Coppa Italia 2012-2013: il primo turno

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 6 agosto 2012

Dopo i primi due incontri giocatosi il 4 agosto ieri, 5 agosto 2012, si sono giocati gli incontri validi per il primo turno di Coppa Italia 2012-2013.

A Nocera Inferiore i padroni di casa vincono di misura sulla Paganese (1-0). All’Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo l’AlbinoLeffe perde contro il Chieti per 0-3 (reti di Rossi, Gigli e De Sousa tutte nel secondo tempo). Perugia e Virtus Entella sono le uniche due squadre a riportare vittorie esterne: gli umbri s’impongono nettamente sul Barletta (0-3), i liguri eliminano dalla competizione la Reggiana (0-2). Una doppietta di Corsetti (49′ e 90′) estromette il Treviso portando avanti il Sorrento. Risultato tennistico per il Vicenza che vince in casa contro l’Andria BAT (6-0): Misuraca sigla una doppietta. L’Avellino batte la Sambenedettese nell’ultimo quarto d’ora (3-1, doppietta di De Angelis). Allo stadio dei Marmi di Carrara il Catanzaro passa in vantaggio con Sirignano; Giovinco (Carrarese) pareggia le distanze e realizza il vantaggio toscano (doppietta). Il Catanzaro reagisce nella seconda frazione trovando in 2′ il pari (Bugatti) e il vantaggio (Quadri); i padroni di casa non si arrendono e vincono negli ultimi 8′ di gioco: Merini (82′) Corrent (86′) e Venitucci (89′) riportano il punteggio sul 5-4 dal 2-4 e consentono ai toscani di passare il primo turno.

A Bolzano il Südtirol-Alto Adige batte il Cuneo ai calci di rigore. Sia i tempi regolamentari sia quelli supplementari si concludono in parità (1-1; a Campo risponde Sentinelli). Vittorie nette per Lumezzane (3-0 alla Sarnese, doppietta di Inglese) e Carpi (5-0 al Marino, doppietta di Arma). Il Pisa batte nel derby toscano l’Arezzo (2-0) mentre Benevento e Trapani ottengono vittorie di misura (1-0 sul San Marino per i campani e 2-1 sull’Este per i sicicliani). Il Frosinone vince solo nel secondo tempo supplementare contro il Delta Porto Torre (2-0) e il Gubbio si fa estromettere dalla competizione dal Porte San Pietro-Isola: una doppietta di Galabinov nel primo quarto d’ora porta il Gubbio ad avere un doppio vantaggio, che viene mantenuto nel primo tempo (3-1). Nella seconda frazione di gioco il Gubbio fa il 4-1 ma i lombardi rispondono subito: realizzano 3 reti portandosi sul 4-4 e andando ai tempi supplementari: al 121′ Rossetti realizza il 4-5 per il Porte San Pietro-Isola.


Fonti[]

  • «Partite»Soccerway.com, 5 agosto 2012