Wiki Actu it

September 21, 2011

Calcio, Serie A 2011-2012: 4ª giornata

Filed under: Calcio,Calcio italiano,Europa,Italia,Pubblicati,Sport — admin @ 5:00 am

Calcio, Serie A 2011-2012: 4ª giornata – Wikinotizie

Calcio, Serie A 2011-2012: 4ª giornata

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 21 settembre 2011
Tra martedì 20, mercoledì 21 e giovedì 22 settembre 2011 si è giocata la 4ª giornata di andata del campionato di serie A di calcio 2011-2012, terza giornata effettiva dopo il rinvio della 1a giornata a seguito dello sciopero dei calciatori. In questa pagina i risultati dettagliati e la classifica.

Risultati[]

21 settembre 2011: risultati 4ª giornata d’andata
Risultato
600px Azzurro con scudo Rosso crociato e stella Gialla.png Novara – Inter Inter 3 – 1
Cesena Cesena – Lazio Lazio 1 – 2
Chievo Chievo – Napoli Napoli 1 – 0
Fiorentina Fiorentina – Parma Parma 3 – 0
Genoa Genoa – Catania Catania 3 – 0
Juventus Juventus – Bologna Bologna 1 – 1
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce – Atalanta Atalanta 1 – 2
Milan Milan – Udinese Udinese 1 – 1
Palermo Palermo – Cagliari Cagliari 3 – 2
Roma Roma – Bianco e Nero (Strisce).png Siena 1 – 1

Dettagli[]

Anticipo del martedì[]

Novara
20 settembre 2011, ore 20:45 CEST
600px Azzurro con scudo Rosso crociato e stella Gialla.png Novara 3 – 1
referto
Inter Inter Silvio Piola
Arbitro Mauro Bergonzi (Genova)

Partite del mercoledì[]

Cesena
21 settembre 2011, ore 20:45 CEST
Cesena Cesena 1 – 2
referto
Lazio Lazio Dino Manuzzi
Arbitro Domenico Celi (Bari)
Verona
21 settembre 2011, ore 20:45 CEST
Chievo Chievo 1 – 0
referto
Napoli Napoli Marcantonio Bentegodi
Arbitro Antonio Damato (Barletta)
Firenze
21 settembre 2011, ore 20:45 CEST
Fiorentina Fiorentina 3 – 0
referto
Parma Parma Artemio Franchi
Arbitro Nicola Rizzoli (Bologna)
Genova
21 settembre 2011, ore 20:45 CEST
Genoa Genoa 3 – 0
referto
Catania Catania Luigi Ferraris
Arbitro Riccardo Tozzi (Ostia Lido)
Torino
21 settembre 2011, ore 20:45 CEST
Juventus Juventus 1 – 1
referto
Bologna Bologna Juventus Stadium
Arbitro Gabriele Gava (Conegliano)
Lecce
21 settembre 2011, ore 20:45 CEST
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce 1 – 2
referto
Atalanta Atalanta Via del Mare
Arbitro Gianluca Rocchi (Firenze)
Milano
21 settembre 2011, ore 20:45 CEST
Milan Milan 1 – 1
referto
Udinese Udinese Giuseppe Meazza
Arbitro Luca Banti (Livorno)
Palermo
21 settembre 2011, ore 20:45 CEST
Palermo Palermo 3 – 2
referto
Cagliari Cagliari Renzo Barbera
Arbitro Sebastiano Peruzzo (Schio)

Posticipo del giovedì[]

Roma
22 settembre 2011, ore 20:45 CEST
Roma Roma 1 – 1
referto
Bianco e Nero (Strisce).png Siena Olimpico
Arbitro Marco Guida (Torre Annunziata)

Classifica[]

  • Atalanta 6 punti di penalità.
Classifica alla 4ª giornata d’andata Pt
Scudetto.svg 1. Genoa Genoa 7
Coppacampioni.png 2. Juventus Juventus 7
Coppacampioni.png 3. Udinese Udinese 7
UEFA Cup (adjusted).png 4. Napoli Napoli 6
UEFA Cup (adjusted).png 5. Fiorentina Fiorentina 6
6. Palermo Palermo 6
7. Cagliari Cagliari 6
8. 600px Azzurro con scudo Rosso crociato e stella Gialla.png Novara 4
9. Lazio Lazio 4
10. Chievo Chievo 4
11. Catania Catania 4
12. 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce 3
13. Parma Parma 3
14. Roma Roma 2
15. Bianco e Nero (Strisce).png Siena 2
16. Milan Milan 2
17. Atalanta Atalanta 1
1downarrow red.svg 18. Inter Inter 1
1downarrow red.svg 19. Bologna Bologna 1
1downarrow red.svg 20. Cesena Cesena 0

Gol[]

Le reti segnate in questa giornata sono 28.
La partita con più reti è stata Palermo-Cagliari, terminata 3-2, con 5 reti.
Le partite con il maggiore scarto di goal sono state:
Fiorentina Fiorentina 3-0 Parma Parma
Genoa Genoa 3-0 Catania Catania
con 3 goal di scarto.
Nessuna partita è terminata con il risultato di 0-0.


Le giornate del campionato di Serie A 2011-2012

 ·   2ª ·   3ª ·   4ª ·   5ª ·   6ª ·   7ª ·   8ª ·   9ª ·  10ª ·  11ª ·  12ª ·  13ª ·  14ª ·  15ª ·  16ª ·  1ª ·  17ª ·  18ª ·  19ª
20ª ·  21ª ·  22ª ·  23ª ·  24ª ·  25ª ·  26ª ·  27ª ·  28ª ·  29ª ·  30ª ·  31ª ·  32ª ·  33ª ·  34ª ·  33ª ·  35ª ·  36ª ·  37ª ·  38ª

Collegamenti esterni[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Romano La Russa: «Non nego la simpatia per il fascismo»

Romano La Russa: «Non nego la simpatia per il fascismo»

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 21 settembre 2011
Romano La Russa, fratello del ministro della difesa Ignazio La Russa e assessore alla regione Lombardia nella giunta Formigoni, è intervenuto a La Zanzara sottolineando la sua “passione e ammirazione” verso gli anni della dittatura fascista: «Noi non abbiamo mai negato né neghiamo le simpatie per quel regime […] adesso più che mai».

Alla richiesta da parte dei conduttori del programma di Radio 24 di negare come fece Gianfranco Fini, leader di FLI, arriva puntuale la risposta da parte dell’intervistato: «Mi farei uccidere piuttosto. Che il fascismo sia il male assoluto è solo da idioti dire una cosa del genere […] Vogliamo negare ciò che è stato fatto negli anni venti e trenta? […] Come una grandissima parte degli italiani non posso negare una certa simpatia per una parte di quello che è stato fatto negli anni venti (e negli anni trenta)»

Per quanto riguarda la dittatura e la libertà l’assessore alla protezione civile è convinto: «Ma quale dittatura! Questa è una dittatura che c’è oggi nel mondo in gran parte degli Stati che si definiscono democratici ma si… c’è la dittatura della democrazia». «Certamente durante il regime fascista non c’era assolutamente democrazia ma c’era tanta libertà, forse quanta ce n’era oggi»


Fonti

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Gheddafi ritorna: «La rivoluzione è una farsa»

Gheddafi ritorna: «La rivoluzione è una farsa»

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 21 settembre 2011

Ribelli su una torre

L’emittente televisiva Arrai TV ha diffuso un messaggio audio del colonnello.

Gheddafi, oltre a rivendicare il consenso popolare — «È difficile rovesciare questo regime perché rappresenta milioni di libici» e «il solo potere legittimo è quello che deriva dal popolo e dai comitati popolari: tutti gli altri sono nulli e illegittimi» —, ha anche affermato che la guerra civile in corso è tutta una «farsa», invitando i suoi cittadini a «non credere» a un cambiamento: «Ciò che sta accadendo in Libia è una farsa che regge soltanto grazie ai bombardamenti aerei che non dureranno in eterno».

Secondo Gheddafi, se dovessero far cadere il suo regime ne verrebbe «imposto un altro con l’aiuto dei raid aerei e marittimi». Intanto Obama ha ricordato che la missione Nato «andrà avanti finché la popolazione corre pericoli».


Fonti[]

Wikivoyage

Wikivoyage ha un articolo su Libia.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Categoria:21 settembre 2011

Filed under: Settembre 2011 — admin @ 5:00 am

Categoria:21 settembre 2011 – Wikinotizie

Categoria:21 settembre 2011

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Questa categoria raccoglie tutti gli articoli relativi ad avvenimenti accaduti il 21 settembre 2011, o scritti in quel giorno.

Pagine nella categoria “21 settembre 2011”

Questa categoria contiene le 3 pagine indicate di seguito, su un totale di 3.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress