Wiki Actu it

August 31, 2012

Categoria:31 agosto 2012

Filed under: Agosto 2012 — admin @ 5:00 am
Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca
1 settembre 2012 »

Questa categoria raccoglie tutti gli articoli relativi ad avvenimenti accaduti il 31 agosto 2012, o scritti in quel giorno.

Articoli nella categoria “31 agosto 2012”

Questa categoria contiene le 4 pagine indicate di seguito, su un totale di 4.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Berlusconi cade mentre fa jogging. Contusione a spalla e polso

Berlusconi cade mentre fa jogging. Contusione a spalla e polso

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

venerdì 31 agosto 2012

Silvio Berlusconi con Vladimir Putin nel parco di Villa Certosa

L’ex premier Silvio Berlusconi ha subito un infortunio mentre si godeva i giorni di relax che si era concesso in Sardegna, nella sua Villa Certosa. Il Cavaliere era nel vasto parco della villa, dove stava effettuando il consueto jogging mattutino che lo aiuta a tenere in forma il suo fisico di 76enne, quando una brutta caduta gli ha causato una contusione alla spalla e al polso.

L’incidente risale a due giorni fa, ma la notizia è trapelata solo oggi, dopo che era iniziata a circolare informalmente su Twitter, fino a trovare una conferma ufficiale da fonti dello stesso suo partito. Berlusconi, si apprende, è stato subito soccorso dal suo compagno di jogging, Giorgio Puricelli, fisioterapista del Milan e consigliere regionale lombardo eletto nelle liste del PdL, tra gli ospiti della villa insieme alla deputata Maria Rosaria Rossi.

Il timore di ripercussioni sulla campagna politica d’autunno[]

La notizia ha creato non poca preoccupazione tra i suoi compagni di partito per l’intralcio a un’eventuale clamorosa nuova “discesa in campo”, di cui si vocifera già da tempo, nelle eventuali elezioni anticipate del prossimo novembre, o, al più tardi, in quelle previste alla scadenza naturale della primavera 2013.

Per fortuna, fa sapere Alberto Zangrillo, medico personale dell’ex premier, le condizioni mediche sono tali da poter escludere ogni frattura. La caduta non ha nemmeno richiesto il rientro anticipato ad Arcore dalla vacanza in Sardegna; questa, pertanto, proseguirà fino alla scadenza già prevista di lunedì prossimo. Sono anche da escludere, sempre secondo Zangrillo, quelle lussazioni di cui hanno parlato alcuni organi di stampa: si tratterebbe, quindi, di un infortunio abbastanza lieve, guaribile in un tempo ragionevole, che non dovrebbe ostacolare, hanno assicurato i suoi sodali, una proficua partecipazione alla prossima campagna elettorale, che già si preannuncia intensa e pirotecnica, né di impedirgli di guidare l’Italia, con polso fermo, in caso di futura vittoria alle prossime scadenze elettorali.


Articoli correlati[]

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Suscita polemiche, in Francia, l\’\”Elogio letterario di Anders Breivik\” di Richard Millet

Suscita polemiche, in Francia, l'”Elogio letterario di Anders Breivik” di Richard Millet

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

venerdì 31 agosto 2012

Richard Millet al Centre Pompidou nel 2010

Richard Millet è un intellettuale francese, molto apprezzato per il ruolo che ricopre quale raffinato curatore editoriale per la prestigiosa casa editrice Gallimard. Millet è anche un affermato saggista e scrittore. Ha suscitato pertanto scalpore un suo recente saggio, pubblicato per Pierre-Guillaume de Roux, il cui titolo, Éloge littéraire d’Anders Breivik, contiene un provocatorio riferimento al terrorista norvegese, autore degli efferati attentati del 22 luglio 2011 a Oslo e Utøya, da poco condannato a 21 anni di carcere, il massimo della pena prevista dal sistema penale norvegese.

La tesi del saggio[]

Il saggio offre un’analisi personale dei mutamenti sociali e culturali intervenuti in epoca recente nel mondo occidentale sotto le sfide della globalizzazione. Millet prende di mira il dominante multiculturalismo e l’indebolimento del sistema di valori di riferimento della civiltà occidentale. Si tratta di un’evoluzione culturale associata a una complessiva perdita di senso, che accompagna il processo di decadenza dell’intera cultura occidentale, un ripiegamento rispetto al sistema dei suoi valori fondanti. In questa analisi, Anders Breivik viene elevato da Millet a simbolo della perdita d’identità del mondo occidentale, un processo consumatosi nello spazio di pochi decenni, nella negligenza della politica indolente e di una cultura remissiva. Breivik, nell’analisi di Millet, emergerebbe come frutto patologico di questa decadenza culturale. In conclusione, Breivik è quello che si merita un paese come la Norvegia, tra i protagonisti di questa decadenza.

Le accuse e la replica dell’autore[]

Oslo: gli effetti del primo degli attentati del 22 luglio 2011 in Norvegia

Il saggio du Millet è stato accusato di avallare una vero e proprio elogio di uno spietato e sanguinario terrorista pluriomicida. Questo uscita letteraria così controversa pone anche, per molti, un serio problema di compatibilità con il ruolo di spicco da lui ricoperto nell’organigramma della casa editrice francese. Lo scrittore, dal canto suo, si dichiara stupito della polemica e si difende dalle critiche mettendo in rilievo l’ironia sottesa dalla scelta del titolo. Ammette comunque, Millet, una certa dose di personale ingenuità nell’aver sottovalutato gli effetti di una scelta così provocatoria.

Breivik, spiega Millet replicando alle accuse, è sicuramente un personaggio negativo, da condannare moralmente senza esitazioni, ma il suo exploit criminale, premeditato, pianificato e portato a termine con lucidità, possiederebbe in sé la “perfezione formale” del gesto, paragonabile, in questo, alla nitida criminosità dispiegata dai terroristi responsabili degli attentati dell’11 settembre 2001 che causarono, tra l’altro, l’abbattimento delle Torri gemelle l’11 settembre 2001. Si profila anche, secondo Millet, la “dimensione letteraria” di un tema antico, quello della fascinazione dell’uomo per il male e per il suo manifestarsi, dotato di una consolidata dignità letteraria, che ha trovato una delle più alte espressioni in Delitto e castigo di Dos.

Intanto, per Millet, vi è chi tenta un ardito accostamento a Louis-Ferdinand Céline, l’autore del celebre Viaggio al termine della note. La casa editrice Gallimard, dal canto suo, si trincera dietro una cortina di riserbo, astenendosi da ogni commento e ogni decisione, attendendo il ritorno della proprietà dalle ferie estive.


Articoli correlati[]

Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Calcio: Iniesta è il miglior calciatore in Europa del 2012

Calcio: Iniesta è il miglior calciatore in Europa del 2012

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

Montecarlo, 31 agosto 2012

Iniesta vince il UEFA Best Player in Europe Award

È Andrés Iniesta il miglior calciatore in Europa nel 2012. Dietro di lui si piazzano Lionel Messi e Cristiano Ronaldo, secondi a pari merito con 17 voti, due in meno rispetto a quelli presi da Iniesta. Appena sotto il podio Andrea Pirlo, poi Xavi, Iker Casillas, Didier Drogba, Petr Čech, Falcao e in decima posizione Mesut Özil.

Iniesta, miglior calciatore dell’Europeo 2012, fu quarto nella graduatoria della scorsa edizione dietro Messi, Xavi e Cristiano Ronaldo.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

UEFA Champions League 2012-2013: il ritorno degli spareggi

UEFA Champions League 2012-2013: il ritorno degli spareggi

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

venerdì 31 agosto 2012

Maicosuel, fatale il suo tiro dagli undici metri bloccato da Beto

Tra il 28 e il 29 agosto si sono giocate le gare di ritorno degli spareggi per l’accesso alla fase a gruppi della Champions League. Dieci le squadre che vanno a completare il novero delle trentadue iscritte alla manifestazione: sono BATE Borisov, Anderlecht, Dinamo Zagabria, Sporting Braga, Málaga, Cluj, Celtic, Spartak Mosca, Dinamo Kiev e Lille.

I bielorussi del BATE pareggiano 1-1 contro l’Ironi Kiryat Shmona: al vantaggio iniziale degli israeliani con László Lencse risponde nei minuti di recupero Aleksander Pavlov. La società di Borisov passa il turno grazie al 2-0 ottenuto all’andata. In Belgio l’Anderlecht si qualifica a fatica contro l’AEL Limassol: Dieudonné Mbokani e Oleksandr Jakovenko (subentrato nella seconda frazione di gioco) siglano le due reti che consentono ai belgi di proseguire il cammino nella competizione continentale più importante (3-2 complessivo). Gara nervosa, soprattutto nel finale: nove gli ammoniti.

Con la rete di Ideye la Dinamo Kiev entra nella fase a gironi della Champions League

In Slovenia il Maribor perde in casa contro la Dinamo Zagabria: decide una marcatura di Tonel al 12′. Nel finale gli sloveni, già sconfitti all’andata, restano anche in dieci: viene espulso Arghus. A Udine i padroni di casa dell’Udinese pareggiano per 1-1 contro il Braga: Pablo Armero porta in vantaggio gli italiani, raggiunti nel secondo tempo dal gol di Rúben Micael. Ai tempi supplementari il risultato rimane invariato, si va ai calci di rigore. Dagli undici metri è decisivo il “cucchiaio” fallito da Maicosuel, attaccante dell’Udinese, che decreta l’eliminazione della squadra friulana.

Ad Atene il Panathinaikos non va oltre lo 0-0 contro il Málaga, e viene perciò estromesso dalla competizione in virtù dello 0-2 dell’andata. Per la squadra spagnola è invece la prima storica qualificazione alla fase a gironi del torneo continentale. In Romania il Cluj elimina il Basilea: è Pantelis Kapetanos, al 20′, a regalare il successo alla società rumena. Gli svizzeri avrebbero l’occasione per riaprire l’incontro su rigore, ma dal dischetto Alexander Frei sbaglia. Passa il Cluj dopo il successo per 2-1 all’andata.

A Glasgow il Celtic vince agevolmente contro l’Helsingborg per 2-0 e supera il turno (reti di Gary Hooper e Victor Wanyama) mentre ad Istanbul il Fenerbahçe viene eliminato dallo Spartak Mosca. I russi si portano avanti grazie ad un contropiede iniziato e finalizzato da Ari; nel secondo tempo Moussa Sow riporta quindi le squadre in parità. L’assalto finale del Fenerbahçe è però vano, nonostante l’inferiorità numerica degli avversari per l’espulsione di Demy De Zeeuw: passa lo Spartak, vincitore 2-1 all’andata.

A Kiev la Dinamo ottiene il passaggio del turno a scapito del Borussia Mönchengladbach: i tedeschi, sconfitti per 1-3 in casa all’andata, passano in vantaggio grazie ad un’autorete di Jevhen Chačeridi, e raddoppiano al 78′ con Juan Arango. La Dinamo replica nel finale con la rete di Ideye, che regala il punto del 4-3 complessivo in favore degli ucraini. In Francia il Lille batte invece per 2-0 il Copenaghen dopo 120 minuti di gioco e avanza alla fase a gruppi: decisive le reti di Lucas Digne al 43′ del primo tempo e di Túlio de Melo nei supplementari.

Le squadre perdenti, ovvero Ironi Kyriat Shmona, AEL Limassol, Maribor, Udinese, Panathinaikos, Basilea, Helsingborg, Fenerbahçe, Borussia Mönchengladbach e Copenaghen, vengono “retrocesse” in Europa League, competizione che le vedrà partecipare alla fase a gruppi insieme ad altre 38 formazioni.


Fonti[]

  • «Partite»UEFA, 31 agosto 2012

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress