Wiki Actu it

November 11, 2010

Maltempo in Campania, è panico per l\’esondazione del fiume Sele

Maltempo in Campania, è panico per l’esondazione del fiume Sele

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

giovedì 11 novembre 2010

La provincia di Salerno

Ormai è il panico in Campania. Il fiume Sele, a causa delle violenti piogge, ha rotto gli argini ed ha allagato tutto ciò che incontrava. Rallentamenti sul ponte, dove sono dovuti intervenire i carabinieri per allontanare alcuni curiosi che si erano fermati ad osservare creando file lunghe chilometri.

Due uomini su un gommone sono stati travolti e sono dispersi. Anche i primi due soccorritori si sono ribaltati dal canotto e sono dispersi in mare. Panico all’ufficio dei carabinieri. Il Sele non è stato l’unico fiume ad esondare, altri tre fiumi nel salernitano hanno creato disagi.


Fonti[]


Notizia originale
Questo articolo contiene notizie di prima mano comunicate da parte di uno o più contribuenti della comunità di Wikinotizie.

Vedi la pagina di discussione per maggiori informazioni.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Haiti: l\’epidemia di colera miete vittime, 643 i morti

Haiti: l’epidemia di colera miete vittime, 643 i morti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

giovedì 11 novembre 2010

Una veduta di Port-au-Prince devastata dal sisma del 12 gennaio

Novantanove morti in due giorni, 643 dall’inizio dell’epidemia. Il bilancio del colera nell’isola di Haiti, profondamente colpita dal terremoto che lo scorso gennaio uccise oltre duecentomila persone, continua a crescere in maniera esponenziale.

L’epidemia, che era iniziata nelle zone di campagna, si è rapidamente estesa a gran parte del territorio nazionale, fino a lambire la capitale Port-au-Prince, che vede già il primo decesso.

Gary Shaye, che coordina le operazioni per la ONG Save the Children ad Haiti, ha dichiarato: «Dallo scorso gennaio stiamo lavorando ininterrottamente per rispondere ai bisogni delle persone colpite dal terremoto e questo è servito fino ad oggi anche come barriera per il colera che aveva finora risparmiato Port-au-Prince. Ora la presenza del colera nella capitale complica gravemente una situazione già molto precaria. Più di un milione di persone nel paese vivono ancora accalcate nei campi e le comunità circostanti sono seriamente impoverite. L’ alta densità abitativa abbinata a condizioni igieniche largamente insufficienti sono un terreno fertile per la malattia».


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Categoria:11 novembre 2010

Filed under: Novembre 2010 — admin @ 5:00 am
« 10 novembre 2010

Questa categoria raccoglie tutti gli articoli relativi ad avvenimenti accaduti il 11 novembre 2010, o scritti in quel giorno.

Articoli nella categoria “11 novembre 2010”

Questa categoria contiene le 2 pagine indicate di seguito, su un totale di 2.

H

  • Haiti: l’epidemia di colera miete vittime, 643 i morti

M

  • Maltempo in Campania, è panico per l’esondazione del fiume Sele
This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress