artica dalla madrepatria.

La Groenlandia, già uscita dall’Unione Europea nel 1982 tramite referendum, ha un’economia basata soprattutto su turismo e pesca, ma il 30% del PIL proviene tramite sovvenzioni dalla Danimarca.

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the GNU Free Documentation License, Version 1.2 or any later version published by the Free Software Foundation; with no Invariant Sections, no Front-Cover Texts, and no Back-Cover Texts. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

India, attentati a Bombay

India, attentati a Bombay – Wikinotizie

India, attentati a Bombay

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 26 novembre 2008

Posizione di Bombay in India

Alle 22.30 ora locale a Bombay (Mumbai), capitale finanziaria dell’India, è iniziata una serie di attacchi verso cittadini stranieri concentrati principalmente nel quartiere turistico e nella stazione ferroviaria.

Il più grave degli attacchi ha avuto luogo nella sala d’aspetto della stazione: uomini armati hanno sparato e lanciato granate contro la folla. Sono stati presi ostaggi negli hotel Oberoi, Taj Mahal e Trident. Ucciso il Rabbino della sede Lubavitch, insieme alla moglie.

Testimoni riferiscono che i terroristi cercano persone con passaporto britannico o statunitense. Il bilancio provvisorio è di 80 morti e 250 feriti.

Gli attentati sarebbero stati rivendicati dai Deccan Mujahideen, un’organizzazione finora sconosciuta.


Articoli correlati[]

Fonti[]

Wikivoyage

Wikivoyage ha un articolo su India.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Groenlandia: vince il sì al referendum sull’autodeterminazione

Filed under: Danimarca,Europa,Politica,Politica e conflitti,Pubblicati — admin @ 5:00 am

mercoledì 26 novembre 2008

Wikinotizie di oggi
26 novembre
Collabora con noi!
  • Scrivania
  • Portale:Comunità
  • Guida allo stile – come scrivere
  • Guida al contenuto – cosa scrivere

Groenlandia

È passato in Groenlandia il referendum sull’autodeterminazione, con una percentuale del 75,5% di favorevoli.

Con questa riforma si sono rivisti statuti dell’autonomia, secondo i quali, a partire dal 21 giugno 2009, i groenlandesi saranno riconosciuti come popolo dalla Danimarca e potranno gestire autonomamente le proprie risorse naturali come petrolio, gas, diamanti e piombo. Verrà riconosciuto inoltre il groenlandese come lingua locale (variante delle lingue eschimesi) e la possibilità di avere una polizia autonoma.

L’alta affluenza alle urne (quasi il 72% dei 39.000 elettori) fa prospettare ad alcuni analisti la possibilità di richiesta d’indipendenza della regione artica dalla madrepatria.

La Groenlandia, già uscita dall’Unione Europea nel 1982 tramite referendum, ha un’economia basata soprattutto su turismo e pesca, ma il 30% del PIL proviene tramite sovvenzioni dalla Danimarca.

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the GNU Free Documentation License, Version 1.2 or any later version published by the Free Software Foundation; with no Invariant Sections, no Front-Cover Texts, and no Back-Cover Texts. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Groenlandia: vince il sì al referendum sull’autodeterminazione

Filed under: Danimarca,Europa,Politica,Politica e conflitti,Pubblicati — admin @ 5:00 am

mercoledì 26 novembre 2008

Wikinotizie di oggi
26 novembre
  • Groenlandia: vince il sì al referendum sull’autodeterminazione
Collabora con noi!
  • Scrivania
  • Portale:Comunità
  • Guida allo stile – come scrivere
  • Guida al contenuto – cosa scrivere

Groenlandia

È passato in Groenlandia il referendum sull’autodeterminazione, con una percentuale del 75,5% di favorevoli.

Con questa riforma si sono rivisti statuti dell’autonomia, secondo i quali, a partire dal 21 giugno 2009, i groenlandesi saranno riconosciuti come popolo dalla Danimarca e potranno gestire autonomamente le proprie risorse naturali come petrolio, gas, diamanti e piombo. Verrà riconosciuto inoltre il groenlandese come lingua locale (variante delle lingue eschimesi) e la possibilità di avere una polizia autonoma.

L’alta affluenza alle urne (quasi il 72% dei 39.000 elettori) fa prospettare ad alcuni analisti la possibilità di richiesta d’indipendenza della regione artica dalla madrepatria.

La Groenlandia, già uscita dall’Unione Europea nel 1982 tramite referendum, ha un’economia basata soprattutto su turismo e pesca, ma il 30% del PIL proviene tramite sovvenzioni dalla Danimarca.

Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the GNU Free Documentation License, Version 1.2 or any later version published by the Free Software Foundation; with no Invariant Sections, no Front-Cover Texts, and no Back-Cover Texts. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress