Wiki Actu it

December 11, 2012

Categoria:11 dicembre 2012

Filed under: Dicembre 2012 — admin @ 5:00 am
Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca
12 dicembre 2012 »

Questa categoria raccoglie tutti gli articoli relativi ad avvenimenti accaduti il 11 dicembre 2012, o scritti in quel giorno.

Articoli nella categoria “11 dicembre 2012”

Questa categoria contiene le 6 pagine indicate di seguito, su un totale di 6.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Lombardia, trasporto ferroviario nel caos

Lombardia, trasporto ferroviario nel caos

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

martedì 11 dicembre 2012

Convoglio Trenord in attesa alla stazione di Milano Cadorna

Pesantissimi disagi continuano da oltre due giorni sulla rete ferroviaria lombarda, gestita da Trenord: quello che viene riferito come un “inconveniente tecnico al sistema informatico” sembra aver gettato nel caos il trasporto ferroviario regionale, e ulteriori inconvenienti hanno contribuito a peggiorare la situazione.

9 dicembre: il giorno della Seregno-Saronno[]

Domenica 9 dicembre scorsa è stata una data importante per Trenord: quel giorno infatti è stata riattivata la tratta Seregno-Saronno, percorsa dai treni della linea S9 del servizio suburbano milanese, è entrato in vigore il nuovo orario ferroviario regionale (che ha visto l’introduzione di 140 nuove corse) ed è iniziato l’utilizzo del nuovo sistema informatizzato di programmazione e gestione dei turni del personale. Già all’inizio di dicembre c’era stata infatti l’introduzione del nuovo contratto di lavoro, che aveva introdotto nuovi orari e nuove turnazioni per il personale.

Il ritorno all’attività della Seregno-Saronno, dopo 125 anni dalla sua inaugurazione e 54 senza servizio viaggiatori ma solo merci, è stato però amaro: già sabato notte i vandali avevano imbrattato le nuove fermate della linea non ancora in funzione, domenica si sono registrati frequenti ritardi e in un caso, addirittura, il convoglio si è bloccato in piena linea tra le stazioni di Seveso-Baruccana e Seregno, costringendo all’attivazione di un servizio sostitutivo con autobus (in quella tratta la linea è ad unico binario) e ad ore di attesa prima del riavvio del servizio. Un incidente avvenuto poi in serata, al passaggio a livello di Cesano Maderno “SNIA”, ha poi l’istitutizione di un ulteriore servizio sostitutivo.

Il treno “inaugurale” di lunedì, con a bordo il governatore Formigoni e l’amministratore delegato di Trenord Giuseppe Biesuz, è stato oggetto delle contestazioni di alcuni dipendenti dell’azienda in merito ai nuovi orari di lavoro e dei sistemi di sicurezza attivi sulla linea, giudicati carenti; in linea con i treni precedenti, il convoglio è giunto in ritardo alla stazione di Seregno.

I problemi al sistema informatico[]

Tuttavia, è stato proprio un malfunzionamento al nuovo sistema informatico ad aver provocato enormi problemi non solo ai viaggiatori, ma anche al personale e all’azienda stessa.

Il nuovo sistema, infatti, avrebbe dovuto gestire le turnazioni del personale in base agli orari e alla composizione dei convogli, ma il problema al software ha fatto sì che a molti treni non fosse assegnato correttamente il personale, o che quello presente non potesse far partire i treni. Tutto questo ha causato ritardi a praticamente tutti i convogli, che in molti casi hanno superato i 60 minuti, ed in alcuni casi anche i 100. Moltissimi i treni soppressi, sia già in partenza (per mancanza del personale) sia in una stazione intermedia della tratta, a causa degli eccessivi ritardi che obbligavano al ritardo anche i treni seguenti.

La comunicazione ai viaggiatori è comunque stata abbastanza efficace, considerando la grande variabilità delle situazioni e delle modifiche alla circolazione; spesso i pendolari hanno dovuto cambiare treno nelle stazioni intermedie e viaggiare sul successivo, considerando i frequentissimi ritardi intorno ai 25 minuti, anche se gli utenti si sono trovati a doversi consigliare a vicenda vista la situazione. I treni in arrivo, infatti, spesso non rispettavano la “sequenza” oraria, e quindi partivano prima di altri convogli che sarebbero dovuti partire solo in seguito.

Si riferisce anche di situazioni assurde, in cui i macchinisti presenti, liberi dal servizio, non fossero autorizzati alla marcia, mentre si era in attesa dell’arrivo di un collega sostituto, ignaro di tutto, il cui turno non era ovviamente stato previsto dal sistema.

L’arresto di Biesuz[]

Nella mattinata di martedì 11 dicembre si sarebbe dovuta tenere una conferenza stampa nella sede di Trenord in piazzale Cadorna, a Milano, con la partecipazione dell’amministratore delegato Giuseppe Biesuz, che avrebbe dovuto spiegare le cause dei disagi e le azioni intraprese dall’azienda per la loro risoluzione; era stato già in precedenza comunicato che i tecnici informatici erano al lavoro 24 ore su 24 sin dalla serata di domenica.

La conferenza stampa è poi stata annullata quando già i giornalisti erano sul posto a causa dell’arresto proprio dell’amministratore delegato Biesuz, condotto agli arresti domiciliari dalla Guardia di Finanza poco prima della prevista conferenza stampa. L’arresto è stato operato per l’ipotesi di bancarotta fraudolenta della società Urban Screen, di cui era stato amministratore delegato fino al 2008 e su cui erano in corso le indagini. In ogni caso è stato precisato che le vicende oggetto delle indagini non hanno nulla a che fare con Trenord, né tantomeno con i disagi di questi giorni.

I ritardi si sono accumulati per tutta la giornata di lunedì 10 e anche per la giornata successiva; nel pomeriggio di martedì 11 Trenord confermava il permanere dei disagi, mentre in serata risultavano assegnati i turni del giorno successivo: l’azienda avvertiva comunque i viaggiatori di possibili ritardi e variazioni alla circolazione anche per il giorno successivo.


Fonti[]

Wikivoyage

Wikivoyage ha un articolo su Lombardia.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Championship 2012-2013: il ventunesimo turno

Filed under: Calcio,Championship,Europa,Inghilterra,Pubblicati,Sport — admin @ 5:00 am

Championship 2012-2013: il ventunesimo turno

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

martedì 11 dicembre 2012

La ventunesima giornata della Championship, campionato di seconda divisione inglese, si è giocata tra il 7 e l’8 dicembre.

Vincono Cardiff City (1-4), M’Boro (2-3, doppiette di Gayle per il Peterborough e di Haroun per gli ospiti), Hull City (1-2 sul Watford), Nottingham Forest (2-0), Derby County (3-1), Wolves (1-0), Ipswich Town (3-0 sul Millwall, doppio Campbell) e Bristol City (2-3, due rigori di Baldock per gli ospiti).

Crystal Palace (2-2, una rete di Murray), Leicester City (2-2) e Brighton & Hove Albion (2-2) bloccate sul pari.

Il Cardiff City a 44 punti spezza la graduatoria: il Crystal Palace insegue a quota 41 poi, staccati, Middlesbrough, Hull City (38) e Leicester City (37). Watford e Millwall (33) forse fuori dalla lotta per la promozione diretta ma in piena lotta per i play-off. In fondo alla classifica Barnsley (18), Sheffield Wed. (15) e Peterborough United (13).

Glenn Murray guida la classifica marcatori con 18 centri davanti a Charlie Austin, a quota 17.


Fonti[]

  • «Partite»Soccerway.com, 8 dicembre 2012

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Il Marsiglia cade a Lorient. Successi per PSG e Lione

Il Marsiglia cade a Lorient. Successi per PSG e Lione

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

martedì 11 dicembre 2012

Tra il 7 e il 9 dicembre si è giocata la sedicesima giornata di Ligue 1.

Nell’anticipo del venerdì Tolosa-Bastia 0-0.

Tra sabato e domenica vincono PSG (4-0, Ibrahimović, Lavezzi, Thiago Motta e Gameiro), Montpellier (3-0), Lorient (0-3 al Marsiglia) e Lyon (0-1).

Lyon a 34 punti davanti a PSG e Marsiglia (29), poi Saint-Étienne, Valenciennes, Bordeaux e Rennes (26). Evian (16), Troyes e Nancy (9) rischiano la retrocessione.

Zlatan Ibrahimović è il capocannoniere del torneo con 14 marcature.


Fonti[]

  • «Partite»Soccerway.com, 9 dicembre 2012

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Messi supera il record di Müller. Pokerissimo di Falcao

Messi supera il record di Müller. Pokerissimo di Falcao

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

martedì 11 dicembre 2012

Tra il 7 e il 10 dicembre 2012 si è giocato il quindicesimo turno della Liga.

Espanyol-Siviglia si conclude 2-2 nell’anticipo del venerdì.

Sabato vincono Málaga (4-0), Real Madrid (2-3, doppiette di Manucho per il Valladolid e di Özil per il Real Madrid), e Valencia (Soldado decide a Pamplona, 0-1).

Domenica vincono Levante (4-0) e Athletic Bilbao (1-0). Falcao mette a segno cinque reti nel 6-0 rifilato dall’Atlético Madrid al Deportivo mentre Messi riscrive la storia un’altra volta: le due marcature siglate a Siviglia, contro il Real Betis, consentono di superare il precedente record di Gerd Müller per il maggior numero di reti realizzate in un solo anno solare (86 contro le 85 di Müller).

L’unico pareggio è Real Sociedad-Getafe 1-1.

Nel posticipo di lunedì il Saragozza batte il Rayo Vallecano a Madrid (0-2).

Il Barça (43 punti) stacca l’Atlético Madrid (37) a sua volta inseguito dal Real Madrid (32). In fondo alla graduatoria Granada (12), Deportivo ed Espanyol (11).

Messi, con 23 marcature, è davanti a Falcao e a Cristiano Ronaldo (rispettivamente 16 e 13 reti) nella classifica marcatori.


Fonti[]

  • «Partite»Soccerway.com, 11 dicembre 2012

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Cadono Dortmund, Schalke e Leverkusen: il Bayern allunga

Filed under: Bundesliga (calcio),Calcio,Europa,Germania,Pubblicati,Sport — admin @ 5:00 am
Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

martedì 11 dicembre 2012

Wikinotizie di oggi
11 dicembre
  • Successi per Juventus, Roma e Milan. L’Inter batte il Napoli
Collabora con noi
  • Scrivi un articolo
  • Cosa scrivere
  • Come scriverlo
  • Scrivania
  • Portale:Comunità

Tra il 7 e il 9 dicembre si è giocata la sedicesima giornata della Bundesliga.

Nel consueto anticipo di venerdì l’Amburgo batte l’Hoffenheim con una doppietta di Rudņevs (2-0).

Sabato vincono Wolfsburg (2-3 sul Borussia Dortmund, decisivo l’arbitro Stark che espelle Schmelzer, nelle file del Dortmund, per un fallo di mani che non ha commesso), Stoccarda (Ibišević firma una tripletta nel 3-1 sullo Schalke), Norimberga (2-0), Friburgo (1-0), Bayern Monaco (0-2) ed Eintracht Francoforte (4-1)

Domenica successi per Borussia Mönchengladbach (2-0) ed Hannover (due rigori di Huszti nel 3-2 al Bayer).

La società di Monaco di Baviera (41 punti) allunga sulle inseguitrici: Leverkusen (30), Borussia Dortmund, Eintracht Francoforte (27), Schalke 04 e Stoccarda (25). Hoffenheim (12), Greuther Fürth e Augusta (8) in zona retrocessione.

Ibišević, Kießling e Meier guidano la classifica marcatori con 10 reti.


Fonti

  • «Partite»Soccerway.com, 9 dicembre 2012

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

I Red Devils vincono il derby di Manchester

Filed under: Calcio,Europa,Inghilterra,Premier League,Pubblicati,Sport — admin @ 5:00 am

I Red Devils vincono il derby di Manchester

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

martedì 11 dicembre 2012

La sedicesima giornata di Premier League si è giocata tra l’8 e il 10 dicembre.

Sabato vincono Arsenal (2-0, due rigori di Arteta), Southampton (1-0), Chelsea (1-3, doppio Torres) e Norwich City (3-4, doppietta di Michu nelle file dello Swansea). Wigan-QPR (2-2, due reti di McCarthy per i padroni di casa) e Aston Villa-Stoke City (0-0) si chiudono in parità.

Domenica vincono le due società di Liverpool: l’Everton rimonta il Tottenham da 0-1 a 2-1 nei minuti finali del secondo tempo con le reti di Pienaar e Jelavić che rispondono al vantaggio Spurs firmato Dempsey ed arrivato ad un quarto d’ora dal termine; i Reds la spuntano a Londra contro il West Ham per 2-3.

Il terzo incontro domenicale vede giocarsi il derby di Manchester tra Citizens e Red Devils: al 16′ Rooney sigla lo 0-1 e al 29′ realizza la doppietta. Al 52′ Mancini toglie Balotelli e fa entrare Tévez: 8′ dopo Toure segna l’1-2 e all’86’ Zabaleta firma il pareggio. I Diavoli Rossi non ci stanno e al 92′ trovano il 2-3 finale con van Persie.

Lunedì il Fulham batte il Newcastle 2-1.

Il Manchester United guida la Premier con 39 punti davanti agli Sky blues (33). Poi Chelsea (29), Everton, Tottenham e West Bromwich Albion (26). Arsenal (24), Swansea e Stoke City (23) inseguono. Liverpool a 22. In zona retrocessione Southampton (13), Reading (9) e QPR (7).

Michu è in testa alla classifica marcatori con 12 centri.


Fonti[]

  • «Partite»Soccerway.com, 10 dicembre 2012

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Successi per Juventus, Roma e Milan. L\’Inter batte il Napoli

Filed under: A.C. Milan,Calcio,Europa,Italia,Pubblicati,Serie A (calcio),Sport — admin @ 5:00 am

Successi per Juventus, Roma e Milan. L’Inter batte il Napoli

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

martedì 11 dicembre 2012

Tra l’8 e il 10 dicembre si è giocata la sedicesima giornata della Serie A.

Atalanta-Parma 2-1: Denis apre le marcature per i padroni di casa al 4′. Al 2-0 di Peluso al 39′, replica Amauri per il Parma sul finire del secondo tempo.

Roma-Fiorentina 4-2: Castan porta avanti i giallorossi al 7′. Al 14′ Roncaglia sigla il gol del pareggio. Il pari non dura 5′ e Totti ristabilisce il vantaggio dei padroni di casa. Ancora Totti, nei minuti di recupero del primo tempo, realizza la rete del 3-1. Nel secondo tempo il neo entrato El Hamdaoui accorcia le distanze (3-2) ma la Roma riesce a chiudere l’incontro nel finale con la quarta rete messa a segno da Osvaldo (entrato nella ripresa al posto di Destro). Totti sale a 221 reti, 4 in meno rispetto a Gunnar Nordahl (secondo nella classifica dei marcatori della Serie A), e 53 in meno rispetto a Silvio Piola.

Cagliari-Chievo 0-2: gli ospiti vincono nella ripresa con le reti di Paloschi e Théréau.

Palermo-Juventus 0-1: Lichtsteiner sigla la rete decisiva al 50′. Al 75′ viene espulso Morganella nel Palermo.

Pescara-Genoa 2-0: i padroni di casa ottengono i tre punti nella seconda frazione di gioco con i gol di Abbruscato e Vukušić (primo gol in Italia e in A per lui), entrambi su assist di Weiss.

Il Catania vince 3-1 a Siena: il vantaggio iniziale di Rosina e rimontato da 3 reti (prima Castro, poi una doppietta di Bergessio) arrivate nel secondo tempo.

Torino-Milan 2-4: i granata vanno in vantaggio con Santana (decisivo l’errore di Nocerino che cercava un retropassaggio) ma gli ospiti pareggiano con Robinho e nella seconda metà di gioco dilagano con le reti di Nocerino, Pazzini ed El Shaarawy (complice Gillet che si fa sfuggire la palla dalle mani). A 10′ dalla fine Bianchi firma il 2-4 finale con un colpo di testa.

Il match clou Inter-Napoli si conclude sul 2-1: l’Inter trova il vantaggio su schema da calcio d’angolo finalizzato da Guarin all’8′. Al 39′ Milito, servito da Guarin, riesce a difendere palla e a tirare realizzando il 2-0 parziale. Nel secondo tempo il Napoli accorcia le distanza con Cavani al 54′ ma l’incontro non regala altre reti. Con questa vittoria l’Inter scavalca il Napoli in classifica.

Nei posticipi l’Udinese batte la Sampdoria a Genova (0-2) con le reti di Danilo e di Di Natale nel primo tempo (Pozzi, entrato nella ripresa, fallisce un rigore al 64′). La Lazio, priva di Klose per circa 80′, pareggia a reti bianche a Bologna. Nel finale espulso Kozák nelle file laziali.

La Juventus guida la classifica con 38 punti vantando 4 lunghezze di vantaggio sul Inter. Dietro inseguono Napoli (33), Lazio (30), Roma, Fiorentina (29) e Milan (24). Pescara (14), Genoa (12) e Siena (11) in zona retrocessione.

El Shaarawy è in testa alla classifica marcatori con 13 reti.


Fonti[]

  • «Partite»Soccerway.com, 10 dicembre 2012

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.

Powered by WordPress