Wiki Actu it

April 2, 2012

Calcio: la Juventus batte il Napoli 3-0

Calcio: la Juventus batte il Napoli 3-0 – Wikinotizie

Calcio: la Juventus batte il Napoli 3-0

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Torino, domenica 2 aprile 2012

Allo Juventus Stadium i bianconeri hanno vinto 10 dei 15 incontri casalinghi disputati in campionato

Allo Juventus Stadium di Torino, nell’incontro valido per la 30ª giornata del campionato di Serie A, si sono affrontati ieri sera i padroni di casa della Juventus ed il Napoli.

I bianconeri avevano bisogno di una vittoria per tenere il passo del Milan, gli ospiti potevano sfruttare l’occasione per superare la Lazio, sconfitta in trasferta dal Parma per 3-1, e salire al terzo posto. L’allenatore juventino Antonio Conte sceglie di utilizzare un 3-5-2, mentre l’allenatore del Napoli Walter Mazzari dispone invece la sua squadra con un 3-4-1-2.

Nel primo tempo il Napoli è rintanato nella propria metà campo, cercando di ripartire in contropiede e operando lanci lunghi, mentre la squadra bianconera è spesso in attacco, incapace però di trasformare le occasioni in gol. L’unica azione importante del Napoli nel primo tempo è targata Hamšík: servito per l’uno contro uno, davanti a Buffon lo slovacco spedisce però la palla sul fondo nel tentativo di evitare il portiere.

Nella ripresa la Juventus cerca ancora il gol, questa volta sui calci da fermo: su uno di questi il napoletano Campagnaro va vicino all’autogol, salvato da De Sanctis. Pochi minuti dopo la squadra torinese trova il gol: Pirlo crossa nell’area partenopea, Vučinić tira e il pallone si infila in rete grazie ad un rimpallo su Bonucci; il gol viene però assegnato al montenegrino. Poco dopo Vučinić va ancora in rete, ma questa volta la segnatura gli viene annullata per un fuorigioco inesistente.

Dopo l’1-0, il Napoli non si fa più vedere dalle parti di Buffon. Per la Juventus la seconda marcatura arriva in contropiede: Marchisio dirige l’azione, passa il pallone a Vidal il quale, saltando Campagnaro, segna con un preciso diagonale che si infila in rete alle spalle di De Sanctis. Da questo momento in poi solo Juventus, con occasioni di Marchisio e dell’ex Quagliarella, che tenta il gol da centrocampo (palla fuori di poco). Lo stesso Quagliarella trova poi la rete, servito da Del Piero, appena subentrato.

La tensione cresce e nel finale Zúñiga viene espulso per una gomitata a Chiellini. Il risultato non cambia, è 3-0 per la Juventus. Con questa vittoria la squadra bianconera sale a 62 punti in classifica, a meno due dal Milan, e tocca quota 31 risultati consecutivi senza sconfitte in campionato, battendo così il suo record storico.

Il tabellino[]

JUVENTUS – NAPOLI 3-0

  • Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner (21′ st Cáceres), Vidal, Pirlo, Marchisio, De Ceglie; Borriello (25′ st Quagliarella), Vučinić (38′ st Del Piero) A disp.: Storari, Pepe, Giaccherini, Matri. All.: Conte
  • Napoli (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio (25′ Dossena), Gargano, Inler (17′ st Pandev), Zúñiga; Hamšík (26′ st Džemaili); Lavezzi, Cavani. A disp.: Rosati, Fernández, Britos, Vargas. All.: Mazzarri

Arbitro: Orsato

Marcatori: 9′ Vučinić (J); 30′ Vidal (J); 38′ Quagliarella (J)

Ammoniti: Lichtsteiner (J), Vidal (J), De Ceglie (J), Gargano (N), Cannavaro (N), Marchisio (J)

Espulso: 41′ st Zúñiga (N)


Notizie correlate[]

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Calcio: l\’Inter torna alla vittoria con Stramaccioni

Filed under: Calcio,Europa,Italia,Milano,Pubblicati,Serie A (calcio),Sport — admin @ 5:00 am

Calcio: l’Inter torna alla vittoria con Stramaccioni

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Milano, lunedì 2 aprile 2012

Allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano si sono sfidati i padroni di casa e il Genoa, nell’incontro valido per la 30ª giornata del campionato di Serie A. I padroni di casa con questa vittoria hanno sorpassato il Catania, ad un posto dall’accesso in Europa League; mentre il Genoa, con questa sconfitta, precipita quartultima, davanti alla Fiorentina.

Stramaccioni, all’esordio nella panchina nerazzurra, schiera un 4-3-3, stesso modulo anche per l’allenatore del Genoa, Marino.

Al San Siro succede di tutto solo in 90′ minuti: 9 gol, 4 rigori e due espulsi. Nel primo tempo l’Inter domina, trovando tre gol e attaccando per tutto l’arco del tempo; verso la fine del primo tempo, il Genoa segna un gol rocambolesco con il difensore Moretti; sull’ennesimo calcio d’angolo per i genovesi, Sculli svetta di testa, Cambiasso salva sulla linea ma Sculli ribatte, trovando la deviazione vincente di Moretti. Nella ripresa un cambio del Genoa, dentro Janković per uno spento Veloso. Al 59′ minuto, il Genoa trova il secondo gol su rigore di Palacio, procurato da Sculli per un fallo di mano in area di Zanetti. Nonostante il Genoa cerchi il gol del pareggio con costanza, al ’76 minuto arriva la doccia fredda per i genoani: Zárate penetra nell’area rossoblu, dribbla Mesto e batte Frey con un tiro a girare. Al minuto 81′ altro calcio di rigore per il Genoa, Belluschi innesca Palacio, Júlio César travolge l’attaccante argentino e viene espulso. Questa volta, batte Gilardino, non fallendo il rigore. Sette minuti dopo, anche l’Inter guadagna un rigore, insieme all’espulsione di Belluschi che travolge Guarín in area. Milito segna la tripletta dagli undici metri. Nei minuti di recupero, terzo calcio di rigore per il Genoa, che Gilardino converte in rete.

Stramaccioni, all’esordio nella panchina nerazzurra, ottiene una vittoria utile per l’Europa League, mentre il Genoa deve lottare per non retrocedere dopo questa sconfitta.

Il tabellino[]

INTER – GENOA 5-4

  • Inter (4-3-3): Júlio César; Zanetti, Lúcio, Samuel, Chivu; Poli, Stanković (15′ st Guarín), Cambiasso; Forlán (30′ st Obi), Milito, Zárate (35′ st Castellazzi). A disp.: Pazzini, Ranocchia, Nagatomo, Livaja. All.: Stramaccioni
  • Genoa (4-3-3): Frey; Mesto, de Carvalho, Kaladze, Moretti; Belluschi, Veloso (1′ st Janković), Biondini (36′ st Jorquera); Palacio, Gilardino, Sculli. A disp.: Lupatelli, Rossi, Zé Eduardo, Birsa, Bovo. All.: Marino

Arbitro: Valeri

Reti: 13′ Milito (I); 27′ Milito (I); 38′ Samuel (I); 47′ Moretti (G); 61′ Palacio (G); 76′ Zárate (I); 82′ Gilardino (G); 87′ Milito (I); 92′ Gilardino (G)

Ammoniti: Moretti (G), Poli (I), Janković (G), Palacio (G), Mesto (G), Lúcio (I)

Espulsi: Júlio César (I); Belluschi (G)


Notizie correlate[]

  • «Calcio, Serie A 2011-2012: 32ª giornata» – Wikinotizie, 11 aprile 2012

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Categoria:2 aprile 2012

Filed under: Aprile 2012 — admin @ 5:00 am

Categoria:2 aprile 2012 – Wikinotizie

Categoria:2 aprile 2012

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, cerca

Questa categoria raccoglie tutti gli articoli relativi ad avvenimenti accaduti il 2 aprile 2012, o scritti in quel giorno.

Articoli nella categoria “2 aprile 2012”

Questa categoria contiene le 3 pagine indicate di seguito, su un totale di 3.

C

  • Calcio, addio a Giorgio Chinaglia
  • Calcio: l’Inter torna alla vittoria con Stramaccioni
  • Calcio: la Juventus batte il Napoli 3-0

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress