Wiki Actu it

April 21, 2010

Categoria:21 aprile 2010

Filed under: Aprile 2010 — admin @ 5:00 am

Categoria:21 aprile 2010 – Wikinotizie

Categoria:21 aprile 2010

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca
« 20 aprile 2010
22 aprile 2010 »

Questa categoria raccoglie tutti gli articoli relativi ad avvenimenti accaduti il 21 aprile 2010, o scritti in quel giorno.

Pagine nella categoria “21 aprile 2010”

Questa categoria contiene le 3 pagine indicate di seguito, su un totale di 3.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Morto Juan Antonio Samaranch, ex-presidente del CIO

Morto Juan Antonio Samaranch, ex-presidente del CIO

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Barcellona, mercoledì 21 aprile 2010

Juan Antonio Samaranch (1920 – 2010)

Il mondo dello sport è in lutto: è infatti morto Juan Antonio Samaranch, che fu per 21 anni (dal 1980 al 2001) alla guida del Comitato Olimpico Internazionale e di cui era presidente onorario a vita.

Samaranch, che avrebbe compiuto 90 anni a luglio, era ricoverato da domenica in stato di coma nel reparto di terapia intensiva dell’Ospedale “Quirón” di Barcellona per una grave insufficienza coronarica.
A dare la notizia del decesso, avvenuto poco dopo le 13, è stato il direttore dello stesso reparto, Rafael Esteban Mur.

La carriera in breve[]

Juan Antonio Samaranch Torelló (in catalano: Joan Antoni Samaranch i Torelló) era nato a Barcellona il 17 luglio 1920 e prima di diventare un dirigente, aveva praticato vari sport ed era stato quindi un giornalista sportivo, inviato in varie edizioni dei Giochi Olimpici.

Con lui il CIO, di cui fu alla guida a partire dal 1980, arrivò a contare l’affiliazione di oltre 190 comitati olimpici nazionali. Nel 2001, affetto da gravi problemi di salute, fu sostituito alla presidenza da Jacques Rogge.
Il suo fu il secondo mandato più lungo dopo quello di Pierre de Coubertin, il “padre” dei Giochi.

Le reazioni[]

Cordoglio per la scomparsa di Samaranch è stato espresso dalle massime cariche del mondo dello sport.

L’attuale presidente del CIO, Jacques Rogge si è detto incapace di esprimere a parole il sentimento di tristezza che affligge oggi la famiglia olimpica. Il presidente del CONI Gianni Petrucci ha parlato di “una giornata di lutto per lo sport mondiale”, mentre il secondo segretario del CONI, Raffaele Pagnozzi ha detto: “Samaranch è stato per tutti noi come un padre putativo”.

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Ucraina-Russia. Gli accordi di Kharkov. Sebastopoli base navale russa per altri 25 anni

Filed under: Diplomazia,Europa,Politica,Politica e conflitti,Russia,Ucraina — admin @ 5:00 am

Ucraina-Russia. Gli accordi di Kharkov. Sebastopoli base navale russa per altri 25 anni

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 21 aprile 2010
Nessuno si attendeva quello che è poi accaduto. I due presidenti Janukovic e Medvedev hanno sancito un accordo che influenzerà le future relazioni tra Ucraina e Russia, tra il 2004 ed il 2009 semplicemente tempestose. Kiev concede altri 25 anni di affitto (dopo il 2017) ai russi per l’uso della base navale di Sebastopoli in cambio dello sconto del 30% sul prezzo delle forniture di gas. L’Ucraina risparmierà in 10 anni quasi 40 miliardi di dollari. L’ex repubblica sovietica vive una difficilissima crisi economica. Nei giorni scorsi ha chiesto all’Fmi un altro prestito per la somma di 12 miliardi di dollari.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress