Wiki Actu it

November 30, 2011

Categoria:30 novembre 2011

Filed under: Novembre 2011 — admin @ 5:00 am

Categoria:30 novembre 2011 – Wikinotizie

Categoria:30 novembre 2011

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca
« 29 novembre 2011

Questa categoria raccoglie tutti gli articoli relativi ad avvenimenti accaduti il 30 novembre 2011, o scritti in quel giorno.

Pagine nella categoria “30 novembre 2011”

Questa categoria contiene un’unica pagina, indicata di seguito.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Calcio, Serie A 2011-2012: recupero 11ª giornata Napoli-Juventus

Calcio, Serie A 2011-2012: recupero 11ª giornata Napoli-Juventus

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 30 novembre 2011

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi l’articolo Calcio, Serie A 2011-2012: 11ª giornata.

Martedì 29 novembre si è giocata Napoli-Juventus, una delle due partite rinviate domenica 6 novembre per maltempo su decisione del prefetto di Napoli. La partita, originiariamente messa in calendario come posticipo serale dell’11ª giornata del campionato di serie A di calcio 2011-2012, ha avuto il calcio d’inizio alle ore 20.45.

Dettagli[]

Napoli
29 novembre 2011, ore 20:45 CET
Napoli Napoli 3 – 3
referto
Juventus Juventus San Paolo
Arbitro Paolo Tagliavento (Terni)

Classifica[]

  • Atalanta 6 punti di penalità.
  • Le squadre con l’asterisco hanno giocato una partita in meno.
Classifica Pt
Scudetto.svg 1. Juventus Juventus 26
Coppacampioni.png 2. Milan Milan 24
Coppacampioni.png 3. Udinese Udinese 24
UEFA Cup (adjusted).png 4. Lazio Lazio 22
UEFA Cup (adjusted).png 5. Palermo Palermo 19
6. Napoli Napoli 17
7. Roma Roma 17
8. Catania Catania 17
9. Genoa Genoa* 15
10. Parma Parma 15
11. Chievo Chievo 15
12. Inter Inter* 14
13. Bianco e Nero (Strisce).png Siena 14
14. Atalanta Atalanta 14
15. Cagliari Cagliari 14
16. Fiorentina Fiorentina 13
17. Bologna Bologna 11
1downarrow red.svg 18. 600px Azzurro con scudo Rosso crociato e stella Gialla.png Novara 10
1downarrow red.svg 19. Cesena Cesena 9
1downarrow red.svg 20. 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce 8

Note[]


Le giornate del campionato di Serie A 2011-2012

 ·   2ª ·   3ª ·   4ª ·   5ª ·   6ª ·   7ª ·   8ª ·   9ª ·  10ª ·  11ª ·  12ª ·  13ª ·  14ª ·  15ª ·  16ª ·  1ª ·  17ª ·  18ª ·  19ª
20ª ·  21ª ·  22ª ·  23ª ·  24ª ·  25ª ·  26ª ·  27ª ·  28ª ·  29ª ·  30ª ·  31ª ·  32ª ·  33ª ·  34ª ·  33ª ·  35ª ·  36ª ·  37ª ·  38ª

Collegamenti esterni[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

November 29, 2011

Ola John: al Manchester United preferisce il Twente

Filed under: Calcio,Calciomercato,Europa,Pubblicati,Sport — admin @ 5:00 am

Ola John: al Manchester United preferisce il Twente

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

martedì 29 novembre 2011
Dopo l’interessamento confermato dal Liverpool, anche il Manchester United si aggiunge alla lista delle squadre che vorrebbero acquistare Ola John. Ma il 19-enne talento olandese del Twente non sembra ansioso di unirsi ai Red Devils: «So del loro interesse, ma voglio giocarmi le mie carte qui in Olanda».


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Coppa del Mondo di volley maschile: Polonia in vetta alla fine del 3° round

Filed under: Asia,Giappone,Pallavolo,Pubblicati,Sport — admin @ 5:00 am

Coppa del Mondo di volley maschile: Polonia in vetta alla fine del 3° round

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

martedì 29 novembre 2011
Si chiude il terzo round della Coppa del Mondo di pallavolo maschile 2011 in corso di svolgimento in Giappone a cui prendono parte le nazionali classificatesi ai primi due posti della più recente edizione di ciascun torneo continentale (tranne l’Africa che gode di un solo posto), e a cui si aggiungono il Giappone in qualità di paese ospitante e due wild card scelte dalla Federazione Internazionale. Alla fine della competizione le prime tre ottengono il pass diretto per le Olimpiadi di Londra 2012, mentre le altre dovranno guadagnarsi la qualificazione passando attraverso i vari mini-tornei continentali.

Alla fine del terzo round sui quattro totali, la Polonia mantiene il primo posto in solitaria con 22 punti totali vincendo agevolmente i tre match contro Cina, Stati Uniti ed Egitto perdendo un solo set contro gli asiatici. I polacchi dovranno ora affrontare Italia, Brasile e Russia, in un quarto e ultimo round che si profila difficilissimo per gli uomini allenati da Andrea Anastasi. Al secondo posto con 21 punti c’è la Russia, anch’essa vittoriosa nei suoi tre match contro Serbia, Argentina e Cuba, perdendo l’unico set dai caraibici. La nazionale guidata da Vladimir Alekno, seppur la matematica ancora non l’abbia sancito, ha praticamente già un piede e mezzo alle Olimpiadi dal momento che i prossimi avversari sono i non certo irresistibili giapponesi e iraniani. L’ultimo incontro che li vede opposti alla Polonia potrebbe quindi avere il valore di una semplice amichevole per i russi, che si candidano come favoriti principali alla vittoria della Coppa del Mondo grazie ad un calendario di gran lunga favorevole rispetto alla Polonia. Occupa momentaneamente l’ultimo gradino del podio l’Italia: gli uomini di Mauro Berruto, nonostante l’ineccepibile battuta d’arresto per 3-1 contro Cuba, sconfiggono con lo stesso risultato la Serbia e l’Argentina, sorpassando così il Brasile, vittorioso contro l’Argentina ma poi sconfitto al tie-break da Cuba e 3-1 dalla migliore Serbia del torneo. Il calendario per azzurri e verdeoro prevede ora per entrambe le formazioni le sfide contro le nazionali di Giappone, Iran e Polonia, con l’Italia che deve gestire un solo punto in più in classifica rispetto ai sudamericani.

Cuba occupa il quinto posto grazie alle eccellenti vittorie contro Italia (3-1) e Brasile (3-2) che avevano riportato alla nazionale caraibica concrete possibilità di piazzarsi fra le prime tre, possibilità spazzate via dalla sconfitta per 3-1 contro la Russia nell’ultimo incontro del terzo round: seppure la matematica ancora non escluda i cubani dalla lotta per il terzo posto, occorrerebbe una combinazione di risultati davvero improbabile affinché i giovani atleti guidati dall’espertissimo Orlando Samuels centrino l’obiettivo.

Si trovano al sesto e settimo posto rispettivamente Iran e Stati Uniti a quota 12 punti. Gli iraniani abbassano notevolmente il loro livello di gioco mostrato negli incontri precedenti subendo due sonore sconfitte senza appello contro Stati Uniti e Cina, intervallate dalla vittoria per 3-0 contro gli egiziani. Dal canto loro gli americani, oltre al già citato successo per 3-0 contro l’Iran si ripetono nel terzo incontro dinanzi ai padroni di casa del Giappone, dopo la sonora batosta subita dalla Polonia che aveva seguito il successo contro l’Iran.

Si ferma a 9 punti l’Argentina, incapace di incrementare di un solo punto il bottino accumulato nel corso dei primi due round, perdendo tutti e tre gli incontri contro Brasile, Russia e Italia, vincendo un set solo contro gli azzurri. Segue il Giappone a quota 8, vittorioso per 3-1 sull’Egitto e 3-0 sulla Cina, ma poi sconfitto con lo stesso punteggio dagli Stati Uniti. Al terzultimo posto si piazza la Serbia, il cui unico interesse è evidentemente ormai solo quello di favorire la qualificazione diretta a Londra 2012 delle altre tre nazionali europee partecipanti alla Coppa del Mondo per evitare di trovarsele poi nel torneo preolimpico: a riprova di ciò è il fatto che nelle sconfitte contro Russia e Italia sono scese in campo le seconde linee, prontamente sostituite poi dai titolari nel meritatissimo successo per 3-1 contro il Brasile, risultato che ha propiziato il sorpasso proprio dell’Italia ai danni della nazionale verdeoro, e che dimostra come i balcanici abbiano in un certo senso nascosto le carte in questo torneo.

Chiudono la classifica la Cina a 4 punti, sconfitta dalla Polonia e dal Giappone (rispettivamente 3-1 e 3-0) ma poi vittoriosa sull’Iran senza cedere nemmeno un set, e l’Egitto sconfitto da Giappone, Iran e Polonia, capace di strappare un solo set ai nipponici.

Il torneo osserverà due giorni di pausa, per poi riprendere con il quarto e ultimo round venerdì 2 dicembre, comprensivo di tre giornate in cui l’Italia affronterà nell’ordine Polonia, Giappone ed Iran.

Risultati e classifica[]

Di seguito i risultati del terzo round e la classifica provvisoria.

Fukuoka – Marine Messe Fukuoka[]

Data Incontri Risultati Set Punti totali Durata Spettatori
1 2 3 4 5
27-11-11 Iran – Stati Uniti 0 – 3 15:25 25:27 14:25 54 – 77 1h:19 1.700
27-11-11 Polonia – Cina 3 – 1 17:25 25:20 25:21 25:19 92 – 85 1h:42 2.600
27-11-11 Giappone – Egitto 3 – 1 27:29 25:17 25:23 25:12 102 – 81 2h:08 6.800
28-11-11 Iran – Egitto 3 – 0 25:18 25:21 25:15 75 – 54 1h:14 350
28-11-11 Polonia – Stati Uniti 3 – 0 25:15 25:20 25:18 75 – 53 1h:18 900
28-11-11 Giappone – Cina 3 – 0 25:23 25:20 26:24 76 – 67 1h:40 4.340
29-11-11 Polonia – Egitto 3 – 0 25:21 26:24 25:21 76 – 66 1h:24 350
29-11-11 Iran – Cina 0 – 3 19:25 19:25 17:25 55 – 75 1h:16 920
29-11-11 Giappone – Stati Uniti 0 – 3 37:39 16:25 15:25 68 – 89 1h:46 5.200

Hamamatsu – Hamamatsu Arena[]

Data Incontri Risultati Set Punti totali Durata Spettatori
1 2 3 4 5
27-11-11 Serbia – Russia 0 – 3 16:25 16:25 15:25 47 – 75 1h:09 3.040
27-11-11 Argentina – Brasile 0 – 3 22:25 20:25 21:25 63 – 75 1h:22 4.200
27-11-11 Cuba – Italia 3 – 1 25:21 19:25 25:20 25:17 94 – 83 1h:43 2.050
28-11-11 Argentina – Russia 0 – 3 23:25 22:25 19:25 64 – 75 1h:20 1.300
28-11-11 Cuba – Brasile 3 – 2 17:25 25:22 25:23 20:25 15:12 102 – 107 2h:11 1.200
28-11-11 Serbia – Italia 1 – 3 20:25 18:25 25:22 20:25 83 – 97 1h:44 900
29-11-11 Cuba – Russia 1 – 3 23:25 27:25 18:25 12:25 80 – 100 1h:45 1.700
29-11-11 Argentina – Italia 1 – 3 36:34 20:25 19:25 20:25 95 – 109 1h:51 1.200
29-11-11 Serbia – Brasile 3 – 1 27:25 20:25 25:20 25:22 97 – 92 1h:49 3.000

Classifica[]

Pos Nazione Punti Partite Set Ratio Punti Ratio
Giocate Vinte Perse Vinti Persi Fatti Subiti
1 Flag of Poland.svg Polonia 22 8 7 1 23 7 3.286 721 627 1.150
2 Flag of Russia.svg Russia 21 8 7 1 21 6 3.500 653 541 1.207
3 Flag of Italy.svg Italia 17 8 6 2 20 11 1.818 752 682 1.103
4 Flag of Brazil.svg Brasile 16 8 5 3 20 12 1.667 729 642 1.136
5 Flag of Cuba.svg Cuba 14 8 5 3 17 13 1.308 657 664 0.989
6 Flag of Iran.svg Iran 12 8 5 3 15 16 0.938 640 674 0.950
7 Flag of the United States.svg Stati Uniti 12 8 4 4 14 12 1.167 612 594 1.030
8 Flag of Argentina.svg Argentina 9 8 3 5 13 18 0.722 676 685 0.987
9 Flag of Japan.svg Giappone 8 8 2 6 12 19 0.632 682 704 0.969
10 Flag of Serbia.svg Serbia 6 8 2 6 11 21 0.524 657 741 0.887
11 Flag of the People's Republic of China.svg Cina 4 8 1 7 6 21 0.286 527 630 0.837
12 Flag of Egypt.svg Egitto 3 8 1 7 5 21 0.238 512 634 0.808


Collegamenti esterni[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

November 28, 2011

Caso Francesco Montis

Caso Francesco Montis – Wikinotizie

Caso Francesco Montis

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

28 novembre 2011

Il caso Francesco Montis riguarda la morte di quest’ultimo avvenuta a Varanasi, in India, il 4 febbraio 2010, coinvolge Tomaso Bruno ed Elisabetta Boncompagni. Questi ultimi due sono stati accusati di omicidio dalle autorità locali, anche se proclamatisi innocenti, quindi sono stati subito arrestati e condannati in primo grado all’ergastolo; stanno scontando la condanna nel carcere di Varanasi. Tuttavia, i due ragazzi si sono sempre proclamati innocenti, inoltre non ci sono prove per la condanna, il processo è circondato da una serie di stranezze giudiziarie. Solo nell’estate del 2011 il caso è andato nelle cronache nazionali, dopo che il 23 luglio sono stati condannati all’ergastolo.

La vicenda

I tre ragazzi erano amici, ma tra Francesco, detto Checco, ed Elisabetta c’era una relazione amorosa da tempo. All’epoca Montis aveva 30 anni, Tomaso 27 ed Elisabetta 36. Da qualche giorno in vacanza in India con degli amici, condividevano la stessa stanza di albergo[1]. Il giorno precedente, durante un giro in città, Checco ed Elisabetta sono stati avvicinati da un signore che gli ha venduto dell’hashish e dell’eroina. Poco dopo, tornati in albergo, hanno fatto uso di tali sostanze, quindi cenato regolarmente in camera, senza più uscire la sera. Si coricano nel letto, si addormentano in successione prima Checco, poi Elisabetta e quindi Tomaso. La mattina seguente, verso le 8:00 Elisabetta si sveglia e prova a chiamare anche il fidanzato, che però non risponde, dopo qualche prova, la ragazza spaventata decide di svegliare Tomaso, che rendendosi conto del malessere prova a prestare un primo soccorso, tuttavia senza successo. Viene immediatamente chiamata la reception dell’hotel per chiedere aiuto. In pochi minuti arrivano i soccorsi da parte dei camerieri ed il ragazzo viene trasportato d’urgenza in ospedale con gli amici a bordo di un taxi. Qui il dottore, dopo una breve visita, attesta la morte di Checco.

Il caso richiama i giornalisti, che arrivano immediatamente, ed i ragazzi si ribellano perché il corpo del loro amico, appena mancato, è scoperto. Dopo un quarto d’ora il corpo viene rinchiuso in uno sgabuzzino, dove rimane per diverso tempo. Ai ragazzi viene detto di tornare verso le 14:00; quando questi arrivano è presente la polizia che chiede ai due di ritirare i passaporti per il tempo necessario a capire le cause della morte di Francesco, senza pensare alla possibilità di poter essere accusati di omicidio. A questo punto i due chiamano la famiglia di Francesco e l’ambasciata. Tornati in albergo scoprono che è già presente un piantone a sorvegliarli. Da lì a poco i due vengono accusati di omicidio e trasportati nel carcere di Varanasi.[2].

Il giorno 7 febbraio 2010, in presenza dell’Avvocato Mr. Vibhu Shankar dello Studio Titus di Delhi (nominato su indicazione dell’Ambasciata), Tomaso ed Elisabetta venivano tratti in arresto con l’accusa di aver strangolato Francesco Montis sulla base di un esame postmortem (esame autoptico) che relazionava che la morte era avvenuta per asfissia da strangolamento. Lo Studio Legale Titus, avvalendosi anche della consulenza dello Studio Tulsi sempre di New Delhi, faceva eseguire una controperizia dalla quale si evince che la morte è avvenuta per asfissia, ma non da strangolamento bensì per altre cause.

Il processo parte a rilento, l’opinione pubblica è concorde con il fatto che i due saranno scarcerati al più presto, soprattutto per mancanza di prove. Tuttavia il 14 maggio i giudici negano la scarcerazione dei due italiani, senza tuttavia comunicare le motivazioni di tale decisione.[3].

Il processo

Il 21 maggio parte il processo, dove in pochi minuti vengono formalizzate l’accusa, cioè di omicidio, e la difesa. In questa occasione appare per la prima volta l’ambasciatore italiano in India[4]. L’udienza successiva viene rimandata più e più volte, per ferie del giudice, per sciopero del pm, per motivi religiosi. Nella seduta del 7 luglio viene dichiarato dai dipendenti dell’hotel: Francesco Montis stava già male quando era tornato in hotel, era evidente. Quindi ancora dopo alcuni rinvii, oltre che alle negazione della scarcerazione sotto cauzione. Nell’udienza successiva, uno dei test dell’accusa, il manager dell’albergo si contraddice più volte[5], arrivando a ritrattare quanto dichiarato in precedenza, che gli era stato riferito dalla polizia, mentre lui personalmente non aveva nemmeno visto Montis [6]. Dopo vari rinvii interviene la Corte Suprema[7]. che pur negando la libertà su cauzione, obbliga:

  1. Di concludere il processo entro tempi ragionevoli poiché entrambi gli imputati sono stranieri;
  1. Di condurre il processo giorno per giorno così da poterlo concludere entro tre mesi a partire dalla data odierna, il 29 settembre 2010;
  1. Di non permettere alcun aggiornamento delle udienze se non per motivi eccezionali.

Su questa spinta, in poco tempo vengono fatte varie udienze, dove si denota una contraddizione tra quanto dichiarato nella fase istruttoria e quanto invece dichiarato in aula dai test dell’accusa. Sotto la stessa linea precedente si ha l’interrogatorio del tassista, quindi di alcuni poliziotti, i quali non sempre confermano quello dichiarato in precedenza. Dopo alcuni rinvii il 13 luglio si ha l’interrogatorio chiave, quello del medico che ha fatto l’autopsia[8], che conferma quanto dichiarato in precedenza: la morte è avvenuta per strangolamento. Il medico verrà interrogato più volte, dopo viene chiamato a testimoniare il commissario che ha accusato i due ragazzi, ma dopo molti rinvii o assenza ingiustificata del commissario (che viene anche sanzionato per questo). Solo il 7 maggio 2011 si ha la fine degli interrogatori dell’accusa. Quindi il processo passa alla requisitoria dell’accusa e della difesa. La situazione sembra finire per il meglio, difatti la difesa ha messo in luce i punti deboli dell’accusa, inoltre sia il medico che il poliziotto che altri, sono caduti più volte in contraddizione, l’avvocato dei due giovani chiede la scarcerazione immediata. Il 23 luglio arriva la sentenza: ergastolo per i due italiani. [9]. A questo punto il PM sentendo la sentenza di colpevolezza dei due chiede la pena di morte, che però il giudice nega.

I due, che si continuano a dichiarare innocenti, decidono di ricorrere in appello, l’approvazione viene data il 29 agosto[10]. La richiesta per la scarcerazione su cauzione doveva essere approvata per settembre, ma vengono fatti ancora molti rinvii.[11]

Le anomalie

La sentenza

Il passaggio chiave, dove il giudice cade palesemente in contraddizione, nella sentenza di condanna è a pagina 73 dove appare scritto:

« Il movente che ha spinto i due accusati ad uccidere Francesco Montis non si può dimostrare per insufficienza di prove. Tuttavia si può comunque ipotizzare che Tomaso ed Elisabetta avessero una relazione intima illecita[12]»

La malattia

Come testimoniato in aula dai camerieri, il giorno del loro rientro in albergo, era evidente che Montis non stava bene. La famiglia di Francesco Montis afferma che il figlio soffriva di salute da tempo, una tosse persistente. La madre del giovane è intervenuta più volte in difesa degli amici del figlio dichiarando che non ha mai pensato, né creduto possibile, la morte per omicidio.[13]

Il medico

Il medico che ha fatto l’autopsia è un medico oculista. Analizzando la relazione dell’autopsia, si evince immediatamente che sul cadavere sono state trovati dei morsi di animale. Nella relazione appare scritto che è stata trovato un ematoma nel cervello, esattamente un ematoma subaracnoideo, che da solo potrebbe essere stata la causa della morte. Il Prof. Riccardo Zoia, ordinario di medicina legale all’università di Milano, interpellato per avere un parere afferma che questo certificato non basta per dare la cause della morte, sicuramente non sufficiente per poter dichiarare morte per strangolamento, pone anche dei dubbi sul fatto che l’autopsia sia stata fatta da un medico oculista; legalmente, questa analisi che è la prova cardine per capire le cause della morte, da sola non è sufficiente per dire che si tratta di strangolamento, sempre secondo il parere dell’esperto.[12]

Compagni di viaggio

Nel viaggio in India assieme ai tre ragazzi erano presenti alcuni amici, che hanno dichiarato come tra Tomaso ed Elisabetta non ci sia mai stato nessun rapporto sentimentale, nemmeno attrazione fisica, ritenendo assurdo il movente passionale proposto dall’accusa per giustificare la morte di Montis.

I ritardi

Gli innumerevoli rinvii delle udienze, che hanno fatto ritardare di quasi un anno la sentenza che la Alta Corte aveva obbligato avvenisse entro Novembre 2010, pone dei buoni dubbi sull’effettivo buon operato da parte del tribunale.

Articoli correlati

  • «Caso Francesco Montis : assolti Tomaso Bruno ed Elisabetta Boncompagni» – Wikinotizie, 2 febbraio 2015

Fonti

Note

  1. L’Unione Sarda, fonte cit.
  2. La Stampa, 1º aprile 2010, fonte cit.
  3. IVG.it, 14 maggio 2010, fonte cit.
  4. IVG.it, 21 maggio 2010, fonte cit.
  5. IVG.it, 28 luglio 2010, fonte cit.
  6. IVG.it, 4 settembre 2010, fonte cit.
  7. IVG.it, 2 novembre 2010, fonte cit.
  8. IVG.it, 13 dicembre 2010, fonte cit.
  9. Corriere della Sera, fonte cit.
  10. IVG.it, 29 agosto 2011, fonte cit.
  11. La Stampa, 21 novembre 2011, fonte cit.
  12. 12,0 12,1 Le Iene, fonte cit.
  13. IVG.it, 2 aprile 2010, fonte cit.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

November 26, 2011

Calcio, Serie B 2011-2012: 17ª giornata

Filed under: Calcio,Calcio italiano,Europa,Italia,Pubblicati,Sport — admin @ 5:00 am

Calcio, Serie B 2011-2012: 17ª giornata

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

sabato 26 novembre 2011
Sabato 26, domenica 27 e lunedì 28 novembre 2011 si è giocata la 17ª giornata di andata del campionato di serie B di calcio 2011-2012. In questa pagina i risultati dettagliati e la classifica.

Risultati[]

19 novembre 2011: risultati 17ª giornata d’andata
Risultato
Brescia Brescia – Azzurro chiaro e Azzurro scuro.png AlbinoLeffe 1 – 3
Cittadella Cittadella – Crotone Crotone 0 – 1
Rosso e Bianco (Diagonale).png Grosseto – Giallo e Blu (Strisce).png Juve Stabia 0 – 3
Nero e Rosso (Strisce).png Nocerina – Varese Varese 2 – 4
Sampdoria Sampdoria – Modena Modena 1 – 1
Sassuolo Sassuolo – Bianco e Rosso (Croce) e Rosso.png Padova 0 – 1
Torino Torino – Livorno Livorno 1 – 0
Verona Verona – 600px Amaranto con R bianca.png Reggina 1 – 0
Vicenza Vicenza – Pescara Pescara 1 – 1
Rosso e Blu2.png Gubbio – Empoli Empoli 0 – 1
Bianconero ascolano.png Ascoli – Bari Bari 3 – 1

Dettagli[]

Incontri del sabato[]

Brescia
26 novembre 2011, ore 15:00 CET
Brescia Brescia 1 – 3
referto
Azzurro chiaro e Azzurro scuro.png AlbinoLeffe Mario Rigamonti
Arbitro Piero Giacomelli (Trieste)
Cittadella
26 novembre 2011, ore 15:00 CET
Cittadella Cittadella 0 – 1
referto
Crotone Crotone Piercesare Tombolato
Arbitro Marco Viti (Campobasso)
Grosseto
26 novembre 2011, ore 15:00 CET
Rosso e Bianco (Diagonale).png Grosseto 0 – 3
referto
Giallo e Blu (Strisce).png Juve Stabia Carlo Zecchini
Arbitro Marco Di Bello (Brindisi)
Nocera Inferiore
26 novembre 2011, ore 15:00 CET
Nero e Rosso (Strisce).png Nocerina 2 – 4
referto
Varese Varese San Francesco d’Assisi
Arbitro Massimiliano Irrati (Pistoia)
Genova
26 novembre 2011, ore 15:00 CET
Sampdoria Sampdoria 1 – 1
referto
Modena Modena Luigi Ferraris
Arbitro Davide Massa (Imperia)
Modena
26 novembre 2011, ore 15:00 CET
Sassuolo Sassuolo 0 – 1
referto
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso.png Padova Alberto Braglia
Arbitro Maurizio Ciampi (Roma 1)
Torino
26 novembre 2011, ore 15:00 CET
Torino Torino 1 – 0
referto
Livorno Livorno Olimpico
Arbitro Angelo Martino Giancola (Vasto)
Verona
26 novembre 2011, ore 15:00 CET
Verona Verona 1 – 0
referto
600px Amaranto con R bianca.png Reggina Marcantonio Bentegodi
Arbitro Riccardo Pinzani (Empoli)

Incontri della domenica[]

Vicenza
27 novembre 2011, ore 12:30 CET
Vicenza Vicenza 1 – 1
referto
Pescara Pescara Romeo Menti
Arbitro Silvio Baratta (Salerno)
Gubbio
27 novembre 2011, ore 15:00 CET
Rosso e Blu2.png Gubbio 0 – 1
referto
Empoli Empoli Pietro Barbetti
Arbitro Riccardo Tozzi (Ostia Lido)

Posticipo del lunedì[]

Ascoli Piceno
28 novembre 2011, ore 20:45 CET
Bianconero ascolano.png Ascoli 3 – 1
referto
Bari Bari Cino e Lillo Del Duca
Arbitro Maurizio Mariani (Aprilia)

Classifica[]

Classifica alla 17ª giornata d’andata Pt
1uparrow green.svg 1. Torino Torino 38
1uparrow green.svg 2. Pescara Pescara 33
Noatunloopsong.png 3. Sassuolo Sassuolo 32
Noatunloopsong.png 4. Bianco e Rosso (Croce) e Rosso.png Padova 31
Noatunloopsong.png 5. Verona Verona 31
Noatunloopsong.png 6. 600px Amaranto con R bianca.png Reggina 28
7. Varese Varese 25
8. Sampdoria Sampdoria 24
9. Rosso e Bianco (Diagonale).png Grosseto 23
10. Giallo e Blu (Strisce).png Juve Stabia 21
11. Cittadella Cittadella 21
12. Livorno Livorno 20
13. Crotone Crotone 20
14. Bari Bari 20
15. Azzurro chiaro e Azzurro scuro.png AlbinoLeffe 19
16. Empoli Empoli 18
17. Vicenza Vicenza 18
Noatunloopsong.png 18. Brescia Brescia 18
Noatunloopsong.png 19. Modena Modena 16
1downarrow red.svg 20. Nero e Rosso (Strisce).png Nocerina 14
1downarrow red.svg 21. Rosso e Blu2.png Gubbio 14
1downarrow red.svg 22. Bianconero ascolano.png Ascoli 8


Le giornate del campionato di Serie B 2011-2012

 1ª ·   2ª ·   3ª ·   4ª ·   5ª ·   6ª ·   7ª ·   8ª ·   9ª ·  10ª ·  11ª ·  12ª ·  13ª ·  14ª ·  15ª ·  16ª ·  17ª ·  18ª ·  19ª ·  20ª ·  21ª
22ª ·  23ª ·  24ª ·  25ª ·  26ª ·  27ª ·  28ª ·  29ª ·  30ª ·  31ª ·  32ª ·  33ª ·  34ª ·  35ª ·  36ª ·  37ª ·  38ª ·  39ª ·  40ª ·  41ª ·  42ª

Collegamenti esterni[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Categoria:26 novembre 2011

Filed under: Novembre 2011 — admin @ 5:00 am
Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca
« 25 novembre 2011
27 novembre 2011 »

Questa categoria raccoglie tutti gli articoli relativi ad avvenimenti accaduti il 26 novembre 2011, o scritti in quel giorno.

Articoli nella categoria “26 novembre 2011”

Questa categoria contiene un’unica pagina, indicata di seguito.

C

  • Calcio, Serie B 2011-2012: 17ª giornata

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

November 25, 2011

Categoria:25 novembre 2011

Filed under: Novembre 2011 — admin @ 5:00 am

Categoria:25 novembre 2011 – Wikinotizie

Categoria:25 novembre 2011

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Questa categoria raccoglie tutti gli articoli relativi ad avvenimenti accaduti il 25 novembre 2011, o scritti in quel giorno.

Pagine nella categoria “25 novembre 2011”

Questa categoria contiene un’unica pagina, indicata di seguito.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Coppa del Mondo di volley maschile: Polonia sola al comando

Filed under: Asia,Giappone,Pallavolo,Pubblicati,Sport — admin @ 5:00 am

Coppa del Mondo di volley maschile: Polonia sola al comando

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

venerdì 25 novembre 2011
Si chiude il secondo round della Coppa del Mondo di pallavolo maschile 2011 in corso di svolgimento in Giappone a cui prendono parte le nazionali classificatesi ai primi due posti della più recente edizione di ciascun torneo continentale (tranne l’Africa che gode di un solo posto), e a cui si aggiungono il Giappone in qualità di paese ospitante e due wild card scelte dalla Federazione Internazionale. Alla fine della competizione le prime tre ottengono il pass diretto per le Olimpiadi di Londra 2012, mentre le altre dovranno guadagnarsi la qualificazione passando attraverso i vari mini-tornei continentali.

Alla fine del secondo round sui quattro totali, la Polonia si issa al primo posto in solitaria con 13 punti totali nonostante l’inattesa battuta d’arresto (l’unica finora) contro l’Iran al tie-break. La successiva vittoria per 3-1 contro i padroni di casa del Giappone ha permesso agli uomini guidati da Andrea Anastasi di comandare la graduatoria generale, seguita da Russia e Brasile entrambe a quota 12. Le due squadre si sono affrontate giovedì con il netto successo della nazionale verdeoro per 3-0, poi vittoriosa a sorpresa solo al tie-break contro il fanalino di coda Cina. La Russia dal canto suo ha riscattato la sconfitta battendo 3-1 l’Egitto.

Si stabilisce al quarto posto l’Italia a quota 11, che rosicchia punti importanti alle tre nazionali momentaneamente al vertice grazie ai successi per 3-0 e 3-1 rispettivamente contro Cina e Stati Uniti. Seguono nella classifica il sorprendente Iran, Cuba e l’Argentina, tutte con 9 punti in cascina: gli asiatici guidati da Julio Velasco ottengono due insperati successi contro le più quotate Polonia e Argentina con lo stesso punteggio di 3-2, mentre i caraibici perdono 3-1 dall’Argentina per poi rifarsi con lo stesso risultato su una Serbia in caduta libera. Dal canto loro gli argentini come già detto ottengono un punto contro l’Iran a seguito della sconfitta al tie-break, dopo i tre punti conquistati contro i cubani.

Si staccano dai primi tre posti gli Stati Uniti, vittoriosi 3-0 sull’Egitto ma poi sconfitti 3-1 dall’Italia in un match combattuto che ha visto il primo set chiudersi clamorosamente con un roboante 41:39 in favore degli azzurri. Serbia ed Egitto occupano rispettivamente il nono e il decimo posto entrambe a quota 3 punti. I campioni d’Europa sconfiggono a fatica il Giappone al tie-break per poi perdere contro Cuba, mentre i campioni d’Africa perdono entrambi gli incontri di questo secondo round contro Stati Uniti e Russia.

Chiudono la classifica il Giappone a 2 punti, sconfitto al tie-break dalla Serbia e 3-1 dalla Polonia, e la Cina che conquista il suo primo punto grazie ai due set vinti non senza sorpresa contro il Brasile (peraltro primi set conquistati dalla nazionale cinese in questa Coppa del Mondo), a seguito dello 0-3 senza appello contro l’Italia.

Il torneo osserverà un giorno di pausa, per poi riprendere con il secondo round domenica 27 novembre, comprensivo di tre giornate in cui l’Italia affronterà nell’ordine Cuba, Serbia e Argentina, e che proporrà l’interessante derby sudamericano fra Argentina e Brasile da disputarsi giovedì.

Risultati e classifica[]

Di seguito i risultati del primo round e la classifica provvisoria.

Osaka – Osaka Municipal Central Gymnasium[]

Data Incontri Risultati Set Punti totali Durata Spettatori
1 2 3 4 5
24-11-11 Argentina – Cuba 3 – 1 17:25 25:16 25:21 25:17 92 – 79 1h:36 710
24-11-11 Polonia – Iran 2 – 3 25:23 26:28 25:8 24:26 11:15 111 – 100 2h:16 1.240
24-11-11 Serbia – Giappone 3 – 2 25:21 25:22 18:25 22:25 15:12 105 – 105 2h:18 5.010
25-11-11 Iran – Argentina 3 – 2 15:25 25:21 24:26 25:16 15:12 104 – 100 2h:03 540
25-11-11 Cuba – Serbia 3 – 1 17:25 25:21 25:22 25:17 92 – 85 1h:39 1.460
25-11-11 Giappone – Polonia 1 – 3 25:23 21:25 19:25 18:25 83 – 98

Kumamoto – Kumamoto Prefectural Gymnasium[]

Data Incontri Risultati Set Punti totali Durata Spettatori
1 2 3 4 5
24-11-11 Egitto – Stati Uniti 0 – 3 19:25 20:25 20:25 59 – 75 1h:26 1.500
24-11-11 Brasile – Russia 3 – 0 25:16 25:19 25:22 75 – 57 1h:22 2.500
24-11-11 Italia – Cina 3 – 0 25:10 25:18 25:14 75 – 42 1h:09 2.000
25-11-11 Russia – Egitto 3 – 1 25:18 25:17 23:25 25:9 98 – 69 1h:36 1.350
25-11-11 Cina – Brasile 2 – 3 25:23 10:25 18:25 25:19 8:15 86 – 107 1h:57 2.200
25-11-11 Stati Uniti – Italia 1 – 3 39:41 22:25 25:22 21:25 107 – 113 2h:17 3.000

Classifica[]

Pos Nazione Punti Partite Set Ratio Punti Ratio
Giocate Vinte Perse Vinti Persi Fatti Subiti
1 Flag of Poland.svg Polonia 13 5 4 1 14 6 2.333 478 423 1.130
2 Flag of Russia.svg Russia 12 5 4 1 12 5 2.400 403 350 1.151
3 Flag of Brazil.svg Brasile 12 5 4 1 14 6 2.333 455 380 1.197
4 Flag of Italy.svg Italia 11 5 4 1 13 6 2.167 463 410 1.129
5 Flag of Iran.svg Iran 9 5 4 1 12 10 1.200 456 468 0.974
6 Flag of Cuba.svg Cuba 9 5 3 2 10 7 1.429 381 374 1.019
7 Flag of Argentina.svg Argentina 9 5 3 2 12 9 1.333 454 426 1.066
8 Flag of the United States.svg Stati Uniti 6 5 2 3 8 9 0.889 393 397 0.990
9 Flag of Serbia.svg Serbia 3 5 1 4 7 14 0.500 430 477 0.901
10 Flag of Egypt.svg Egitto 3 5 1 4 4 12 0.333 311 381 0.816
11 Flag of Japan.svg Giappone 2 5 0 5 6 15 0.400 436 467 0.934
12 Flag of the People's Republic of China.svg Cina 1 5 0 5 2 15 0.133 300 407 0.737


Collegamenti esterni[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

November 24, 2011

Categoria:24 novembre 2011

Filed under: Novembre 2011 — admin @ 5:00 am

Categoria:24 novembre 2011 – Wikinotizie

Categoria:24 novembre 2011

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca
« 23 novembre 2011
25 novembre 2011 »

Questa categoria raccoglie tutti gli articoli relativi ad avvenimenti accaduti il 24 novembre 2011, o scritti in quel giorno.

Al momento la categoria non contiene alcuna pagina o file multimediale.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.
Older Posts »

Powered by WordPress